Archive for agosto, 2016






 
 
 

Una micro-casa tra passato e futuro

Pubblicato da blog ospite in Interiors, VDR Home Design

English version >> http://bit.ly/2bnuFWC

Stoccolma è una città in continua ricerca di nuovi alloggi, in cui ogni spazio minimamente abitabile viene ristrutturato per essere venduto quanto prima.

I prezzi al metro quadro sono in continua crescita e non c’è tempo per lunghi progetti di rinnovo che ritarderebbero preziose occasioni di vendita.

Per questo quando l’architetto Karin Matz e il suo cliente hanno scoperto la storia di questa micro-casa di soli 36 mq, sono rimasti increduli.

Una micro-casa per metà rinnovata e per metà grezza

La ristrutturazione cominciata negli anni ’80 e poi fermata aveva lasciato la casa ferma nel tempo.

Carta da parati non completamente tolta, un rubinetto, qualche piastrella.

La sfida del progetto consisteva nel far combaciare nella piccola casa tutte le richieste del cliente; un appartamento con tutte le comodità e una grande doccia, possibilità di movimento e di divisione degli spazi in base alle esigenze.

E ancora, cabine armadio, spazi generosi, luminosi e ariosi e ovviamente un progetto low-cost.

Micro-casa

HB6B – one home
Karin Matz

Micro-casa

HB6B – one home
Karin Matz

Micro-casa

HB6B – one home
Karin Matz

Micro-casa

HB6B – one home
Karin Matz

Micro-casa

HB6B – one home
Karin Matz

Il risultato è stato un appartamento concettualmente diviso in due: la zona cucina-camera-cabina armadio completamente ristrutturata; tutto si basa sulla cucina Ikea, a cui si aggancia la struttura del letto sospeso sotto cui trova posto la cabina armadio.

Cavi elettrici nascosti nei muri, pareti dipinte di bianco per riflettere la luce. In ogni singolo elemento di arredo sono nascoste molteplici funzioni.

micro-casa

HB6B – one home
Karin Matz

micro-casa

HB6B – one home
Karin Matz

micro-casa

HB6B – one home
Karin Matz

micro-casa

HB6B – one home
Karin Matz

micro-casa

HB6B – one home
Karin Matz

La seconda parte (quella del soggiorno, la parte conviviale) è stata “ripulita” dalla carta da parati rimasta, ma è stata lasciata al grezzo.

Nessun trucco per celare i 20 anni di sospensione passati dalla casa; un intervento che ha voluto portare alla luce tutte le traversie trascorse dalla casa.

Cavi elettrici a vista, qualche buco stuccato: al resto ci hanno pensato i mobili.

L’unico elemento di collegamento tra il passato e il futuro della casa è il piccolo bagno.

micro-casa

HB6B – one home
Karin Matz

micro-casa

HB6B – one home
Karin Matz

 

www.karinmatz.se

 

L’articolo Una micro-casa tra passato e futuro sembra essere il primo su Interior designer & Home stager.

Tags: , ,

 
 

Decorating the kitchen – What I am loving right now – Idea decorazione in cucina

Pubblicato da blog ospite in Creative & Ordinette, Idee
It’s no secret I love minimalist style, neutral colors and combinations and everything that makes an interior look soothing and relaxing. Colour, though, is a necessary element to add some life to a neutral base. One of my biggest obsessions right now are the colored, patchwork tiles in the kitchen. I have been also loving metro tiles in recent years, but having white cabinets in the kitchen I would be more than happy to add some character to its backsplashes and ceramic patchwork tiles, all mixed together are the perfect solution. Have a great Wednesday, see you soon!!!!!
Sorry for not crediting the pictures. This post was meant to be published weeks ago and I forgot to save the sources of the pictures.

Tags: , ,

 
 

Una domenica al grande mercato di Piazzola sul Brenta

Pubblicato da blog ospite in Idee, Shabby Passion
L’ultima domenica del mese c’è il tradizionale grande mercatino delle pulci, antiquariato, modernariato e bric à brac di Piazzola sul Brenta.
Uno dei più grandi in Italia, con tantissimi espositori e tante tantissime cose da vedere.
Adoro venirci; 
non lo faccio regolarmente, 
ma la scorsa domenica ero sola e mi son goduta una passeggiata fra i banchi che ho guardato con calma, visto che non era super affollato e si potevano fare due chiacchiere con le persone.

io adoro gli specchi, 
questi di metà Ottocento, in perfette condizioni, li ho trovati stupendi…

per le amanti dei vecchi linoni e dell iuta…
solo l’imbarazzo della scelta

questo tavolone
2.10 x1.10
metà Ottocento…un affare per il prezzo che aveva e ci sto seriamente pensando…
potrebbe essere il nuovo tavolo dell’ufficio!!
e poi un banco che aveva vasi e bottiglie di ogni forma e prezzo…

Uno di questi due sgabelli è tornato a casa con me…
ve  lo mostrerò presto assieme a un altro oggetto che ho acquistato
e infine loro
qui ho avuto un serio mancamento
Daniele, il proprietario di Vintage Forniture
era arrivato direttamente dalla Francia con un carico di Tolix Vintage
pazzesche…e lampade industrial favolose… ma che ve lo dico a fare!
eccole

Vi lascio con un appuntamento davvero carino per il prossimo weekend, se sarete dalle parti di Padovanon mancate alFuture Vintage Festival che si terrà dal 9 all’ 11 di settembre presso il Centro Culturale San Gaetanodi via Altinate a Padova appunto io ho già acquistato i miei biglietti!Chi viene???ciaoo

Tags:

 
 

Kitchen inspiration

Pubblicato da blog ospite in But in the Meantime, Idee

greybrasskitchen1 greybrasskitchen2 greyclassic1 greyclassic2 greyclassic3 greyclassic4 inoxkitchen1 inoxkitchen2Three kitchens that caught my eye lately, romantic the first one, classic the second one and industrial the third one. A difficult choice since the three options are appealing.

1 and 2 Fantastic Frank

3, 4, 5 and 6 Pihkala

7 and 8 Coco Lapine

 

The post Kitchen inspiration appeared first on butinthemeantime.

Tags: ,

 
 

Dividersi tra Tempo libero e casa pulita: arriva la soluzione dal web

Pubblicato da blog ospite in Idee, Mayday Casa Blog

I mille impegni quotidiani riducono sempre più il nostro tempo libero, purtroppo… e quel poco che resta certamente non vogliamo passarlo a fare le pulizie! D’altronde, una casa linda e ordinata è ciò che più desideriamo quando torniamo la sera dal lavoro: entrare in un ambiente curato lo fa sentire subito più accogliente e adatto per il nostro relax. Soprattutto se si hanno bambini piccoli o animali domestici, si sa, la loro compagnia è impagabile e ci riempie di calore e affetto, ma certamente non si preoccupano se sporcano in giro. Ma allora, come fare?

living_parquet_soffittoa cassettoniliving_vetrate
relax_dopolavorosalotto_ordinato_pulito

Possiamo decidere di affidarci a dei professionisti che si occupano della casa per noi, mentre noi ci riserviamo solo la parte più piacevole della vita domestica: un vaso di fiori, una candela profumata, una bella torta che cuoce in forno. Tra le tante offerte di pulizie domestiche, oggi è arrivato su Internet anche un nuovo servizio, yougenio.com, per ora disponibile nelle città di Milano, Bologna e Firenze. Fornisce tipologie di pulizie differenti a seconda delle varie esigenze: da quelle “base” a quelle di primavera, da quelle dei lampadari a quelle specifiche per la libreria (quanta polvere si accumula sui nostri adorati libri!). Se poi avete appena acquistato una nuova abitazione, i professionisti di yougenio.com vi assicureranno di entrare in una casa splendente con il servizio dedicato al primo ingresso e alla pulizia post imbiancatura. Per chi invece preferisce occuparsi di persona alle cure di ogni giorno della casa, possono essere interessanti i servizi dedicati a esigenze specifiche: un lavaggio approfondito della moquette o delle tende, un trattamento professionale per i pavimenti possono essere indispensabili anche solo un paio di volte all’anno, ma una volta effettuati manterranno a lungo più pulita l’abitazione, riducendo le incombenze quotidiane per conservarla impeccabile. Poiché, d’altronde, i lavori di casa non si riducono alle sole pulizie, yougenio.com offre anche un servizio di stiratura, una delle incombenze più pesanti per ogni massaia, e che tra l’altro è anche particolarmente difficile, se vogliamo un risultato perfetto. E se invece abbiamo in programma una festa? Oh no! Dobbiamo fare le pulizie sia prima, sia dopo! Non facciamoci prendere dal panico, e soprattutto non rinunciamo ad offrire una splendida serata ai nostri amici solo per pigrizia o mancanza di tempo.

festa a casafesta_pranzo_in_verandaparty_idea
pulizie_dopo partytavola_festa

Oltre alle normali pulizie che precederanno il nostro ricevimento, yougenio.com ha previsto uno specifico servizio per il post party, che, si sa, può presentarsi particolarmente problematico, e già ci vede provati da una serata di festeggiamenti! La formula che presenta yougenio.com si presta anche ad interventi singoli, perché i servizi possono essere acquistati anche volta per volta, oltre che in abbonamento. Altra comodità offerta da questo nuovo sito è la possibilità di scegliere sempre lo stesso professionista, in modo tale da poter instaurare un miglior rapporto di fiducia e poter contare su qualcuno che già conosce le nostre esigenze. Talvolta la maggiore difficoltà è proprio trovare una persona affidabile, dato che certamente nessuno di noi vuol mettere la propria casa nelle mani di qualcuno appena conosciuto. Anziché affidarsi all’amica dell’mica come si fa di solito, e trovare una persona magari fantastica ma probabilmente già strapiena di impegni, si può tranquillamente contare su una grande azienda come yougenio.com: il personale ha infatti molti anni di esperienza, e garantisce professionalità e serietà. E se poi, nonostante tutti i nostri sforzi per tenere pulita casa, dovessimo incontrare alcuni piccoli, indesiderati, fastidiosi coinquilini? Zanzare, cimici, scarafaggi… al solo pensiero inorridiamo, ma purtroppo esistono, e sono davvero difficili da mandar via se hanno deciso di installarsi presso di noi. Anche in questo caso yougenio.com è un aiuto indispensabile, per non parlare di situazioni ancora più delicate come la presenza di nidi di vespe, calabroni o ratti. In questi casi non si può davvero far da sè, si rischia di peggiorare le cose o quanto meno di fare tanta fatica per niente: occorrono dei professionisti con gli strumenti giusti. Potete chiedere che venga fatto un sopralluogo e vi venga rilasciato un preventivo, in modo da valutare esattamente il tipo di intervento da svolgere, in tutta serenità e sicurezza.

 

fonte immagini: pinterest e google immagini
Tags:

 
 

Case dei telefilm: le piante di Inaki Aliste Lizarralde

Pubblicato da blog ospite in Design, VDR Home Design

English version >> http://bit.ly/2c0SRy4

Alzino le mani tutti gli appassionati di serie TV e film che hanno almeno una volta sognato di vivere in una delle case dei telefilm più visti.

Chi non ha mai voluto avere una casa da condividere con gli amici del cuore, come quella di “Friends”?

Quale ragazza single non è impazzita per la casa di Carrie Bradshaw in “Sex and the city”?

Molte volte si ha un quadro parziale di queste case perché si vedono solo alcuni pezzi delle stanze.

Per avere un quadro generale bisognerebbe aver visto e rivisto le varie serie e conoscerne a memoria tutti i dettagli.

Un designer spagnolo ha fatto proprio questo lavoro: Iñaki Aliste Lizarralde ha cominciato per gioco, disegnando la pianta della casa del suo telefilm preferito, Frasier.

Da li sono arrivate le commissioni da parte degli amici, che hanno portato alla vendita delle piante su Etsy.

Le case dei telefilm: da Sex and the City a Dexter

case dei telefilm

Pianta della casa di “How I met your mother”

case dei telefilm

Pianta della casa di Lorelai and Rory Gilmore

case dei telefilm

Pianta della casa di “Friends”

case dei telefilm

Pianta della casa di “Sex and the city”

Guardatele queste qui sopra: le piante delle case dei telefilm sono super dettagliate.

Se vi soffermate su ognuna di esse potrete ricordare tante scene memorabili, che vi hanno fatto ridere e sognare.

Quale donna non ha mai sognato la cabina armadio di Carrie? O la casa sul mare di Dexter?

case dei telefilm

Casa del telefilm “BIg bang Theory”

case dei telefilm

Casa del telefilm “Dexter”

case dei telefilm

Casa dei Simpson – piano terra

case dei telefilm

Casa dei Simpson -primo piano

Ce n’è proprio per tutti i gusti, per sbizzarrirsi a perdersi nei mille dettagli disegnati.

Ma la vera chicca è la pianta della casa dei Simpson: voi veri fan della serie, vi ci ritrovate? Oppure qualche elemento nella pianta non vi torna, o non ve ne eravate accorti?

Sicuramente possono essere un utile spunto per copiare qualche idea di stile delle varie case “finte” e portarla nelle nostre reali.

http://inakialistelizarralde.tumblr.com/

 

L’articolo Case dei telefilm: le piante di Inaki Aliste Lizarralde sembra essere il primo su Interior designer & Home stager.


 
 

Ci vuole una foglia…. – Green leaves power

Pubblicato da blog ospite in Creative & Ordinette, Decor, Idee
It only takes some green leaves to decorate a room and bring the power of green and nature inside your room. While I continue to prevent myself from adding artificial flowers to any interior, I cannot stop loving this new trend I am spotting everywhere, green leaves, natural or artificial that only add style and warmth to a room, without adding dust. Green Leaves require just a low maintanance and can be found almost everywhere…… I am simply in love with them. The other day, during my monthly compulsive tour at my Ikea store, I was very much tempted to buy some of those big philodendron big plastic leaves. I didn’t purchased any, having a big terrace that is slowly getting a green outdoor spot… Let’s leave them to my next Ikea tour and in the meanwhile please have a look at these gorgeous interiors and those elegant and simple green spots!

Tags:

 
 

Luci in Riviera, evento di luce unico in Italia

Pubblicato da blog ospite in Design, Luxemozione

Link all’articolo originale: Luci in Riviera, evento di luce unico in Italia
articolo scritto da: Giacomo

Cari amici, bentrovati! Rieccomi qua dopo il meritato stop di agosto, necessario a programmare e a ricaricare un po’ le batterie. Come già avevo anticipato gli scorsi mesi, quest’autunno sarà davvero caldo: numerosi saranno gli eventi dedicati all’illuminazione. Tra questi Luci in Riviera che si svolgerà a Stra (VE) dal 23 settembre al 2 ottobre 2016. Evento unico in Italia volto a raccontare con la luce le suggestioni evocate dal patrimonio culturale della Riviera del Brenta,  la via d’acqua che unisce Padova e Venezia.

Luci in Riviera è un’iniziativa Promossa dalla Pro Loco “Pisani” di Stra, l’evento pluriennale – organizzato da Impresa Futura Eventi e il cui progetto di illuminazione è affidato al lighting designer Roberto Corradini – si articola come un vero e proprio un percorso di installazioni luminose che inizierà a Stra per concludersi, evocando il tragitto degli antichi Patrizi Veneziani, a Venezia.

Luci in Riviera è dedicato alla riscoperta di monumenti famosi, ma anche di scorci poco conosciuti, nella città di Stra.

La necessità di diversificare l’offerta turistica del territorio, contribuendo alla sua promozione, trova nella luce uno strumento emozionale dal grande potenziale comunicativo.

In questa prima edizione verranno illuminati temporaneamente: gli esterni di Villa Pisani (Monumento Nazionale), gli esterni di Villa Foscarini Rossi, il monumento ai Caduti in via Doge Pisani, via Tergola, la torre piezometrica in angolo via Bramante/via Nazionale, Piazza Marconi e Via S. Maria.

L’aspetto ludico-educativo della luce verrà sviluppato attraverso una installazione realizzata dai bambini delle scuole elementari e medie. Nel prossimo futuro, questa iniziativa di eccellenza si svilupperà attraverso le opere sperimentali di studenti universitari, artisti e lighting designer professionisti italiani e stranieri.

Il Workshop

Evento primario dell’iniziativa è un Workshop di Lighting Design, ispirato ad iniziative internazionali, tra cui il famoso Lights in Alingsås. In questa prima edizione l’evento sarà a titolo gratuito, ma limitato a 10 posti disponibili.

Luci-in-Riviera

Il Workshop è un’occasione per acquisire conoscenze teoriche e pratiche nel lighting design, lo scopo principale è di realizzare un progetto di illuminazione in scala reale attraverso la guida e l’esperienza di workshop leader, ovvero lighting designer e lighting consultant professionisti.

Il workshop durerà 3 giorni ed è reso possibile grazie al supporto di alcuni produttori di corpi illuminanti che hanno deciso di investire nella cultura dell’illuminazione ben progettata.

Si articolerà in due momenti principali:

  • il progetto, i mock-up in sito, la presentazione del concept al cliente (la città di Stra) e la realizzazione delle installazioni;
  • la visita gratuita ai siti delle installazioni luminose, che saranno aperte al pubblico dal 23 settembre al 2 ottobre 2016.

Per maggiori informazioni sul workshop vi rimando all sito dell’evento.

Eventi collaterali.

Un programma di eventi collaterali in villa e nella città di Stra completerà l’offerta del territorio. Restituire ai cittadini ed ai turisti la storia della Riviera del Brenta e il suo irraggiamento culturale è il fine di questo evento. Tra gli eventi a corollario di Luci in Riviera vi ricordo, in particolare il corso tenuto da Luca Rostellato intolato Discovering Virtual Light, approfondimenti sulla simulazione della luce con 3Ds Max.

discovering virtual light

Non mi resta dunque che invitarvi ad iscrivervi e a partecipare a Luci in Riviera, evento che, a mio avviso, vale la pena di seguire. Assolutamente!

Puoi ripubblicare i contenuti di questo articolo solo in parte e fornendo un link all’articolo originale.
Link al post originale: Luci in Riviera, evento di luce unico in Italia pubblicato su Luxemozione Luxemozione – News dal mondo della luce

Copyright © Giacomo Rossi.

Tags: , ,

 
 

Camilla d’Errico, manga surrealisti dall’anima pop

Pubblicato da blog ospite in Design, Things I Like Today

camilla d'errico fine art

Camilla d’Errico bravissima esponente del Surrealismo Pop, dipinge dolci e ingenue adolescenti dai grandi occhi spaesati che fanno della loro purezza un’arma di seduzione

Camilla d’Errico è un’artista italo canadese nota in tutto il mondo. E’ fra le più note esponenti della corrente del Surrealismo Pop e ha trovato il suo posto nel mondo dell’arte reinterpretando lo stile manga attraverso elementi magici e simbolici. Mescola riferimenti diversissimi, dalla manga art allo stile kawaii, dall’estetica steampunk al surrealismo, dalla pop art ai fumetti, in una contaminazione di linguaggi estremamente interessante.

camilla d'errico fine artCamilla d’Errico – Fukurou (oil painting)

Le sue opere hanno per protagoniste dolci e ingenue adolescenti dai grandi occhi spaesati, collocate in un mondo astratto fatto di elementi onirici e fiabeschi. Una ipnotica sensualità trapela da queste ragazze-bambine così innocenti, che fanno della loro purezza un’arma di seduzione. Il loro sguardo è lo specchio delle loro emozioni. L’arcobaleno di colori che sgorga dai loro corpi è l’espressione della loro anima e dei loro sogni.
Espressive e romantiche, vivono in un mondo di emozioni in cui si alternano gioia e dolore, amore e tristezza, meraviglia e malinconia. E come nell’universo Disney (di cui Camilla è una grande fan), i loro compagni di avventure sono gli animali: farfalle, uccelli, pesci, api, gattini… fedeli amici ma anche un simbolo delle mille sfaccettature dell’animo femminile.

E’ evidente che il fantastico mondo dei manga è uno dei punti di riferimento principali dell’estetica di questa bravissima artista. In una recente intervista, Camilla d’Errico ha infatti dichiarato:

Sailor Moon, that series changed me to my core. I’d never seen a cartoon that had a combination of whimsy, style, magic, romance and teenage angst rolled into one story. It had everything! […]
I think that its important to have multiple layers that create the story. I use color and textures, animals and patterns as well as facial features to tell my stories.

camilla d'errico art - rainbow childrenCamilla d’Errico – Rainbow Children

Non solo pittura…

Camilla d’Errico è estremamente prolifica e utilizza diverse tecniche artistiche. Affianco alla sua produzione di dipinti ad olio su legno, lavora anche con colori acrilici o inchiostro su tela e, in alcuni casi, realizza illustrazioni manga digitali, disegnando a mano libera e colorando poi i suoi schizzi in Photoshop.

Dopo la sua laurea in Illustration and Graphic Design, fin dal 2005, ha iniziato a produrre i suoi quadri ad olio e continua ad esporre nelle gallerie in Canada, Stati Uniti ed Europa. Ha pubblicato diversi comic book e alcuni libri illustrati: Femina and Fauna, Rainbow Children, Pop Manga e Helmet Girl dove si cimenta con l’estetica steampunk realizzando una serie di fantasiose illustrazioni di ragazze dai copricapi fatti di ingranaggi meccanici.
Ma l’artista canadese ha allargato il suo raggio d’azione anche ad altri aspetti dell’arte, dalla realizzazione di toys, a collaborazioni nel campo della moda, al merchandising, diventando un punto di riferimento nel mondo dell’arte e del surrealismo pop.

camilla d'errico - irisCamilla d’Errico – Iris

camilla d'errico fine art paintingsCamilla d’Errico – Bettas on my mind

rainbow children by camilla d'errico - kitty tittiesCamilla d’Errico – Kitty Titties

camilla d'errico - royal jellyCamilla d’Errico – Royal Jelly

camilla d'errico manga artCamilla d’Errico – Unpredictable Gravity

camilla d'errico pop surrealismCamilla d’Errico – Peaks Of Paradise

Tags:

 
 

Climatizzatori di design: arredano e rinfrescano

Pubblicato da blog ospite in Design, Dettagli Home Decor
dettagli home decor

I climatizzatori di ultima generazione diventano parte integrante dell’arredamento di casa, assicurando elevate prestazioni tecnologiche senza rinunciare a stile e design. 
I climatizzatori consentono di rinfrescare e deumidificare gli ambienti, regalando una piacevole sensazione di benessere. Se fino a qualche anno fa erano considerati troppo invasivi, con un’estetica molto spesso non in sintonia con l’ambiente domestico e con l’arredamento della casa, oggi, le migliori  aziende  specializzate li stanno trasformando in veri e propri complementi d’arredo. In commercio, infatti, si possono trovare  climatizzatori dal design innovativo, colorati e spesso personalizzabili, appositamente pensati per rispondere alle diverse esigenze di stile e spazio.
Quando si decide di acquistare un climatizzatore è importante valutare alcune caratteristiche, prima fra tutte la classe energetica. Gli elettrodomestici con classe energetica daA a A+++” offrono elevate prestazioni, sono estremamente silenziosi e garantiscono un basso consumo energetico, al fine di salvaguardare l’ambiente e ridurre le bollette. 

dettagli home decor

Un esempio è  il climatizzatore Unico Air di Olimpia Splendid. Rigorosamente Made in Italy, Unico Air, senza unità esterna, è il climatizzatore più sottile disponibile sul mercato con soli 16 cm di spessore. Doppia classe A e con una potenza di 1,8 kW, Unico Air può essere installato a parete o a vetro e dispone di un ampio flap per una diffusione omogenea dell’aria nell’ambiente. Estremamente silenzioso, Unico Air può avere anche la pompa di calore per riscaldare durante la stagione invernale.

dettagli home decor

Daikin, invece, ha scelto Alcantara per rivestire il suo climatizzatore EMURA, icona del benessere che ha ridefinito il concetto di climatizzazione nel mondo dell’interior design. Con “Alcantara for Daikin” il climatizzatore diventa un elemento d’arredo ancora più esclusivo, unico, realizzato con la maestria di sapienti artigiani italiani.  In fase di acquisto è possibile scegliere fra le 30 finiture disponibili suddivise in tre mood.

dettagli home decor

Innovazione e tecnologia incontrano il design per dare vita ad Artcool Stylist di LG Electronics, il climatizzatore perfetto per garantire il massimo comfort agli spazi interni. Caratterizzato da morfologie che rimandano al vento e alla luce, elementi basilari della natura, Artcool Stylist si distingue per il suo design semplice e armonico. Le due sagome fondamentali, il cerchio e il quadrato, interagiscono generando un senso di calma e armonia in casa. Artcool Stylist utilizza un’illuminazione a LED posta sul pannello frontale in grado di influire positivamente sull’umore degli utenti. Sono disponibili 12 combinazioni di colore a LED per personalizzare l’illuminazione del climatizzatore nei diversi momenti della giornata o a seconda dell’atmosfera che si desidera creare. Esiste anche una varietà di scenari stagionali preprogrammati e una funzione di risposta intelligente a impulsi. 

Acquistare un climatizzatore online, soprattutto ora che siamo a fine stagione, può risultare molto vantaggioso ma occorre affidarsi ad e-commerce specializzati che offrono assistenza ai clienti in quanto l’apparecchio dovrà essere scelto anche in base alla potenza. Per capire quale sia il modello giusto è necessario fare alcune importanti valutazioni come la dimensione della stanza, l’esposizione alla luce del sole, il piano in cui si trova l’appartamento, il sistema di aerazione, la tipologia dei serramenti, l’isolamento delle pareti, oltre al numero di persone che abitano la casa.
Il noto rivenditore di climatizzatori e stufe Convienesempre offre una vasta gamma di prodotti garantiti e molto convenienti, assistendo i propri clienti con la massima puntualità e competenza  attraverso il servizio di vendita online di condizionatori  delle migliori marche a prezzi competitivi e con tempi di spedizione davvero rapidi.
Il team di Convienesempre offre la massima assistenza a tutti coloro che hanno bisogno di consigli e suggerimenti per l’acquisto del climatizzatore più adatto alle proprie esigenze, offrendo un supporto competente e altamente qualificato.
All’interno del sito è possibile visionare tutte le schede tecniche dei prodotti venduti online e che si tratti di condizionatori ad acqua o portatili, silenziosi e senza unità esterna o a pompa di calore, Convienesempre garantisce grande scelta e risparmio, grazie alla molteplicità dei modelli in offerta. Una volta effettuato l’ordine, riceverete il vostro nuovo climatizzatore a casa in tempi brevi e certi.

Se siete in cerca di climatizzatori e condizionatori in offerta online da Convienesempre troverete il modello giusto e al prezzo che fa per voi !

Tags: ,

 
 




Torna su