Il mio Filò: il blog per sognare la casa ideale

blog-casa-ideale-il-mio-filo

ilmiofilo.blogspot.it

Il mio Filò - una finestra nel mondo che vorrei è il blog di Marianna, architetto e mamma dall’animo romantico e creativo. Amante del fai da te, Marianna ci propone un viaggio tra le immagini della sua casa ideale. Favolose ambientazioni che ci portano in un mondo fatto di case non troppo lontane dalla nostra quotidianità ma piene di fascino, di dettagli curati e spontanei al tempo stesso, di colori tenui e rilassanti che le rendono ancor più legate al mondo dell’onirico. Sognare la propria casa ideale è un diritto di tutti, Marianna ci aiuta a visualizzarla e renderla più concreta e fattibile. L’autrice infatti è architetto di professione: chi meglio di lei può aiutarci nella ricerca e realizzazione del nido perfetto? Le abbiamo chiesto di inviarci una presentazione e lei ci ha risposto “un chi siamo vero e proprio non ce l’ho…”: ma certo, perché la personalità creativa di chi sta dietro a Filò parla di sé in ogni immagine, in ogni articolo e racconto. Vi basti sapere che il primo post mai pubblicato su questo blog contiene il video di un’emozionante scena del film cult “Il Favoloso Mondo di Amélie”…

Marianna, Architetto, si racconta così:

La voce ‘chi sono’ ancora tace, e già questo spiega molto della mia indole inconcludente…allora ho pensato: meglio far parlare le immagini, a loro la responsabilità di svelare chi sono attraverso ciò che desidererei realizzare per me!
Forse la mia casa ideale non ci sarà mai, sarà sempre un inseguimento…una ricerca. Pensi di essere arrivata e invece, ogni volta, è una nuova partenza. La curiosità non si ferma, la voglia di scoprire, di esplorare e conoscere forme nuove, nuove armonie; colori e atmosfere capaci di regalare emozioni.
E sì, perché io credo fermamente che il nostro sia un lavoro di grande responsabilità: realizziamo l’abito in cui una persona dovrà vivere, non solo trascorrere una giornata! Siamo artefici di accoglienza, benessere, calore grazie all’uso delle giuste forme e proporzioni. Ed il bello sta proprio in questo, il giusto è sempre diverso, diverso per ognuno di noi e quindi ci troviamo continuamente immersi in nuove realtà, in nuove atmosfere dettate da chi hai davanti, da chi ti sta esprimendo i suoi desideri.
Dobbiamo essere prima di tutto un po’ psicologi, saper capire e realizzare dei sogni.
Non c’è niente di più bello del ritrovarsi dopo anni e sentirsi dire: “Come sto bene a casa mia, grazie!” Ti senti appagato, soddisfatto e questo soprattutto perché sai di averci messo il cuore.
Sapete che vi dico, io amo il mio lavoro!

Torna su