Suggerimenti per arredare in stile moderno

Pubblicato da blog ospite in ArtigianaMente, Idee

In tema di interior design, una delle tendenze più apprezzate che troviamo lo stile moderno. Sarà per l’estetica lineare e la pratica funzionalità, a cui si possono abbinare con facilità complementi vintage ottenendo un ottimo risultato. Lo stile moderno ha connotati precisi, che scopriremo e approfondiremo in questo post.

Le caratteristiche dello stile moderno

Come intervenire, nella propria casa, per definire un arredamento stile moderno?
Dal soggiorno al bagno, dalla casa piccola all’abitazione che gode di ampi spazi, chi propende per uno stile moderno valuta con interesse l’adozione di soluzioni pratiche e, nei casi di ristrutturazione, anche di rivestimenti in grado di garantire ottime prestazioni nel lungo periodo. Anche nel caso dell’arredamento moderno più azioni combinate garantiscono un risultato convincente, oltre che gradevole dal punto di vista visivo e decorativo.

Per definire questo stile bisogna prendere in considerazione almeno 3 aspetti:
1 – i materiali
2 – la funzionalità
3 –  i colori

1 – Lo stile moderno parte innanzitutto dalla definizione dei materiali che lo compongono. Non è detto che debbano essere per forza di natura sperimentale, perché ciò che conta è che siano in buono stato. Il legno può essere sempre moderno, è sufficiente trattarlo in tecniche moderne per dargli l’aspetto dell’attualità.

2 – Altri elementi tipici di questo stile sono le linee geometriche e lineari, sempre semplici, utili per dare ordine allo spazio e rispettare la funzionalità dell’ambiente. Ciò non impedisce di inserire elementi di natura decorativa, anche se è il caso di non esagerare. Tra gli elementi di arredo di uno stile moderno ormai fanno parte anche i dispositivi high tech, televisioni, stereo, elettrodomestici..

3 – Infine i colori, da preferire sono quelli dal tono neutro – il bianco – e il suo contrario, il nero. Anche i colori vivaci, che si armonizzano alle linee essenziali, eleganti e pulite dell’arredamento moderno.

Quale tipo di casa si sposa con questo stile?

Non esistono veri e propri limiti per arredare le case con questo stile. L’arredamento moderno, infatti, si adatta benissimo alle abitazioni piccole, come per esempio i monolocali, ma non fanno eccezione le case grandi, come gli ambienti open space e persino i loft o le case di campagna. Contrariamente a quanto si pensa può adattarsi anche alle abitazioni in montagna nonostante, per tradizione, prediligono altre soluzioni come il country.

Arredare la cucina

Arredare una cucina in stile moderno significa per prima cosa puntare su mobili dalle ante lisce, senza fronzoli, che risultano molto pratiche nella pulizia. Di solito è una cucina che si compone di elementi agevoli e comodi rendendo la cucina un ambiente facilmente conviviale, dove per esempio si può cucinare tutti assieme. Penso alle penisole e i ripiani a mensola, insieme alle isole {se lo spazio lo consente}.

Grande attenzione meritano gli elettrodomestici come il frigorifero, che dovrebbe avere un design pulito e consono con il resto dell’arredo. Poi, se si vuole strizzare l’occhio al futuro, il frigo potrebbe essere anche intelligente, dotato di display per monitorare il cibo e gli sprechi. Il high tech gioca in favore dello stile moderno.
Per il pavimento una delle soluzioni migliori è il parquet, insieme a piastrelle in gres e a pavimentazioni in resina.

Immagini My Domaine, TLC Interiors; Yatzer

Il salotto moderno

Anche in soggiorno deve trovare ampio spazio la componente hi-tech, soprattutto quando applicata al sistema di intrattenimento domestico {televisore e sound bar}. Ce ne sono di bellissimi, che fanno “arredamento” e rendono bello lo spazio.
Non esistono colori precisi per lo stile moderno, tuttavia, se mi segui da po’ {lo spero} sai che il bianco è una cromia tendenzialmente moderna {al contrario della tinta panna, più classica} come il nero oppure il grigio fumo di Londra. Anche il rosso è un colore che si abbina bene alla modernità.

La progettazione dell’arredo è bene che sia funzionale e attenta alla gestione degli spazi. Di solito la modernità non ama impedimenti prediligendo spazi fluidi che favoriscono mobilità e comunicazione. Un ambiente moderno è in sostanza organizzato razionalmente.

Per le forme ti consiglio un concept votato alla pulizia e alla dinamicità, ma anche la sperimentazione in termini di materiali trova un suo spazio importante e interessante.
Può essere un buon consiglio quello di inserire un tavolo consolle, perfetto per questo stile poiché ha una linea minimal ed è molto pratico.

La camera da letto

Una camera da letto moderna è sempre attenta alla già citata gestione e ottimizzazione degli spazi. Per questa ragione, complementi come il letto-contenitore diventano validissimi alleati per raggiungere l’obiettivo: il mio letto è proprio così.

La cabina armadio è un comfort da valutare in una stanza da letto, se c’é lo spazio per realizzarla. Altrimenti una camera moderna opta per armadi ad ante scorrevoli con interni organizzati per riporre giacche, camice con sistema a servetto, ripiani. Le possibilità sono molte e adatte alla vita di oggi.

Per i tessuti scegli quelli naturali – cotone, lino e lana – non solo per una camera moderna, questo mio consiglio vale anche per altri stili così come per il pavimento in legno. Solitamente per questo stile la testiera del letto ha uno stile pulito e minimal.

stile moderno

Immagini Behance, Gabriella Khalil

Sto progettando la camera del mio bambino {non vedo l’ora di realizzarla e mostrartela} e sarà in stile moderno perché più di ogni altro permette di fare attenzione alla praticità di cui ho bisogno nella quotidianità e mi permette di creare uno spazio ben organizzato.

Quali sono i materiali da usare

Alcuni dei materiali protagonisti di una casa moderna li abbiamo già nominati: il parquet industriale laminato, insieme al gres e alle piastrelle in ceramica per il bagno. Altri materiali perfetti sono il legno lucido e laccato per gli arredi e i mobili, e le componenti in metallo. Per i divani, invece, meglio optare per la pelle e in genere per i tessuti naturali.


Riassumendo, ecco i tratti salienti dello stile moderno:

i materiali: legno trattato con tecnologie moderne, resine, gres
la funzionalità: sia nell’uso degli spazi sia nell’uso dell’high tech
i colori: i colori “moderni” per eccellenza sono bianco e nero {ma non gli unici}


Spero che i consigli che ho raccolto ti siano utili per progettare una casa in stile moderno.

The post Suggerimenti per arredare in stile moderno appeared first on Artigianamente Blog – artigianato, stile & design.

Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su