17 Giugno 2019 / / Architettura

Quest’appartamento parigino in stile Haussmann è stato ristrutturato per una famiglia numerosa; gli ampi e luminosi spazi ora sprizzano colore per un risultato molto contemporaneo.

The recovery of Haussmann style apartment in Paris

This Parisian Haussmann-style apartment has been renovated for a large family; the wide and bright spaces now spur color for a very contemporary result.

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

15 Giugno 2019 / / Architettura

Divisorio in ferro e vetro in un monolocale

Colori neutri, morbidi tessuti, materiali naturali e una soluzione per separare lo spazio unico con un divisorio in ferro e vetro, sono i punti di forza dell’arredamento scandinavo di un appartamento di soli 40 mq. Tutti spunti da tenere a mente se il tuo open space risulta spoglio e freddo.

Questo monolocale svedese, grazie a piccoli accorgimenti ed interventi, è divento la casa ideale per una persona single o una giovane coppia, ma può offrire spunti anche per le piccole case di vacanza o per gli appartamenti destinati all’ affitto breve.

Vedremo ancora una volta, come sia possibile arredare un monolocale con successo, ponendo in stretta correlazione il soggiorno con la zona notte, pur operando una divisione delle funzioni.

Molto luminoso, grazie alle sue ampie finestre, l’appartamento ha un arredamento dai colori neutri freschi e moderni, che invitano al relax.

Le pareti sono dipinte di un grigio-beige caldo, mentre nella zona cucina troviamo un rivestimento in legno. A terra è stato posato parquet in rovere a spina di pesce, di grande classe. Il tavolo e le sedie sono dipinte di un delicato verde salvia, mentre i cuscini del soggiorno e la biancheria da letto si arricchiscono di tenui tonalità pastello.

Tutto ciò contribuisce a dare a questo spazio unico, una delicata raffinatezza. Lo stile, infatti, prevede l’utilizzo di mobili lineari e poco ingombranti, rendendo lo spazio più leggero e arioso. Tutti spunti da tenere a mente se il tuo open space risulta troppo freddo.

Oltre all’uso dei colori, l’ampio monolocale è stato trasformato in una sofisticata abitazione grazie ad una parete in ferro e vetro, che divide la zona giorno dalla zona notte, senza chiudere completamente lo spazio. In questo modo, la stanza che si crea (che non avrebbe finestre) può trarre beneficio dalla luce proveniente dalle grandi finestre.

Grazie alla creazione della parete in ferro e vetro di stile industriale, la luce diventa protagonista di tutto lo spazio, creando una sorta di dialogo tra le zone night & day pur garantendo, al contempo, il mantenimento della privacy grazie anche a comode tende a pacchetto.

La rilassante tavolozza cromatica,  il legno, i materiali naturali, la presenza di molte piante e la seducente parete vetrata trasformano questo appartamento in uno spazio pratico, confortevole e accogliente.

Divisorio in ferro e vetro in un monolocale

Divisorio in ferro e vetro in un monolocale

Divisorio in ferro e vetro in un monolocale

Divisorio in ferro e vetro in un monolocale

Fonte: Bjurfors

Anna e Marco – CASE E INTERNI

14 Giugno 2019 / / Architettura

A Milano un appartamento di 100 mq situato nei pressi dei Navigli, in un edificio degli anni venti, è stato completamente ripensato per una giovane coppia. Un progetto curato dall’architetto Giovanna Franca Repellini.

L’appartamento necessitava di un intervento completo, a partire dal rinforzo della soletta e dal riscaldamento che è stato posato a pavimento. In corso d’opera è stato quindi necessario intervenire su tutti gli elementi: infissi, pareti, soffitti e impianti, con una nuova distribuzione in modo da ottenere uno spazio centrale, due camere, due bagni e vari ripostigli.

La zona giorno con cucina a vista, impreziosita da un tappeto in cementine a motivo geometrico, è stata ampliata al massimo. Una porta a vetri di metallo nera separa l’anticamera dalla zona giorno. L’appartamento è dotato di finestre sufficienti ma per aumentare la luminosità  sono stati scelti infissi con profili slim.

Grazie al nuovo lay out è stato possibile ricavare un secondo bagno e un ingresso con boiserie bianca che nasconde i ripostigli e la porta di ingresso del bagno. I due bagni  (per lui e per lei) sono stilisticamente diversi, sia nella scelta delle piastrelle a parete, che nell’arredo.

soggiorno con divano Paul di Molteni

Veneta Cucine e pavimento cementine a motivo geometrico (Marca Corona)

Zona pranzo. Alla parete “Aria” di Velasco Vitali (2014)

Ingresso con grande porta a vetri e metallo.

Camera da letto, carta da parati WallPaper.

Bagno per lei. Ceramiche Giovanni De Maio.

Bagno per lui. Piastrelle Caesar, mobile vintage anni Cinquanta riadattato con vetro rosso retroverniciato.

immagini Studio GFR

www.giovannafrancorepellini.it

L’articolo Appartamento di 100 mq, reso più funzionale e luminoso ricavando anche un secondo bagno proviene da Dettagli Home Decor.

12 Giugno 2019 / / Architettura

Nel cuore della città di Sóller, un gioiello architettonico risalente al 1896. 510 metri quadri perfettamente restaurati e modernizzati, senza rinunciare al lusso.

Una casa speciale in una posizione altrettanto speciale. La proprietà, infatti, è situata in posizione strategica, a pochi passi dalle spiagge sabbiose, dalla magnifica catena montuosa Tramuntana e da tutto ciò che l’affascinante città di Soller ha da offrire.

La missione nel ristrutturare questa dimora storica è stata quella di creare una casa da vivere tutto l’anno, riportando in vita i preziosi dettagli storici che la rendono così elegante e ricca di fascino. Dotata di tecnologia all’avanguardia e finiture moderne, la casa dispone di 5 grandi camere da letto, un giardino esposto a sud e una terrazza con vista panoramica sulle montagne.

Una casa dall’architettura spettacolare. Progettata da un team di architetti parigini nel tardo 19 ° secolo, questa proprietà emana fascino francese con soffitti alti ben 5 metri e numerosi dettagli realizzati artigianalmente in tutto il mondo, come i vetri colorati e il legno.

Entrando si accede in un ampio salone di 130 mq che ospita la cucina, la sala da pranzo e il bar . I tratti originali si mescolano ai lussi moderni, dando vita a uno spazio dove il tempo sembra essersi fermato.

Al piano superiore si trovano diversi ambienti living, ciascuno con il proprio carattere e la propria personalità. Le 3 ampie camere da letto, tutte con bagno privato, sono caratterizzate da soffitti alti, travi a vista, porte e pavimenti originali accuratamente restaurati. Le finestre originali in vetro acidato inondano le stanze di luce naturale. La master suite offre uno spazio di 130 mq con vista sulle montagne. Di fronte al letto una moderna vasca da bagno freestanding conduce al bagno privato che vanta un grande mobile con lavabo largo 2 metri realizzato in Italia. Un arco originale collega la camera da letto con un soggiorno lussuoso. Una camera per gli ospiti, invece, si trova al piano terra e gode di un accesso diretto al giardino.

Questa casa è stata messa in vendita da Bjurfors e puoi trovare informazioni sul loro sito web .

L’articolo Una casa dal fascino antico a Maiorca proviene da Dettagli Home Decor.

11 Giugno 2019 / / Architettura

Mas Milord è una dimora di charme del 18° secolo situata nel cuore della Provenza a solo due chilometri St Rémy de Provence, la splendida e pittoresca cittadina, patria dei maestri cioccolatieri.

Un antico casale in pietra finemente restaurato, situato in una proprietà di quattordici acri dove rilassarsi tra la profumatissima lavanda, le erbe aromatiche, gli ulivi e il suono delle cicale.

Il Mas è accogliente ed arredato con un mix di eleganza e country chic nei toni neutri e pastello.

Un angolo di  paradiso e di tranquillità dove il tempo sembra essersi fermato.

In posizione ideale per esplorare la Provenza e godere dei suoi seducenti paesaggi.

le-mas-de-st-remy-giardino

le-mas-de-st-remymilord

le-mas-milord-dettagli-esterni

le-mas-milord-pranzo-allaperto

mas-milord-cucina

le-mas-de-st-remy-2

le-mas-de-st-remy-interni

le-mas-de-st-remy-3

le-mas-de-st-remy-4

le-mas-de-st-remy-5

le-mas-de-st-remy-camere

le-mas-milord-dettagli-giardino

le-mas-milord-piscina

le-mas-de-st-remy-giardino-2

Mas Milord 

 

L’articolo Mas Milord; un paradiso in Provenza. proviene da Charme and More.

11 Giugno 2019 / / Interiors

Ah che bello quando posso dedicarmi a scegliere un Home tour da condividere con voi!!! Anche perchè non ne postavo un da un bel pò, il che non va affatto bene.
La Casetta (semplicemente fantastica, spero sarete d’accordo con me) che vi mostro oggi è da tantissimo tempo tra le mie case preferite salvate su Airbnb, nella zona di Copenhagen e che potete trovare disponibile proprio QUI se avete viaggetti in programma da quelle zone 😉
Il perchè della sua bellezza è presto detto. Materiali diversi tra loro (come rame, legno, acciaio) sapientemente mixati e lasciati volutamente grezzi, a richiamare il Passato dell’abitazione, insieme a  tantissimi spunti decor dal sapore minimal per questi120 mq di base a Copenhagen. Spazi e luce quanto basta a rendere indimenticabile la zona Living e una palette colori assolutamente nordica e adorabile.
L’appartamento appartiene a Justine Bell e Jonas Diernse, una coppia di architetti che hanno saputo rendere accogliente e sofisticata una casa che vedrei assolutamente perfetta anche come location per gli shooting, vista la grandissima attenzione che si respira per ogni piccolo angolo di Casa.
Che ne dite, ci facciamo un giro tutti insieme?

THE ARCHITECTS’ DREAM – ELLE DECORATIONPHOTOGRAPHY BY MIKKEL TJELLESEN

10 Giugno 2019 / / Architettura

Questo appartamento ristrutturato si trova a San Miniato, in Toscana. Le murature antiche sono state pulite e riportate a vista, il pavimento è stato reso omogeneo con una resina chiara, sono stati inseriti elementi strutturali e di design contemporanei. La sorpresa che questa casa cela è senza dubbio la piscina coperta “nascosta” in cantina, un luogo segreto che solo gli ospiti possono conoscere.

A house in Tuscany with a secret pool

This renovated apartment is located in San Miniato, Tuscany. The ancient walls were cleaned and brought to view, the floor was made homogeneous with a light resin, contemporary structural and design elements were inserted. The surprise that this house hides is undoubtedly the indoor “hidden” pool  in the cellar, a secret place that only guests can know.

   
* E’ possibile affittare la casa QUI

_________________________
CAFElab | studio di architettura

8 Giugno 2019 / / Architettura

Casale Country Chic alle Baleari

Con l’avvicinarsi delle belle giornate, arriva il tempo per occuparsi della casa di vacanza. Se non ne abbiamo una, possiamo almeno sognare di averla e di arredarla! Oggi viaggiamo fino alle Baleari, le fantastiche isole spagnole, per visitare insieme questa splendida villa in pietra in stile country chic, sulle colline di Maiorca.

L’architetto ha lavorato con il team di interior design per fondere le influenze del Mediterraneo con il tradizionale arredamento spagnolo, pur rimanendo nella contemporaneità. Il risultato è una casa vacanza Country chic confortevole e rassicurante, oltre che estremamente funzionale.

Per ragioni strutturali e normative, sono state fatte solo lievi modifiche alla distribuzione interna: al piano terra troviamo soggiorno, cucina, studio e bagno; al primo piano abbiamo quattro camere da letto. È in quest’ultima parte che ha avuto luogo la più grande trasformazione: ogni camera è stata dotata di un moderno bagno privato, per la comodità di tutta la famiglia.

Per il resto, gli elementi architettonici che erano in buone condizioni sono stati conservati e per quelli in cui è stato necessario intervenire, sono stati usati materiali tradizionali della zona. La presenza della pietra in ogni stanza conferisce a questo casale l’atmosfera rustica perfetta, pur mantenendo tutti i comfort moderni.

L’interior designer ha ricercato un mix di stili tra contemporanei, rustici, industriali e mediterranei attraverso mobili moderni e lineari, abbinati ad altri più tradizionali e vintage. Come ad esempio, le sedie Tolix di stile industriale che accompagnano un tavolo in legno dall’aspetto vissuto.

Dai un’occhiata a tutta la casa…

Casale Country Chic alle Baleari

Casale Country Chic alle Baleari

Casale Country Chic alle Baleari

Casale Country Chic alle Baleari

Casale Country Chic alle Baleari

Casale Country Chic alle Baleari

Casale Country Chic alle Baleari

Casale Country Chic alle Baleari

Fonte: nuevo estilo

Anna e Marco – CASE E INTERNI

5 Giugno 2019 / / Charme and More

In questo reportage di One Kindesign le immagini della splendida casa di campagna in Provenza dell’antiquaria Josephine Ryan.

La proprietà, disabitata da molto tempo, dopo una lunga ristrutturazione è stata trasformata in una bellissima abitazione. Un misto fra un castello rurale e una grotta, dove il vecchio e il nuovo si fondono piacevolmente e lo shabby chic rurale diventa moderno. 

L’aspetto finale del casolare, cosi come lo definisce Josephine è moderno, stravagante,  arrugginito, austero e dall’ aspetto vissuto.

shabby-chic-rurale-in-provenza-2

shabby-chic-rurale-provenza

shabby-chic-rurale-in-provenza-3

Legno, ferro e pietra grezza caratterizzano gli interni.

Gli elementi d’arredo, (tavoli in legno, consolle e mobili decapati) con una storia passata alle spalle, provengono dal negozio di antiquariato della padrona di casa e creano un’atmosfera unica.

shabby-chic-rurale-in-provenza-4

shabby-chic-rurale-in-provenza-2

shabby-chic-rurale-in-provenza-6

shabby-chic-rurale-in-provenza-7

shabby-chic-rurale-in-provenza-8

La bellezza delle cose vissute,

Il tavolo belga restaurato, solido e in legno massiccio e le sedie svedesi con schienali leggermente diversi sono il fulcro della casa.

shabby-chic-rurale-in-provenza-9

shabby-chic-rurale-in-provenza-10

shabby-chic-rurale-in-provenza-11

shabby-chic-rurale-in-provenza-12

Dalla cucina alla zona notte.

shabby-chic-rurale-in-provenza-13

shabby-chic-rurale-in-provenza-14

Semplicità assoluta, austerità quasi monacale.

shabby-chic-rurale-in-provenza-15

I toni neutri della pietra e del legno sono accostati ai colori tipicamente provenzali: grigio cenere, bianco, ocra.

shabby-chic-rurale-in-provenza-16

I travi a vista, coperti da una patina di antico riscaldano ogni ambiente.

shabby-chic-rurale-in-provenza-17

shabby-chic-rurale-in-provenza-18

shabby-chic-rurale-in-provenza-19

La bellezza delle cose vissute, i complementi d’arredo e i piccoli dettagli rendono tutto speciale e completano lo stile della casa.

shabby-chic-rurale-in-provenza-20

shabby-chic-rurale-in-provenza-21

Vi è piaciuto questo post?

Condividetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su InstagramFacebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

 

L’articolo Shabby chic rurale in Provenza. proviene da Charme and More.

2 Giugno 2019 / / Architettura

Linee pulite e geometrie semplici ma moderne caratterizzano la casa della Roccia, disegnata da Christian Sintes di LUV Architecture & Design sulle scogliere dell’Algarve in Portogallo.
I proprietari infatti volevano una casa che desse dato l’impressione di essere sempre stata lì, nata e cresciuta sulle scogliere di un ocra rossastra dell’Algarve, di fronte all’Atlantico.

The Rock House in Portugal

Clean lines and simple but modern geometries characterize the house of the Rock, designed by Christian Sintes of LUV Architecture & Design on the Algarve cliffs in Portugal.
The owners actually wanted a house that gave the impression of having always been there, born and raised on the cliffs of a reddish ocher in the Algarve, facing the Atlantic.

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura