10 Aprile 2014 / / Creative & Ordinette

Today I stumbled upon this living while browsing domainehome.com which happens to be one of my favorite and fabulous sites. Isn’t this living room just breathtaking? It is such a perfect blend of colors and natural elements. And it has got that touch of glam and sophistiction that can be found in the details throughout the room that make it look so polished and chic.  

10 Aprile 2014 / / Architettarte

Coniglietti da realizzare in pasta di mais per decorare la tavola o l’albero pasquale, centrotavola di gusci di uova come piccoli vasi o portacandele, portatovaglioli creati con cartoncini e nastri…alcune raffinate idee  per una pasqua nei toni del grigio, bianco e nero!

10 Aprile 2014 / / Design

Com’è ben noto a pensatori, scrittori, filosofi di tutti i tempi, il bagno è una delle stanze più importanti della casa. È in essa, infatti, che spesso si producono i pensieri più profondi, si consumano le letture più appassionanti e si creano le scalette concettuali delle opere prime! È importante, dunque, arredarla con elementi che rispecchino il nostro stile e rispondano alle nostre esigenze, anche creative.

mv-ceramiche-miscelatori-arredo-bagno-blog-designdingegno_1

Miscelatore lavabo monocomando con bocca a cascata_Serie Elidere b

Si è già parlato, in questo blog, di come sia possibile riconoscere un lavabo che abbia personalità ma bisogna tener presente che la componente principale, nonché caratterizzante, di un lavandino dal design che si fa notare, è la rubinetteria.
In questo ambito, sono varie le novità e tendenza degli ultimi anni sia da un punto di vista estetico – attraverso la creazione di nuove forme e l’utilizzo di materiali diversi – sia per l’attenzione che le aziende  hanno dimostrato per la tutela dell’ambiente e il risparmio idrico. Sul sito di Mv Ceramiche sono disponibili vari modelli originali, acquistabili anche on line. Il miscelatore lavabo monocomando, corpo alto, con bocca a cascata  è senza dubbio il modello adatto ai maniaci dell’estetica, grazie all’effetto a cascata che ricrea il piacere di una piccola oasi naturale.

mv-ceramiche-miscelatori-arredo-bagno-blog-designdingegno_2

Gruppo incasso a due uscite con deviatore e bocca _ serie Flower

Un altro prodotto dal design interessante è  il gruppo incasso a due uscite con deviatore e bocca serie Flower , a muro e con miscelatore in vetro, anch’esso realizzato dalla Hego Water Design, casa produttrice all’avanguardia nel settore della rubinetteria.

mv-ceramiche-miscelatori-arredo-bagno-blog-designdingegno_3

Rubinetto a tre fori del lavabo_serie Oblique

Per chi, invece, preferisce avere una prospettiva diversa sugli oggetti che caratterizzano il proprio quotidiano e non disdegna un lavabo eccentrico, il rubinetto a tre fori del lavabo serie Oblique è la soluzione ideale. La linea è moderna – sebbene, allo stesso tempo, sia resa classica dal modello a tre fori – con forma lineare ma stondata. La particolarità di questo rubinetto, che contraddistingue la linea Oblique  della casa produttrice Palazzani, è che il corpo non è dritto, bensì, per l’appunto, obliquo.

mv-ceramiche-miscelatori-arredo-bagno-blog-designdingegno_4

Miscelatore a pavimento in ottone cromato_ Linea

Infine, una soluzione originale per rendere piacevole alla vista, e non solo al tatto, il contatto con l’acqua, è il miscelatore a pavimento in ottone cromato Linea , prodotto dalla Lineabeta che ha la peculiarità di essere posizionato a terra e di avere l’eleganza – piuttosto slanciata – dell’ottone cromato.
Insomma, chi ha detto che anche il rubinetto non debba raccontare la vostra unicità? Ora non c’è che da scegliere quello che fa per voi. Quale sarà il miscelatore che accompagnerà, con il fluire lento o irruento, caldo o freddo dell’acqua, il profluvio dei vostri pensieri sul senso della vita?

Redazione e Contributi: Heidi Bovini, Chiara Borsini

10 Aprile 2014 / / Design

Diamo il benvenuto ad un nuovo reparto di arredi e sedute: le sedie di design.
Cliccando su “Tavoli e Sedie” nella barra blu in alto nell’homepage di ArredaClick e scegliendo “Sedie” è ora possibile scremare il vasto catalogo che comprende circa 660 prodotti e visualizzare solo le “sedie moderne”, quelle “classiche” e da poco le “sedie di design”. Non necessariamente una scelta esclude l’altra; una sedia può infatti essere di design e avere uno stile moderno e quindi rientrare in entrambe le classificazioni. Abbiamo semplicemente voluto dedicare un reparto a queste sedie e perchè no, agevolare la scelta a chi vuole arredare la casa con pezzi di design. 
Cosa trovate in questo reparto? Presentarvi tutti i prodotti in questo articolo sarebbe davvero impossibile, per adesso siamo a quota 105 e il catalogo non smetterà di crescere, ecco quindi le immagini di alcune delle nostre sedie di design.

Con Actulum™ Balans® di Variér il design si fa pratico e funzionale. Questa sedia ergonomica e basculante offre comfort di seduta a chiunque la utilizzi. La struttura a dondolo consente movimenti costanti e naturali che permettono di assumere posizioni corrette e di trarre numerosi vantaggi fisici. Il design è al servizio del corpo e garantisce comodità ed efficacia, aumentando il valore della sedia.

sedia-design-actumul-balance-varier

Con Brno Chair il design è un pezzo di storia. Progettata dall’architetto Mies Van Der Rohe, questa sedia è diventata un’icona dell’arredamento. La struttura non ha gambe posteriori e ha due montanti ripiegati su sè stessi per realizzare quelle anteriori e per sostenere la seduta. Il design si ispira alle sedie Cantilever ed è destinato ad essere un modello per la realizzazione di altre sedute.

sedia-design-brno-chair-van-der-rohe

Anche Tulip è un’icona dell’arredamento, realizzata da Eero Saarinen nel 1955 e descritta da lui con le parole “bisogna farla finita con il caos delle gambe nelle case”.

sedia-design-tulip-eero-saarinen

Con One Chair il design si fa contemporaneo ed esteticamente “leggero”. Il tedesco Konstantin Grcic ha realizzato questa sedia incrociando simmetricamente dei triangoli e creando una sorta di ragnatela. Per la sua forma il design è semplice e minimalista, per il suo utilizzo è versatile. One Chair è infatti disponibile anche nel modello impilabile e con cuscino opzionale.

sedia-design-one-chair-konstantin-grcic

Con Poly il design si fa moderno ed innovativo. Karim Rashid ha disegnato questa sedia con seduta e schienale diamantati e gambe posteriori inclinate verso l’esterno per slanciare ulteriormente la forma resa già leggera dall’uso del policarbonato. Il design di questa sedia è pluripremiato, Poly ha infatti vinto il ”Best Design 2007″ il “Red Dot Award 2008″ e il “Good Design Award 2008″.

sedia-design-poly-bonaldo-karim-rashid

Con Steelwood il design è innovativo e sperimentale. I fratelli Erwan e Ronan Bouroullec hanno infatti combinato in modo unico due materiali tradizionali ma diversi come il legno e l’acciaio. La lamiera con cui è realizzata la parte curva dello schienale richiede ben 10 fasi successive di lavorazione per giungere alla forma finale. Anche il design di questa sedia è stato premiato, questa volta è vincitrice del premio Compasso D’Oro nel 2011.

sedia-design-steelwood-bouroullec

Con la sedia Trattoria disegnata da Jasper Morrison per Magis il design punta sull’estetica e sulla rivisitazione. E’ infatti la rivisitazione moderna delle classiche sedie da osteria e trattoria, da qui il nome. Il design è sobrio e discreto, vivacizzato dall’uso del colore, policarbonato trasparente colorato in verde, rosso, giallo, azzurro e marrone.

sedia-design-trattoria-magis-jasper-morrison

Con la sedia Pelleossa di Miniforms il design è semplice e lineare. Una struttura in legno sorregge una seduta in tessuto cotone o in cuoio naturale o colorato, lasciando lo schienale completamente vuoto. L’essenzialità delle forme e dei materiali richiama ad un design attento ai dettagli ma privo di particolari decorazioni.

sedia-design-pelleossa-miniforms

Con Xabarth di Joe Velluto il design punta sull’estetica e sull’originalità della forma. Il profilo in metallo laccato e il raccordo tra la base e la seduta ne sono un chiaro esempio.

sedia-design-xabarth-joe-velluto

Se amate il design in modo smisurato e non vi basta arredare la vostra casa con una sedia di design, non potete fare altro che tatuarvela. Non ci credete? Leggete qui. Questo non è amore a prima vista ma a prima…pelle.

10 Aprile 2014 / / Interiors

 

23 abitanti, 4 fattorie e una cappella: l’idilliaco borgo di Pliscia che a 1200 metri d’altezza si stringe al declivio ripido è una delle frazioni tipiche dei dintorni di Marebbe in Sud Tirolo. Ma non tutti i borghi offrono una casa vacanze così insolita come la Pedevilla.

La casa rivestita in colori scuri è composta da due edifici contrapposti che cosi interpretano il “Paarhof” alpino in veste moderna. La casa è moderna, ma il tetto a due falde, la loggia e la facciata in legno rispecchiano lo stile architettonico locale.

Anche per quanto riguarda i materiali edili la casa non esce rimane legata alla sua ubicazione: è stato usato calcestruzzo faccia a vista con frantumi di dolomite, il rivestimento esterno è fatto di larice, gli interni in cembro massiccio non trattato. All’interno il mix tradizionale/moderno e il riferimento alla natura circostante continua. L’arredamento è essenziale, elementi lineari e sobri come l’angolo cottura incontrano mobili rustici antichi e tessuti di loden locale. Grandi vetrate aprono la casa verso la valle e guidano lo sguardo verso il massiccio montuoso delle Dolomiti.


Copyright foto: Gustav Ludwig Willeit
La Pedevilla su urlaubsarchitektur.de: www.urlaubsarchitektur.de/en/la-pedevilla/

10 Aprile 2014 / / My Ideal Home

  • soft bedding & vintage desk (via Alvhem)
10 Aprile 2014 / / Blog Arredamento

Giusto qualche giorno fa parlavamo, in questo articolo, delle enormi potenzialità della Rete e soprattutto del “Fare Rete”.
Proprio perseguendo questo ideale abbiamo lanciato, alla vigilia del Salone, l’hashtag #blogsalone: inizialmente dedicato alle nostre BlogArredamento Angels che in questi giorni stanno alacremente macinando chilometri tra Salone e Fuorisalone, abbiamo poi deciso di estenderlo e cercare di farlo diventare un tormentone. A tre giorni dal lancio dell’hashtag abbiamo addirittura trovato lo sponsor: fino a domenica 13 ArredaClick.com sponsorizza #blogsalone offrendo un 5% di sconto extra a chi acquisterà arredi e complementi sul portale. Basta utilizzare il codice sconto #blogsalone all’interno del campo “Codice Cliente” che si trova nel “Preventivo”.
blogsalone sponsored by ArredaClick.com
Lo sconto EXTRA va ad aggiungersi agli sconti già normalmente applicati da ArredaClick.com su tutte le collezioni di arredamento e complementi in vendita sul sito. Con il 5% extra su alcune collezioni si può arrivare ad un risparmio totale del 50%.

Tra mobili per il soggiorno, divani, poltrone, letti, armadi, arredo bagno e arredo giardino, tavoli e sedie…c’è solo l’imbarazzo della scelta. Noi ci abbiamo provato, è stato difficilissimo ma abbiamo eletto i nostri preferiti tra i quasi 6.000 prodotti. Eccoli qui (notare la preponderanza dei nostri colori, azzurro e giallo):
I preferiti della Redazione

Per iniziare a fare shopping per la vostra casa e utilizzare il codice cliente #blogsalone: ArredaClick.com

10 Aprile 2014 / / My Ideal Home

10 Aprile 2014 / / Decor

Amati fiori, 
Chi vi guarda gode
Chi vi ammira
Sale.
Dall’alto lo sguardo 
Diventa stupore
per Chi vi ha fatti 
Così belli
                        (4.5.1980) A.B
tratto da “La parola all’Animo” ed Charta Bureau

 Photos by me
Fermatevi ad ammirare i fiori
vi regaleranno un sorriso.
Ciao

10 Aprile 2014 / / Coffee Break

E’ il bianco assoluto a farla da padrone in questi spazi, con, qua e la, un tocco di nero, altro colore assoluto.
Nonostante le superfici algide tuttavia, l’atmosfera di questa abitazione è calda ed accogliente, oltre che molto funzionale. Unico ambiente realizzato nei toni di un nero caldo, che sfuma nel marrone bronzo, è il bagno, caratterizzato da un mosaico realizzato su disegno.

Via Undicilandia

PS. Per il Contest di Grazia.it “BLOGGERS WE WANT YOU!”, ci lasciate un “mi piace” QUI ? GRAZIE!!!


_________________________

CAFElab | studio di architettura