Arredamento del bagno commerciale: se pensi che sia di poco conto, ti sbagli!

Il bagno è una stanza molto usata dai clienti della tua attività aperta al pubblico, quindi non puoi permetterti errori! Deve essere una stanza bella, curata e accogliente. Qui ti do alcuni suggerimenti su come fare.

Il bagno del tuo ristorante, negozio o in generale attività aperta al pubblico dice moltissimo di come lavori. Da questa stanza, i tuoi clienti carpiscono delle importanti informazioni sul tuo conto (specie se si tratta di un ristoratore): che valore dai alla pulizia e all’igiene? Quanta cura metti nell’essere accogliente nei confronti della clientela?

Questa, come puoi facilmente intuire, è una stanza che necessita di poche, ma sostanziali accortezze.
Non sto qui a ricordarti quali sono gli accessori necessari che per legge devono essere presenti nel tuo bagno commerciale, ma sono qui per parlarti di come questi possono esprimere la tua personalità e lanciare un messaggio chiaro ai clienti che vi entrano: sai essere accogliente nei loro confronti.

Il tuo bagno commerciale può parlare (bene) della tua attività, o non farlo

Ho dedicato diversi articoli all’arredo bagno, parlandoti di novità e tendenze per il bagno di casa. Ecco, il punto è proprio questo: vuoi che i tuoi clienti si sentano i benvenuti? Vuoi che si sentano a casa quando vengono nel tuo locale? Allora devi trattarlo non dico come se fossi a casa tua perché sarebbe un’esagerazione, ma con tanta cura e attenzione.

Innanzitutto ti consiglio di scegliere uno stile d’arredamento coerente con il resto del locale. Se per esempio il tuo locale commerciale è arredato in stile Shabby, con i suoi mobili vintage e le sue tinte pastello, io da cliente verrei (consapevolmente o no) delusa dal trovare un bagno minimale, ma vorrei trovarci lo stesso calore che trovo all’interno della sala.
In questo caso, potresti sorprendermi ad esempio con dell’elegante carta da parati per bagno, che sceglierai in tinta con il colore dei servizi, in modo che accolga il mio occhio e lo coccoli ancora una volta.

Con questo non voglio assolutamente dire che lo stile minimal per l’arredamento bagno sia da meno. Anzi, ci sono delle trovate veramente eleganti anche negli oggetti di uso più comune. Prendi ad esempio un “banalissimo” dispenser sapone; documentandoti scoprirai che ce ne sono di tantissimi tipi e con tantissime caratteristiche diverse: la tipologia di sapone che erogano, se sapone liquido o schiuma di sapone, il materiale in cui sono realizzati, se plastica o acciaio, la forma! Quanto è importante la forma in un oggetto d’arredamento? Moltissimo! Scegline uno che non sia fuori contesto, ma che anzi rafforzi lo stile del tuo locale.

Un consiglio per l’arredo del tuo bagno commerciale

Visto che in questa sede ho deciso di mettere da parte “l’essenziale” per occuparmi invece della cura del dettaglio, ti do qui anche alcuni suggerimenti per arredare il tuo bagno commerciale in modo fantasioso.

Oltre alle carte da parati di design di cui ti ho parlato prima, e agli oggetti indispensabili per legge, potresti abbellire ulteriormente il tuo bagno commerciale aggiungendo degli oggetti di design puramente decorativi! Questi potrebbero richiamare lo stile del tuo locale, e far sorridere o stupire i tuoi clienti.
Ti faccio un esempio pratico: mettiamo che il tuo locale sia arredato in stile provenzale, quindi tratti romantici, colori pastello tendenti al chiaro e quell’immancabile pizzico di malinconia. Non troveresti una buona idea sistemare sulle finestre dei bagni o a pavimento delle piccole fioriere e vasi in metallo che richiamino i colori della stanza? Io da cliente penserei che ci tieni davvero a farmi sentire a mio agio.

Seguendo quindi questo principio, in base al tipo di arredamento scegli anche degli accessori puramente decorativi per il tuo bagno commerciale per far sentire “a casa” i tuoi clienti.

Qui sul blog ne trovi a bizzeffe!

Written by: