Mix di stili: Classico e Industrial Chic

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni, Stili
Mix di stili: Classico e Industrial Chic

L’eleganza europea incontra l’Industrial Chic in perfetto equilibrio tra trend e tradizione. Mix di stili, colori caldi, mobili raffinati e una generosa diffusione della luce rendono questi interni di città, ambienti perfetti per rilassarsi con una tazza di tè.

In questo appartamento troviamo un mix di stili che riunisce un’architettura con elementi classici (boiserie, mondanature) con la sobrietà dello stile più contemporaneo (colori neutri, linee pulite, gioco di texture) insieme a caratteristiche proprie dello stile industriale (vetrate con serramenti in ferro, ante cucina in ferro).

Per consentire una distribuzione ottimale dell’appartamento, si è resa necessaria una ristrutturazione globale, che dell’originale, ha mantenuto soltanto le modanature e gli ornamenti in gesso sui soffitti dell’area attualmente destinata alla sala da pranzo e alla camera da letto principale.

Nella zona living, per ottenere uno stile accogliente e rilassante, la scelta è caduta su imbottiti dalle linee classiche in toni rilassanti e senza fantasie, variando solo colori e texture. Numerosi sono gli specchi che amplificano la luminosità con giochi di luce.

Diversi gli elementi recuperati da vecchie case degli anni ‘30 (porte utilizzate come ante, sia in cucina che nel guardaroba), che si abbinano ai mobili di antiquariato.

In cucina spicca la parete per metà vetrata, realizzata su misura, utilizzando  ferro e vetro. Il ferro nella sua tinta naturale mostra volutamente i punti di saldatura, per rendere il carattere da antico loft industriale.

Negli ultimi dieci anni, lo stile industriale ha dominato l’interior design, abbandonando sempre più l’aspetto hi-tech degli anni ‘80-‘90 ed avvicinandosi, invece, agli stili più tradizionali o romantici, come in questo caso.

Mix di stili: Classico e Industrial Chic
Mix di stili: Classico e Industrial Chic
Mix di stili: Classico e Industrial Chic
Mix di stili: Classico e Industrial Chic
Mix di stili: Classico e Industrial Chic
Mix di stili: Classico e Industrial Chic
Mix di stili: Classico e Industrial Chic
Mix di stili: Classico e Industrial Chic
Mix di stili: Classico e Industrial Chic
Mix di stili: Classico e Industrial Chic

Fotografie: Jordi Canosa

Fonte: El Mueble

Cerchi più ispirazioni industrial chic? Ecco altri spunti:
Una casa shabby chic con un tocco industriale (e i consigli per copiare lo stile)

Anna e Marco – CASE E INTERNI

Tags:

 
 

Un eclettico, colorato ed originale appartamento!

Pubblicato da blog ospite in Interiors, Interni, Voglia Casa

Un meraviglioso appartamento ad angolo in un edificio a piano terra nella città de L’Aia. I proprietari, attivi nel settore creativo, erano alla ricerca di spazio sufficiente per esporre la loro collezione di oggetti, libri, mobili e ceramiche. Colori caldi e una varietà di tessuti combinati in un ambiente semplice, originale e con modanature splendide nella zona giorno.

Da una piccola camera è stato ricavato un luminoso giardino d’inverno collegato direttamente con quello esterno, per creare un’atmosfera magica di continuità tra i due ambienti.

I colori scuri delle pareti nella cucina, soggiorno e camera da letto, creano uno sfondo neutro e scenico per le vivaci colorazioni di arredi e complementi. Tutto sembra posizionato in modo casuale ma i diversi materiali e tessuti sono combinati alla perfezione e rendono ancora più unica questa splendida piccola casa.

Photography courtesy of the form makers.

Tags: ,

 
 

[Piccoli spazi] Ispirazioni eclettiche per il Monolocale e tanto colore

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni, Interiors, Interni, Stili

Il monolocale ha cambiato look grazie a ispirazioni eclettiche luminose e colorate, icone di design e rivestimenti che sorprendono per la loro originalità. Un piccolo appartamento arredato nei minimi dettagli con tante idee facili da copiare per personalizzare la tua casa.

L’appartamento di 50 mq si trova nel centro storico di Madrid, in un quartiere molto alla moda, che ha sicuramente condizionato la decorazione d’interni. La casa è accogliente, luminosa, eclettica e caratterizzata da molto colore.

La pianta, lunga e stretta, ricorda quella di molti bilocali delle case di ringhiera “nostrane”, che prevedono quasi sempre due grandi ambienti, uno successivo all’altro, con esposizione unica su un lato. Qui gli ambienti sono tre, ma non sono divisi da porte (a causa della mancanza di finestre sul lato lungo), per cui un unico locale dai soffitti alti, presenta la cucina con bagno, seguito dalla zona notte ed infine la zona giorno illuminata da due porte-finestre.

La progettazione degli spazi è riuscita a sfruttare pienamente la metratura, come ad esempio, la cucina aperta sull’ingresso, con una strategica dispensa ricavata nelle colonne, nell’angolo che altrimenti rimarrebbe inutilizzato.  Le pareti della cucina sono di un turchese brillante in contrasto con il total white dei mobili, una nota allegra nella parte della casa sicuramente più buia.

In camera da letto troviamo una parete con una carta da parati dai disegni geometrici gialli, di ispirazione vintage, che fa da sfondo al candido letto a baldacchino. Per gli arredi e complementi la gamma cromatica qui si è concentrata su tre colori: oro, che apporta un tocco glamour all’ambiente; nero, un tocco di sofisticata eleganza; e bianco, che offre serenità allo spazio.

Gli sfondi chiari della zona giorno, invece, contribuiscono a mettere in risalto la vivace palette cromatica scelta per gli elementi d’arredo, dove predominano il turchese e il giallo. Un divano contemporaneo invita al relax, accompagnato da due poltrone ormai icone di design, in stile vintage.

Per la stagione invernale le fantasia tartan, sia per i cuscini, che per le tovaglie disposte a strati sul tavolo tondo, sono una scelta azzeccata e di carattere.

La poltrona gialla di design anni ’50, lo sgabello-tavolino etnico, i due tappeti sovrapposti, i tavolini di metallo, le tende turchesi, le sedie e lampade vintage e dettagli come i cuscini o i candelabri in legno, creano un’atmosfera vivace, ma equilibrata. Tutti questi elementi caratterizzano il piccolo appartamento con molta personalità.

Da questo monolocale possiamo trarre alcuni consigli:

  • Puoi combinare tutti gli stili che vuoi (vintage, industrial, contemporaneo ecc.) l’importante è avere ben in mente una tavolozza di colori coerente, uniformemente distribuita in tutto lo spazio, con una buona dose di sfondi neutri intorno.
  • Mixare vecchio e nuovo è sempre una buona idea, per aggiungere personalità. Se una stanza è piena di soli arredi di design contemporaneo, può sembrare banale e perdere carattere. Fai un mix di vecchio e nuovo per ottenere un ambiente con più anima.

   

    Fonte: www.micasarevista.com

    Cerchi altre ispirazioni per monolocali o piccoli appartamenti? Guarda gli altri esempi di “Piccoli spazi” scelti da noi di Case e Interni!

    Anna e Marco – CASE E INTERNI

    Tags:

     
     

    HOME ECLECTIC STYLE!

    Pubblicato da blog ospite in Stili, Voglia Casa

    Una tipica casa londinese a schiera di epoca edoardiana situata nella zona nel sud-ovest della città.

    Il piano terra comprende soggiorno, cucina e sala da pranzo, camera familiare e una toilette. Al primo piano si trova la camera da letto dei bambini, camera per gli ospiti, bagno con doccia e studio. La camera da letto principale è al piano secondario.

    Le piastrelle del pavimento sono originali e rendono ancora più spazioso questo inusuale ingresso che normalmente si ridurrebbe ad un piccolo corridoio, tipico dello stile di queste abitazioni.

    La peculiarità del progetto vede l’unione di differenti materiali, come il cemento levigato, il marmo grigio e il legno riciclato. Spazi liberi, arricchiti da arredo essenziale e pochissimi “fronzoli”. Pezzi vintage sono dislocati in tutta casa che risulta essere calda, accogliente ed elegante, come lo si vede nella zona living.

    Lontano dall’intenso centro familiare, un soggiorno con salotto nella parte anteriore offre un rifugio accogliente e invitante con una bella stufa a legna.

    Il muro dei mobili da cucina è realizzato con pezzi Ikea da pavimento e soffitto, una soluzione intelligente per evitare l’accumulo di polvere sulla parte superiore degli armadi. Materiali vintage e pezzi riciclati danno cuore e carattere allo spazio. Le assi del pavimento sono state ricavate da travi recuperate, mentre il tavolo è stato costruito con una lastra di marmo riciclata e montata su gambe forgiate da un fabbro.

    Carta da parati è stata utilizzata sulla parete e sul lato del letto a castello dei bambini per continuare il tema. La camera non è stata divisa per ottenere due stanze singole e ciò ha dato modo di poter ampliare lo spazio per il gioco.

    Questa camera da letto a soppalco aveva un soffitto molto basso e finestre minuscole. È stato necessario un enorme rinnovamento per aprire lo spazio e creare l’ariosa camera da letto principale odierna.
    Piastrelle bianche e malta nera creano un aspetto fresco e moderno in questo bagno padronale con vasca vintage con piedini!

    • HOME
    • HOME

    Photo by  Paul Massey

    Tags:

     
     




    Torna su