29 Aprile 2014 / / Design

Anche questa mattina la Brianza si è svegliata con un cielo che non promette bene. Quest’anno la primavera sembra davvero farsi attendere e proprio il tempo è stato la mia ispirazione per l’oggetto del desiderio di oggi: il portaombrelli Narciso.
Vi state forse chiedendo come è possibile che un portaombrelli diventi un oggetto del desiderio per arredare casa?
Se siete le donne-mamme di casa non vi sarà difficile capirlo. Sapete quanto è comodo avere un posto apposito per riporre gli ombrelli appena rientrati ed evitare così di bagnare il pavimento. Se siete gli uomini di casa sapete invece che vostra moglie o fidanzata vi sarà molto grata se riporrete subito l’ombrello senza sporcare il pavimento. Se vivete da soli eviterete il lavoro di pulizia a voi stessi e questo può solo che farvi piacere.
Potrei continuare ancora con l’elenco ma in questo modo non potrei subito dirvi un altro motivo per cui Narciso è un oggetto dei desideri…

oggetto-del-desiderio-portaombrelli-narciso-00

Ha una forma originale, linee fluide e ondulate, è elegante e raffinato ed è disponibile in cinque colori. Posizionato sull’uscio farà invidia a tutti i vostri vicini; subito all’ingresso farà stupire i vostri ospiti e vi delizierà gli occhi ogni volta che rientrerete a casa.
Possono bastare queste caratteristiche per farlo entrare di diritto nella nostra rubrica? Secondo me si ed è anche riuscito a posizionarsi quasi in cima alla classifica. (Qualcosa vi suggerisce forse che io sono donna?! :-) )

Anche le caratteristiche più tecniche di Narciso lo rendono un oggetto fuori dal comune e desiderabile. E’ realizzato in metallo verniciato sottoposto ad un particolare trattamento di curvatura che permette di ottenere l’originale forma. Il profilo ricorda una leggera sfoglia dolcemente curvata, a dimostrazione del fatto che anche gli oggetti più semplici e di uso quotidiano possono essere ricercati e raffinati. Può comodamente contenere fino a 9 ombrelli e questo è un grande vantaggio soprattutto quando si hanno ospiti. L’acqua che cade è conservata all’interno della struttura in una pratica vaschetta raccogli-gocce, facilmente svuotabile all’occorrenza. Occupa poco spazio e può arredare in modo funzionale l’angolo dell’ingresso che altrimenti rimarrebbe inutilizzato.
Narciso è un oggetto dei desideri anche perchè è perfetto per qualsiasi casa: i toni chiari del bianco e del beige per un arredamento classico e raffinato, i toni del fucsia e del giallo senape per un tocco più moderno e giovanile.

Ancora non vi fidate delle mie parole? Guardate il portaombrelli Narciso con i vostri occhi…

oggetto-del-desiderio-portaombrelli-narciso-01 oggetto-del-desiderio-portaombrelli-narciso-02 oggetto-del-desiderio-portaombrelli-narciso-03

29 Aprile 2014 / / Coffee Break

Qualche giorno fa il nostro studio di architettura CAFElab è stato contattato dallo staff di Homify, un interessante magazine online dedicato all’architettura e al design.
Homify è un portale internazionale in 5 lingue con sede a Berlino, dove un team di giovani professionisti lavora per unire architetti, costruttori ed esperti di edilizia di tutta Europa, principalmente italiani, spagnoli, tedeschi, francesi ed inglesi.

La mission del portale è ben riassunta dal nome stesso, una contrazione dalle parole “home” e “modify”, sul sito, infatti, troverete da abitazioni di ogni stile fino al complemento d’arredo di dettaglio.
I destinatari del portale sono privati ma anche costruttori, architetti, interior designer, paesaggisti, lighting designer, falegnami, artigiani.

A noi professionisti viene messo a disposizione uno spazio web dove caricare i nostri progetti e realizzazioni in una piacevola galleria di immagini che ci da la possibilità di essere trovati da potenziali clienti internazionali che ci potranno contattare direttamente e soprattutto in maniera completamente gratuita!

Una delle caratteristiche più spiccate del portale è l’internazionalità, le pagine dei progetti sono un mix di progetti ed è interessante vedere come vengono declinati i temi di architettura in in cinque nazioni differenti

Mentre scriviamo questo post abbiamo scoperto su Homify un articolo molto professionale a firma dei giornalisti della redazione su uno dei nostri interventi, La Scuola del Balletto di Roma.
Spazio, movimento e danza

Davvero un ottimo lavoro!

immagini: Homify


_________________________

CAFElab | studio di architettura