2 Maggio 2014 / / Dettagli Home Decor

dettagli home decor
Una casa fresca e vivace dove domina il bianco puro interrotto solo dal colore del legno e da piacevoli tocchi di colori pastello. Disposta su due livelli, l’abitazione presenta interni ampi e luminosi contraddistinti da una continuità di linee e toni che la rendono decisamente calda e accogliente.  
Al piano terra una grande cucina con affaccio diretto sul giardino, un living –  ricco di elementi di design dallo stile nordico- oltre un’ampia stanza destinata alla lettura, al relax; all’ingresso una grande scala  bianca conduce al meraviglioso piano superiore dove si trovano le due camere, il bagno, oltre a una spaziosa e ben fornita craft-room!
Una casa fantastica, ricca di idee e spunti da copiare!    
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli

2 Maggio 2014 / / Hugs and Violence

La coppia è una di quelle che ti fanno venire il nervoso data la loro perfezione e genialità. È come se i Brangelina fossero anche dotati di ottimo gusto estetico e privi di autoabbronzante.
E poi sono olandesi.
La coppia Scholten & Baijings, al terzo posto nella classifica dei più influenti designer del 2013 secondo la rivista Eigen Huis & Interieur, sono giovani belli e talentuosi, hanno progettato una Mini Cooper, numerosi tessili per Hay (qui vi avevo parlato del Paper Carpet) e alcuni dei loro pezzi sono inclusi nelle collezioni permanenti del Centraal Museum di Utrecht, del Museo Stedelijk di Amsterdam e del Museo del Tessuto di Tilburg.

Il loro lavoro è minimalista, ma anche ricco di dettagli ed espressività dovuta da finiture artigianali e da una tavolozza di colori equilibrata ma potente.
Effetti di luce e tassellazioni grafiche sono anche punto focale della serie Color Wood, tavoli da pranzo e side tables che uniscono leggerezza e stabilità con un occhio rivolto al design giapponese.
Ecco un po’ di immagini.

Che ne dite?

Emily

2 Maggio 2014 / / Idee

Chi mi segue su Instagram già lo sa, ma volevo condividere un po’ di aggiornamenti anche qui sul blog 🙂
In sostanza il mese di Aprile è stato dedicato ai dettagli e al bricolage, giusto per temporeggiare in attesa del posatore di piastrelle e di altre maestranze… 
Così ora mi ritrovo con delle finestre dipinte di un bianco luminosissimo (sembra che adesso la luce naturale sia ancora più intensa) e delle maniglie cromate nuove fiammanti 😉 HAPPYYYYYYYY

2 Maggio 2014 / / Interior Break

Polar Bears by Alessandra Fusi

Oggi un po’ di tenerezza:)

Se volete saperne di più sul lavoro dell’illustratrice Alessandra Fusi, andate qui.

Buon fine settimana! Ci rivediamo lunedì!

Today a little bit of tenderness:)

If you want to learn more about the work of the illustrator Alessandra Fusi, go here.

Have a nice weekend! See you on Monday!

Ti potrebbero anche interessare:

L’articolo Polar Bears sembra essere il primo su Interior Break.

2 Maggio 2014 / / Cappello a Bombetta

2 Maggio 2014 / / Coffee Break

Le cucine in stile industriale in genere sono caratteristiche soprattutto dei loft , ma l’amore per l’Industrial style fa si che vengano introdotte anche in case dallo stile eclettico.

Materiali
Per raggiungere un autentico effetto Industrial  è necessario utilizzare materiali di recupero come  mobili d’ epoca e d’antiquariato o comunque nuovi arredi trattati ad hoc per avere un aspetto invecchiato.
Portare a vista i materiali strutturali di una casa come travi, mattoni, metallo , canalizzazioni e tubi  può servire come base per ricreare lo stile industriale, aggiungendo materiali tipicamente utilizzati in per questo particolare mood, come cemento, legno grezzo e metallo con effetto ruggine. Effetto garantito se realizzate quello che in inglese è definito il backpslash (cioè il muro tra piano di lavoro e pensili) in mattoni a vista o piastrelle che ne ripropongono l’aspetto.

Illuminazione

L’ideale sarebbe recuperare e riutilizzare apparecchi di illuminazione di vecchie fabbriche, sospensioni in porcellana smaltata, bulbi in alluminio a vista o  acciaio e vetro. Per regalare un tocco industrial anche all’illuminazione  nella vostra cucina, alcuni produttori di illuminazione moderni ripropongono apparecchi vintage, che riproducono (naturalmente con tecnologia attuale) apparecchi d’epoca.



Cemento and co.
Il cemento è da sempre un materiale molto utilizzato nelle vecchie fabbriche per  la sua resistenza, il basso costo e la durata. Se non vi piace realizzare un’isola in cemento (anche solo trattata) o la pavimentazione stessa, ci sono altre opzioni per introdurre questo materiale nella vostra casa; ad esempio con accessori come fioriere o basi di tavoli per ricrearne l’effetto.


_________________________

CAFElab | studio di architettura


2 Maggio 2014 / / Design

 Un rocchetto perfettamente laccato di bianco diventa il loro tavolo, una thonet ugualmente sbiancata la loro sedia, un grande foglio attaccato con semplicissimo scotch carta… ecco fatto, l’angolo disegno per la camera dei bimbi!