Voglia Casa






 
 
 

ISLAND PARADISE by PANTONE

Pubblicato da blog ospite in Voglia Casa

Island Paradise è un colore “acquatico” rinfrescante che richiama alla mente un cambiamento di scenario. Una fresca tonalità verde – blu, presentata da Pantone, che esalta il sogno della grande fuga verso un’isola paradisiaca dalle impostazioni tropicali, dove viene esaltato il desiderio assoluto di rilassarsi. Perchè non utilizzarlo in casa per ricreare le medesime sensazioni?

Salva


 
 

VogliaCasa.it – 22 maggio 2017

Pubblicato da blog ospite in Voglia Casa


 
 

L’avventura della settimana – VENERDI’

Pubblicato da blog ospite in Idee, Voglia Casa

…e siamo giunti alla fine della nostra prima avventura. Un lavoro concluso e ben riuscito, svolto con tanto impegno e lavoro di squadra. La committente soddisfatta, e noi anche!!

Grazie al brand NORD PIUMINI per i tessuti e i cuscini…vero punto d’ inizio del progetto.

Salva


 
 

Novità per i piccini di casa che crescono: STAR by NOUKIE’S

Pubblicato da blog ospite in Decor, Voglia Casa

È arrivata Star la nuova proposta di Noukie’s per lui e per lei. Una novità in casa pensata per i più piccini che diventeranno presto grandi.

Chi, come me, segue da tempo questo brand per bambini, amerà questa soluzione laccata bianca con finiture opache, linee arrotondate e moderne, chiusure dei cassetti accompagnate per una maggiore sicurezza dei bambini.

Una cameretta semplice nelle linee ma al contempo elegante e chic che amplia la gamma e si affianca alle già conosciute Aspen, Mont Blanc, Maisonette e Swarovski.

La caratteristica che la contraddistingue è il sistema di sicurezza “Push/Pull” e “Push to open” applicati a cassetti e ante per garantire una maggiore protezione per i bambini, così come gli angoli arrotondati e le sbarre laterali al lettino.

Come tutte le camerette Noukie’s, è disegnata e realizzata in Belgio con materiali di prima qualità per garantire la sicurezza e il comfort del bebè. Si compone di: due lettini, nelle classiche misure 60×120 cm e 70×140 cm, trasformabile in lettino junior per quando il bambino cresce; un armadio disponibile a due e a tre ante; una cassettiera-comò attrezzabile con il ripiano per il fasciatoio.

Star è una cameretta unisex, pensata quindi sia per lui che per lei, personalizzabile con gli amici delle diverse collezioni di Noukie’s oppure con lo stile chic e senza tempo di Sublime, la nuova collezione dai toni neutri impreziositi con dettagli in lurex, di cui vi ho già parlato quì, dedicata alle mamme che amano l’eleganza e la raffinatezza, che si contraddistingue per l’assenza di personaggi e per la possibilità di abbinarla ai pezzi basici delle proposte Mix&Match.

www.noukies.com.

Salva

Salva

Salva

Tags:

 
 

Classi di sicurezza dei portoni blindati

Pubblicato da blog ospite in Design, Voglia Casa

Per  scegliere al meglio la propria porta d’ingresso e in particolare dei portoncini blindati, bisogna capire quale grado di sicurezza possono offrire.

Gli esperti del settore, come il brand ALBA DOORS, del Gruppo Penta ci spiegano oggi cosa deve essere considerato, le normative che devono essere rispettate e tutte le informazioni inerenti l’argomento.

Solitamente  una porta blindata è dotata di una classe che ne certifica la qualità anti effrazione, secondo alcuni test eseguiti ad hoc su di essa. La normativa europea ENV 1627 e successive, stabilisce 6 livelli o classi di sicurezza e resistenza all’effrazione. Questi livelli sono diversi in base al tipo di serratura e ad altre caratteristiche, come l’isolamento termoacustico.

I tipi di prove

Per stabilire la classe di una porta blindata, questa è sottoposta a tre tipi di prove, secondo le norme europee in merito:

  1. resistenza al carico statico
  2. resistenza al carico dinamico
  3. resistenza all’attacco manuale

I macchinari utilizzati per le prove, effettuano simulazioni di vari tentativi di effrazione e in base ai risultati ottenuti. In questo modo si stabilisce la classe di resistenza della porta. Il livello minimo è rappresentato dal grado 1, in grado di resistere alla forza fisica dello scassinatore: spinte, spallate o poco più, mentre il livello massimo è rappresentato dai portoni utilizzati nelle banche, nelle gioiellerie e in edifici di massima sicurezza.

La normativa

Per descrivere i gradi di sicurezza la normativa fornisce queste descrizioni:

  • Classe 1 La porta resiste allo scassinatore che tenta tenta di forzare la porta con spinte, spallate, sollevamento, trazione; (non adatta come porta d’ingresso)
  • Classe 2 La porta resiste allo scassinatore che tenta di forzare la porta usando oltre a quanto usato nella classe precedente, anche attrezzi semplici, come cacciaviti, tenaglie, cunei; (adatta come porta di ingresso “protezione sufficiente”)
  • Classe 3 La porta resiste allo scassinatore che tenta di forzare la porta usando, oltre a quanto usato nelle classi precedenti, altri attrezzi come piede di porco; (adatta come porta d’ingresso “protezione ottima”)

  • Classe 4 La porta resiste allo scassinatore esperto, che usa oltre a quanto usato nelle classi precedenti, anche martelli, seghe, accette, scalpelli e trapani a batteria; (adatta come porta d’ingresso “protezione eccellente”)
  • Classe 5 resiste a uno scassinatore esperto, che usa anche attrezzi elettrici, come trapani, seghe, mole, etc; una porta di classe 5 è adatta per banche, gioiellerie, ambienti militari, ambasciate;
  • Classe 6 LA porta resiste a uno scassinatore elettrico che usa anche attrezzi elettrici ad alta potenza; una porta di classe 6 è adatta a banche, gioiellerie, impianti nucleari, ambienti militari, ambasciate.

 

In generale, per proteggere un appartamento in condominio è necessaria una classe 2. Se si possiedono molti beni di valore e l’appartamento è signorile, è necessaria una porta anche di classe 3. Per abitazioni unifamiliari e villette invece sono consigliate le classi 3 e 4.

Non tutte le abitazioni, infatti, necessitano dello stesso livello di protezione. La scelta della porta è condizionata dai fattori di rischio effettivo di quella particolare abitazione, anche a seconda di cosa vi è in essa contenuto.

www.albadoors.it

Tags: ,

 
 

L’Avventura della settimana – GIOVEDI’

Pubblicato da blog ospite in Idee, Voglia Casa

La missione di oggi è stata quella di scegliere le stoviglie per allestire la tavola.

Tessuti splendidi, dai caldi colori e da disegni floreali in voga per la stagione S/S 2017 fanno da sfondo a piatti geometrici nella versione “testa di moro”, semplici calici da vino e boule per l’acqua.

Il tutto accompagnato da posate e terrina giallo senape appartenenti alla famiglia da tempo.


 
 

DIY: legno di recupero per tavoli

Pubblicato da blog ospite in Idee, Voglia Casa

L’idea di oggi è splendida, meravigliosa ed economica.

Realizzare un tavolo DIY, sia classico o sotto forma di isola o penisola, può essere davvero semplice. E’ sufficiente  acquistare una base in legno, quattro gambe, avvitare e tutto è pronto.

Ma utilizzare legno di recupero che già si possiede o trovato da rigattieri a poco prezzo, rende ovviamente ancora più personalizzato e creativo il risultato.

La particolarità delle soluzioni che vi propongo, riguarda il fatto che queste tavole di legno sono delle vere e proprie sezioni di tronco d’albero irregolari e bellissime, che io stessa ho trovato nella cantina di casa mia grazie a mio nonno paterno.

Utilizzate singole, date le vaste dimensioni, o assemblate per raggiungere la metratura desiderata sono uniche al mondo e renderanno la vostra cucina o sala da pranzo originale ed elegante.

Salva

Tags: ,

 
 

L’avventura della settimana – MERCOLEDI’

Pubblicato da blog ospite in Idee, Voglia Casa

Secondo giorno.

In base alle esigenze della committente, si è iniziato a pensare alla disposizione del tavolo e delle sedute.

Si è optato per la parete a ovest dove lo spazio è maggiormente gestibile per le ampie dimensioni del piano utilizzato per il tavolo da pranzo ricavato da assi di legno di recupero assemblate e verniciate di bianco. Sedie? Un progetto tutto DIY.

Salva


 
 

DETTAGLI RUSTICI IN MATTONI

Pubblicato da blog ospite in Idee, Voglia Casa

I mattoni a vista possono essere un elemento difficile da inserire in un contesto di interior, specialmente se non si vuole avere un aspetto “rustico” in casa. In realtà, abbinati a giusti colori e arredi, possono diventare un dettaglio particolare e di grande effetto in tutti gli ambienti.

Piccole o medie porzioni di pareti, archi divisori, nicchie, penisole…trovano ovunquela loro giusta collocazione.

Un piccolo accorgimento? Utilizzateli insieme al bianco; risalteranno maggiormente esaltando tutto lo spazio circostante.

 

Tags:

 
 

L’avventura della settimana – MARTEDI’

Pubblicato da blog ospite in Idee, Voglia Casa

Il progetto di questa settimana prevede la realizzazione di una piccola zona pranzo.

Un budget low cost, tanto DIY e idee provenienti da cuscini e tessuti meravigliosi del brand NORD Piumini.

Il lavoro di oggi?

  • Ascoltare le esigenze della padrona di casa
  • Individuare palette di colori.
  • Coordinare oggetti in nostro possesso con i piccoli nuovi acquisti da effettuare.

Salva

Salva

Salva

Tags:

 
 




Torna su