Funky Table: c’è lo shop online

Pubblicato da blog ospite in ArtigianaMente, Decor

Ti piacciono gli oggetti un po’ strani, colorati, magari provenienti dall’altra parte del mondo? A me tanto. Per questo sono felice che {finalmente} sia online lo shop di Funky Table. Funky Table è un negozio di Milano dove puoi trovare gli stili più disparati: richiami gipsy, ispirazioni pop, evocazioni kitsch. Tutto mescolato a oggetti cosmopoliti come i milagros che richiamano la spiritualità messicana, le teste di moro siciliane, stoviglie portoghesi, talismani napoletani contro il malocchio, brocche indiane dipinte a mano e accessori africani e altri artigianali.

L’idea della Funky Table nasce da Mariangela e Cristiana, due sorelle veronesi, dopo carriere votate a marketing, moda, interior design ed editoria.

 

 

Vi riporto la loro presentazione, perché mi piace così come l’hanno scritta.


“Tradizioni, storie, pensieri guidano la nostra ricerca di oggetti provenienti dall’Italia e da ogni continente. Dal 2015 raccontiamo le nostre passioni e la nostra visione del mondo.

Mescolare, trovare la perfezione in ciò che è volutamente imperfetto, enfatizzare la singolarità di ogni oggetto mettendo l’accento sullo stile e cogliendone il genius loci. Con Funky Table proponiamo un nuovo linguaggio decorativo.

Siamo due sorelle veronesi, Mariangela e Titti Negroni, dopo diverse esperienze nei settori design e moda, abbiamo unito i nostri sfaccettati percorsi professionali e personali per dar vita a questo nuovo progetto. Lavoriamo con un dinamico e prezioso team di cui Elisa Libera Maccioni è il nostro caposaldo.

Siamo a Milano in via Santa Marta 19, nel cuore delle 5Vie, tra antichi palazzi, cortili nascosti e laboratori artigiani. Rapidamente i nostri confini si sono allargati, sviluppiamo progetti con Le Bon Marché a Parigi. Inoltre siamo presenti, con la collezione La Tavola Scomposta in co-branding con Bitossi Home, in alcuni dei più prestigiosi department store come La Rinascente Milano, Roma Tritone, e da Selfridges a Londra.”


Questa caraffa artigianale c’é l’ho anch’io. Ceramica di Bassano del Grappa, la produce TuttoAttaccato.

Questi tappeti di lana mi fanno impazzire…

La tavola scomposta è tra le idee di Funky Table che amo di più

 

Diciamo che non è soltanto un negozio dove trovare oggetti funky. Funky Table crea allestimenti per ogni occasione.

Ecco per esempio, alcuni dei Funky Party organizzati negli ultimi anni:

  • Social dinner “Rompete le righe” di Benetton (Primavera/Estate 2017), ristorante Contraste, Milano.
  • Christmas press day di Ikea “Siamo fatti per cambiare”
  • Matrimonio a Gstaad per 240 persone
  • Compleanno nella Palazzina di Caccia di Stupinigi per 100 persone
  • Cena privata a Parigi per 80 persone

Per tutti gli eventi è disponibile, oltre alla consulenza creativa, il noleggio di prodotti Funky Table e la personalizzazione di oggetti e arredi.

Adoro questi spazi creativi, e tu?

 

The post Funky Table: c’è lo shop online appeared first on Artigianamente Blog – artigianato, stile & design.

Tags:

 
 

Decorare la casa con i fiori e le piante in inverno.

Pubblicato da admin in Charme and More, Decor

I fiori freschi sono perfetti per la decorazione della casa anche durante l’inverno.

Ci sono un sacco di bellissime fioriture invernali e elementi naturali (bacche, pigne, rami di abete) per decorare e rendere gli ambienti domestici accoglienti e vivaci anche durante la stagione fredda.

Corolle profumate,  boccioli  e le piante verdi sono veri e propri complementi d’arredo da poter posizionare in punti strategici per dare un tocco di freschezza, da utilizzare come centrotavola e portare la primavera in casa creando un’atmosfera romantica e accogliente.

Charme and More ha raccolto alcune immagini di composizioni floreali dalle quali prendere spunto per decorare casa con gusto aggiungendo un pizzico di manualità e fantasia.

Via Flourish
Via Flourish
Ph via Elledecor.com
Ph via Elledecor.com
Ph via The Elysian Edit
Ph via The Elysian Edit
Ph via Onekingslane.com
Ph via Onekingslane.com
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest

Vi è piaciuto questo post? Condivididetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su Instagram , Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽!

FirmaFellinSMALL

 

L’articolo Decorare la casa con i fiori e le piante in inverno. proviene da Charme and More.

Tags:

 
 

Party di Capodanno: idee in bianco, nero e oro

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor, Idee

idee e spunti per un party di Capodanno scintillante

Due giorni ci separano dalla notte di Capodanno e fervono i preparativi per la festa più frizzante dell’anno.

Se avete scelto di festeggiare l’arrivo del 2019 tra le mura domestiche, la tavola sarà la protagonista e per questo andrà allestita con una speciale mise en place pensata per l’occasione. Naturalmente, oltre a pensare alla tavola, non bisogna trascurare le tante decorazioni utili a ricreare l’atmosfera di festa, quindi sbizzarritevi con festoni, palloncini, sfere di carta, cappellini, coriandoli e così via!  

idee e spunti per un party di Capodanno scintillante

Per chi desidera un allestimento vivace e frizzante, il bianco, nero e oro sono l’abbinamento perfetto. Ecco per voi tante idee e spunti per un party di Capodanno scintillante!

elegante mise en place di Capodanno

idee e spunti per un party di Capodanno scintillante

idee e spunti per un party di Capodanno scintillante

idee e spunti per un party di Capodanno scintillante

idee e spunti per un party di Capodanno scintillante

idee e spunti per un party di Capodanno scintillante

idee e spunti per un party di Capodanno scintillante

idee e spunti per un party di Capodanno scintillante

idee e spunti per un party di Capodanno scintillante

idee e spunti per un party di Capodanno scintillante

idee e spunti per un party di Capodanno scintillante

idee e spunti per un party di Capodanno scintillante

 

L’articolo Party di Capodanno: idee in bianco, nero e oro proviene da Dettagli Home Decor.

Tags:

 
 

Natale da fiaba a casa H&M

Pubblicato da blog ospite in Coffee Break, Decor
Una  calda atmosfera natalizia pervade la casa di H&M Home; stile nordico, rosso, oro e argento trasformano gli interni in qualcosa di fiabesco.

A fairy Christmas tale at H&M Home

A warm Christmas atmosphere pervades the home of H&M Home; Nordic style, red, gold and silver transform the interior into something fairytale.

Immagini

_________________________
CAFElab | studio di architettura

Tags:

 
 

Golden Home&Outfit

Pubblicato da admin in Charme and More, Colori, Decor

Golden mania.

 Stile a 24 carati declinato su abiti e accessori da sfoggiare durante le feste e sfumature preziose vestono di fascino accessori per la casa e complementi d’arredo perfetti per essere regalati a Natale.

L’ oro è il protagonista luminoso degli outfit per un party natalizio o per il veglione di Capodanno e quel tocco in più per rinnovare gli ambienti di casa, dalla sala da pranzo alla camera da letto.

Ecco una selezione di raffinate e preziose proposte color oro….che si spera possano essere di buon auspico per l’anno che verrà.

Cliccate sul moodboard per scoprire i dettagli e le informazioni.
Cliccate sull’immagine per le informazioni.

Gold Fever….tempo di brillare.

FirmaFellinSMALL
 

L’articolo Golden Home&Outfit proviene da Charme and More.

Tags:

 
 

Umasqu, un regalo che non cambierete.

Pubblicato da blog ospite in +deco, Decor

Di anno in anno, Natale comincia sempre prima.

Quest’anno, alla fine di Novembre, le vetrine erano già decorate a festa e la città tappezzata di pubblicità a tema natalizio.

Se continuiamo così -visto anche i cambi climatici- ci ritroveremo con solo due stagioni : Estate e Inverno/Natale, più una decina di feste commerciali come Halloween, la festa della Mamma o Black Friday.

Come probabilmente avrete capito, non sono una sentimentale quando si parla di Natale: troppo chiasso per nulla a mio avviso. Se non fosse per il fatto che a Natale posso prendermi una vacanza e per il fatto che amo le tradizioni culinarie, sarei la reincarnazione del Sig. Ebenezer Scrooge.

Non mi piacciono gli sprechi e Natale è il periodo dell’anno dove la gente compra cose solo perchè si sente obbligata a fare regali.

Quando affermo cose simili, c’è sempre qualcuno come Alex che mi dice che ricevere e dare doni è un piacere, perfino un atto d’amore. Perfetto ma non mi è questa la mia impressione quando sento la gente lamentarsi perchè non sa che diamine comprare ai parenti, o aspetta che gli amici se ne vadano per criticare i regali ricevuti, o quando vedo quanta roba si butta o si vende ai mercatini dell’usato appena dopo Capodanno, o semplicemente tutte le volte che sento “devo comprare un regalo per…” (sarà, ma io non uso “devo” quando è un gesto d’amore).

La buona notizia è che, nel marasma,  ci sono delle cose che quasi tutti vorrebbero ricevere o userebbero se ricevute, come le decorazioni da muro di Umasqu. La brutta notizia è che raramente la gente regala queste cose.

Le meravigliose maschere e decorazioni di Umasqu sono disponibili sul sito www.umasqu.com con consegna gratuita in tutto il mondo.

The post Umasqu, un regalo che non cambierete. appeared first on Plus Deco – Interior Design Blog.

Tags:

 
 

Natale 2018: Stile Anthropologie Home

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni, Decor, Idee

ispirazioni-natale-decorazioni-anthropologie-2018 (1)

La sezione House & Home di Anthropologie si è fatta notare anche per le festività. Il catalogo riserva ispirazioni ed idee per un Natale più originale e glamour.

Per Natale tutti i grandi brand si sbizzarriscono con le decorazioni natalizie! Anthropologie, il concept store nato nel 1992 in Pennsylvania, negli ultimi tempi ha implementato i prodotti per la casa, diventando in poco tempo un must per appassionati di home decor. Purtroppo non esiste ancora un negozio in Italia, ma si può acquistare dallo shop online europeo.

Il marchio ha sempre avuto il suo stile molto personale nell’abbigliamento e anche per il settore casa non si smentisce: interni molto luminosi e colorati, stile ricercato, un po’ boho chic.

Ecco perché la loro più recente collezione per la stagione natalizia è così insolitamente meravigliosa e semplicemente magica. Lasciamoci ispirare!

ispirazioni-natale-decorazioni-anthropologie-2018 (2)

ispirazioni-natale-decorazioni-anthropologie-2018 (3)

ispirazioni-natale-decorazioni-anthropologie-2018 (4)

ispirazioni-natale-decorazioni-anthropologie-2018 (5)

ispirazioni-natale-decorazioni-anthropologie-2018 (7)

ispirazioni-natale-decorazioni-anthropologie-2018 (8)

ispirazioni-natale-decorazioni-anthropologie-2018 (9)

ispirazioni-natale-decorazioni-anthropologie-2018 (10)

ispirazioni-natale-decorazioni-anthropologie-2018 (6)

Anna e Marco – CASE E INTERNI

Tags:

 
 

Heart of a Stylist ♥ Marieke Verdenius

Pubblicato da blog ospite in Decor, Paz Garden
Che gioia ritornare ritrovarvi qui!!! Immaginatemi mentre, seduta alla tastiera, faccio anche capriole volanti per aria. Così, giusto per rendere meglio l’idea di quanto io sia elettrizzata oggi, mentre scrivo!!!
Dopo quasi 2 mesi trascorsi sulle montagne russe, che bella sensazione la leggerezza di questi tasti sotto le dita. E a proposito di leggerezza e voglia di libertà, per lo meno a livello di pensieri, eccomi qui con un’intervista che da mesi aspettava il momento migliore per essere condivisa.
Sono felice? Si, tanto è dire poco. Oggi infatti, la nostra ospite per questa rubrica che vi piace cosi tanto è… rullo di tamburi please… Marieke Verdenius !!!
SIIII, avete capito bene, proprio lei, che con il suo seguitissimo profilo Instagram (potete trovarla con il nome di @verdenius) riempie di leggerezza e stile il nostro tempo passato su IG 😉 !!! Perchè scommetto che anche voi la seguite, vero?
Photo and Styling by MARIEKE VERDENIUS
Parlando con lei, dopo varie mail gentilissime e generose, ho avuto un’importantissima conferma, maturata personalmente anche in questi miei lunghi anni di vita da freelance. Restare umili, disponibili e aperti (s i n c e r a m e n t e) agli altri e ai loro bisogni, è una dote magica e speciale. 
Più spesso di quanto crediamo, è un talento (ovviamente coltivabile) che va di pari passo con il toccare il cuore di molti. Quando si riesce a condividere, senza la paura di essere copiati, quando si riesce a non prendersi troppo sul serio, si finisce per essere se stessi in una misura autentica e brillante. La stessa che trasmette immediatamente qualcosa e ci rende riconoscibili. Ricercati. Desiderati. Amati.
Marieke è una donna talentuosa e molto molto professionale. Con un gusto decisamente etereo e minimale che arriva subito dritta al dunque. Luminosa e calda, in maniera così morbida, che è un vero onore, ospitarla qui, per scoprire insieme a voi, il suo lavoro e il suo percorso professionale.
Siete pronte a conoscerla meglio?

Come sei diventata Interior Stylist?

Penso che per me sia stata un’evoluzione naturale. Per diversi anni ho lavorato per una rivista culinaria ( Jamie Oliver). All’inizio mi occupavo della parte online e social, poi lentamente la mia direzione si è evoluta mella produzione di storie legate ai viaggi, scrivendo rubriche inerenti le tendenze in ambito food, ritrovandomi poi a creare styling a tema culinario per la rivista. 
Circa 3 anni fa ho comprato la mia prima macchina fotografica professionale, questa cosa mi ha stimolata a creare più styling e altro legato al tema culinario. Mi è davvero piaciuto il processo attraverso il quale sono arrivata qui. 

Come descriveresti il tuo stile e cosa consideri davvero di tendenza nella tua vita?
Quando lavoravo per la rivista, il mio stile è stato inizialmente vibrante e vivace. Questo succedeva 6 o 7 anni fa e ovviamente ero molto ispirata dallo stile di Jamie Oliver. Dopo alcuni anni però, la mia vita personale è cambiata molto e mi ha fatto venir voglia di circondarmi di toni più morbidi. 
Ho cambiato il mio guardaroba, i miei interni e, di conseguenza, anche la mia fotografia è cambiata. Mi ha aiutato a calmarmi e a rallentare. Penso che questo stile mi rispecchi davvero, ma non si sa mai! Magari cambierà di nuovo tra qualche anno?
Qual è la prima cosa che fai quando cominci un nuovo progetto?
Creo un moodboard! Ricerco tutti i tipi di materiali e gli oggetti che rifletteranno il progetto. Il primo moodboard che ho creato è stato a casa di mia nonna. Lo avevo realizzato per avere qualcosa da appendere sopra il fornello, non lo dimenticherò mai. Mi è piaciuto molto!


Quali sono i tuoi consigli per mantenere in perfetto equilibrio decorazione e semplicità?

Trovare una tavolozza di colori e attenersi ad essa. Ti aiuta a concentrarti. Non esagerare con gli oggetti di scena, cerca di lasciare fuori cose che non hanno molto senso nella storia visiva che vuoi raccontare. Usa diversi tipi di materiali che funzionano bene insieme, come la pietra, l’ argilla, il lino, ecc. Io adoro usare materiali e trame naturali. Inoltre preferisco lavorare con la materialità della ceramica opaca invece delle alternative lucide.

Qual è la stanza di casa tua che preferisci?
Penso sia il soggiorno. Vivo in una vecchia casa di Amsterdam, costruita intorno al 1920, e conserva ancora intatti i legni originali. Adoro anche il camino in marmo nero, raramente ormai se ne trovano in giro.
Qual è il genere di progetto a cui preferisci lavorare?
Oh wow, sono davvero tanti. Ultimamente sono più concentrato sugli interni e altri spazi interessanti, l’architettura, la luce naturale e l’uso dei materiali. È qualcosa di più artistico credo. Ma amo anche cogliere il dietro le quinte delle storie di artigiani & makers. Recentemente l’ho fatto per la prima volta e mi sono davvero divertita!


Ti va di condividere con noi alcuni dei link o delle risorse che trovi particolarmente utili per te e il tuo lavoro?
Ceramiche di Annemieke Boots
Architettura di Axel Vervoort
Le Illustrazioni e le fotografie di Julian Piehler
Tutti i tipi di Ispirazione by Four Essentials & Clo Studio
Food styling di Mikkel Karstad

ENGLISH VERSION

How you came to be an stylist?
I think I kind of grew into it. For several years I have been working for a culinary magazine (Jamie Oliver magazine). First only the online and social media part and slowly my direction changed more into producing travel stories, writing food trend colums and eventually styling food features for the magazine. I think about 3 years ago I bought my first semi professional digital camera and that challenged me to create more (food) stills and other food related settings. I really enjoyed the journey. 
How would you describe your style and what is really trend in your life?
When I was working for the magazine, my style at first was bold and vibrant in colour. That was 6 or 7 years ago and of course I was very much inspired by the style of Jamie Oliver. But after a few years my personal life changed quite a lot and it made me want to surround myself with softer tones. I changed my garderobe, my interior and also my photography. It helped me to calm down, and slow down. I think this style really reflects me, but you never know! Maybe it’ll change again in a few years?
What is the first thing you do when you start a new design project?
Create a moodboard! Finding all kinds of materials and objects that reflect the project. The first moodboard I ever created was at my grandmothers home. We made something to hang above her kitchen stove, I’ll never forget that. I really enjoyed it!
What are your top tips for a perfect balance in decorating and remaining simple?
Find a colour palette and stick to it. It helps you to focus. Don’t overdo it with props, try to leave things out that don’t really make sense in the visual story you are creating. Use different kinds of materials that work together, like stone, clay, linen, etc. I love using natural materials and textures like this. I also am very much drawn to matte ceramics instead of shiny glazed alternatives.
What is your favourite room at your house?
I think the ensuite livingroom. I live in an old house in Amsterdam that was built around 1920 and it still has the original woodwork in tact. I also love the black marble fireplace there, you rarely see that anymore.
Do you have a favourite type of design project you like to be involved with?
Oh wow, so many. Lately I am more focussed on interiors and other interesting spaces, architecture, natural light and the use of materials. It is a more arty sidestep I guess. But I also love to capture behind the scenes stories of crafters & makers. Recently I did that for the first time and I truly enjoyed it.
Do you want to share with us some of the web links or resources you find really inspiring for you?
Ceramics by Annemieke Boots
Architecture by Axel Vervoort
Illustration and Potography by Julian Piehler
All kind of inspiration by Four Essentials & Clo Studio
Food styling by Mikkel Karstad

Tags: ,

 
 

Wedding: un allestimento autunnale.

Pubblicato da blog ospite in Idee, Le Cose Semplici

Mi sono sposata il 3 settembre, ma se tornassi indietro, senza dubbio mi sposerei ad ottobre o a novembre.

standesamtliche-trauung-eheversprechen-ja-wort-hochzeitsdekoration-hochzeitsblog_0022

Alla faccia di coloro che amano i matrimoni ” al caldo”, primaverili e ricchi di peonie! 😉

standesamtliche-trauung-eheversprechen-ja-wort-hochzeitsdekoration-hochzeitsblog_0002

Ebbene sì, con la consapevolezza del dopo e dell’età matura ho capito che sposarsi d’autunno è il periodo più romantico e dolce che ci sia.

standesamtliche-trauung-eheversprechen-ja-wort-hochzeitsdekoration-hochzeitsblog_0003

standesamtliche-trauung-eheversprechen-ja-wort-hochzeitsdekoration-hochzeitsblog_0011

Si parla spesso dell’incognita del tempo, ma anche d’estate e, soprattutto, di primavera spesso si incappa in un temporale o in una vera e propria bufera di vento.

standesamtliche-trauung-eheversprechen-ja-wort-hochzeitsdekoration-hochzeitsblog_0004

Sposarsi d’autunno inoltrato è un poker vincente: se si sceglie una località immersa nella natura si ha il privilegio di avere una cornice super romantica totalmente gratis.

standesamtliche-trauung-eheversprechen-ja-wort-hochzeitsdekoration-hochzeitsblog_0006

Inoltre proprio perché la stagione non lo richiede , non occorre stra- fare,non occorre stra -riempire ogni angolo della location con fiori e decorazioni.

standesamtliche-trauung-eheversprechen-ja-wort-hochzeitsdekoration-hochzeitsblog_0007a

Si può tranquillamente optare per un allestimento più minimal, arricchito magari da qualche braciere per scaldare gli ospiti.

standesamtliche-trauung-eheversprechen-ja-wort-hochzeitsdekoration-hochzeitsblog_0020

standesamtliche-trauung-eheversprechen-ja-wort-hochzeitsdekoration-hochzeitsblog_0021

standesamtliche-trauung-eheversprechen-ja-wort-hochzeitsdekoration-hochzeitsblog_0018

Per darvi un’idea di tutto ciò vi allego queste bellissime foto del matrimonio civile di Alex e Linus.

standesamtliche-trauung-eheversprechen-ja-wort-hochzeitsdekoration-hochzeitsblog_0014

Colori scelti sono stati il rosso intenso e il verde scuro.

standesamtliche-trauung-eheversprechen-ja-wort-hochzeitsdekoration-hochzeitsblog_0023

Nonostante il freddo gelido questo matrimonio emana un senso di intimità e romanticismo assoluto.

standesamtliche-trauung-eheversprechen-ja-wort-hochzeitsdekoration-hochzeitsblog_0024


IMMAGINI TRATTE DA AMBER AND MUSE

 

Tags:

 
 

Le candele punk rock di Coreterno

Pubblicato da blog ospite in +deco, Decor

E’ tempo di candele, l’orologio è tornato indietro di un’ora e siamo tutti, improvvisamente, stati catapultati in un’atmosfera invernale di nuovo.

Almeno optiamo per delle candele un punk e un pò barocche, come queste di Coreterno (o le loro stampe in edizione limitate che puoi vedere in coda del post).

Nel suo ultimo editoriale Cinzi Felicetti, l’editore di Marie Claire Maison Italia nonchè fine scrittrice, sottolinea come dovrebbe concentrarci sul lento cambiare delle stagioni e la loro magnifica bellezza piuttosto che focalizzarsi sul passare del tempo o sull’accumularsi degli anni sulle nostre spalle.

E’ un’indiscutibile verità e una piccola terapia meditativa contro le ansie.

The post Le candele punk rock di Coreterno appeared first on Plus Deco – Interior Design Blog.

Tags: ,

 
 




Torna su