Helen Round

Pubblicato da blog ospite in Decor, Le Cose Semplici

 

Il bello di scrivere e coltivare un blog come il mio è quello di sentirsi sempre ” in dovere” di cercare nuove storie da raccontare.

Helen Round è stata una scoperta veramente deliziosa.

Una storia tutta inglese, di tessuti stampati a mano in Cornovaglia.

Helen è per l’appunto l’ideatrice e creatrice di queste collezioni meravigliose : nella loro semplicità racchiudono una eleganza e una bellezza unici.

I suoi disegni classici, ispirati alla flora e alla fauna della campagna  e della costa inglese, sono stampati a mano su biancheria di alta qualità con le tradizionali tecniche di stampa serigrafica.

Il tessuto per lo più utilizzato è il lino. Ogni pezzo e cucito dalle abili mani di artigiani, per creare un oggetto non solo bello ma durevole nel tempo.

Helen Round non è solo biancheria per la casa ma anche tazze, quaderni, borse e paralumi.

Trovo bellissimi i disegni stampati sopratutto quelli della collezione Garden, Rame Head e  Hedgerow.

E’ da tanto che non mi faccio un regalo: credo che presto attingerò da Helen per farmene uno.( Spediscono anche in Italia!! 🙂 )

 

 

 

Tags: ,

 
 

Un arredo (made in Italy) di grande impatto per ogni stile

Pubblicato da blog ospite in ChiccaCasa, Stili
Molto spesso capita che, nonostante tu abbia scelto uno stile specifico per la tua casa, il suo mood ti appare poco definito. 
Sei sicuro di aver scelto arredi e decor coerenti con i tuoi gusti e con lo stile che più ti rappresenta, eppure, hai la sensazione di non aver riprodotto l’atmosfera del genere di abitazione che avevi in mente.

Niente paura! 

Probabilmente, quello che manca ai tuoi spazi è la presenza di un focal point: un elemento di spicco che faccia la differenza.
In soldoni, un arredo iper-tipico dello stile che hai deciso di sfoggiare, che diventi il cuore di un ambiente.

Ecco, quindi, una serie di mobili che devi assolutamente avere se hai scelto uno di questi stili per la tua casa.

Hey, tutti gli arredi che ho scelto, sono made in Italy!


Il wabi sabi, più che uno stile è un concetto estetico: l’arte della bellezza imperfetta. 
I suoi principi chiave sono: “niente finisce, niente è finito, niente è perfetto”. Ha a che fare con l’accettazione del ciclo naturale della vita e con la ricerca della bellezza nelle cose naturali.
Applicato all’interior design, questo concetto si manifesta con la semplicità degli arredi, con materiali naturali, con pareti grezze o incomplete e con un’atmosfera Zen. 
Puoi decorare un ambiente in stile wabi sabi con pezzi handmade, oggetti presi al mercatino delle pulci, fiori di campo e lampade in carta di riso.
Un letto Zen non può proprio mancare se hai scelto il wabi-sabi per i tuoi spazi. 
Deve avere il giro-letto basso e più largo rispetto al materasso (che lasci pensare che il letto stia fluttuando su una lastra sottile) e la struttura in legno. 

Nella moodboard, il letto in tessuto Plaid risponde a queste caratteristiche, ma in più, è rivestito da una stoffa che sui bordi resta aperta e libera. La sensazione che il lavoro sartoriale sia incompiuto lo rende in perfetta sintonia con la filosofia wabi-sabi!

Il mid century glam è una rielaborazione del vintage anni 50′ che prevede l’inserimento di materiali e finiture dall’aspetto lussuoso, come il color oro, il velluto ed il marmo.
Uno stile elegante e ricercato, costituito da comode sedute imbottite, lampade retrò, accessori glamour, decorazioni semplici ed impeccabili e colori pastello desaturati.
Gli spazi sono vestiti da materiali di pregio e arredi dall’aspetto fresco e moderno. 
In un contesto simile non può di certo mancare un tavolino da caffè con piano in marmo. 
Nella moodboard, il tavolino da salotto Tray di Meme design è costituito da una struttura in metallo in tinta con il piano in marmo nero Marquinia, dalla base rettangolare, con gli angoli smussati.
Il mood rustico è perfetto sia da solo che abbinato ad altri stili. è straordinariamente valorizzante se inserito in contesti country, industrial, ma anche vintage e scandinavo.
Pensa ad un cottage, uno chalet o una casa in campagna. Il legno grezzo è alla base di questi ambienti ed è anche il loro punto di forza.
Il fulcro dello stile rustico è proprio lui, il legno, con venature a vista e tutte le imperfezioni che lo rendono tanto affascinante.
Dà il meglio di sé, abbinato a pareti in pietra, travi del soffitto a vista e decorazioni artigianali come oggetti di ceramica, cesti di vimini e coperte di lana grossa intrecciate a mano. Le piante aromatiche sono ideali per completare questo mood.
Non può proprio mancare, in un ambiente rustico, un tavolo in legno massello, meglio se usurato o non del tutto rifinito. I segni del tempo oppure i solchi del legno, non fanno altro che accrescerne il valore.
Nella moodboard, il tavolo Jaguar ha il piano ricavato da un unico tronco di quercia secolare. La sua naturalezza si fa evidente grazie alle venature ed ai bordi, volutamente non trasformati in angoli, ma lasciati grezzi ed ondulati.


Lo stile scandinavo è tipico dei Paesi del nord Europa quali Finlandia, Svezia, Danimarca e Norvegia.
Alla base, ci sono il candore e la luce, in principio scelti per godere al meglio della luce, che in alcuni periodi dell’anno, in queste zone, dura solo poche ore, poi diventati un trend universale.
Gli arredi sono realizzati con materiali naturali, e spesso si tratta di mobili di riciclo. Il mood è minimalista e la palette di colori è neutra. Gli spazi sono decorati secondo il concetto di hygge, legato alla comodità, al relax, al distacco dagli impegni lavorativi ed alla condivisione. Non è raro trovare, quindi, angoli dedicati alla lettura, calde coperte disposte assieme ai cuscini sul divano e fiori di campo che rendono l’atmosfera delle case scandinave bella e confortevole.
In una casa in stile scandinavo, deve assolutamente esserci un divano dalle linee pulite, rivestito in tessuto, comodo e ben imbottito. Meglio se di un colore neutro, e con le cuciture in evidenza, come il divano Bolb, nella moodboard.

Lo stile etnico è ideale per i viaggiatori e per gli spiriti liberi.
Racchiude in sé l’essenza di tante culture diverse facendo sì, che la casa prenda le sembianze del perfetto nido per un cittadino del mondo.
Un ambiente in stile etno chic, è composto da uno sfondo bianco e mobili, spesso antichi, provenienti da posti differenti e mixati tra loro.
Grande importanza è attribuita ai tessili, rigorosamente fatti a mano e dotati di nappe, pom pom e motivi tribali.
I materiali più gettonati sono lana, legno e bamboo, ma sono ammessi anche tutti gli altri materiali naturali purché il design degli arredi sia originale e artigianale.
Un mobile indispensabile per creare questo mood è una madia, sulla quale esporre piante esotiche e decorazioni.
La madia Renate nella moodboard è realizzata a mano. La particolarità sta nelle ante, lavorate con un motivo geometrico.


Dove ho scovato i mobili protagonisti di queste moodboard? Su Arredo Design Online, un negozio digitale super assortito di mobili made in Italy e personalizzabili.

E tu? Di che stile sei? 

Fonti delle foto nelle moodboard (in senso orario, partendo da in alto a sinistra): 
Moodboard wabi sabi 1. 2. 3. 4. 
Moodboard mid century glam 1. 2. 3. 4.
Moodboard rustico 1.  2. 3.  4.
Moodboard scandinavo 1. 2. 3. 4.
Moodboard etno chic 1.  2.  3. 4.
http://chiccacasa.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss
Tags:

 
 

HOME GREEN DECOR!

Pubblicato da blog ospite in Idee, Voglia Casa

La natura è sicuramente una fonte ricca di ispirazione quando parliamo di decorazioni per la nostra casa.

Il tema botanico offre meravigliosi spunti per allestire qualsiasi ambiente grazie a vari colori, tessuti e complementi di design.

20d628a24407c5dc099c1e44b6df59e9Inoltre è particolarmente versatile, dal momento che può essere valorizzato tramite l’utilizzo di piante, erbe ed elementi “vivi” per i naturalisti più esperti o essere sviluppato in modo più soft con stampe vintage eclettiche su pareti, cuscini floreali e libri su farfalle e api.
e97fcbd54183c574f0f3f7ff31ac837fb336f869dcee5104eea9726245e56fb5Può essere considerata una tematica della casa country, specialmente se combinata con arredi in legno o in metallo verde-rame e arricchita da elementi quali vasi, cassette per contenere, utensili da giardinaggio.

010a02568937f77fbddbc7cade4c1739Componenti suggestivi sono poi cimeli di famiglia (vecchi bastoni da passeggio, ombrelli, annaffiatoi, cappelli in paglia, ventilatori anni ’50 e quant’altro) che disseminati un pò a caso nella stanza arricchiscono e rendono ancor più particolare il risultato che si vuole ottenere.

6762ead20bbf1b87413b53b07afb0935

 

 

Tags:

 
 

SAVE THE BUDGET EP. 8 – Living + Zona pranzo scandi-retrò a poco più di 1600€

Pubblicato da blog ospite in ChiccaCasa, Idee, Stili
Pronto per un nuovo entusiasmante episodio di Save the Budget?
Questa volta ho aiutato, una simpatica lettrice, in cerca di idee vincenti per la sua zona giorno.
Ha appena ristrutturato casa e mi ha raccontato di essere amante del vintage e dello stile scandinavo, proprio come me!
Quando mi ha mandato la piantina, ho subito adorato lo spazio a sua disposizione! Una stanza rettangolare ed aperta sia sulla cucina che sull’ingresso. Due finestre, una opposta all’altra. Insomma, un ampio e luminosissimo ambiente che non vedevo l’ora di vestire!
Questa volta la sfida ha compreso un nuovo punto: sfruttare un mobile vintage che si trova già in casa. Il mio compito è stato far sì, che questa credenza anni ’60, si intonasse con il mio progetto.
La padrona di casa, inoltre, mi ha chiesto di usare i suoi colori del cuore: il verde acido ed il rosso.

Ho scelto una base neutra e ricca di carattere, aggiungendo solo qualche tocco di colore.
Ho deciso di proporre una carta da parati retrò per rivestire la nicchia della credenza, al fine di renderla coerente con il resto della stanza.
Due poltroncine della stessa tinta contrassegnano i capitavola, mentre sui lati del tavolo rustico, figurano delle sedie da bistrot bianche rivisitate in chiave moderna.
Per il mobile tv, ho scelto un contenitore bianco, super essenziale, da sospendere sulla parete.
A completare il mood un divano da urlo grigio completato da un piccolo tavolino da caffè total red.
Sono super soddisfatta del mio operato. Confesso: invidio alla padrona di casa diversi arredi!

1. BESTA, IKEA. Una delle strutture della famosa serie Besta, può diventare una base tv essenziale, se sospeso con gli appositi binari. Questo mobile è composto da due pratici contenitori da riempire con ceste, scatole o oggetti di decòr. 40€ (30 struttura + 10 dei due binari)
2. CARTA DA PARATI FOGLIE VINTAGE, DECOCHIC. Una carta da parati autoadesiva e removibile. Disponibile in tantissimi colori e nelle finiture tessuto o pvc. Il design è ispirato al celebre motivo di Orla Kierly. 25,00€
3. SEDIA IMBOTTITA VERDE ACIDO, AMAZON: Una sedia-poltroncina da capotavola, con una spessa imbottitura che permette di stare comodi. Il rivestimento è in lino, in verde acido. I piedini obliqui sembrano in legno, ma in realtà sono di metallo! Ancora più robusti di quanto si possa pensare, insomma. 79,90€ al pezzo
4. TAVOLO ALLUNGABILE RUSTICO, AMAZON: Un tavolo destinato a durare per sempre. Il design è quello del tavolo della nonna. Sembra proprio un pezzo vintage, invece è tutto nuovo, in legno di tiglio, facilissimo da montare e robusto come quelli di una volta. Un altro punto a favore? Si estende in orizzontale e diventa perfetto per le serate con gli amici.
P.s. è difficilissimo trovare un tavolo con questo design, questo prezzo e la caratteristica di essere allungabile. Una vera chicca! 450€
5. 2 SEDIE BISTROT, LA REDOUTE INTERIORS: Come in un bistrot, queste sedie sono semplici e raffinate, ispirate allo stile retrò. La struttura è in olmo massello, verniciata di bianco opaco. Arrivano a casa già montate! 
6. TAVOLINO ROTONDO ROSSO: La ciliegina sulla torta. Un tavolo tondo dal diametro di 45 cm, minimal, leggero e molto cool! La struttura in metallo è sottile, un grande vantaggio per la luce, che è libera di attraversarlo. 22,50€
7. DIVANO OBO, KAVE HOME: Un divano in stile scandinavo, rivestito da un morbido tessuto grigio trapuntato. I piedini sono obliqui, in legno. Le linee morbide gli conferiscono uno stile elegante e femminile! 619€

Se vuoi copiare lo stile, puoi accedere alle schede prodotti o acquistarli facendo direttamente click sul sue nome.

Non dimenticare di farmi sapere cosa ne pensi! 


http://chiccacasa.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss
Tags:

 
 

La casa d’estate: 5 idee decor

Pubblicato da blog ospite in ArtigianaMente, Idee

Non è difficile vestire la casa d’estate. Serve poco: colore, qualche accessorio e tanto divertimento. Il gioco è fatto.
La casa d’estate credo sia la più facile dell’anno da decorare. Ho raccolto 5 idee decor che non ti faranno perdere tempo e ti faranno godere la bella stagione anche tra le mura domestiche.

5 idee per vestire d’estate la tua casa

1. Cuscini colorati

Aggiungi al letto o al divano dei cuscini colorati, con stampe dal design fresco e i colori accesi. La casa assumerà subito uno stile estivo.

casa d'estate

Immagine Skylark Beach Resort

2. Il mobile colorato

Prendi un banale comodino Ikea come ha fatto Ilaria di Ida Interior Lifestyle e dipingilo con le tinte dell’estate: giallo, rosso, arancione, azzurro… puoi posizionarlo vicino al divano e appoggiarvi una caraffa con il the fresco, i tuoi ospiti ne saranno piacevolmente stupiti.

design estivo

3 Le mensole

Un’idea originale per rendere la tua casa estiva è tingere ogni mensola di colore diverso e scegliere oggetti colorati e tipicamente estivi come l’ananas. Se colorare le mensole ti sembra laborioso, limitati alla scelta degli accessori: vasi, porta fotografie, ciotole.

Immagine Design*Sponge

4. La collezione di paglia

Senti che i colori vivaci non fanno per te e preferisci uno stile bohemien? Ho trovato un’idea carinissima, la collezione di borse e cappelli in paglia da appendere alla parete. Che ne dici?

idee decor per l'estate

Immagine Domino

5. I cactus di ceramica

C’ è una pianta simbolo dell’estate, il cactus, che imperversa anche negli oggetti di arredamento. L’abbiamovisto un po’ ovunque. La scorsa domenica al mercatino del mio paese ne ho trovato uno bellissimo, resto di magazzino di un’azienda di Bassano del Grappa. L’ho preso e accoppiato al piccolo cactus che mi aveva regalato mia sorella anni fa. Oggetti “che fanno estate” e sono anche alla moda. Come l’ananas o l’anguria. Scegli quello che ti piace di più!

Immagine Artigianamente.it

The post La casa d’estate: 5 idee decor appeared first on Artigianamente Blog – artigianato, stile & design.

Tags:

 
 

Casa al mare da sogno: mix moderno e boho chic

Pubblicato da blog ospite in Architettura, Case e Interni, Interiors, Interni, Stili

Casa al mare da sogno: mix moderno e boho chic
L’home tour di oggi prevede la visita ad una moderna ed accogliente residenza greca, in costante dialogo con il paesaggio naturale.

La Grecia è di per sé un mix irresistibile di bellezza naturale e architettonica e la Villa Olion, in questo panorama colpisce, sia per la sua architettura che per la decorazione degli interni, un mix tra stile contemporaneo e boho chic.

 

Situata sulle alture dell’isola greca di Thassos, questa casa su due livelli è il frutto del lavoro di una coppia di architetti, che sono anche i proprietari. Una villa circondata da ulivi secolari e un clima mediterraneo, per rilassarsi in tranquillità.

Le pareti esterne della residenza sono dipinte dell’immancabile colore bianco, che ritroviamo spesso in Grecia, anche nelle case tradizionali. Nel patio, un vero e proprio soggiorno all’aperto si affaccia sulla piccola piscina di forma quadrata. Qui tende in cotone bianco e poltrone in midollino invitano al relax.

Anche all’interno il bianco è dominante. Troviamo un arredamento fresco e sobrio che prevede l’uso di molti materiali naturali: ante in legno, midollino intrecciato, marmo bianco con venature, cesti appesi alle pareti e facciata a vista bianca per il camino.

Sul lato della cucina, le piastrelle cementine retrò, con disegni grafici bianchi e neri, sono state posate lungo il piano di lavoro e diventano così un elemento decorativo molto suggestivo.

La zona living è composta da un semplice divano bianco, dalle linee molto leggere, appena decorato con cuscini dai toni turchesi e verde acqua. Una poltrona di design, come la Peacock Chair di Hans J. Wegner, sembra richiamare lo stile scandinavo.

La camera da letto è ispirata a un mood boho chic molto raffinato e sobrio, come il resto degli ambienti. Cuscini etnici di tessuto rosso mattone con motivi grafici e floreali sono disposti sul letto completamente bianco.

Nell’altra camera da letto, si può accedere direttamente al bagno, attraverso una porta scorrevole realizzata interamente in legno. La doccia è separata da un vetro, per lasciar trasparire la purezza degli interni permettendo anche di allargare gli spazi.

Le tinte terrose e turchesi, i materiali naturali, le superfici pulite e gli oggetti etnici contribuiscono alla personalità della casa, pur mantenendo intatta la purezza estetica.

Ti lasciamo scoprire di più con le foto che seguono …

casa-al-mare-moderno-boho-chic (2)
casa-al-mare-moderno-boho-chic (3)
casa-al-mare-moderno-boho-chic (4)

casa-al-mare-moderno-boho-chic (5)
casa-al-mare-moderno-boho-chic (6)
casa-al-mare-moderno-boho-chic (9)
casa-al-mare-moderno-boho-chic (10)
casa-al-mare-moderno-boho-chic (11)
casa-al-mare-moderno-boho-chic (13)
casa-al-mare-moderno-boho-chic (14)
casa-al-mare-moderno-boho-chic (15)
casa-al-mare-moderno-boho-chic (16)
Fonte: www.archilovers.com , Olion Villa AA progettato da Ark4lab e costruito da NovalisTerra

Foto: N. Vavdinoudis, cap. Dimitriou, studiovd.gr

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici su Facebook!
Anna e Marco CASE E INTERNI

Tags: ,

 
 

10 Etsy finds per un mood natural in camera da letto

Pubblicato da blog ospite in ChiccaCasa, Idee, Stili

Non senti anche tu una gran voglia di riposo e relax in queste caldissime giornate estive?
Un fresco pisolino rigenera i sensi e regala sollievo al nostro corpo, affaticato dal caldo.

Adoro vestire la stanza da letto in modo differente, a seconda della stagione.
D’estate, il mood che preferisco è quello naturale. Mi diverto ad inserire tessuti freschi, motivi che attirano l’attenzione e tanto, tanto legno.

I material naturali, ed i colori neutri sono protagonisti delle ultime tendenze di design.
Il trend “Lagom” li pone alla base di un arredamento equilibrato e magazine e cataloghi mostrano accattivanti interni contraddistinti da mobili e decorazioni semplici e genuine.

I miei pezzi preferiti sono quelli fatti a mano. Quando cerco qualcosa di unico e davvero originale, vado sempre a dare un’occhiata al sito di Etsy.
Etsy è un portale che raccoglie articoli retrò ed handmade di artigiani e vintage finders di tutto il mondo. Per me, non è solo un negozio, ma una fonte di ispirazione! È per questo che ho deciso di inserirlo tra i NEGOZI CONSIGLIATI (trovi la lista completa a destra se leggi da pc, o in basso se leggi da mobile).

Ho raccolto tutto il necessario per vestire la tua stanza da letto dei colori della sabbia. Ho stilato questa top 10 pensando ad una spiaggia d’estate rinfrescata da una lieve brezza marina.
Sai cos’altro è di tendenza? Il plywood: il compensato di legno, il quale è formato da pannelli di legno incrociati e pressati. Un materiale resistente spesso impiegato nella costruzione di mobili robusti. Se non lavorato, conferisce un aspetto fresco e young agli arredi.
 È il caso di questo letto, realizzato artigianalmente a partire da legno di betulla nordica.
LETTO PLYWOOD 

Il fascino natural può proseguire fino a qualche centimetro prima de soffitto. Questo paralume è in bamboo ed i suoi intrecci oltre ad essere incantevoli, creano un gioco di ombre, quando la luce è accesa, che contribuisce a rendere l’ambiente soft e rilassante.



Il mood natural si combina bene non il minimalismo dello stile nordico.Questo comodino è del tutto realizzato in plywood. Il suo design è semplice ed essenziale. Adoro le maniglie cave, realizzate solo con un foro circolare!


Se cerchi un elemento eye catching per la tua camera da letto, una meravigliosa ed infallibile soluzione è rappresentata dai wall hangings. Gli arazzi tessili realizzati con la tecnica del macramè sono vere e proprie opere d’arte. Richiedono ore ed ore di lavoro e contengono centinaia di nodi. Il posto in cui li preferisco è la porzione di parete al di sopra della testata del letto.


L’essenza di una stanza da letto accogliente sta nella biancheria da letto. Fresca e avvolgente.  È eterno il fascino del lino, perfetto per un fresco pisolino estivo.

Le stampe botaniche sono perfette ovunque in casa. Stanno bene con qualsiasi stile, come le piante che rappresentano. Su Etsy ci sono negozi che permettono di stampare direttamente da casa tua, magnifiche illustrazioni come questa di ArtLanaPrint.


Se hai bisogno di un bel contenitore per riporre cuscini e coperte extra puoi scegliere di acquistare un bel cesto. I cesti tailandesi sono ormai prodotti in tutto il mondo. Sono caratterizzati dalla parte superiore più stretta rispetto a quella inferiore. Sono realizzati in fibre naturali, intrecciate a mano.


Amo decorare le stanze con composizioni floreali e foglie recise. Gli elementi naturali più adatti per questo mood sono le spighe di grano. Puoi utilizzare per completare un bouquet oppure sistemarle in vaso riunite in un fascio.
Se non ti va di reperirle da solo, puoi acquistarle online in negozi come Elizabetsroom.


I cuscini extra sono tanto importanti in camera da letto quanto lo sono in salotto. Meglio ancora poi, se aggiungono texture e movimento all’ambiente. Gli knitted pillows (cuscini con fodere realizzate con i ferri) sono belli, comodi ed in grado di creare subito un atmosfera cosy!
Questo arriva dalla Germania ed è da un lato ricoperto da una tessitura sferruzzata a mano di lana d’agnello, dall’altra liscio, di tessuto grigio.



Ritengo le panche un vero must have per le stanze da letto. Oltre ad essere una pratica seduta su cui accomodarsi senza sgualcire il letto, rappresentano un punto d’appoggio per piantine, scarpe e decorazioni. Puoi metterla ai piedi del letto o usarla come comodino.Quelle in legno, minimal, sono le mie preferite. Questa arriva dalla Polonia, è in pino massello e misura 110×30 cm.

Ti piacciono questi pezzi natural?
Ce ne sono tanti altri, tutti da gustare, su Etsy!

http://chiccacasa.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss
Tags:

 
 

Uno spazio per leggere. Come creare l’angolo perfetto

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor, Idee

In ogni casa c’è un posto speciale, dove ci piace stare e dove riusciamo sempre a ritrovare una certa armonia. Uno spazio per leggere, per gli amanti della lettura, per dedicarsi a scrivere il proprio diario o sviluppare i propri progetti.

Ognuno di noi ha le proprie abitudini e le proprie preferenze, sia per quanto riguarda gli stili che per quanto riguarda le tipologie d’arredo, ecco qui alcuni suggerimenti per creare il proprio angolo perfetto.

Trovare la giusta illuminazione

Meglio se naturale, con attenzione al calore per le ore di punta estive. Se si usa molto il computer, attenzione a posizionarlo in modo che il riflesso del sole non colpisca direttamente lo schermo. In un angolo lettura la luce è di primaria importanza per non stancare la vista ed evitare altri problemi.

la giusta illuminazione per l'angolo lettura


Comodità

Uno spazio per leggere deve essere prima di tutto comodo. Quindi è importante scegliere un luogo che sia ben collegato con prese elettriche (per lampade e dispositivi elettronici) e con una buona connessione wifi (per tutti coloro che non possono fare a meno di internet nemmeno nei momenti di relax). Una zona dedicata alla musica è sempre bella, magari con un impianto stereo di design o radio vintage. Il comfort è determinato in gran parte da tavolo e sedute. Per chi ha difficoltà a scegliere ama (o deve) alternare posizioni sedute e in piedi, si consigliano modelli regolabili in altezza sia per le sedie che per i tavoli.


poltrone per l'angolo lettura

Colore

I colori del proprio spazio per leggere è bene che siano tenui, come ad esempio il giallo o il verde chiaro. Il bianco è un passepartout, così come il grigio, ma se si amano i colori, è l’occasione giusta per dare un tocco di personalità a un angolo speciale della propria casa. L’imperativo assoluto è che si tratti sempre di colori rilassanti.


angolo lettura

Separare

Trattandosi di un luogo in cui si ricerca la tranquillità, quando si trova all’interno di uno spazio comune, allestirlo con dei separatori è sempre un’opzione interessante. Per rimanere in tema lettura, un’ottima idea  per separare sono le librerie modulari, oppure vanno benissimo delle tende scorrevoli. Per gli amanti del vintage, il classico separé rimane sempre la migliore opzione.


separare l'angolo lettura

All’aperto

Chi l’ha detto che un angolo lettura non possa trovarsi anche in esterno? Con la bella stagione la voglia di stare all’aria aperta aumenta esponenzialmente, ed è anche un toccasana per mente e corpo. Un tavolino e delle sedie in legno per chi ama avere una postazione più strutturata, mentre per chi ama stare a terra si può realizzare qualcosa di creativo con pallet e cuscini. 

angolo lettura all'aperto

Per chi invece identifica la lettura con il relax totale, l’opzione pouf non delude mai. Attenzione alle ore più calde! Installare tende da sole permetterà di usare gli spazi esterni a tutte le ore del giorno, e anche di notte, perché protegge dall’umidità. Per chi infine vuole sfruttare tutto l’anno la terrazza, esistono un sacco di soluzioni interessanti per l’allestimento autunno-inverno.


angolo lettura sul terrazzo

Tags:

 
 

6 idee per decorare il bagno e creare l’effetto wow

Pubblicato da blog ospite in ChiccaCasa, Idee

Il bagno è una stanza come le altre, quindi merita la stessa attenzione e la stessa cura nella scelta del decòr.
Ti dirò di più! 
Una stanza bella ed accogliente, può rivelarsi una preziosa fonte di energia positiva!
Ecco una serie di suggerimenti per rendere la tua sala da bagno mozzafiato!



Tappeti persiani

I tappeti persiani sono sempre stati un accessorio di lusso. In effetti, quelli originali, richiedono mesi di lavoro, pertanto sono a tutti gli effetti tessili di alto valore.
Il fascino di questi tappeti è intramontabile!
Di norma, quando sentiamo “tappeto persiano” pensiamo automaticamente ad un soggiorno elegante. 
In realtà però sta divinamente anche in altri ambienti. 
Mai pensato ad una passatoia persiana per il tappeto del bagno?
Si abbina incredibilmente bene con qualsiasi stile ed aggiunge un tocco chic, senza rendere l’ambiente troppo impegnativo.


Credenze porta-asciugamani

Ci sono davvero tanti modi di organizzare asciugamani e prodotti da bagno. Uno dei più carismatici, a mio parere, è rappresentato dalla credenza.
Un mobile tradizionale, che fa pensare alle case di una volta, in cui, erano usate come piattaie e ripostiglio per le tovaglie.
Oltre ad essere super capienti, fanno subito “casa”. 
Le credenze con vetrinetta, poi, danno la possibilità di creare styling mozzafiato con i comuni oggetti che utilizziamo per la cura e l’igiene della persona. 
La scelta è vasta! In commercio ce ne sono per tutti i gusti ed in più, nei mercatini dell’usato e nei negozi vintage ci sono pezzi autentici che aspettano solo di avere una nuova vita.

Carta da parati
Inutile puntualizzarlo… la wallpaper-mania ha contagiato anche gli anti-carta da parati più convinti.
Anche i bagno più piccolo, se tappezzato da motivi e colori, diventa subito una chicca!
Sta al nostro gusto personale decidere se assegnare alla carta da parati il ruolo di elemento di decòr dominante nella stanza, oppure se utilizzarla per aggiungere un tocco di carattere al look del bagno.

Ton sur ton
Hanno popolato pagine di cataloghi e riviste di design degli ultimi tempi, gli spazi monocromatici. Un microtrend applicabile in ogni ambiente abitabile, in grado di evidenziare le forme ed i materiali.
Una tinta è riprodotta su ogni elemento d’arredo, coinvolgendo pareti e rivestimenti. 
Adoro questo gioco cromatico! Lo trovo molto divertente e di grande impatto visivo.
L’effetto wow è garantito!

Mobilio

In bagno ci prepariamo e ci rilassiamo. Qui cerchiamo di ricaricarci con un bagno caldo ed una seduta di trucco, in un momento tutto dedicato a noi. 
Per godere al 100% degli attimi di relax possiamo inserire sedute, mobili extra, tavoli per il trucco e cestoni portaoggetti.
Oltre ad adempiere alle loro funzioni, gli arredi contribuiscono a rendere il bagno un posticino intimo e confortevole.
Decorazioni
Aprire la porta del bagno ed esclamare: “Ooooh, che meraviglia!” non è utopia. Ogni stanza merita di essere abbellita e vestita della personalità di chi la abita.
Quindi scatena pure la tua fantasia! Puoi trasformare una parete in una galleria d’arte, abbinare specchi di forme diverse ed inserire elementi botanici qua e là.
Puoi, inoltre allestire “angolini belli” semplicemente scegliendo ed oranizzando con cura oggetti di uso quotidiano!

http://chiccacasa.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss
Tags:

 
 

10 consigli per dormire bene anche con il caldo

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor, Idee
suggerimenti per dormire bene anche d'estate

Siamo nel pieno dell’estate, finalmente. Bel tempo significa giornate di sole, attività all’aria aperta, vacanze, aperitivi, grigliate, relax e, ovviamente, caldo!

Purtroppo, con l’innalzarsi delle temperature, l’afa e l’umidità notturna, diventa difficile addormentarsi e godere di un buon sonno ristoratore. Ci si rigira nel letto nel tentativo di addormentarsi, ma il caldo non dà tregua.

In nostro soccorso arriva, però, Tediber, leader nella vendita online di materassi e prodotti lifestyle per la zona notte ed esperto del benessere notturno, che ci regala alcuni suggerimenti per dormire bene anche d’estate e svegliarsi freschi, riposati e carichi di energia.


materasso Tediber

Dormire in una stanza ben areata. Tenere fresca la camera da letto e raggiungere il comfort termico ideale è una condizione di primaria importanza per dormire al meglio. Durante il giorno è consigliato tenere chiuse le finestre ed abbassare le persiane per non far entrare il calore. Meglio far arieggiare solo nelle prime ore del mattino e quando cala il sole. In questo modo l’ambiente si manterrà fresco e sarà più piacevole coricarsi la sera.
Scegliere tessuti traspiranti. La biancheria da letto in lino o in cotone è quella che si presta meglio alle notti d’estate perchè è più leggera, traspirante ed aiuta a ridurre l’umidità.

Con il caldo si potrebbe essere tentati di togliere il pigiama e dormire nudi. La scelta migliore è indossare qualcosa di leggero che lasci respirare la pelle e consenta la circolazione dell’aria.


tessile letto in lino

Coricarsi in un letto fresco e confortevole. Avere a disposizione un buon letto ed un buon materasso è essenziale per poter godere di un riposo davvero rigenerante, anche in estate. Realizzato in lattice microforato, materiale dalle proprietà termoregolatrici, e ricoperto  da una fodera in Tencel, un tessuto soffice, traspirante e fresco, il materassoTediber si adatta perfettamente ad ogni stagione ed è il miglior alleato contro l’afa delle notti estive.
Mangiare sano e leggero. In estate è meglio evitare di consumare pasti pesanti a mezzogiorno, così come a cena. Meglio optare per insalate, ricette leggere e cibi facili da digerire. Il corpo avrà meno lavoro da compiere per assimilare il pasto e si percepirà meno caldo.

Bere tanta acqua e mantenersi idratati. È importante non limitarsi a bere la sera, ma mantenersi ben idratati dutante tutto il corso della giornata. È consigliabile consumare almeno 1,5 litri d’acqua al giorno; una buona idratazione contribuisce, infatti, a diminuire notevolmente la sensazione di calore.

Per evitare, inoltre, che la sete disturbi il nostro sonno, è una buona idea tenere sempre dell’acqua vicino al letto.

Concedersi una doccia rinfrescante. Il miglior metodo per combattere la calura estiva è, sicuramente, una bella doccia rinfrescante! La temperatura dell’acqua non deve essere né troppo calda né troppo fredda, ma mantenersi intorno ai 37 gradi. I getti d’acqua aiutano ad abbassare la temperatura corporea e liberare il corpo dal sudore, infondendo una sensazione di freschezza e benessere.

Disattivare gli apparecchi elettrici in camera da letto. Tablet in carica, computer lasciati accesi, cellulari attaccati alla corrente: di notte è meglio spegnere tutti gli apparecchi elettrici che si trovano in camera da letto e staccarli dalla rete. Questi dispositivi, anche quando riposti in carica, generano, infatti, calore supplementare.

È sconsigliato anche portare il computer a letto, perché surriscalda e trasmette calore.

Usare il condizionatore responsabilmente. Anche se sembra molto allettante, non è consigliabile dormire con il condizionatore acceso. Meglio utilizzarlo poco prima di andare a letto per creare un ambiente fresco e spegnerlo quando ci si corica. Per non incorrere in eventuali problemi di salute, gli esperti consigliano d’impostare il condizionatore in modo che lo scarto tra la temperatura esterna e quella interna non superi mai i 5°C.


condizionatore in camera da letto

Utilizzare il ventilatore nel modo corretto.  Munirsi di un buon ventilatore è sicuramente la scelta migliore per combattere l’afa notturna. L’ideale è posizionarlo in un angolo e orientarlo verso l’alto, così che l’aria fredda non arrivi direttamente sul corpo. Creerà un piacevole movimento d’aria e rinfrescherà la stanza, senza che si corra il rischio di raffreddarsi.
Munirsi di zanzariera e repellenti anti-zanzare. Con il caldo arrivano anche loro: le famigerate zanzare! Minuscole, ma estremamente fastidiose, ronzano senza dare alcuna tregua e possono trasformare una bellissima notte estiva in un incubo. Per combatterle non c’è niente di meglio che armarsi di una buona zanzariera, da mettere alle finestre o sul letto. Anche spruzzare la zanzariera con del repellente naturale o aromatizzare la stanza con alcune gocce di olio essenziale di eucalipto e limone possono essere rimedi molto efficaci.

Tags:

 
 




Torna su