Matata, il lettino trasformabile di design

Pubblicato da blog ospite in Design, La Gatta Sul Tetto

Matata il lettino trasformabile di design

Buondì cari amici, oggi ho il piacere di presentarvi il lettino trasformabile Matata, un bel progetto uscito dalle matite di Paola Bonazzi e Massimo Zaniboni, entrambi architetti:

dietro il lettino Matata c’è una storia affascinante, fatta di sperimentazioni, sapienza artigiana nella lavorazione del legno e amore per il design, uniti all’esperienza come genitori.

Dopo aver progettato la cameretta dei loro figli, Paola e Massimo hanno deciso di condividere questa esperienza offrendo al pubblico oggetti di qualità, sani ed ecosostenibili, attraverso il brand Naif Design.

Il design

Quando ho visto il lettino Matata sono rimasta subito colpita dal design: semplice, elegante ed ispirato ai maestri scandinavi per le sue linee morbide e avvolgenti, per l’utilizzo del multistrato in betulla al naturale e per i colori chiari. Oltre al design, questo lettino apparentemente semplice racchiude, come in uno scrigno magico, tante altre qualità che lo rendono unico.

Matata il lettino trasformabile di design schizzo

4 in uno

Come anticipato nel titolo, il lettino Matata è un oggetto estremamente versatile che si può trasformare di volta in volta in due poltroncine separate o unite in un divanetto, in un pouf e in un contenitore porta oggetti: grazie a questa caratteristica Matata si adatta alle fasi di crescita del bimbo e lo accompagnerà per molto tempo.

Matata il lettino trasformabile di design contenitore

La filosofia di Maria Montessori

Matata si ispira innanzitutto alla filosofia di Maria Montessori, che mira a favorire l’autonomia del bambino già dai primi mesi di vita. Ad esempio, il lettino Matata è “ad altezza di bimbo”, una caratteristica che facilita i movimenti e offre al piccolo la possibilità di alzarsi e coricarsi quando lo desidera. Le sponde sagomate in una morbida curva, proteggono e allo stesso tempo creano un “campo giochi” accogliente. Con la crescita, Matata prosegue la sua funzione come comoda seduta o come pouf grazie ai morbidi cuscini su misura; e ancora, come pratico porta giochi, arricchendo la cameretta di arredi piacevoli, facili da usare e stimolanti per la crescita autonoma del bambino.

Matata il lettino trasformabile di design montessori

Matata il lettino trasformabile di design montessori

Eco-friendly

Il lettino Matata inoltre è eco-friendly, grazie alla particolare attenzione ai materiali utilizzati, dai pannelli certificati in classe E1 a basso contenuto di Formaldeide, alle vernici e colle atossiche fino al cotone Cotone 100% certificato Oeko-Tex 100 Classe 1 . E poi il lettino è progettato per durare a lungo nel tempo, così che l’impatto sull’ambiente sia decisamente ridotto.

Matata il lettino trasformabile di design pouf cameretta

Made in Italy

Infine, Matata è 100% Made in Italy, e in genere questo significa che dietro al prodotto c’è una famiglia di artigiani con una lunga esperienza: in questo caso si tratta di una falegnameria storica specializzata da oltre 60 anni nell’arredo su misura.

Matata il lettino trasformabile di design cameretta bambini

Dove trovarlo

Matata è realizzato in serie limitata, ed è acquistabile anche on line sul sito Naif Design. Viene consegnato già montato nella versione pouf contenitore, così da ridurre al minimo l’ingombro in fase di spedizione. Per montare il lettino, vi basteranno un paio di minuti, e non vi serviranno viti o ferramenta: separando i due pezzi, posizionandoli uno di fronte all’altro e fissandoli con un apposito giunto in legno, il lettino Matata sarà subito pronto!

Shop this Post

fodere di ricambio cuscini poltrone e pouf lettino monterossianoCuscini uso seduta e pouf lettino monterossianoLettino Monterossiano

Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi. Riceverai una email mensile che riassume i post del blog ma non solo: la newsletter sarà arricchita da contenuti riservati solo agli iscritti, come mood board su colori, materiali, arredi e complementi, infografiche con idee e suggerimenti per disporre mobili e oggetti, DIY e ispirazioni. 
Basta cliccare qui e inserire il tuo indirizzo e-mail:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 

Tags: ,

 
 

Acquista una cameretta, ti regaliamo un materasso

Pubblicato da blog ospite in Clever, Idee

PROMO RELAX 2018

Dal 20 maggio al 10 luglio 2018 se acquisti una cameretta Clever potrai ricevere in omaggio un materasso extra comfort.

PROMO A
Acquistando una cameretta del valore minimo di € 2.290,00 potrai ricevere in omaggio un materasso singolo extra comfort del valore commerciale di € 300 (IVA inclusa).

PROMO B
Acquistando una cameretta del valore minimo di € 3.490,00 potrai ricevere un omaggio a scelta tra:
– un materasso matrimoniale extra comfort,
– due materassi singoli extra comfort.

Scopri le caratteristiche tecniche dei materassi in omaggio visitando la pagina Promo Relax

INFORMAZIONI UTILI

  • La promozione è valida presso i Rivenditori Partner autorizzati e aderenti all’iniziativa.
  • La promozione è valida fino ad esaurimento scorte.

Per trovare il negozio più vicino a te e prenotare un appuntamento consulta la pagina Rivenditori Partner.

 

Tags: ,

 
 

BOYS vs GIRLS: una camera da letto per due!

Pubblicato da blog ospite in Idee, Voglia Casa

Maschietto e femminuccia in un’ unica camera da letto…come risolvere il problema di arredare la stanza?

BOYS vs GIRLS: una camera da letto per due!

Entrambi, con le loro necessità e opinioni, vorranno avere uno posto unico e tutto per loro, chi arredato con i soldatini, chi dipinto di rosa come il castello di una vera principessa.

BOYS vs GIRLS: una camera da letto per due!

Per voi delle soluzioni semplici, fai da te, simpatiche e innovative che risolveranno ogni controversia tra i piccoli…che cresconoe dove ognuno potrà controllare i propri spazi!

BOYS vs GIRLS: una camera da letto per due!

BOYS vs GIRLS: una camera da letto per due!BOYS vs GIRLS: una camera da letto per due!

 

Tags: , ,

 
 

Come arredare una camera piccola per ragazza

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni, Idee

come-arredare-una-camera-piccola-per-ragazza (1)

Nelle case attuali è sempre più frequente avere locali piccoli e per una camera destinata a bambini o adolescenti, nasce il problema di come poter inserire tutti gli elementi necessari senza appesantire ed ingombrare troppo lo spazio.

Oggi ti mostriamo una semplice idea su come arredare una camera piccola destinata ad una ragazza.

Quando i figli raggiungono una certa età, tutto sembra aver bisogno di un cambiamento. Non si sentono più bambini, ma non sono ancora degli adulti, ma ciò che è chiaro è che la loro camera da letto ha bisogno di un restyling.

Per le adolescenti, la camera da letto è uno dei luoghi più personali e importanti. E’ la stanza in cui rifugiarsi, studiare e sognare. A quell’età diventa “il tuo spazio” ed è uno dei luoghi in cui ti senti più a tuo agio. Se pensi di arredare la “sua” stanza, dovrai adattati a ciò che vuole e ai suoi bisogni.

L’angolo studio è molto importante, per cui la posizione della scrivania richiede un’attenta analisi. Il piano di lavoro non deve mai essere sistemato con la finestra alle spalle: non si garantisce la giusta illuminazione per scrivere o studiare, senza contare il fatto che si formano fastidiosi riflessi sullo schermo del computer.

Se la forma della camera da letto lo consente, posiziona la scrivania proprio sotto la finestra, così tua figlia potrà studiare con la luce naturale, che affatica meno la vista e allo stesso tempo può essere di grande ispirazione.

Nell’esempio di oggi, il piano di lavoro si estende da parete a parete sotto la finestra, nel lato più corto della stanza.

Una parte del piano diventa un comodo retroletto, ovvero un contenitore da usare sia come testata che come comodino. Un’anta laterale permette di sfruttare appieno questo spazio, anche come contenitore. Dall’altro lato, una cassettiera aiuta a tenere in ordine il materiale di studio.

come-arredare-una-camera-piccola-per-ragazza (3)

L’arredamento, realizzato su misura da un falegname, comprende anche un letto con tre cassetti su ruote, per riporre oggetti, coperte o vestiti di un’altra stagione.

Oltre alla funzionalità, per una ragazza è importante creare una stanza con dettagli pieni di magia e a questo scopo, non dovresti trascurare il letto: una trapunta piena di cuscini morbidi sarà forse uno dei pezzi più importanti, quando si tratta di fornire, non solo tocchi di femminilità, ma anche il comfort e la bellezza che una camera di una ragazza richiede.

Una buona illuminazione artificiale vicino al letto incoraggerà la ragazza a leggere anche la sera. In questa camera da letto, per lasciare libero il piano d’appoggio, si è scelto di inserire una decorativa lampada a sospensione. Il suo collegamento con un filo vintage a vista (che può essere anche colorato) non necessita di interventi sottotraccia e crea un effetto originale e scenico.

come-arredare-una-camera-piccola-per-ragazza (2)

Quali colori scegliere quando si tratta di arredare una camera da letto piccola per un’adolescente? Il consiglio è di puntare su colori chiari e neutri o colori pastello, perfetti per evocare una sensazione di leggerezza e amplificare la percezione dello spazio.

Ci sono molti modi per portare un tocco di femminilità in una camera da letto. Normalmente pensiamo che le camere più femminili siano quelle che includano il rosa nell’arredamento, ma negli ultimi anni questo colore è stato di gran lunga superato dal viola in tutte le sue sfumature.

Il viola infatti è un altro di quei colori che emana femminilità, ma allo stesso tempo, è un colore ideale da abbinare con altri toni come il blu o il verde. Senza dubbio, con queste tonalità, potremmo creare uno spazio il più femminile e armonioso possibile. Ti ricordo che quest’anno Pantone ha scelto un viola scuro come colore dell’anno, quindi è ancora molto di tendenza.

In questa camera da letto per ragazza il viola e il lilla luminoso si amalgamano al tono grigio perla delle pareti e dei mobili, ma entrambi si esaltano e si ravvivano grazie ad alcuni accenti fucsia, verde acido e turchesi. Possiamo dunque usare il colore viola nei tessuti o in qualche complemento e allo stesso tempo inserire altri colori, per creare il “nido” ideale per una ragazza.

[Fonte immagine: micasa]

Anna e Marco – CASE E INTERNI

Tags: ,

 
 

Come arredare una cameretta per 4

Pubblicato da blog ospite in Design, Non Ditelo all'Architetto


 

arredare una cameretta per 4

Una delle versioni proposte per arredare una cemeretta per 4 (quella che preferisco) prevede su una parete una adorabile carta da parati nei toni del grigio a tema indiani, la struttura della controparete dipinta con vernice lavagna, un ampio tappeto su cui giocare e capienti recipienti per i giochiarredare una cameretta per 4

Sul frontespizio della controparete campeggia una grande scritta in lettere di legnoe l’altra parete dipinta di grigio chiaro con triangoli più scuri accoglie una composizione di animali pellerossa e un trofeo di peluche

A sinistra stampe di Rosetta London con immagini di animali della giungla tribali, dimensioni 15 x 20 cm, set di 6 pezzidisponibile QUI a destra Testa di Alce Americano vrsione Trofeo di Peluche! Lo trovate QUI

A sinistra cesta portagiochi in iuta disponibile QUI a 11.99€, a destra contenitore cilindrico pieghevole, con rivestimento impermeabile, in tessuto di cotone da utilizzare come portagiochi. Lo trivate QUI a 12.99€ in diversi coloriarredare una cameretta per 4

Comodo e sofficie tappeto grigio con stelle bianche in pile e antiscivolo sul retro. Disponibile QUIarredare una cameretta per 4 Bellissima la carta da parati  sfondo grigio chiaro, con animali e tepee indiani. la trovate QUI a 13.95€ anche nella version colorata

Mi è arrivata la richiesta, da parte di una bellissima e numerosa famiglia, per la realizzazione di una cameretta per quattro.

I tre fratellini, due maschietti e una femminuccia sono in attesa del nuovo arrivato e la mamma ha pensato di realizzare per loro una cameretta per stare tutti insieme, anche se per un breve tempo, visto che poi a breve ognuno di loro avrà bisogno del proprio spazio. Adesso i tre fratelli sono però felici e desiderosi di condividere lo spazio anche con il piccolo appena nato.

L’idea era quella di riunire i fratelli di questa meravigliosa famiglia in uno spazio condiviso, dedicato al sonno e al gioco, in quanto lo studio avviene in un altro ambiente, dove ognuno potesse comunque avere il proprio spazio privato.

E’ così nata l’idea di realizzare una struttura ispirata alle cuccette del treno, in cui ognuno potesse ritirarsi nella propria alcova, chiusa da una tendina, a leggere, dormire, ascoltare musica…sognare.

come arredare la cameretta per 4

Effetto cuccetta

come arredare una cameretta per 4

Ad ognuno il proprio posto

come arredare la cameretta per 4

Una cameretta unisex allegra e creativa in cui si può giocare tutti insieme e poi ritirarsi nel proprio spazio

Delle graziose tende con nuvolette o stelline potranno creareun grazioso riparo privato

La sorpresa più bella, e l’effetto treno ancora più accentuato, è dato dal fatto che una volta chiusa la tendina, i ragazzi non si sarebbero trovati chiusi in un piccolo cubiculo, ma proiettati completamente verso l’esterno, seppur protetti dal loro nido, poiché la parete attrezzata con i letti appoggia su una grande vetrata che affaccia sul giardino della casa.

Un effetto davvero meraviglioso che coniuga il desiderio di intimità con quello di libertà.

come arredare una cameretta per 4

I letti addossati alla parete con il finestrone

come arredare una cameretta per 4

Con vista sul giardino circostante

Vista del giardino

Il vetro sarà scelto seguendo una delle tecnologie che permettono di guardare fuori ma non essere visti dall’esterno, mentre la struttura dei letti sarà molto pratica e facilmente removibile un domani, quando la convivenza terminerà ed ognuno avrà bisogno del proprio ambiente e dunque, questa camera tornerà ad essere una singola o al massimo una doppia.

Lungo la parte vetrata saranno semplicemente posizionati, a ridosso del finestrone, due elementari letti a castello, anche il semplice modello Mydal di Ikea andrà benissimo, la parete verrà poi chiusa da un grande pannello/controparete con telaio in legno. Due sportelloni per parte si apriranno sul letto a castello permettendone l’accesso agevole e le operazioni di riordino, inoltre, in questo modo potrà essere utilizzata la parte sotto i letti come piccolo ripostiglio/storage per scatole e contenitori, che scompariranno dietro alla parete insieme alla struttura dei letti.

I pannelli si apriranno comodamente grazie al posizionamento di rotelle e le due parti laterali e una centrale saranno fisse per permettere l’aggancio dei cardini.

come arredare una cameretta per 4

La controparete in legno si apre grazio ad un telaio e a delle rotelle in basso

come arredare una cameretta per 4

Letto a castello Mydal di Ikea

Dei comodi contenitori con rotelle possono essere nascosti sotto ai letti e celati alla vista dalla controparete

Sul frontespizio della struttura fronteggia la scritta “play e dream”, le due cose fondamentali nella vita di un bambino…e non solo!

A livello decorativo, per mettere d’accordo tutti, l’appassionato di manga, con il piccolo calciatore e l’artista ho pensato che la cosa migliore fosse dipingere di vernice lavagna una parete, o in alternativa la struttura del letto, per lasciare libero sfogo alla fantasia di questi fratellini, che potranno così scrivere su questa superficie un pezzo di storia molto felice della loro famiglia.

Sulla parete di destra sia che ci sia la vernice lavagna, sia una simpatica carta da parati, magari interattiva come quella da colorare, che terrà riuniti e occupati i fratelli nella decorazione della loro tana, sarà posizionato un grande termo arredo a sviluppo verticale.

Rimane anche lo spazio per un grande armadio contenitore, mentre al centro sarà completamente libera e a disposizione di tutti, grandi e piccoli, l’area di gioco su un grande tappeto.

arredare una cameretta per 4

Due proposte una parete lavagna e controparete in legno naturale e una con carta da parati sulla parete e controparete dipinta con vernice lavagna

Carta da parati “città tra le nuvole” di Ily decor

 

come arredare una cameretta per 4

Una grande parete lavagna su cui dare libero sfogo alla fantasia

La vernice lavagna  é sempre una soluzione semplice ma molto creativa

arredare una cameretta per 4

Bellissimo il tappeto “campana” per giocare in allegria, disponibile QUI 170x72cm

arredare una cameretta per 4

Allegro tappeto patchwork con cagnolini dimensione 120×170 disponibile QUI

arredare una cameretta per 4

comodissimo tappeto sacca portagiochi. Lo trovate QUI a 10.13€

arredare una cameretta per 4

Tappeto patchwork disponibile QUI in molte dimensioni, anche rotondo

L’articolo Come arredare una cameretta per 4 proviene da Architettura e design a Roma.

Tags: ,

 
 

Camerette e mobili trasformabili Clever @ Fiera Primavera 2018

Pubblicato da blog ospite in Clever, Idee

Save the Date!
Dal 6 al 15 aprile siamo a Genova alla 49° edizione di Fiera Primavera in collaborazione con Schenone Arredamenti, studio di progettazione d’interni e negozio di mobili di qualità, nostro importante rivenditore partner ligure.

ENTRATE NEL MONDO CLEVER!
Vi aspettiamo numerosi per scoprire insieme le novità del mondo Clever. Nuove composizioni camerette per bambini e ragazzi che soddisfano i gusti di grandi e piccini e si adattano a stanze di tutte le dimensioni. Letti a scomparsa e pareti attrezzate trasformabili: arredi intelligenti, salvaspazio e multiuso per soggiorni e camere piccole. Mensole, librerie, arredi per l’home office, letti, comodini e armadi, una gamma coordinata di prodotti indispensabili per l’arredamento delle zone giorno e notte.

Venite a scoprire e toccare con mano la qualità dei mobili Clever. Troverete soluzioni giovani e dinamiche, mood estetici di assoluta avanguardia, tecnologie brevettate e arredi in linea con le ultime tendenze pensati per offrire sempre il massimo della funzionalità.

L’appuntamento è a Genova a FIERA PRIMAVERA dal 6 al 15 aprile 2018. Ci trovate al Padiglione B – Terreno, Stand K4.

Tags: , ,

 
 

Camerette 2018: Clever @ Casaidea Roma

Pubblicato da blog ospite in Clever

Save the Date!

Dal 17 al 25 marzo siamo presenti a fiera Casaidea 2018 in collaborazione con Marcucci Arredamenti, nostro importante rivenditore partner della provincia di Roma.

ENTRATE NEL MONDO DELLE CAMERETTE 2018 DI CLEVER!
Venite a scoprire e toccare con mano la qualità di mobili costruiti a regola d’arte. Troverete soluzioni giovani e dinamiche, mood estetici di assoluta avanguardia, tecnologie brevettate e arredi in linea con le ultime tendenze, pensati per offrire sempre il massimo della funzionalità.
Cameretta moderna per ragazzo di Clever
Cameretta moderna per ragazza Clever
Vi aspettiamo numerosi per scoprire insieme le nuove camerette complete per bambini e ragazzi e le nostre collezioni di mobili salvaspazio trasformabili e letti a scomparsa per camere, soggiorni e monolocali. Nel nostro stand troverete anche una gamma coordinata di complementi per la zona giorno e notte: mensole, librerie, arredi per home office, letti e armadi.
Scrivania moderna con piano effetto cemento di Clever
L’appuntamento è a Roma a FIERA CASAIDEA dal 17 al 25 marzo 2018. Ci trovate al Padiglione 1 Stand 3.

Tags: ,

 
 

Collezione Bimbi

Pubblicato da blog ospite in Idee, Le Cose Semplici
blend
Scarica qui
Tags:

 
 

Nuove camerette 2018: Start.20.20

Pubblicato da blog ospite in Clever

Il restyling della grafica del sito Clever coincide con la presentazione ufficiale del nuovo catalogo START.20.20 – SMART DESIGN FOR YOUNG PEOPLE.

Le novità maggiori riguardano le composizioni per camerette di bambini e ragazzi, totalmente rinnovate con soluzioni moderne al passo con le ultime tendenze e capaci di adattarsi a tutti gli ambienti.
Il nuovo catalogo propone 35 camerette complete: dalle composizioni più lineari con letti a terra, a quelle più sofisticate e funzionali, fino ai progetti salvaspazio con ponti, soppalchi e letti a scomparsa.

Le migliorie coinvolgono anche gli arredi della zona notte, in particolare letti, armadi ad ante battenti e cabine armadio ma anche comò, comodini, settimanali e armadi scorrevoli.

È ora possibile scegliere l’allestimento interno degli armadi e alcune caratteristiche delle ante e dei cassetti.
L’allestimento Sport prevede ante armadio a 6 cerniere, tubi appendiabiti arrotondati in metallo cromato, cassetti ad estrazione parziale con meccanismi in metallo, fianchi in melaminico e fondi in melaminico da 8 mm.
L’allestimento Prestige prevede ante armadio a 6 cerniere con sistema “motion” che rallenta la chiusura e guarnizioni antipolvere, tubi appendiabiti in metallo brunito con gommini antiscivolo, cassetti ad estrazione totale con meccanismi e fianchi in alluminio e fondi in melaminico da 16 mm.

Le novità non risparmiano nemmeno la zona giorno con l’introduzione di nuovi prodotti per le collezioni librerie, mensole, scrivanie e sedie.

Ed infine il campionario è stato rivisitato per soddisfare ogni gusto e ogni richiesta di stile. Sono state introdotte nuove finiture materiche effetto cemento, un nuovo legno, nuovi colori di laccato e melaminico e nuove ante in vetro con telai personalizzabili. Il catalogo maniglie comprende soluzioni ad incasso, applicate sui frontali o sul profilo dell’anta, maniglioni e pomoli.

Tags: ,

 
 

Cameretta singola a ponte per stanza lunga e stretta (Progetto)

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, BlogArredamento Aziende, Idee

Come trasformare una stanza lunga e stretta in una cameretta singola per una ragazza adolescente? Come incastrare letto, comodino, armadio, libreria, scrivania, sedia, tappeto, lampada… e chi più ne ha più ne metta?!
Un quesito sempre più diffuso per via degli appartamenti-tipo di oggi che si sono rimpiccioliti e delle forme ostiche degli ambienti. La sfida si fa seria ma la soluzione è a portata di mano (o meglio di click!): cameretta a ponte con armadio, letto singolo e angolo studio.

Se sei impaziente e vuoi approfondire subito il progetto salta queste poche righe e concentrati su render e spiegazione. Se vuoi sapere come risolvere un problema arredativo con un click continua a leggere qui di seguito.
Ti spiego subito in cosa consiste il servizio di progettazione d’interni offerto da Easy Relooking e ArredaClick, perché è la soluzione migliore per progettare casa online e come utilizzarlo per risparmiare tempo e denaro.
Easy Relooking è lo studio di progettazione di Elisa Monico, ingegnere e interior designer, vincitrice del premio Best of Houzz 2016, 2017 e 2018 nella categoria Soddisfazione Clienti, una delle arredatrici italiane più popolari e apprezzate. Progettare casa con Elisa significa ricevere: un progetto su misura corredato da piantine, elaborati, prospetti, disegni tecnici, render fotorealistici e moodboard + un buono sconto per l’acquisto dei mobili su www.arredaclick.com + l’assistenza gratuita da parte di Chiara, un’arredatrice del team ArredaClick che ti seguirà durante le fasi pre e post vendita.

 

IL PROGETTO: render fotorealistici

Condivido subito i render realizzati da EasyRelooking per aiutarti a capire le scelte progettuali e per mostrarti gli arredi inclusi nel progetto.

Armadio a ponte con colonna libreria e letto singolo senza testieraAngolo studio attrezzato con scrittoio, sedia e mensole

Visione laterale della cameretta singola per una ragazza

Sulla parete di fronte alla porta trova posto la composizione a ponte con armadio ad ante battenti, moduli sospesi e letto singolo.
La parete di fianco alla porta è stata adibita ad angolo studio con scrittoio sospeso, sedia e composizione di ripiani e pensili. Uno specchio alto verticale completa la stanza.

L’ARMADIO A PONTE: come progettare la zona contenitore

I CONSIGLI DELL’ARREDATORE
In una stanza lunga e stretta è necessario adottare soluzioni salvaspazio, flessibili e versatili. Solo un armadio a ponte permette di inserire un letto e un armadio su un’unica parete e di lasciare il resto della stanza libero di essere arredato con altri complementi (in questo caso scrivania e mensole).

IL PROGETTO
La camera è lunga 4,20 metri e per sfruttare al massimo tutto lo spazio l’interior designer ha previsto un armadio lungo 4,08 m, profondo 60,6 cm e alto poco meno di 2,60 m. Sono stati volutamente lasciati liberi alcuni centimetri in larghezza per permettere il montaggio della spalla finale della composizione e per garantire spazio in cui riporre piccoli oggetti come sedie pieghevoli e valigette scolastiche.
L’armadio a tre ante battenti con cassetti è affiancato da una colonna libreria con sette vani contenitore a giorno sulla quale poggiano i moduli a ponte sospesi.
L’attrezzatura interna è personalizzabile: puoi scegliere il numero di ripiani e di tubi appendiabiti e la loro disposizione. Negli schemi qui sotto puoi valutare alcuni esempi.

 

Coppie di cassetti inferiori. Ante con 6 tubi appendiabiti.Cassetti inferiori, ripiani superiori, vani con tubi appendiabiti centraliCassetti inferiori, una colonna con ripiani inferiori, una con ripiani superiori e quattro vani con tubi appendiabiti.

 

Perché questo armadio?
Tilt è disponibile in 20 larghezze, più di 40 modelli, 5 altezze, oltre 60 colori, 8 modelli di maniglie.
SCOPRI L’ARMADIO TILT >

 

IL LETTO: come posizionarlo sotto l’armadio a ponte

1) Letto parallelo alla composizione

Armadio a ponte Tilt con terminale libreria e mensola sottoponte. Due letti singoli estraibili.

2) Letto perpendicolare alla composizione

Armadio a ponte Tilt attrezzato con mensola, comodino e letto singolo imbottito.Armadio a ponte Tilt in una composizione cameretta angolare per una stanza grande.

 

I CONSIGLI DELL’ARREDATORE
Se la cameretta è davvero stretta è inevitabile inserire il letto parallelo alla composizione ma anche in camerette più larghe è preferibile disporre il letto in questo modo per garantire una migliore percorribilità dell’ambiente e per sfruttare al massimo tutti gli spazi.

IL PROGETTO
Easy Relooking in questo progetto ha optato per un letto sommier parallelo alla composizione. L’assenza della testiera aiuta a guadagnare solo pochi centimetri ma sufficienti per scegliere un letto leggermente più lungo e quindi più comodo e accogliente.

 

Perché un letto sommier senza testiera?
Per chi vuole recuperare spazio prezioso in cameretta. Per chi ama il design minimalista
SFOGLIA IL CATALOGO LETTI SINGOLI SOMMIER >

 

L’ANGOLO STUDIO: come ricavarlo in poco spazio

I CONSIGLI DELL’ARREDATORE
Se la cameretta è piccola è preferibile non appesantire l’ambiente con scrivanie a terra, cassetti, cassettiere e arredi ingombranti. Sfruttare le pareti in altezza si rivela spesso il giusto compromesso tra funzionalità ed estetica.

IL PROGETTO
L’angolo studio di questa cameretta è stato attrezzato con un mensolone sospeso, un pensile con anta battente, una mensola con schienale e ripiani e una sedia. Pochi elementi ma sufficienti per studiare e lavorare comodamente e in tutta tranquillità.
Se lo spazio per riporre libri e quaderni non basta si può sfruttare la colonna libreria incorporata nell’armadio.

Mensolone ad uso scrittoio abbinato ad uno schienale con ripiani e pensili a ribalta incorporati.Si può creare un home office o angolo studio con mensolone, pensili e schienale con mensole.

 

Perché questo mensolone?
Plan è disponibile in 2 modelli, 7 larghezze, 5 finiture, quasi 90 colori, con optional a scelta.
SCOPRI IL MENSOLONE PLAN >

 

Come arredare una stanza stretta e lunga: consigli generali

  • elimina il disordine: il primo segreto per far sembrare una stanza meno angusta è quello di eliminare il superfluo, scegliere l’indispensabile e tenere tutto in ordine e sempre organizzato.
  • gioca con i colori: è risaputo che le tinte chiare illuminano e fanno sembrare gli ambienti più grandi. Opta per arredi in bianco minimal, inserisci macchie colorate con i complementi e se proprio non riesci a resistere al fascino del colore adotta piccoli escamotage; ad esempio potresti dipingere solo una parte di una parete e del soffitto, come mostrato nei render.
  • sfrutta l’altezza: se non c’è spazio in basso sul pavimento tu sfrutta quello in alto sulle pareti. Ricordati di non esagerare e di non appesantire troppo l’ambiente.

 

 

> Vuoi affidarti ad un esperto per progettare gli interni della tua casa? Contatta EasyRelooking.

> Sei un Professionista e come Elisa vuoi attivare la partnership con ArredaClick? Contattaci subito e chiedici maggiori informazioni sul Programma di Affiliazione.

Tags: , ,

 
 




Torna su