Archive for aprile, 2019






 
 
 

Casa Cook Ibiza – Bohemian minimallism on the White Isle

Pubblicato da blog ospite in Nook Twelve

Casa Cook Ibiza – Bohemian minimallism on the White Isle

Casa Cook Ibiza is set to open on the White Isle in July 2019 and it will be the fourth hotel under the boutique lifestyle brand and the first in Spain.

The post Casa Cook Ibiza – Bohemian minimallism on the White Isle appeared first on Nook Twelve.


 
 

Paravento fai da te in rattan con montanti IVAR di IKEA

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor

Il sistema di scaffalature IVAR, che ha compiuto 50 anni lo scorso anno, offre svariate possibilità di utilizzo che vanno ben oltre il semplice scaffale. Gli elementi che lo compongono possono facilmente essere trasformati per rispondere a nuove esigenze d’arredo!

La serie IVAR, è da sempre una delle più pratiche e funzionali di Ikea. Le sue strutture, ripiani, cassetti e contenitori  permettono infatti di creare lo scaffale più adatto alle proprie esigenze e allo spazio a disposizione. Trattandosi di una linea molto economica, la maggior parte delle persone scelgono IVAR per arredare il garage, la cantina oppure il ripostiglio, anche se in realtà è un arredo con molte potenzialità.

Realizzato in legno grezzo, il sistema di scaffalature IVAR è quello che meglio si presta agli “hackeraggi”, sia che lo si personalizzi attraverso il colore sia che si crei nuovi mobili e nuove funzioni sfruttando anche solo alcuni dei suoi elementi.

Tra le tante idee d’arredo nate utilizzando questa serie, quella che ha catturato la nostra attenzione è il bellissimo paravento in rattan la cui struttura è composta dai montanti IVAR.

Ideato dalle due stylist della redazione di Livet Hemma, si tratta di un’idea estremamente facile da realizzare. Il materiale necessario? Tre montanti dello scaffale IVAR di IKEA (50x179cm), sei cerniere e del rattan, che potete acquistare comodamente online a poco prezzo.

Se vi piace, seguite le istruzioni passo passo che trovate qui!

L’articolo Paravento fai da te in rattan con montanti IVAR di IKEA proviene da Dettagli Home Decor.


 
 

Paravento fai da te in rattan con montanti IVAR di IKEA

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor

Il sistema di scaffalature IVAR, che ha compiuto 50 anni lo scorso anno, offre svariate possibilità di utilizzo che vanno ben oltre il semplice scaffale. Gli elementi che lo compongono possono facilmente essere trasformati per rispondere a nuove esigenze d’arredo!

La serie IVAR, è da sempre una delle più pratiche e funzionali di Ikea. Le sue strutture, ripiani, cassetti e contenitori  permettono infatti di creare lo scaffale più adatto alle proprie esigenze e allo spazio a disposizione. Trattandosi di una linea molto economica, la maggior parte delle persone scelgono IVAR per arredare il garage, la cantina oppure il ripostiglio, anche se in realtà è un arredo con molte potenzialità.

Realizzato in legno grezzo, il sistema di scaffalature IVAR è quello che meglio si presta agli “hackeraggi”, sia che lo si personalizzi attraverso il colore sia che si crei nuovi mobili e nuove funzioni sfruttando anche solo alcuni dei suoi elementi.

Tra le tante idee d’arredo nate utilizzando questa serie, quella che ha catturato la nostra attenzione è il bellissimo paravento in rattan la cui struttura è composta dai montanti IVAR.

Ideato dalle due stylist della redazione di Livet Hemma, si tratta di un’idea estremamente facile da realizzare. Il materiale necessario? Tre montanti dello scaffale IVAR di IKEA (50x179cm), sei cerniere e del rattan, che potete acquistare comodamente online a poco prezzo.

Se vi piace, seguite le istruzioni passo passo che trovate qui!

L’articolo Paravento fai da te in rattan con montanti IVAR di IKEA proviene da Dettagli Home Decor.


 
 

Paravento fai da te in rattan con montanti IVAR di IKEA

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor

Il sistema di scaffalature IVAR, che ha compiuto 50 anni lo scorso anno, offre svariate possibilità di utilizzo che vanno ben oltre il semplice scaffale. Gli elementi che lo compongono possono facilmente essere trasformati per rispondere a nuove esigenze d’arredo!

La serie IVAR, è da sempre una delle più pratiche e funzionali di Ikea. Le sue strutture, ripiani, cassetti e contenitori  permettono infatti di creare lo scaffale più adatto alle proprie esigenze e allo spazio a disposizione. Trattandosi di una linea molto economica, la maggior parte delle persone scelgono IVAR per arredare il garage, la cantina oppure il ripostiglio, anche se in realtà è un arredo con molte potenzialità.

Realizzato in legno grezzo, il sistema di scaffalature IVAR è quello che meglio si presta agli “hackeraggi”, sia che lo si personalizzi attraverso il colore sia che si crei nuovi mobili e nuove funzioni sfruttando anche solo alcuni dei suoi elementi.

Tra le tante idee d’arredo nate utilizzando questa serie, quella che ha catturato la nostra attenzione è il bellissimo paravento in rattan la cui struttura è composta dai montanti IVAR.

Ideato dalle due stylist della redazione di Livet Hemma, si tratta di un’idea estremamente facile da realizzare. Il materiale necessario? Tre montanti dello scaffale IVAR di IKEA (50x179cm), sei cerniere e del rattan, che potete acquistare comodamente online a poco prezzo.

Se vi piace, seguite le istruzioni passo passo che trovate qui!

L’articolo Paravento fai da te in rattan con montanti IVAR di IKEA proviene da Dettagli Home Decor.


 
 

Come tenere in ordine i cavi elettrici

Pubblicato da Eleonora Caseri in Blog Arredamento

In casa si sa: ci vuole ordine. Nelle nostre abitazioni di oggi, la presenza di dispositivi elettronici, però, rende questo compito ancora più arduo. Televisione, PC, Tablet, Caricatore del computer, sono tutti dotati di fili più o meno lunghi. I cavi elettrici sono i più difficili da mantenere in ordine, ma aguzzare l’ingegno e la fantasia può aiutare a trovare delle soluzioni originali e pratiche.

Chiaramente, dato che i consigli che ti daremo prendono in considerazione delle soluzioni che tendono ad essere permanenti, sarebbe meglio se prima di adottarle, tu ti dedicassi alla pulizia dei fili.

Una volta puliti i fili ed eliminata del tutto la polvere, ecco di cosa dovrai dotarti:

  • Etichette plastificate;
  • Pennarello indelebile;
  • Pinze da ufficio;
  • Fermacavi in velcro o in alternativa, fascette da elettricista.

Le etichette plastificate ti occorrono per individuare più velocemente i fili corrispondenti ai rispettivi dispositivi elettronici. In questo modo non rischierai ogni volta di impazzire per comprendere quali cavi elettrici puoi staccare e quali no.

Ricordati che i cavi elettrici non vanno mai aggrovigliati, poiché i fili all’interno potrebbero spezzarsi. Bisogna sempre tenerli allungati ed evitare che si attorcigliano tra loro.

Cavi elettrici: scegliere sempre i migliori e mantenerli in ordine con fantasia

Ci sono tanti modi per mantenere i cavi elettrici in ordine, con fantasia e originalità.

  • Cover in legno dove riporre tutti i fili. Può anche essere colorata;
  • Contenitore di plastica lucida;
  • Portachiavi usb a forma di animale domestico;
  • Calzino colorato per vestire le gambe della scrivania, all’interno del quale riporre i fili;
  • Guaina tessile universale;
  • Fermacavi in pvc.

Oltre queste soluzioni contenitive dei fili, puoi anche optare per abbellire i fili con delle decorazioni, a mo’ di rami. O ancora, puoi scegliere dei fermacavi da parete, lungo quali far scorrere i fili, evitando così che tocchino il pavimento.

Altro consiglio importante riguarda la scelta dei cavi elettrici, questa va sempre fatta tenendo conto della qualità che si sta acquistando. In molti preferiscono comprare i cavi elettrici a poco prezzo, pagandone poi dannosamente le conseguenze.

Opta sempre per dei cavi elettrici di qualità, come quelli che trovi su CMT – lo shop dedicato tutti ai materiali elettrici. Scopri tutti i prodotti dedicata alla fornitura e la cura dei materiali tecnologici.

Tags:

 
 

HOME TOUR “CASA MARINA”

Pubblicato da blog ospite in Una casa non è un iglù

[Un progetto di restyling coi fiocchi]

Vi avevo anticipato pochi giorni fa su Instagram qualche scorcio di questa casa durante lo shooting fotografico  e in molti mi avete chiesto di vedere il prima e il dopo …eccovi accontentati!
E’ stato un progetto di restyling che ho curato in prima persona dalla A alla Z; appena ho visitato questo delizioso appartamento su due piani me ne sono innamorata! La casa era spoglia e priva di qualsiasi oggetto, motivo per cui ho potuto da subito coglierne il potenziale.
La prima cosa che mi ha affascinato è stato il pavimento della sala, un grès porcellanato effetto ceramica con decori che ricordano quelli della Sicilia ( la casa si trova nel Lazio,a due passi dal mare!); nonostante alcune mattonelle fossero un po’ scolorite e sbeccate qua e là , ho pensato che sarebbero state il perno intorno al quale rimodernare il resto della casa.
Altro punto di forza è la scala in marmo con una romantica balaustra in ferro e corrimano in legno, l’ho amata da subito, anche se il colore marrone del parapetto non la valorizzava affatto!
Il restyling di questo duplex ha avuto come principale protagonista la rivisitazione dei colori di ogni ambiente, optando per tonalità che andassero a braccetto con il blu e il giallo del pavimento principale. La palette dei colori scelta spazia dal celeste pallido, al carta da zucchero, al blu cobalto, arrivando al piano di sopra (la zona notte) a tonalità ancora più pastello.

La cucina in realtà originariamente non era a vista sul soggiorno, vi si accedeva tramite un apertura ad arco che stava dove ora vedete la porta scorrevole e anche la piccola stanza studio era nascosta da un disimpegno; eliminando il disimpegno siamo riusciti a creare una piccola cabina armadio a servizio della stanza/studio e abbiamo dato un affaccio diretto a questo delizioso studiolo sul living.
 Dietro la tenda di lino c’è la cabina armadio e dietro la porta scorrevole alla sua destra un bagnetto con doccia.
Al piano di sopra c’è la zona notte, ad accoglierci un piccolo disimpegno in cui le vecchie porte, le pareti e il soffitto sono stati tinteggiati con un delicato verde- grigio, rendendo lo spazio intimo ed accogliente. Le plafoniere in vetro del disimpegno e della scala sono state recuperate colorando il disco in bronzo con uno smalto blu “balena”. Il risultato è una lampada davvero attualissima!
Nelle camere da letto la testata del letto lascia il posto a quadri di colore: nella stanza “rosa”, è stata creata una cornice visiva in cui il rosa cipria della parete di fondo si estende lateralmente e sul soffitto per 30 cm, con un effetto alcova assicurato!
Nella stanza grigio malva, la testata si ferma ad un’altezza di 140 cm da terra, distaccandosi dal bianco delle pareti di 20 cm ai lati.
Lo specchio del bagno lo abbiamo trovato ad un mercatino delle pulci, ad un prezzo a dir poco vantaggioso!
Curiosi di vedere il PRIMA e DOPO di questo progetto di restyling?
Con pochi interventi e sopratutto non stravolgendo l’assetto della casa, siamo riusciti a svecchiare e a dare grande personalità ad una casa che ne aveva già da vendere…
Se anche tu hai voglia di aria nuova e hai bisogno di un restyling, cosa aspetti a contattarmi? Se abitiamo lontano la distanza non sarà un problema, possiamo optare per la formula Progetto Online Insieme riusciremo a fare grandi cose, ne sono convinta!
Foto e Styling: Olivia Casari



 
 

HOME TOUR “CASA MARINA”

Pubblicato da blog ospite in Una casa non è un iglù

[Un progetto di restyling coi fiocchi]

Vi avevo anticipato pochi giorni fa su Instagram qualche scorcio di questa casa durante lo shooting fotografico  e in molti mi avete chiesto di vedere il prima e il dopo …eccovi accontentati!
E’ stato un progetto di restyling che ho curato in prima persona dalla A alla Z; appena ho visitato questo delizioso appartamento su due piani me ne sono innamorata! La casa era spoglia e priva di qualsiasi oggetto, motivo per cui ho potuto da subito coglierne il potenziale.
La prima cosa che mi ha affascinato è stato il pavimento della sala, un grès porcellanato effetto ceramica con decori che ricordano quelli della Sicilia ( la casa si trova nel Lazio,a due passi dal mare!); nonostante alcune mattonelle fossero un po’ scolorite e sbeccate qua e là , ho pensato che sarebbero state il perno intorno al quale rimodernare il resto della casa.
Altro punto di forza è la scala in marmo con una romantica balaustra in ferro e corrimano in legno, l’ho amata da subito, anche se il colore marrone del parapetto non la valorizzava affatto!
Il restyling di questo duplex ha avuto come principale protagonista la rivisitazione dei colori di ogni ambiente, optando per tonalità che andassero a braccetto con il blu e il giallo del pavimento principale. La palette dei colori scelta spazia dal celeste pallido, al carta da zucchero, al blu cobalto, arrivando al piano di sopra (la zona notte) a tonalità ancora più pastello.

La cucina in realtà originariamente non era a vista sul soggiorno, vi si accedeva tramite un apertura ad arco che stava dove ora vedete la porta scorrevole e anche la piccola stanza studio era nascosta da un disimpegno; eliminando il disimpegno siamo riusciti a creare una piccola cabina armadio a servizio della stanza/studio e abbiamo dato un affaccio diretto a questo delizioso studiolo sul living.
 Dietro la tenda di lino c’è la cabina armadio e dietro la porta scorrevole alla sua destra un bagnetto con doccia.
Al piano di sopra c’è la zona notte, ad accoglierci un piccolo disimpegno in cui le vecchie porte, le pareti e il soffitto sono stati tinteggiati con un delicato verde- grigio, rendendo lo spazio intimo ed accogliente. Le plafoniere in vetro del disimpegno e della scala sono state recuperate colorando il disco in bronzo con uno smalto blu “balena”. Il risultato è una lampada davvero attualissima!
Nelle camere da letto la testata del letto lascia il posto a quadri di colore: nella stanza “rosa”, è stata creata una cornice visiva in cui il rosa cipria della parete di fondo si estende lateralmente e sul soffitto per 30 cm, con un effetto alcova assicurato!
Nella stanza grigio malva, la testata si ferma ad un’altezza di 140 cm da terra, distaccandosi dal bianco delle pareti di 20 cm ai lati.
Lo specchio del bagno lo abbiamo trovato ad un mercatino delle pulci, ad un prezzo a dir poco vantaggioso!
Curiosi di vedere il PRIMA e DOPO di questo progetto di restyling?
Con pochi interventi e sopratutto non stravolgendo l’assetto della casa, siamo riusciti a svecchiare e a dare grande personalità ad una casa che ne aveva già da vendere…
Se anche tu hai voglia di aria nuova e hai bisogno di un restyling, cosa aspetti a contattarmi? Se abitiamo lontano la distanza non sarà un problema, possiamo optare per la formula Progetto Online Insieme riusciremo a fare grandi cose, ne sono convinta!
Foto e Styling: Olivia Casari



 
 

HOME TOUR “CASA MARINA”

Pubblicato da blog ospite in Una casa non è un iglù

[Un progetto di restyling coi fiocchi]

Vi avevo anticipato pochi giorni fa su Instagram qualche scorcio di questa casa durante lo shooting fotografico  e in molti mi avete chiesto di vedere il prima e il dopo …eccovi accontentati!
E’ stato un progetto di restyling che ho curato in prima persona dalla A alla Z; appena ho visitato questo delizioso appartamento su due piani me ne sono innamorata! La casa era spoglia e priva di qualsiasi oggetto, motivo per cui ho potuto da subito coglierne il potenziale.
La prima cosa che mi ha affascinato è stato il pavimento della sala, un grès porcellanato effetto ceramica con decori che ricordano quelli della Sicilia ( la casa si trova nel Lazio,a due passi dal mare!); nonostante alcune mattonelle fossero un po’ scolorite e sbeccate qua e là , ho pensato che sarebbero state il perno intorno al quale rimodernare il resto della casa.
Altro punto di forza è la scala in marmo con una romantica balaustra in ferro e corrimano in legno, l’ho amata da subito, anche se il colore marrone del parapetto non la valorizzava affatto!
Il restyling di questo duplex ha avuto come principale protagonista la rivisitazione dei colori di ogni ambiente, optando per tonalità che andassero a braccetto con il blu e il giallo del pavimento principale. La palette dei colori scelta spazia dal celeste pallido, al carta da zucchero, al blu cobalto, arrivando al piano di sopra (la zona notte) a tonalità ancora più pastello.

La cucina in realtà originariamente non era a vista sul soggiorno, vi si accedeva tramite un apertura ad arco che stava dove ora vedete la porta scorrevole e anche la piccola stanza studio era nascosta da un disimpegno; eliminando il disimpegno siamo riusciti a creare una piccola cabina armadio a servizio della stanza/studio e abbiamo dato un affaccio diretto a questo delizioso studiolo sul living.
 Dietro la tenda di lino c’è la cabina armadio e dietro la porta scorrevole alla sua destra un bagnetto con doccia.
Al piano di sopra c’è la zona notte, ad accoglierci un piccolo disimpegno in cui le vecchie porte, le pareti e il soffitto sono stati tinteggiati con un delicato verde- grigio, rendendo lo spazio intimo ed accogliente. Le plafoniere in vetro del disimpegno e della scala sono state recuperate colorando il disco in bronzo con uno smalto blu “balena”. Il risultato è una lampada davvero attualissima!
Nelle camere da letto la testata del letto lascia il posto a quadri di colore: nella stanza “rosa”, è stata creata una cornice visiva in cui il rosa cipria della parete di fondo si estende lateralmente e sul soffitto per 30 cm, con un effetto alcova assicurato!
Nella stanza grigio malva, la testata si ferma ad un’altezza di 140 cm da terra, distaccandosi dal bianco delle pareti di 20 cm ai lati.
Lo specchio del bagno lo abbiamo trovato ad un mercatino delle pulci, ad un prezzo a dir poco vantaggioso!
Curiosi di vedere il PRIMA e DOPO di questo progetto di restyling?
Con pochi interventi e sopratutto non stravolgendo l’assetto della casa, siamo riusciti a svecchiare e a dare grande personalità ad una casa che ne aveva già da vendere…
Se anche tu hai voglia di aria nuova e hai bisogno di un restyling, cosa aspetti a contattarmi? Se abitiamo lontano la distanza non sarà un problema, possiamo optare per la formula Progetto Online Insieme riusciremo a fare grandi cose, ne sono convinta!
Foto e Styling: Olivia Casari



 
 

Poesia di Pasqua.

Pubblicato da admin in Charme and More

Pasqua è il momento della rinascita e del rinnovo, dei sentimenti di gioia, di allegria e di pace.

La natura con il suo risveglio e con la fioritura celebra e festeggia il ritorno alla vita con un messaggio di speranza e di serenità.

Ph via
Ph via

“Anche gli alberi a primavera scrivono poesie.
E gli stupidi pensano che siano dei fiori”
~ Donato Di Poce

Ph via
Ph via

pasqua-poesia-fotografia

Fine Art Photography

All images © 2013 Kari Herer. All rights reserved.

poesia-pasqua-fioritura

All images © 2013 Kari Herer. All rights reserved.

Ph via
Ph via

** Buona Pasqua ~ Happy Easter ~ Joyeuses Pâques ~ Frohe Ostern ~ Felices Pascuas ~ Boa Pascoa **

FirmaFellinSMALL

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Poesia di Pasqua. proviene da Charme and More.


 
 

Poesia di Pasqua.

Pubblicato da admin in Charme and More

Pasqua è il momento della rinascita e del rinnovo, dei sentimenti di gioia, di allegria e di pace.

La natura con il suo risveglio e con la fioritura celebra e festeggia il ritorno alla vita con un messaggio di speranza e di serenità.

Ph via
Ph via

“Anche gli alberi a primavera scrivono poesie.
E gli stupidi pensano che siano dei fiori”
~ Donato Di Poce

Ph via
Ph via

pasqua-poesia-fotografia

Fine Art Photography

All images © 2013 Kari Herer. All rights reserved.

poesia-pasqua-fioritura

All images © 2013 Kari Herer. All rights reserved.

Ph via
Ph via

** Buona Pasqua ~ Happy Easter ~ Joyeuses Pâques ~ Frohe Ostern ~ Felices Pascuas ~ Boa Pascoa **

FirmaFellinSMALL

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Poesia di Pasqua. proviene da Charme and More.


 
 




Torna su