8 Aprile 2014 / / Interior Break

Prima di essere assorbita completamente dal Salone e dal Fuorisalone, oggi ho pensato di proporvi un altro home tour. Siamo a Minneapolis, negli USA, e questo è l’appartamento della stylist e blogger Madelynn Furlong. Immediatamente colpita dall’incredibile luce naturale che invade gli interni e dalla parete con mattoni a vista, ho cominciato a esplorare questa casa con grande curiosità e me ne sono innamorata da impazzire. Utilizzando tonalità neutre e mescolando mobili vintage, pezzi fai-da-te e tante texture, Madelynn ha creato uno spazio dallo stile semplice ma molto caldo e accogliente. E tutto ciò senza spendere una fortuna. Un’interessante sorgente di ispirazione, no?

Se volete vedere le altre foto e leggere l’intervista a Madelynn Furlong, andate su The Everygirl.

Before being completely absorbed by the Salone and the Fuorisalone, today I thought to share another home tour. We are in Minneapolis, USA, and this is the apartment of the stylist and blogger Madelynn Furlong. Immediately attracted to the amazing natural light and to the brick wall, I began to explore this home and I fell in love with it so much. Through neutral colors and a mix of vintage furniture, DIY pieces and a lot of textures, Madelynn has created a simple but very warm and inviting space. And without spending a fortune. An interesting source of inspiration, isn’t it?

If you want to see other pictures and read the interview to Madelynn Furlong, go to The Everygirl.

Photo: Wing Ta.

via April and May

Ti potrebbero anche interessare:

L’articolo Home tour: la casa di Madelynn Furlong sembra essere il primo su Interior Break.

8 Aprile 2014 / / Ecce Home

Vivere in un castello. Tutti vorremmo, ed è quello che hanno avuto il privilegio ed il coraggio di fare Trude e Peter, ristrutturando uno dei moltissimi castelli diffusi nella campagna francese, per l’esattezza lungo il fiume Erdre appena fuori Nantes.
Costruito da una famiglia di armatori intorno al 1750 (il suo proprietario sembra che durante la Rivoluzione Francese sia stato decapitato),  è stato per un certo periodo un bed and breakfast infine è stato scelto come dimora da questa coppia in cerca di pareti in cui si sentisse “il respiro della storia”.

Pur conservando la maggior parte dei pavimenti originali ed il camino Luigi XV nella sala da pranzo, hanno deciso di farne una casa che avesse tutti i confort moderni cosa  evidente nella cucina, scelta dalla padrona di casa  volontariamente in stile “industriale”, in netto contrasto con l’ambiente circostante, e ordinata su catalogo in Danimarca.  
Stessa scelta per la sala da pranzo arredata con  il  semplice tavolo  in legno e  le sedute firmate Philippe Starck di  Driade. Elementi vecchi e nuovi mescolati con ironia e nonchalance.

Una tavolozza di colori polverosi  (grigi ed azzurri tenui, declinati in tutte le sfumature)  crea un’atmosfera calma, come sospesa nel tempo. 
Unica eccezione il bagno in cui è stata scelta una tonalità più viva  per dare energia al risveglio della mattina; un turchese vivo per pareti, cornici e addirittura per la vasca,  questa sì scelta  in uno stile… adatto ad un castello non vi sembra?  

 
For house … a castel

Living in a castle. All we would like, and that is what they have had the privilege and the courage to do Trude and Peter, renovating one of the many castles spread in the French countryside, exactly along the river Erdre just outside Nantes.
Built by a family of shipowners in the 1750s (his owner seems that during the French Revolution was beheaded, was for a time a bed and breakfast and  finally chosen as the home for this couple in search of walls in which felt ” the breath of history .”
While retaining most of the original floors and the Louis XV fireplace in the dining room, they decided to make a home that had all the modern comforts obvious thing in the kitchen, chosen by the owner voluntarily style “industrial”, in sharp contrast with the surrounding environment, and ordered by catalog in Denmark.
Same choice for the dining room furnished with  a simple wooden table and chairs designed by Philippe Starck for Driade. Old and new elements mixed with irony and nonchalance.
A palette of dusty colors (grays and soft blue, declined in all shades) creates a calm atmosphere, as if suspended in time.
The only exception is the bathroom which was chosen to give a more vivid hue energy when you wake up in the morning; turquoise for  walls, frames and even for tub,  this  is suitable in a castle, isn’t it?

Da: bo-bedre

8 Aprile 2014 / / Design

Ci sono piaciuti molto questi complementi d’arredo realizzati con due materiali 
o due colori diversi; originali e dai colori delicati , per una sala da pranzo 
minimale ed accogliente.

1 sala da pranzo www.pinterest.com cat.home e decor
2 tavolino Tablo di N.Copenhagen www.madeindesign.com
3 sedia Magis www.madeindesign.com
4 ciotole di porcellana e vetro www.pinterest.com Misa Tanaka
5 doublefacette by post fossil www.dezeen.com
1 tazza da caffè con filtro www.vineetkaur.tumblr.com
2 vasi monofiore www.pinterest.com Ank/2d studio in vorm
3 vaso in ceramica www.pinterest.com home decor
4 sala da pranzo www.trendenser.se
concept  & graphic layout by Marzia
8 Aprile 2014 / / Decor

Dopo le  passerelle di  moda lo stile floreale contagia anche la casa, grandi 
e allegri motivi floreali per una primavera perenne e decisamente femminile. 
Largo alla fantasia, anche per i cappelli decorati con petali e fiori vistosi.

1 tessuti con decoro a rose www.astex.no
2 tappezzeria a grandi fiori  www.pinterest.com cat.Home decor
4 cappello foto Vogue 1944 www.weheartvintage.co
1 tutto a fiori! Daybed, cuscini e coperte www.astex.no
2 cappello www.pinterest.com quetzalcoatl69.tumblr.com
3/4 cuscino e pochette www.bluebellgray.co.uk
inspiration & graphic layout by Marzia
8 Aprile 2014 / / Blog Arredamento

È con piacere e con una punta di orgoglio che vi annunciamo che tra i 6 finalisti del concorso Blogger We Want You lanciato da Grazia.it in collaborazione con Teuco
…SQUILLO DI TROMBE…
ci sono ben 3 blog che fanno parte del network BlogArredamento.


Possiamo dirlo?
“Ma cosa?”, starete pensando.
Lo diciamo dai.
Anzi no, non ancora.

Lavoriamo ogni giorno con dedizione per far crescere il network e dare visibilità ai nostri blogger partner, le visite sembrano darci ragione e BlogArredamento si sta trasformando ogni giorno di più in un punto di riferimento per chi è alla ricerca di immagini, ispirazioni, idee e consigli sul mondo dell’arredamento e dell’interior design. Abbiamo creato una partnership con Arredamento.it, portale leader del settore, che nella sua sezione “Il Meglio dai Blog” dà spazio ogni mese ai migliori articoli apparsi su BlogArredamento (per noi i migliori sono…tutti!).
Siamo sempre alla ricerca di nuovi talenti 2.0, accogliamo con piacere le auto-candidature e ci piacerebbe davvero dare spazio a tutti, anche se a volte siamo costretti a dire di no. Crediamo nella Rete e nel potere di Fare Rete.
Non abbiamo un manifesto e non ne abbiamo bisogno. Il nostro manifesto sono i/le nostri/e blogger, con tutta la loro passione, anche con le loro incertezze e dubbi, soprattutto con tutta la loro voglia di condividere con il mondo la propria instancabile voglia di fare ed il loro know how nel campo di architettura, arredamento, interior design e stile.
…e va bene adesso lo diciamo!
A chi si crede e si auto-proclama “primo e unico nel web”, a chi “Blogger non si nasce ma si diventa e noi a differenza di altri [bla,bla] non ci improvvisiamo design blogger perché abbiamo competenze che ci permettono di essere pertinenti e credibili…” vogliamo dire che la Rete è grande ed il bello della democrazia digitale è che chiunque può trovare uno spazio in cui vige la sacrosanta libertà di scrivere e parlare di ciò che piace; che per trasmettere una passione e condividere le proprie idee non serve avere qualifiche e che le qualifiche non per forza sono requisiti imprescindibili per essere credibili; che copiare un’idea non ha nulla di originale e che è facile – passateci l’espressione – “mettere il turbo” ad un’idea già pronta al 90%.

Vi invitiamo ad andare sulla pagina Facebook di Grazia.it e votare per i nostri Blogger: su 6 finalisti 3 blog fanno parte del nostro network, alla faccia di chi “BlogArredamento è solo un aggregatore”

Per votarli basta mettere Mi Piace all’immagine dei blog.

PER VOTARE COFFEE BREAK:
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10152229077062284&set=a.10152229076932284.1073741849.36436932283&type=1&permPage=1

PER VOTARE DETAILS OF US:
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10152229077082284&set=a.10152229076932284.1073741849.36436932283&type=1&permPage=1

PER VOTARE NOOK TWELVE:
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10152229077167284&set=a.10152229076932284.1073741849.36436932283&type=1&permPage=1

8 Aprile 2014 / / Design

dettagli home decor
Oggi ha ufficialmente avuto inizio l’attesissima settimana del design
che vede Milano arricchirsi di eventi e manifestazioni, diventando il punto di ritrovo
per designer e creativi provenienti da tutto il mondo


Ecco alcune delle novità presenti al Salone del Mobile 2014
dettagli home decor

1 Gervasoni GHOST ; 2 Opinionciatti sedie MAMMAMIA CEMENTO; 3 Riva 1920 tavolo SW TABLE; 
4 Miniforms divano LEM; 5 Riva 1920 libreria CRAZY; 6 Ex.T lavabo GUS; 
7 Ex.T sacco porta oggetti ROW SAC


dettagli

8 Aprile 2014 / / Blog Arredamento

Cos’è l’hashtag #blogsalone? Scoprilo cliccando qui: Facebook, Twitter, Instagram.

Cliccando su questi collegamenti è possibile vedere tutto quello che gli utenti di questi social hanno condiviso con il resto della rete sull’evento fieristico internazionale del design e dell’arredamento, il Salone del Mobile di Milano.

Non solo: #blogsalone è anche CODICE SCONTO! Grazie alla sponsorizzazione di ArredaClick.com potete utilizzare #blogsalone per acquistare arredi e complementi di design sul portale www.arredaclick.com.
Cliccate qui per scoprire come utilizzare lo sconto riservato solo ai lettori di BlogArredamento.

Sconto ArredaClick #blogsalone

Una precisazione per i meno esperti: l’hashtag è una sorta di etichetta utilizzata in alcuni social come Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest, Google Plus e anche YouTube. E’ la combinazione tra il simbolo # (cancelletto) seguito da una o più parole scritte senza spazi. Viene utilizzato per mettere in evidenza alcuni argomenti di rilievo o alcune parole chiave attorno alle quali si possono generare discussioni. Il cancelletto seguito dalla parola diventa un collegamento e cliccandoci sopra si può accedere a tutto quello che è stato scritto utilizzando quello specifico hashtag. E’ quindi un ottimo strumento di ricerca che gli utenti del web usano per avere informazioni o per esprimere opinioni su un particolare argomento di loro interesse.

Nella settimana del design a Milano, del Salone del Mobile e del Fuori Salone abbiamo lanciato l’hashtag #blogsalone per offrire a tutti la possibilità di rimanere sempre aggiornati sulle novità e sugli eventi di questa internazionale fiera.

Siete in giro per il Salone e avete scattato una foto? Condividetela usando #blogsalone
Siete dei blogger appassionati d’arredamento? Condividete il vostro articolo usando #blogsalone
Siete degli architetti o interior designer? Condividete la vostra esperienza e le vostre idee usando #blogsalone
Siete degli appassionati d’arredamento e volete leggere le ultime novità del Salone? Cercate #blogsalone
Non siete potuti andare al Salone? Cercate #blogsalone

Insomma, che #blogsalone sia!

#salonedelmobile #blogsalone

8 Aprile 2014 / / Design

L’oggetto del desiderio di questo martedì sarà apprezzato soprattutto dagli amanti della musica e da chi, oltre alle orecchie, ama rifarsi gli occhi collezionando i pezzi musicali preferiti in modo originale ed artistico.
L’oggetto di oggi è il porta cd da parete Crown. L’insolita forma circolare e concentrica, a tratti quasi ipnotica, è funzionale e decorativa allo stesso tempo.

porta-cd-crown

Funzionale perchè Crown può contenere 40 o 136 cd, a seconda della dimensione della struttura, decorativa perchè è un complemento che dona un tocco di colore, originalità ed eleganza alla casa.
Fondo laccato bianco e profilo circolare in legno rovere, noce o laccato in dieci colori differenti. Trovare la tonalità che si abbina perfettamente con la propria parete di casa è semplice. Bianco o nero per un tocco più classico e neutro, fuxia e senape per il massimo dell’originalità e del colore.
Crown può avere una circonferenza di 50 cm o di 79 cm ed occupare in modo discreto  e poco ingombrante la parete della camera da letto o del soggiorno. Riordinare i dischi è semplice: il profilo interno dentato è realizzato in modo da poter ospitare il porta cd di plastica in modo sicuro e fermo.

Appeso nella cameretta dei bambini o in un studio Crown è sempre perfetto ed è un’idea semplice ma utile per arredare la propria casa.

porta-cd-crown-1porta-cd-crown-2porta-cd-crown-3

8 Aprile 2014 / / Decor

dettagli home decor
Idee décor per una tavola di Pasqua easy chic,
 ispirata alla tradizione e alla natura dove i rami d’ulivo ne sono i protagonisti 


Per chi desidera creare una tavola semplice ma al contempo raffinata e d’effetto, i ramoscelli d’ulivo sono la scelta più consona per il pranzo pasquale e si prestano per creare diverse soluzioni décor. Se preferite dare un tocco più rustico alla vostra tavola, e disponete di un bel tavolo da pranzo da lasciare a vista, suggeriamo di apparecchiare senza tovaglia, avvalendosi esclusivamente di sottopiatti, tovagliette, runner, ottenendo comunque un risultato elegante!  

dettagli home decor
dettagli


8 Aprile 2014 / / Detail of Us

Details of Us è stato selezionato tra i finalisti del contest Grazia.it per Design Blogger by Teuco!
Se vorrete aiutarci… regalateci un MI PIACE al link! 🙂