7 Maggio 2014 / / ArchitettaMI

Da poco c’è stato il Battesimo di Sara, la mia seconda bambina, ma la data io e mio marito l’abbiamo scelta un po’ all’ultimo minuto. Così mi sono ritrovata ad organizzare le cose in modo alquanto veloce e soprattutto con il lavoro che incombeva. Quest’ultimo è anche uno dei motivi per cui sto trascurando il blog e l’uscita del secondo video…

Per Sara però volevo fare qualcosa con le mie mani, cosa che faccio appena trovo il tempo, ma che non ho mai pubblicato in realtà. Così ho pensato di realizzare le bomboniere. A dire il vero non amo le bomboniere, perchè trovo l’oggetto che è all’interno spesso inutile. Per il matrimonio avevamo fatto la donazione alla fondazione ABIO. Per il battesimo di Viola ho preso dei segnalibri con il tema del fiore all’Altromercato. E adesso per Sara volevo fare qualcosa io.

Tutto è nato per caso. Sono entrata in un negozio e mi sono innamorata di questi bottoni. Li ho trovati deliziosi ed ho pensato che potevano essere utilizzati sui capi dei bambini. Abbiamo tantissimi amici con figli quindi le mamme avrebbero saputo farne buon uso.

E adesso? Giro lo sguardo e trovo delle scatole in plexiglass. In poco tempo si forma in mente l’oggetto finale. Prima di tutto no ai classici bigliettini e al solito nastro per chiudere la confezione.

Quindi mi dirigo in un altro posto e compro gli ormai famosi Washi tape, shotch di carta dalle mille fantasie e con cui ci puoi fare veramente di tutto! Qui  mi faccio anche ritagliare dei tag con un cartoncino di mia scelta, semplice perchè sarebbero stati trasformati anche loro.

Aggiungi del tulle, un nastrino per legare i bottoni, i confetti of course ed il gioco è fatto. Semplice e veloce!

Ma non è finita qui. Viola appena ha visto i washi tape e quello che stavo facendo voleva dare il suo contributo. Ma i washi tape non sarebbero bastati. Quindi le ho promesso che avremmo scelto insieme altri colori e che li avrebbe utilizzati per le sue creazioni. Così sono arrivati in casa anche questi.

Alla fine ho comprato altri bottoni con nuove fantasie e abbiamo iniziato a fare gli abbinamenti, spinti più dal gioco che dalle colorazioni. Così Viola era felice, soprattutto perchè aveva fatto qualcosa per la sua sorellina.

7 Maggio 2014 / / Dettagli Home Decor

dettagli home decor
Uno dei quartieri più antichi della città nasconde questo magnifico appartamento di  128 metri quadrati, situato in uno splendido edificio in mattoni dei primi del 1900.  
Ristrutturato nel 2009,  internamente l’appartamento  ha mantenuto le caratteristiche originali di un tempo come i preziosi ornamenti in stucco che decorano i soffitti, alti battiscopa di legno,  le grandi porte doppie e  il pavimento in legno di quercia.  I serramenti delle finestre, grandi e piccole,  sono tutti originali e sono stati perfettamente recuperati in fase di ristrutturazione.
Trattandosi di un appartamento disposto ad angolo, ogni stanza gode di una piacevole vista su differenti punti della città. Gli ambienti sono spaziosi e ricchi di luce naturale grazie ai raggi di sole che filtrano dalle finestre. Le pareti sono state rigorosamente dipinte di bianco accentuando così  la luminosità  e mettendo  in evidenza il  bellissimo e caldo pavimento di legno posato a spina di pesce.  
Entrando ci si trova in un delizioso ingresso da cui parte un corridoio che porta  verso  l’ampia e accogliente zona giorno che ospita il living e la sala da pranzo. Lo spazio, 32 mq di superficie!, è davvero unico grazie all’accesso diretto al romantico balconcino con vista sul parco.
Due grandi porte scorrevoli separano il living dalla moderna cucina, caratterizzata da una penisola centrale con un bellissimo piano in legno di noce che contrasta perfettamente con il  bianco lucido degli elementi.  Proseguendo si raggiunge la zona notte con una grande camera matrimoniale al cui interno si accede a un piccolo locale nel quale è stata ricavata la cabina armadio.  Una seconda camera  matrimoniale, dalle dimensioni più ridotte, è destinata agli ospiti, mentre la terza camera  è stata pensata  per fungere  da studio  o come ulteriore camera da letto  grazie al divano letto. In fase di ristrutturazione la stanza da bagno è stata completamente rinnovata. Bellissimo il pavimento in granito grigio in netto contrasto con le pareti  bianche, rivestite con le classiche piastrelle 20×20. Il bagno, dallo stile moderno, è dotato di una grande doccia, oltre alla vasca idromassaggio posizionata vicino alla finestra, una posizione davvero perfetta per fare un bagno rilassante guardando il cielo! 

dettagli home decor
dettagli home decor

dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

 

dettagli home decor
dettagli home decor
Appartamento attualmente in vendita presso la società immobiliare  Alvhem
dettagli

7 Maggio 2014 / / Architettura

7 Maggio 2014 / / Design

Ultimi giorni utili per la promozione tavoli di Modà Collection.
Ancora per pochi giorni, solo per voi e solo su ArredaClick, potete approfittare di questa imperdibile offerta. Uno sconto extra si andrà a sommare alla scontistica già normalmente applicata sul nostro sito per arrivare ad un prezzo finale da “effetto wow!”

banner-home-moda6

Qualche settimana fa in questo articolo vi abbiamo presentato tre dei grandi protagonisti ma non potevamo certo non farvi conoscere anche Woody.

mdc-bg-tavolo-woody-04mdc-bg-tavolo-woody-08mdc-bg-tavolo-woody-09

Woody è il portavoce dello stile industriale della collezione Be Green di Modà.
La studiata scelta delle forme e le gambe a cavalletto ricordano i lunghi tavoli da lavoro delle fabbriche o il tavolo in un atelier d’artista.
La scelta di un mix di materiali quali il metallo naturale e il legno donano al tavolo un’aria quasi grezza e grossolana che in realtà richiama ad un’idea vintage ed eco-friendly. Il legno proviene infatti da foreste certificate con abbattimenti controllati e il metallo è verniciato a base d’acqua con laccature atossiche.
Osservando attentamente i dettagli di Woody emergono tutte le sue particolarità: piano con tracce imperfette ed irregolari che ne esaltano la natura materica, segni della saldatura delle gambe lasciati volutamente a vista. Ogni tavolo è interamente realizzato a mano e per questo ogni articolo è un pezzo unico di design Made in Italy.
Woody è inoltre perfetto in qualsiasi ambiente; con piccoli accorgimenti di stile noi riusciamo ad immaginarcelo sia in un contesto classico che moderno. Abbinato a delle sedie colorate in sgargianti colori fluo diventa il protagonista di un salotto giovane e alla moda, affiancato ad arredi con forme e dettagli classicheggianti crea un piacevole e inconsueto contrasto.

Con queste caratteristiche non vi sarà difficile capire il nostro entusiasmo nel ricordarvi che Woody è in promozione.
Cliccate qui e lasciatevi rapire dal fascino unico dei tavoli Modà e, perchè no, dallo sconto dedicato!

7 Maggio 2014 / / Architettura

Uno splendido timelapse opera di Berno Saradzic; BEYOND: Memoirs in a Timelapse, girato in 2 anni e mezzo fra Abu Dhabi e Dubai ci mostra la crescita e le incredibili trasformazioni architettoniche che stanno avvenendo nella regione degli Emirati Arabi.
Il video ha ricevuto elogi e sostegno da molti tra cui Sua Altezza lo Sceicco Mohammad Bin Rashid Al Maktoum, Vice-Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti e Governatore di Dubai.

Beyond riguarda la potenza apparentemente illimitata dell’immaginazione umana per creare e trasformare in una scala ben oltre la nostra. Si tratta di un racconto alto di ispirazione, coraggio, determinazione, tenacia e perseveranza nelle avversità.

scrive Saradzic su Vimeo.


_________________________

CAFElab | studio di architettura