Blogger Ospiti






 
 
 

Arredare la cucina non sarà più un problema!

Pubblicato da blog ospite in Blogger Ospiti, Idee

Da oggi arredare la cucina e l’outdoor non sarà più un problema! Troverai tantissime idee ed accessori indispensabili per vivere al meglio i tuoi spazi, senza rinunciare a funzionalità e design.
Infatti con gli arredi ed i complementi ad hoc, potrai far diventare la tua cucina e la tua casa degne di una rivista di interior design, mentre il giardino può facilmente divenire il tuo angolo di paradiso.
La cucina è un luogo fondamentale per la vita domestica di tutta la famiglia, qui infatti ci si riunisce, si condividono cibo e bei momenti. Si può definire il cuore, il fulcro dell’abitazione, la cucina è da sempre sinonimo di convivialità, di accoglienza, di benessere e condivisione.
Anche quella contemporanea non perde l’aspetto tradizionale, ma si arricchisce di tecnologia, di sistemi pratici e free-standing, di soluzioni che semplificano l’utilizzo della stessa. Gli spazi vengono ottimizzati e resi sempre più fruibili, comodi e confortevoli, i sistemi sono intuitivi e spesso caratterizzati dalla domotica o da accorgimenti elettronici e wireless accattivanti.
La cucina si evolve, cresce ma sempre senza rinnegare le sue origini, le funzioni primarie e anche per questo è indispensabile renderla quanto più personalizzata, in grado cioè di rispondere perfettamente alle singole esigenze.
Un ambiente di piccole dimensioni ha necessità proprie, differenti ad esempio da un ambiente al contrario molto ampio. Anche il numero degli utenti determina specifiche caratteristiche, come pure la tipologia di vita svolta, gli orari nei quali verrà popolata ed utilizzata, ecc.
Self Italia sa quanto sia fondamentale prendersi cura della propria cucina, arredarla e renderla quanto più accessibile e funzionale possibile e propone anche soluzioni tecnologiche ed all’avanguardia direttamente nello store online.
A partire dai componenti indispensabili che compongono la cucina, Self non trascura l’aspetto estetico della stessa, proponendo una vasta gamma di prodotti dalle finiture differenti per renderla accogliente ed accattivante, seguendo i tuoi gusti ed il tuo stile.
Non mancano i top in laminato rifiniti in simil-legno, disponibili in tantissime varianti colore; funzionali e di design anche i miscelatori, a canna bassa, con doccia estraibile e tanti altri modelli. Sono sempre attuali e versatili le versioni cromate, mentre i modelli più insoliti color antracite, bianco, rame, terra di Francia o color avena, sono ideali in ambientazioni minimal, contemporanee, dallo stile Industry, Country, Shabby o Eclettico. Innovativi e creativi sono i bordi preincollati ed i retrocucina facilmente applicabili proposti nel catalogo, una serie infinita di rivestimenti che simulano marmo di Carrara, granito, legno, Travertino, ecc. Presenti anche gli accessori strettamente pratici come quelli idraulici, indispensabili per il buon funzionamento e la riparazione del lavabo e simili. Tra questi complementi idraulici troverete i raccordi, i sifoni orientabili e di molteplici modelli differenti, le guarnizioni, i tappi e tanto altro. Tappeti, carrellini porta-tutto e qualsiasi utensile e complemento necessario per rendere sempre più caratteristica e pratica la tua casa, i tuoi spazi più utilizzati, senza mai rinunciare a qualità ed aspetto estetico.
Un altro luogo che, soprattutto nella bella stagione diventa proseguimento della cucina e della sala da pranzo, è il giardino, ambiente outdoor che è in grado di farci sentire protetti come nelle quattro mura domestiche.
Lo spazio verde è una grande risorsa, dove pranzare e cenare, nel quale accogliere gli ospiti, luogo perfetto dove amano giocare i più piccoli e dove godere della natura per ritemprarci quotidianamente.


Self Italia offre anche una selezione di arredo da giardino di qualità e di grande durata nel tempo, non sarà difficile scegliere gli arredi ed i complementi ad hoc per i tuoi spazi esterni.
Tra gli elementi immancabili per definire l’arredo outdoor e per rendere accogliente il giardino, le verande, i balconi o i bordi piscina troverete tavoli, sedie, divanetti, dondoli, gazebo, anche amache. Grazie alla grande varietà proposta potrete selezionarli in sintonia con il vostro stile e quello della vostra dimora, seguendo un concreto file-rouge nella casa intera.
Elemento che crea atmosfera e che resterà un must have è il barbecue, attorno al quale l’atmosfera il clima si fa allegro, gioviale e regna quel tipico sentimento di convivialità ed accoglienza tutto Made in Italy.
Per sfruttare al meglio l’outdoor, gustare grigliate o cene più semplici, magari assaporando un ghiacciolo a bordo piscina, c’è davvero l’imbarazzo della scelta su Self. Dettagli che caratterizzano lo stile e donano autentico comfort sono anche i cuscini, i tessuti d’arredo nati proprio per l’outdoor.
Grazie a un solo brand potrete arredare completamente i due spazi fondamentali della vita domestica, la cucina ed il giardino, fulcro della vita famigliare, vivendoli in armonia ed a contatto con la natura.
Arredare la cucina non sarà più un problema con Self Italia, che vi permetterà di rendere scenografici e funzionali i vostri spazi domestici, qualsiasi essi siano.

Tags: ,

 
 

Tenere pulita e ordinata una casa è importante! Affidati ai migliori!

Pubblicato da blog ospite in Blogger Ospiti, Idee

La casa rappresenta il carattere e la personalità di chi vi abita, qualcuno dice addirittura che sia un riflesso della mente del proprietario ed è una teoria plausibile. È difficile che una persona ordinata e pulita riesca a vivere in mezzo al disordine e allo sporco, perché tutto ciò che la circonda deve farla sentire a proprio agio. Il benessere domestico è fondamentale per la salute ed è difficile stare bene in un ambiente malsano e disordinato. Oggi siamo tutti costretti a lavorare, sono finiti i tempi della massaia che si occupava di tutto e viveva in funzione della casa, del marito e dei figli: le donne, quando hanno la fortuna di trovare un lavoro, devono tenerselo stretto perché i soldi non bastano mai e la crisi aumenta ogni giorno. Com’è possibile riuscire a far fronte a tutte le incombenze domestiche se si rimane tutto il giorno fuori casa a lavorare?

Non si tratta soltanto di pulire, ma anche di fare la spesa, da mangiare, il bucato, badare ad eventuali figli, comprarsi i vestiti… Le cose extra orario lavorativo sono tantissime, ma se l’attività professionale ha già prosciugato tutte le energie, occorre dedicare del tempo al riposo perché altrimenti il giorno seguente sarà impossibile essere produttivi in ufficio. Il riposo e il relax concorrono all’equilibrio mentale in maniera determinante e una persona che lavora e si occupa della casa senza mai concedersi un attimo di tregua è destinata all’esaurimento nervoso. Come è brutto rientrare in casa e trovare i letti sfatti e la tavola ancora apparecchiata! Quanto è fastidioso avere i pavimenti sporchi e tutte le superfici impolverate, i vestiti sparpagliati qua e là, il bagno e la spazzatura che emanano cattivo odore. Non è possibile vivere in questo modo, ne va della propria salute e dell’equilibrio di tutta la famiglia, quindi occorre trovare un rimedio che risolva tutte le incombenze domestiche in maniera veloce ed economica.In aiuto delle persone che non hanno il tempo né l’energia di tenere una casa perfetta è sorto da qualche tempo il servizio Yougenio, che si occupa della casa e della famiglia a 360°. In linea con i tempi moderni avviene tutto tramite Internet, a parte l’arrivo degli operai che svolgeranno i lavori. I servizi offerti sono veramente tanti e tra essi c’è quello di pulizia domestica con personale altamente qualificato, veloce e preciso. La gestione di una casa si può affidare completamente a Yougenio, non solamente quella ordinaria, ma anche quella straordinaria; ad esempio se si va a vivere in una casa nuova andrà pulita, disinfettata ed eventualmente disinfestata, se vi fossero topi, ragni e altri animali. Quest’evenienza è più probabile nel caso in cui vi sia un giardino, altro settore nel quale Yougenio opera da tempo con professionalità. In caso di allagamenti, problemi al servizio elettrico, installazione di condizionatori d’aria o impianti di sicurezza, ci si può affidare agli esperti dell’azienda. Il funzionamento del servizio è semplice ed alla portata di tutti, concepito per chi non ha nessuna dimestichezza con Internet e vuole solo avere un operaio al più presto nella propria abitazione.

La home page è molto pulita, chiara e ordinata e si può fare direttamente una ricerca per trovare il servizio di proprio interesse. Lo step successivo è iscriversi al sito e scoprire con piacere che qualunque interazione si abbia con esso consente di guadagnare dei punti da poter spendere in altri servizi. Ad esempio portando nuovi clienti o facendo recensioni sui lavori ricevuti si ottengono punti, che una volta raggiunta una certa soglia si possono usare per altre prestazioni professionali. Un sopralluogo sull’abitazione si può prenotare direttamente tramite il portale oppure con il numero verde: gli addetti verranno a casa e proporranno un preventivo senza impegno e, se verrà accettato, basterà concordare il giorno del lavoro. La fattura arriverà a casa proprio per ridurre al minimo lo sforzo dei clienti, che non devono far altro che compilare un piccolo form sul portale oppure telefonare. Velocità, professionalità e comodità di avere un unico punto di riferimento per tutte le incombenze domestiche, dalle più semplici alle più complesse, è certamente un’opportunità che dà un senso di sicurezza e solleva da tutti i pensieri della casa.

Tags:

 
 

Come applicare la carta da parati: istruzioni, consigli e trucchi per la posa

Pubblicato da blog ospite in Blogger Ospiti, Decor, Idee

Applicare carta da parati ai muri di casa è un’ottima soluzione per cambiare il look di un ambiente e conferire carattere e personalità a stanze dal gusto spesso anonimo.
Il dilemma “Aiuto, come faccio ad applicare la carta da parati da sola?” ha sempre avuto il sopravvento ma da quando mi sono imbattuta nelle istruzioni per l’applicazione della carta da parati scritte dal portale “Carta da Parati degli anni 70” non ho più avuto scuse (e dubbi). Si tratta di una guida completa che illustra passo dopo passo come posare la carta da parati. Dalla preparazione della superficie da tappezzare agli strumenti necessari per farlo, dai suggerimenti su come tagliare la carta ai passaggi da seguire per incollarla al soffitto e agli angoli, senza dimenticare consigli su come prevenire bolle e rigonfiamenti fastidiosi e antiestetici. Insomma, queste istruzioni sono una vera ancora di salvezza per chi, come me, non è particolarmente portato per questi lavori fai da te o non li ha mai fatti.

Impossibile e riduttivo riassumere qui tutti i consigli e i trucchi per la posa della carta da parati. Per conoscere tutti i suggerimenti vi consiglio di cliccare sul collegamento qui sopra e di visitare la pagina dedicata.

L’idea di tappezzare tutta una stanza non mi ha mai fatto impazzire e ho preferito personalizzare e mettere in risalto una sola parete. Ho scelto quella del soggiorno, forse una delle più complicate da tappezzare perché completa di calorifero, prese di corrente e attacchi per il televisore. Non mi sono fatta scoraggiare: la bellissima e completa guida illustrata nella quale mi sono imbattuta è organizzata in capitoli e due di questi spiegano in modo preciso e dettagliato come posare correttamente la carta da parati attorno a prese di corrente e interruttori, attorno alle porte, sotto le finestre e dietro ai caloriferi – sia caloriferi a colonna e tubolari sia radiatori a pannello e convettori fissi.
Se non è una “guida completa” questa non so davvero quale può esserlo.

È sufficiente seguire le istruzioni e il gioco è fatto. Applicare la carta da parati si rivelerà facile e più veloce del previsto. Parola mia – che di fai da te me ne intendo davvero poco.

Perché comprare la carta da parati online?
Lo ammetto, all’inizio anche io ero titubante, i negozi di bricolage e alcune famose catene dedicate ad arredo casa, edilizia, giardino, decorazioni e fai da te sono pieni di carta da parati. Tuttavia i vantaggi dell’online sono molti e il risparmio è evidente: catalogo ampio, scelta quasi illimitata, costi contenuti grazie all’assenza di intermediari, commessi e montatori. Vero, acquistando online l’acquirente deve fare tutto da sé ma, dal momento che la fase più problematica è quella del “montaggio” e che esistono istruzioni davvero ben fatte, non ci sono più dubbi e scuse. Molti e-commerce offrono inoltre assistenza pre e post vendita: non solo aiutano nella scelta della carta da parati migliore ma intervengono anche tempestivamente in caso di prodotto danneggiato o sbagliato.

Come faccio a sapere quanti rotoli di carta da parati mi servono per tappezzare la mia casa?
Dubbio legittimo di chi acquista carta da parati online e non è un esperto del mestiere. Anche questa volta l’e-commerce “Carta da parati degli anni 70” risolve ogni dubbio con uno strumento davvero formidabile: una calcolatrice preimpostata. È sufficiente scrivere l’altezza e la larghezza delle pareti da rivestire e il sistema suggerisce in automatico il numero di rotoli necessari. Più facile e veloce di così…

Come scegliere la carta da parati?
La carta da parati è un prodotto particolare e dal grande effetto scenografico e l’acquisto richiede un’accurata selezione. Gusti personali e necessità d’arredo hanno sempre la meglio ma prima di arrivare alla scelta definitiva è bene valutare diverse alternative e dare spazio e fantasia e creatività.
Sul portale “Carta da parati degli anni 70” ne ho contate più di 200, impossibile non trovare quella che fa al caso tuo. Per orientarsi con facilità all’interno della collezione è possibile utilizzare i filtri e scremare il catalogo. È possibile scegliere il colore di base, il colore del disegno, il tipo di superficie e l’effetto che si preferisce, il design, lo stile e anche caratteristiche più tecniche come resistenza alla luce, all’acqua, al fuoco.
Io mi sono innamorata di alcune carte da parati geometriche e dai colori pastello ma ti assicuro che ce ne è davvero per tutti i gusti. Dai un’occhiata alla galleria di immagini qui sotto, troverai motivi floreali, linee, righe e strisce, suggestioni psichedeliche, grafiche raffinate e glamour, disegni stilizzati e scherzosi per la cameretta dei bambini, e ancora carte da parati in colori tenui e delicati, tinte sgargianti o con contrasti appariscenti.

Hai ancora dubbi su dove acquistare e come applicare la carta da parati? Corri a leggere le istruzioni complete e contatta “Carta da parati degli anni 70” per qualsiasi dubbio. Io mi sono trovata benissimo.

Tags:

 
 

Materiale elettrico fai da te, come installare correttamente le placche degli interruttori

Pubblicato da blog ospite in Blogger Ospiti, Idee

Quando si tratta di fare operazioni in casa riguardanti l’impianto elettrico si tende sempre a chiamare un elettricista, per evitare di fare danni o di mettersi in pericolo, non essendo a conoscenza delle misure di sicurezza da prendere prima di fare un certo tipo di intervento.
Inoltre, l’elettricista ha sempre a disposizione tutto il materiale elettrico necessario per fare qualsiasi tipo di intervento, ma quando si tratta di operazioni semplici come l’installazione di una nuova placca elettrica, si può provare a farlo anche da soli.
La prima cosa da sapere è che le placche elettriche sono abbastanza economiche, qualunque sia il materiale con cui sono realizzate, non si parla mai di cifre esagerate, per cui si consiglia sempre di acquistarne di resistenti e di qualità.
Tra le migliori ci sono le placche Bticino Matix, le LivingLight e le Vimar plana, tutte realizzate con ottimi materiali, progettate per essere intercambiabili tra loro a distanza di tempo.
La maggior parte della placche sono a incastro per rendere più semplice la sostituzione, per cui è molto semplice la loro rimozione, a meno che non occorra forzatamente rimuovere anche i frutti della scocca, ma vediamo come installare da zero una placca sulla parete.

Occorrente per l’installazione della placca

Prima di cominciare, abbiamo bisogno di una matita, di un trapano con punta da muro, un cacciavite, dei tasselli, delle viti e delle forbici da elettricista, tutti strumenti facilmente reperibili in un qualsiasi negozio che vende materiale elettrico.
Dopo aver trovato tutto l’occorrente, si passa all’installazione: per prima cosa bisogna montare la placca porta mascherina, per cui bisogna appoggiarla al muro e segnare dei punti che andranno forati usando la punta da muro, poi si inseriscono i tasselli ad espansione.
A questo punto si prendono le forbici da elettricista e si eliminano i setti a frattura prestabilita in modo da liberare il passaggio ai cavi che provengono dalla canalina, poi si monta la placca porta mascherina alla parete, facendo attenzione a stringere forte le viti nei tasselli del muro.
Prima di procedere, accertarsi che la posizione sia perfettamente verticale, poi collocare i vari cavi nei rispettivi alloggiamenti, nel farlo accertarsi che questi non siano troppo tesi, anzi, accertarsi di averli inseriti con una certa abbondanza, poiché devono essere già predisposti per essere tagliati nel tempo nel caso debbano essere collegati a vari servizi.
A questo punto non bisogna far altro che installare la placca finale, quella che copre i fili e che permette agli interruttori di confondersi con i vari elementi di arredamento della stanza.
Questa ultima operazione è la più semplice di tutte, a seconda del tipo di placca, l’installazione può essere più o meno semplice, in linea di massima ci sono le placche a incastro che non hanno bisogno di particolari procedure per la loro installazione e poi quelle che necessitano di un paio di viti, ma quest’ultime stanno andando un po’ in disuso, poiché la presenza delle due viti interferisce col design sempre più moderno, minimalista e raffinato di alcune placche.

Tags:

 
 

Concilia la tua casa con la natura tramite gli infissi!

Pubblicato da blog ospite in Blogger Ospiti, Design

Concilia la tua casa con la natura tramite gli infissi!
Immagina di essere nel tuo giardino, in un caldo pomeriggio di primavera. Il sole splende, gli uccellini cantano. L’atmosfera è perfetta per leggere o semplicemente per rilassarsi su una sedia, godendo del verde che ti circonda. Non sarebbe bello avere questa connessione con la natura anche in casa? Vorresti goderti il tuo giardino o terrazzo tutto l’anno, seduto comodamente sul divano del tuo salotto? Puoi farlo grazie ad infissi che si aprono sulle zone verdi della tua casa.

Che tu abbia un piccolo o grande spazio verde, l’importante è portare il verde delle tue piante all’interno della casa. Questo colore, infatti, ti darà un senso di pace e vitalità, durante ogni stagione. Proprio per questo motivo, la tonalità del Greenery, molto accesa, è stata eletta colore dell’anno da Pantone.

Puoi avere una vista sul verde anche in piena città. Prendi spunto dal Bosco Verticale di Milano. Uno dei grattacieli più belli del mondo, che unisce l’edilizia alla natura grazie alle piante delle sue terrazze. Perché non realizzare un piccolo bosco nel balcone di casa tua? Pianta i tuoi alberi preferiti, le piante, i fiori ed installa una finestra scorrevole. Ti sembrerà di essere lontano dalla città, immerso nella natura!

Ti chiedi quale sia la stanza più adatta a questa vista? In base alla posizione del tuo giardino o del tuo terrazzo, puoi installare una grande finestra ed avere una visione sulla natura da qualsiasi angolo della tua casa. Queste aperture verso l’esterno sono però particolarmente indicate per salotti e cucine, quindi nella zona giorno della casa. Ma è anche possibile posizionarle nella stanza da letto, magari utilizzando dei tendaggi per le ore notturne.

 

Quale finestra scegliere? Le finestre scorrevoli si adattano particolarmente a questo scopo. Sono sempre più frequenti all’interno di abitazioni, dal momento che sono molto pratiche e donano grande luminosità agli ambienti, dando un senso di pace e serenità. Ci sono diversi tipi di scorrimento delle finestre, che ti permetteranno di ottimizzare gli spazi:

  • In linea
  • A traslante
  • A scomparsa

Lo scorrimento in linea permette alla finestra di muoversi parallelamente su dei binari. Quello a traslante, invece, presenta un’anta che si espande verso l’interno della stanza, e scorre anch’essa, parallela ad un’anta fissa. Quelle a scomparsa, infine, scorrono all’interno della parete.

 

Per quanto riguarda i telai, i materiali usati per le finestre scorrevoli sono principalmente tre:

  • PVC
  • Legno
  • Alluminio

Quelle in PVC non necessitano molta manutenzione e durano a lungo. Inoltre, sono disponibili in vari colori e quindi si adattano facilmente allo stile della tua casa.
Le finestre in legno, invece, donano uno stile più elegante e minimale agli ambienti. Infine, quelle in alluminio conferiscono a uno stile moderno e isolano meglio gli ambienti.
È anche possibile non utilizzare alcun telaio. In questo modo avrai una parete di vetro, che donerà un aspetto pulito e moderno all’intera stanza. Non ti resta altro che scegliere la finestra che fa per te e goderti la vista!

Tags:

 
 

Come il montascale facilita la vita a chi ha problemi di mobilità

Pubblicato da blog ospite in Blogger Ospiti, Idee

Il montascale è una soluzione facile e comoda ai problemi di mobilità. È la soluzione ideale per chi ha problemi di mobilità, come per esempio persone anziane e disabili. La funzione dei montascale o servoscale è garantire lo spostamento a persone con difficoltà motorie, o a chi non possiede più la padronanza completa dei propri arti. Si tratta quindi di soluzioni molto importanti per non perdere l’autonomia nella propria abitazione, ma anche soluzioni sicure perché devono essere garantiti e perfettamente funzionanti. Possono anche essere studiati e personalizzati in base alle esigenze di chi andrà ad utilizzarli.

I montascale

I montascale si adattano a tutti i tipi di scale: curve, dritte e per esterni.
Tutti i montascale racchiudono i comandi in un solo bracciolo e possiedono la garanzia e la qualità necessarie per far sentire l’utente il più sicuro possibile. Possono essere montati anche senza aggiunte murarie, quindi senza modificare la struttura della casa.
Ci sono 3 tipi di montascale: a piattaforma, a poltroncina e a soffitto.

I servoscala

I servoscala a piattaforma per scale curvilinee sono particolarmente indicati per installazioni in spazi molto stretti. Il modello Slim della Extrema, ad esempio, è caratterizzato dall’assenza del gruppo di trazione a bordo macchina: questo permette di limitare al massimo lo spazio occupato dalla pedana. Questo lo rende tra i servoscala meno ingombranti che ci sono in commercio.
I servoscala con piattaforma per il trasporto di persone su carrozzina sono studiati per lo più per il superamento di scale rettilinee. Sono adatti anche all’installazione in ambienti esterni.
La pedana è motorizzata e possiede delle barre di protezione, che ne assicurano la chiusura e l’apertura in maniera totalmente automatica e particolarmente semplice.

Montascale a poltroncina

I montascale a poltroncina effettuano una rotazione che permette all’utilizzatore di sedersi o alzarsi comodamente in piena sicurezza. I sensori di sicurezza determinano l’arresto immediato dell’impianto, in modo da garantire la sicurezza del trasporto, in caso di urto.

Servoscala con guida a soffitto

I servoscala con guida a soffitto sono sia per il trasporto di una persona su poltroncina, sia su carrozzina. Questa rappresenta la soluzione scelta da chi non intende ingombrare la scala con guide laterali fissate a muro o a pavimento e avere libero accesso a porte e finestre senza limitarne la funzionalità. I due servoscala (per poltroncina o per carrozzina) sono intercambiabili poiché utilizzano il medesimo tipo di guida.

L’avanzamento della tecnologia permette oggi di usufruire inoltre di speciali montascale progettati interamente per persone con disabilità, a pedana (o piattaforma) e alimentati a batterie, con dispositivi di sicurezza anti schiacciamento e abbassamento e sollevamento automatico della piattaforma.

I montascale, con i loro impianti di sollevamento delle persone che sono impossibilitate a salire autonomamente le scale o a superare tutti quelle caratteristiche comunemente presenti negli ambienti e che però per alcuni si sono trasformati in ostacoli sia nelle abitazioni private che nei luoghi pubblici, costituiscono oggi delle soluzioni comuni per abbattere le barriere architettoniche, soprattutto in casa, grazie all’ausilio di soluzioni domestiche confortevoli in tutta sicurezza per persone con disabilità e persone anziane.

Tags: ,

 
 

Arredare la tua cucina nel modo migliore!

Pubblicato da blog ospite in Blogger Ospiti, Design

Piccola o di grandi dimensioni, classica o moderna, rustica o romantica: la cucina rappresenta il cuore di una casa e sicuramente è una delle stanze più vissute. Ecco perché arredarla nel migliore dei modi è il segreto per valorizzarla, sfruttare al meglio lo spazio a disposizione e trasformarla in una dimensione funzionale e piacevole da vivere. I consigli di design sono davvero numerosi, così come le marche dedicate all’arredamento della cucina: per scegliere tra le migliori soluzioni, tenendo sempre d’occhio la convenienza e l’alta qualità, puoi visitare Affarimiei.biz. Ecco alcuni dei migliori suggerimenti per allestire una cucina a prova di sfide quotidiane.

1) Scegli con cura i materiali dei tuoi mobili
I materiali che costituiscono gli elementi di arredo della cucina devono costituire il giusto compromesso tra funzionalità ed estetica. Il grande classico nell’arredamento di questo ambiente è sicuramente il legno: ha una resa estetica ottima e una buona durata, adattandosi soprattutto agli ambienti rustici e di grandi dimensioni. Se invece la tua casa è orientata verso uno stile più moderno, potresti prendere in considerazione il metallo: riflette la luce e regala subito un aspetto più spazioso alla stanza. Si tratta, inoltre, di un materiale molto facile da mantenere pulito e igienizzato.

2) Fai attenzione ai colori
I designer sanno bene quanto la scelta dei colori possa influire sull’aspetto di una stanza, determinando anche la percezione delle sue dimensioni. Se hai problemi di spazio e desideri valorizzare al meglio l’ambiente a tua disposizione, cerca di evitare i colori scuri: assorbono la luce e danno l’impressione di una stanza più piccola. Opta, invece, per tonalità neutre o fredde: bianco, ghiaccio, grigio, verde acido e azzurro potrebbero essere delle scelte adatte. Via libera ai colori forti, invece, se il tuo obiettivo è quello di rendere più confortevole una stanza di grandi dimensioni.

3) Il placcaggio e alcune alternative
Fumi, odori e vapori possono, a lungo andare, rovinare l’intonaco della tua cucina. La soluzione tradizionale prevede di proteggere le pareti della stanza con il classico placcaggio che arriva fino al soffitto o a mezza altezza: sicuramente molto pratico da lavare, è però dispendioso da realizzare. Una valida alternativa è quella di sigillare l’intonaco con una pittura lavabile e ad alta resistenza: l’effetto estetico sarà quello di una normale parete dipinta, ma potrai tenerla pulita con la stessa semplicità richiesta dalla manutenzione delle piastrelle.

4) Ottimizza gli spazi a tua disposizione
Quando la cucina è piccola, la disposizione dei mobili deve consentire di sfruttare al meglio tutte le dimensioni della stanza. Angoli e pareti verticali, per esempio, sono spesso sottovalutati e poco utilizzati. Provvedi alla disposizione degli elementi essenziali, come gli elettrodomestici di grandi dimensioni, scegliendo soluzioni a incasso e a colonna.Al grande tavolo centrale, invece, potrai preferire un modello estraibile, che potrà essere estratto solo all’occorrenza senza occupare spazio quando non è in uso.

5) Illuminazione
La cucina è, innanzi tutto, un luogo in cui trascorrere del tempo con chi si ama. Per questo deve essere accogliente e ben curata, a cominciare dalla scelta di una buona illuminazione. Opta per una grande luce centrale, meglio se montata su un lampadario basculante che consenta di regolare l’altezza dell’illuminazione a seconda delle proprie esigenze. Ricorda che le luci calde riducono visivamente le dimensioni della stanza, mentre quelle fredde le dilatano.

6) Risparmia, anche in cucina
La scelta degli elettrodomestici non è certo una questione puramente estetica: ogni modello, infatti, porta con sé vantaggi e svantaggi in termini di funzionalità e risparmio energetico. Opta sempre per soluzioni di classe superiore (A++; A+++), che ti consentiranno di ammortizzare i costi iniziali con quelli della loro alimentazione, con notevole vantaggio per il pianeta e per le tue tasche. E nel lavello? Anche in questo caso la scelta giusta può indirizzarti vero il risparmio: un miscelatore di buona qualità può ridurre moltissimo il normale consumo di acqua a flusso pieno. Quando si tratta di risparmio di acqua, infine, la vera regina della cucina è la lavastoviglie: per un ciclo a pieno carico si utilizzano circa 15 litri di acqua, contro i 105 di un normale lavaggio a mano. Notevole, no?

Tags:

 
 

Come arredare l’ufficio con uno stile contemporaneo da Kasanova

Pubblicato da blog ospite in Blogger Ospiti, Idee

L’ufficio è spesso immaginato come un ambiente serioso e asettico. Eppure in un contesto lineare e funzionale è sempre possibile inserire alcuni elementi di rottura. Abbiamo scelto alcuni esempi tra i prodotti Kasanova, prendendo spunto dalle ispirazioni presenti sul sito e-commerce del brand.

L’ufficio è uno degli ambienti nei quali trascorriamo una parte importante delle nostre giornate, a volte ci passiamo più tempo che a casa. Per questo motivo è bene partire dal colore, che deve essere diversificato a seconda delle funzioni, ma è utile poi inserire alcuni elementi caratterizzanti per ogni stanza, per conferire personalità e stile.

Per la scelta degli oggetti abbiamo consultato opinioni e recensioni per Kasanova

Leggendo recensioni e opinioni su Kasanova, abbiamo trovato indicazioni utili sui prodotti da acquistare, sia online che nei negozi in tutta Italia e così abbiamo selezionato una serie di oggetti per l’ufficio ispirati allo stile industrial.
Lontano dagli standard classici, lo stile industriale è basato su accostamenti un po’ azzardati e sulla possibilità di trasformare gli elementi strutturali in elementi estetici.
Nei prodotti Kasanova abbiamo selezionato oggetti caratterizzati da un aspetto un po’ vissuto, ma non rustico, né vintage. Si tratta piuttosto di uno stile basato sul modernariato, riprodotto fedelmente per consentire a tutti di introdurre alcuni elementi caratterizzanti nel proprio luogo di lavoro.

1. Prodotti Kasanova in stile industrial: il calendario da tavolo in ferro

Nella proposta di Kasanova per lo stile industriale abbiamo individuato un calendario da tavolo con targhette amovibili, dotato di supporto posteriore per appoggiarlo comodamente su ogni base. Dotato di un ripiano dove poter riporre le targhette con giorni e mesi, per cambiare il numero del giorno basta semplicemente ruotarlo.

2. Selezionato dalle opinioni Kasanova: il posacenere in vetro

Un originale posacenere quadrato in vetro dal gusto vintage, ideale per accontentare ogni genere di ospite in ufficio. Il posacenere è dotato di scanalature per posare sigari e sigarette e di una concavità per raccogliere mozziconi ed è anche lavabile in lavastoviglie.

3. Contemporaneo modernariato: il modellino decorativo

Una accurata riproduzione del famoso maggiolino, perfetto per creare uno stile industriale contemporaneo. Questo oggetto Kasanova è caratterizzato da proporzioni studiate per essere una riproduzione perfetta sotto ogni punto di vista, che donerà un tocco personale all’ambiente professionale.

4. Prodotti Kasanova per lo studio: l’orologio da tavolo in ferro con contenitore

Consigliato dalle opinioni su Kasanova degli utenti, questo orologio è un accessorio originale che può rendere unica la scrivania, ma può conferire stile a tutta la stanza se poggiato su una mensola o una libreria. Il quadrante che rivela un vano interno con apertura su cardini, lo rende un oggetto davvero particolare, con un design di effetti industrial dato dai segni di usura artificiali che lo rendono ideale per ambienti shabby chic e vintage.

Tags: ,

 
 

Pittura per pareti

Pubblicato da blog ospite in Blogger Ospiti, Decor

Desiderare di rendere più simile a noi e personalizzare, dunque, la propria abitazione è un istinto che da sempre è proprio dell’essere umano: anche gli antichi pitturavano le pareti delle grotte e vi disegnavano sopra perciò è del tutto legittimo che questa propensione faccia parte anche di noi.
Certo, le cose da allora sono cambiate e non disegniamo più scene di caccia alle pareti ma rendiamo queste più personali e intime attraverso la pittura per interni: esistono tantissimi modi per dare allegria o un tocco di personalità alle stanze che si abitano. Innanzitutto, si può approfittare del momento in cui bisogna imbiancare casa: dopo aver rinfrescato le pareti ci si può sbizzarrire usando vernici di qualità come quelle prodotte da Maxmeyer, le quali assicurano un’ottima presa e una vasta scelta di colori.
In molti, per dare profondità ad una stanza dalle dimensioni non estese, come consiglia il noto architetto Annamaria Scevola nei suoi libri molto apprezzati dagli amanti del bricolage e del design degli interni, colorano una sola parete della stanza, preferibilmente con un colore scuro, in modo da ottenere un effetto di tromp d’oil.
Si può utilizzare una pittura per pareti per caratterizzare qualsiasi stanza, anche quella del bagno: le camere poco illuminate possono essere rese più allegre mediante l’utilizzo di colori chiari, caldi, come il giallo o l’arancione che richiamano la luce solare.
Per le camere dei bambini, invece, sono particolarmente consigliate le vernici color pastello, non solo rosa o celeste, ma anche verde o violetto: le stanze dipinte risultano spesso più vitali, sono abitate con maggior entusiasmo e soprattutto hanno il potere di aggiustare le dimensioni anche se solo con un effetto ottico.
Accanto ad un arredamento di un determinato tipo è importante scegliere il colore delle pareti della camera; per esempio, se si possiede uno stile moderno, sarà perfetto optare per le vernici con effetti come quello metallico mentre se si predilige lo stile antico, anche in questo caso i colori hanno la loro importanza e diventa fondamentale servirsi di una tintura adatta.
Anche nel caso dei locali pubblici si può testare l’importanza delle sfumature: i colori hanno un impatto immediato nei confronti di chi osserva e si trova all’interno dell’ambiente: queste devono dare un effetto rilassante e in armonia con l’arredamento.
Creare il proprio stile all’interno del luogo di lavoro, sia questo un pub o un ufficio è molto importante sia per chi ci lavora, sia per chi deve entrarci: per i primi è importante che questo sia rispondente ai propri gusti a causa del molto tempo che si deve trascorrere all’interno di questo, mentre i secondi devono trovare un’atmosfera accogliente e tranquillizzante.
L’effetto si ottiene con la perfetta combinazione tra l’arredamento e i colori utilizzati per le pareti.
Conoscendone l’importanza, la pittura per pareti Maxmeyer è stata studiata perchè le tonalità non risultino fastidiose, il colore duri nel tempo, eliminando così il problema di dover rifare spesso tutto il lavoro e soprattutto perchè le sfumature combacino con il resto dell’ambiente, lasciando soddisfatto sia colui che le stende, sicuro di ottenere un risultato perfetto secondo le aspettative sia chi dovrà godere dell’effetto. Usando un po’ di creatività, immaginazione e prendendo spunto dai testi di interior design, ognuno può con poco sforzo riuscire a creare un ambiente perfetto per le proprie esigenze ottenendo risultati da professionista attraverso l’utilizzo di prodotti di qualità studiati proprio perchè possano essere usati anche da neofiti.

 

Tags:

 
 

Bagni moderni, idee e consigli

Pubblicato da blog ospite in Architettura, Blogger Ospiti

Il bagno è l’ambiente della dove iniziare e terminare la propria giornata.
L’ultima tendenza è di progettarlo intorno alle proprie esigenze lasciando ampi spazi alla personalizzazione. Grazie anche a tecnologia e ricerca, che hanno portato vere e proprie rivoluzioni nella stanza da bagno, questa non è più un ambiente di passaggio ma uno spazio dove è possibile esprimere se stessi e la propria personalità. Quando si pensa di arredare il proprio bagno in chiave moderna, ci sono alcune caratteristiche da tenere in considerazione e che si legano al concetto di funzionalità ed equilibrio visivo: scopriamo insieme alcune delle ultime tendenze in tema di bagni moderni.

bagni-moderni-materiali

Alcune idee per un bagno moderno

Ad esempio, la presenza di una cabina doccia al posto della vasca da bagno, dona un maggiore spazio e un look fresco al bagno contemporaneo. L’aspetto elegante e la facilità d’uso trasmettono la sensazione di confortevolezza e praticità. Questa sensazione deriva proprio dalla maggiore ampiezza dell’ambiente che consente la massima libertà di movimento.
Indipendentemente dallo spazio e dall’installazione, la presenza di una doccia aggiunge quel tocco determinante di modernità ed essenzialità. Moltissimi i modelli dal design accattivante, che possono facilmente essere installati in bagni di qualsiasi dimensione.

Porre uno specchio riscaldato può essere un’ottima idea per un bagno moderno “al maschile”. Molti uomini amano radersi dopo che la doccia ha ammorbidito il follicolo dei peli. Tuttavia, uno specchio appannato dal vapore, può rendere difficile godere di questo piccolo piacere. Gli specchi riscaldati funzionano grazie ad una lamina termoconduttrice che porta la superficie riflettente a 30° e impedisce l’appannamento: l’ideale per una perfetta rasatura.

Un’altra soluzione per aumentare il comfort del proprio bagno potrebbe essere quella di installare un riscaldamento a pavimento. La sgradevole sensazione di poggiare i piedi su di un pavimento freddo, dopo essersi rilassati sotto una doccia calda, basta ad annullare tutti i benefici appena ottenuti. Poter godere di un pavimento caldo, su cui poter tranquillamente camminare scalzi al mattino appena alzati o la sera prima di andare a dormire, è impagabile. Inoltre, questa soluzione consente di eliminare i termosifoni e di recuperare ulteriore spazio.

Un vero e proprio “must” per qualsiasi bagno moderno sono i sanitari sospesi e, in particolar modo, il lavandino che spesso ha la forma arrotondata o curvilinea in acciaio inox o porcellana. L’effetto che si ottiene è quello di un’impagabile luminosità e ariosità.

bagni-moderni-sanitari-sospesi

Rivestimenti e materiali per un bagno moderno

Gli elementi caratterizzanti un bagno moderno comprendono anche l’uso di materiali come l’acciaio, la pietra, il legno e la ceramica, spesso utilizzati per creare effetti di contrasto.
Inoltre, il design moderno tende a privilegiare una combinazione minimalista di superfici lineari e curvilinee, in grado di donare una sensazione di calma ed essenzialità.
Texture contrastanti e giochi cromatici contribuiscono a creare un’atmosfera ideale per potersi isolare e recuperare le energie per affrontare la giornata. Grande importanza, quindi, assumono i rivestimenti. Di tendenza sono mosaici e resine, che consentono di aggiungere stile ed eleganza al bagno. La pietra trova nel rivestimento del bagno moderno la sua collocazione ideale poiché, oltre che per pavimenti e rivestimenti, è utilizzata anche per docce e lavandini. Il candore e la superficie liscia del marmo aiutano a definire gli spazi e ad esaltare l’impatto visivo: sempre più di tendenza è il suo uso combinato con altri materiali, come il legno o l’acciaio brunito.
Le resine sono un altro materiale sempre più utilizzato nella realizzazione di bagni dal layout moderno: superfici opache e morbide al tatto creano un’atmosfera ovattata e ricercata. La resina, inoltre, proprio per le sue caratteristiche di lavorazione e posa, non presenta giunti e dona continuità alle superfici.

Un’ultima tendenza è determinata dalla ricerca di effetti tridimensionali, che si possono ottenere grazie all’associazione di piastrelle con colori e texture diverse. Per ottenere un simile effetto, la tecnica del mosaico risulta essere l’ideale: la possibilità di utilizzare tessere di diverse dimensioni e dei più svariati materiali consente di creare vere e proprie composizioni in grado di affascinare chi le guarda.

bagni-moderni-mosaico

Idee per bagni moderni piccoli

Anche i bagni moderni piccoli non possono prescindere dalla ricerca dei giusti equilibri tra design e funzionalità. Sicuramente, rendere moderno un bagno di piccole dimensioni rappresenta una sfida dal momento che si devono sfruttare al meglio tutti gli spazi, anche con l’aiuto dei materiali più adatti, per rendere questo spazio confortevole.
In ambienti piccoli ogni elemento deve avere uno scopo e le uniche concessioni ammissibili sono solo quelle funzionali. Al grande mobile moderno si dovrà preferire l’uso degli scaffali aperti. Gli asciugamani colorati a vista, aggiungeranno calore allo spazio. Mensole e piccole vetrinette sono l’ideale per conservare i contenitori e aggiungono personalità all’ambiente.
L’importanza della scelta dei colori è fondamentale. Perché un bagno piccolo trasmetta tranquillità e sia esteticamente piacevole è preferibile utilizzare colori neutri: grigio e bianco riusciranno a mantenere luminoso e arioso anche un bagno senza finestre. Se poi si volesse aggiungere creatività e profondità all’ambiente, sarà sempre possibile giocare con toni e sfumature dei rivestimenti.
Anche la luce, gli specchi e le superfici riflettenti possono avere un grande ruolo nell’amplificare la percezione

dello spazio a disposizione, grazie a riflessi incrociati e illusioni ottiche. Se poi il bagno fosse veramente molto stretto sarà consigliabile utilizzare lo spazio su una sola parete.
A portare armonia in un piccolo bagno, oltre il minimalismo d’obbligo, possono essere anche le finiture: scegliere disegni che si fondono insieme senza soluzione di continuità tra pavimento e pareti trasmetterà la sensazione di una stanza più ampia.

Tags:

 
 




Torna su