22 Maggio 2014 / / Decor

dettagli home decor
Un colore fresco e delicato ma allo stesso tempo vivace e intrigante che si presta perfettamente per  ogni ambiente.
Se state valutando di rinnovare un particolare angolo della vostra casa prendete in considerazione il colore corallo, aggiungerà un tocco di calore alla stanza senza essere troppo “invadente”, ovviamente  calibrando la giusta dose  di colore!
Questo colore comprende un’ampia  gamma di tonalità  che vanno dal rosso all’ arancione, fino al corallo rosa chiaro e tutte le gradazioni sono facilmente abbinabili ad altri colori come  bianco, naturale, grigio, verde, marrone,  turchese, dipende dal contesto in cui si vuole inserire.  Il corallo è un colore estremamente versatile, ideale come scelta cromatica per una casa al mare ma che  può essere integrato anche  in un moderno appartamento di città.    
Il corallo è un colore di grande effetto e che cattura l’attenzione, sia con qualche accessorio o complemento d’arredo che pitturando una parete !

dettagli home decor


dettagli


22 Maggio 2014 / / ArchitettaMI

Conoscete Travel & Swap – Viaggiare con stile barattando? Naturalmente è un’idea nata nella mente della vulcanica Barbara Perrone di TangibiliEmozionidiCarta.

La prima edizione è stata fatta in Malesia e a Singapore e, grazie al successo che ha avuto, quest’anno sarà replicata ma udite udite dove: in NORVEGIA!

Norwayvia Pinteret

Grazie alle collaborazioni con Open – more than books di Milano e con il Consorzio del Parmigiano Reggiano Barbara ci porterà in questo viaggio a conoscere le culture locali, le tendenze e gli artisti del luogo.

via Pinterest

Sui suoi canali social luoghi, workshop e interviste potranno essere seguiti in realtime attraverso l’hashtag dedicato #osloswap e, dopo al suo ritorno, il 19 giugno alle ore 19 con l’evento all’interno di Open – more than books a Milano. Ed io sarò lì ad aspettarla perché Barbara sarà la mia Trendsetter sul design, l’architettura e l’arredo.

Quindi seguiteci sui nostri social network! Io non vedo l’ora di iniziare questo viaggio virtuale con lei, e voi?

 

22 Maggio 2014 / / Idee

Un’idea che mi è venuta questa sera, adesso non è che mi sia inventata  nulla di nuovo, ma ho iniziato ad immaginare come poteva essere..con la poca voglia di cucinare che avevo addosso. Con la poca voglia che avevo di fare qualsiasi cosa in realtà.
Ci è piaciuta da matti! Tutti gli ingredienti stanno bene tra di loro, anche se qualche accostamento sembra molto strano.
Continuo a non aver voglia di far nulla, ma devo condividere con voi questa ricettina fresca e deliziosa, così raccolgo gli ultimi gr di forza e vi scrivo gli ingredienti e la preparazione.


INGREDIENTI (per 2-4 persone )
Le dosi possono variare in base alla vostra fame.
4 fette di pane (cotto a legna l’ideale)
 pomodorini
cetriolo
1/2 cipolla fresca
olive verdi
ravanelli
1 scatola di ceci già cotti 
formaggio primo sale
basilico fresco
sale
pepe
1 spicchio d’aglio
olio
aceto di vino bianco
aceto balsamico

PREPARAZIONE
Tostate le fette di pane sulla bistecchiera o nel forno funzione grill, tagliatele a cubetti e tenete da parte.
In una padella mettete lo spicchio d’aglio intero e l’olio (poco) appena è caldo buttateci i ceci gia cotti e scolati dalla loro acqua. Pepate e fate tostate qualche minuto.
Mentre il pane e i ceci si raffreddano, lavate e tagliate tutte le verdure e il formaggio.
Un minuto prima di assemblare tutti gli ingredienti, bagnate il pane con l’aceto di vino e balsamico.
In una ciotola mettete prima le verdure e il formaggio e salate, poi il pane e i ceci e condite con olio extravergine di oliva..generosamente.
Mettere il pane alla fine lo terrà bello croccante e i ceci, già salati di loro, non verranno salati ulteriormente con il sale delle verdure.

Silvia

22 Maggio 2014 / / Blogger Ospiti

Arriva la bella stagione e con lei la piaga ronzante. Avete presente quando state dormendo, magari il sabato o la domenica mattina, ed improvvisamente ZZZZzzzzzzZZZZZZ: no, non ci riferiamo al partner russatore (altra specie a cui non possiamo che adeguarci per amore), è la zanzara mattutina. Noi abbiamo deciso di correre ai ripari prima che sia troppo tardi e visto che la Rete è il nostro mondo non potevamo far altro che “googlare”: comprare zanzariere online.zanzaraPerché comprare le zanzariere online?
…quando negozi e brico ne sono pieni? Per esperienza personale so che applicare zanzariere alle finestre di tutta la casa può rappresentare un vero e proprio salasso ed è per questo motivo che la prima risorsa a cui abbiamo pensato è stato proprio l’e-commerce. Perché si risparmia comprando online? Semplice: non ci sono i costi degli intermediari, dei commessi, dei tecnici e dei montatori. L’acquirente fa tutto da sé (e chi fa da sé…). Lo spauracchio del montaggio, che molto spesso è il fattore che ci distoglie dall’acquisto online, è scongiurato: l’e-commerce, se ben fatto, è pensato per essere user friendly, non solo nella navigazione ma anche nell’assistenza pre e post-vendita.

Dove acquistare online?
Tra i vari risultati apparsi su Google abbiamo navigato tra portali che, non ce ne vogliano, hanno davvero di tutto un po’. A questo aggiungiamoci la grafica poco curata e la difficoltà di acquisto (senza contare i vari form “richiedi un preventivo”. Forse il concetto di comprare online non è ancora ben chiaro a questi webmaster!).
Eravamo alla ricerca di un e-commerce specializzato in zanzariere che fosse facile da usare, con servizio su misura e naturalmente consegna a casa. Tra tutti i siti visitati quello che ci ha colpito di più per il layout user friendly e la completezza di servizi è stato Noflystore.it. Non prendeteci per superficiali, ma sappiamo bene come deve essere fatto un e-commerce: bisogna entrare e trovare tutto a portata di mano, con una grafica accattivante pensata non semplicemente per “essere bella” ma per guidare l’utente nell’acquisto, semplice e rapido. Semplicità, rapidità, comodità: non è questo il senso dell’acquistare online?

Ecco ad esempio cosa abbiamo trovato entrando in Noflystore:Zanzariere su misura onlineUn banner ma anche un’immagine che ci fa capire di essere finiti nel posto giusto: vincono la semplicità, l’immediatezza e la trasparenza.

Come scegliere le zanzariere
Le zanzariere fisse sono sorpassate: va bene fuggire dalle zanzare ma non ci si può barricare in casa e osservare il mondo da dietro una rete. D’altra parte sappiamo che le zanzare trovano qualsiasi anfratto incustodito pur di penetrare nelle nostre case. Si rende quindi necessario proteggere tutte le finestre ma anche porte e porte-finestra che sono le più utilizzate. Allo stesso tempo è necessario garantire un’ampia libertà di movimento: soprattutto d’estate è normale muoversi con più frequenza tra casa, giardino e balconi. Tra le varie opzioni su Noflystore.it è possibile trovare zanzariere scorrevoli, avvolgenti, a battente, a rullo, a scomparsa a molla, a catena, a calamita…non vi bastano? Ci sono anche le zanzariere plissettate con chiusura a “zigzag”.
La rete plissé a raccoglimento permette di fermare la zanzariera nella posizione desiderata, è silenziosa e pratica da aprire e richiudere. Inoltre la guida a pavimento è sottilissima permettendo così il passaggio di bimbi piccoli, passeggini, sedie a rotelle e persone a mobilità ridotta. Lo scorrimento è laterale e la chiusura è magnetica. Da non trascurare l’attenzione per gli spazi più piccoli: la zanzariera Platinum.05 ad esempio ha un ingombro totale di soli 18 millimetri.

Il configuratore è intuitivo: basta inserire le misure, scegliere il colore, la rete, il numero di ante (a seconda del modello)e perfino la forma delle guide a terra. Tutto nei minimi dettagli e tutto pensato per andare incontro ad esigenze particolari. Ci piace!

Aiuto, come faccio a montare la zanzariera da solo/a?
Una volta arrivata a casa la zanzariera, volenti o nolenti, va montata. Per chi “il fai da te mai e poi mai” sappiate che il montaggio è davvero semplice e prevede l’uso di attrezzi che tutti abbiamo in casa. Inoltre la zanzariera viene inviata con istruzioni complete che se non dovessero bastare sono supportate da video tutorial.

Sapete una cosa? Anche le zanzare si dovranno arrendere davanti all’onnipotenza del 2.0 e questo non può che farci piacere.

22 Maggio 2014 / / Brigi Co.De. House

Qualche mese fa, grazie alle creative Ida e Serena, ho conosciuto l’iniziativa lanciata da Judith e Igor che ogni mese propongono un tema ai blogger di tutto il mondo con lo scopo di immortalare le giungle verdi nelle nostre città. Con la mia crescente passione per il giardinaggio ho chiesto subito di poter unirmi a loro e “grazie per avermi accettata!”. Fino ad oggi non ero ancora riuscita a postare nulla ma il tema di questo mese finalmente mi ha permesso di unirmi al gruppo. 
Oggi, insieme a tantissimi altri blogger nel mondo, si parla di fiori e piante in bar, caffè e negozi. Anche questa volta non vi porto in un posto lontano ma nella mia pasticceria preferita ad Alessandria. La proprietaria Antonella crea magie per il palato e per i nostri occhi. Come i suoi dolci colorano le vetrine ed i banconi, piante verdi e fiorite adornano il locale e i tavolini sull’esterno in una continuità di colori, profuni e sapori.
Se siete curiosi o golosi, trovate Antonella Dolci ad Alessandria in piazza Garibaldi, sotto i portici.

22 Maggio 2014 / / Design

Maggio, giugno e luglio sono i mesi del “Evviva mi sposo!” e del “Oddio che regalo scelgo per il matrimonio?!”. Se fai parte del secondo gruppo di persone e se le idee regalo per il sempre più vicino matrimonio scarseggiano ora c’è una soluzione semplice, veloce e intelligente: Gift Card ArredaClick.

Il regalo di matrimonio più gettonato rimane la busta con i soldi ma hai mai pensato di “trasformare” quei soldi in un buono per arredare la casa dei novelli sposi?
In base a quanto denaro scegli di destinare ai futuri sposi puoi acquistare un tot di quote, ciascuna del valore di € 10,00. Sarà poi loro premura utilizzare quel denaro per aquistare articoli d’arredamento per la loro casa.

Perchè la Gift Card è un ottimo regalo di matrimonio?

  • E’ un’idea unica, esclusiva diversa dal solito: regalando una carta prepagata spiccherai per originalità e creatività.
  • E’ un regalo utile: l’arredamento per la casa è qualcosa che serve sempre.
  • Vai sul sicuro: sono gli sposi a decidere i singoli articoli; chi meglio di loro conosce i loro gusti e desideri?
  • Due in uno: durante l’acquisto della nostra Gift Card puoi scrivere un messaggio di auguri personalizzato e ricevere un biglietto di auguri stampabile da consegnare il giorno delle nozze.

Ma cosa possono acquistare gli sposi usufruendo della Gift Card ArredaClick? Ovviamente i migliori articoli d’arredamento e di design per arredare con gusto e praticità la loro futura casa. Il nostro catalogo offre più di 6000 prodotti con stili, forme e colori quasi infiniti; c’è proprio l’imbarazzo della scelta!
Ecco degli esempi…

Con 100 euro gli sposi possono comprare…

portaombrelli-calicot

Portaombrelli Calicot. Resistente materiale plastico con alternarsi di decoro e trasparenze.

orologio-tempo

Orologio Tempo. Arredo minimalista da parete in 4 diversi colori.

Con 500 euro gli sposi possono comprare…

scarpiera-iride

Scarpiera Iride. Semplice ed essenziale con tocchi di colore inaspettati.

sgabello-basculante-variable-balance

Sgabello basculante Variable™ Balans®. Seduta dinamica per il massimo del comfort e benessere.

Con 1000 euro gli sposi possono comprare…

libreria-borderline

Libreria Borderline. Componibile a piacere per composizioni fantasiose ed eleganti.

poltrona-aliseo

Poltrona Aliseo. Forme morbide e cuciture a vista per un comfort moderno.

Con più di 1000 euro gli sposi possono comprare…

tavolo-allungabile-slim

Tavolo Slim. Allungabile, dalla forma accattivante e stile moderno.

letto-gabriel

Letto Gabriel. Ferro trafilato per uno stile barocco moderno dal forte impatto visivo.

Tu che stai leggendo appartieni al primo gruppo di persone e sei la futura sposa / il futuro sposo? Se ti piacerebbe ricevere la nostra Gift Card come regalo non esitare a dirlo ai tuoi invitati. Se invece vuoi fare molto di più puoi addirittura scegliere la nostra Lista Nozze.

22 Maggio 2014 / / Home Self Home

Misurare il locale per l’arredamento / Measuring the room for furniture

Misurare un locale per l’arredamento richiede qualche passaggio in più rispetto al misurarlo per dipingerlo: tralasciare questo passaggio può provocare l’acquisto di mobili delle dimensioni sbagliate e che quindi finirebbero per non entrare nel locale, coprire parzialmente una finestra, occupare gran parte dello spazio.
Measuring the room for furniture needs to go some steps further than for painting purposes: avoiding this step may mean buying furniture of the wrong size which may be higher than the room, conceal a piece of window, taking up too much space.
Measuring room for furniture

Misurare locale per arredamento

Oltre gli steps discussi nel post precedente, bisognerà procedere a misurare la stanza in ogni minimo dettaglio:
  • l’altezza delle finestre da terra
  • l’altezza di eventuali mensole da terra
  • la profondità di armadi e librerie esistenti
  • il posizionamento delle prese elettriche
  • la lunghezza di ogni singolo pezzo di parete (e non più la dimensione totale meno l’apertura di porte/finestre. Ora occorrerà sapere esattamente quanto spazio c’é tra una parete e la porta, così da sapere ad esempio se dietro la porta aperta potrebbe starci una mensola).
Ovviamente per questo punto non esistono regole generali, perché tutto dipende dalla conformazione del locale. Il mio consiglio é di misurare il più possibile, anche a costo di esagerare. Perché vi renderete conto dell’importanza di quella misura mancante solamente quando sarete già in negozio.
Beyond previous post’s steps, you need to measure every piece of the room:
  • windows ground elevation
  • shelves ground elevation
  • wardrobe and bookshelves depth
  • wall sockets positioning
  • walls lenghts (i.e. you need to go further than the total lenght minus doors/windows’ lenght. You need to know exactly the amount of space you have between the wall and the door so as to be able to assess whether, for example, you can put a shelf behind the open door).
Obviously, at this point you haven’t any general rule because it depends on the room’s features. My advice is to measure as much as you can. Because you’ll realize the importance of a missing measure only when you’re at the store.
22 Maggio 2014 / / Coffee Break

Molto interessante il loft realizzato a Kiev da Sergey Makhno, caratterizzato da un’equilibrata commistione tra mattoni a vista, parquet scuro, pannelli di cemento, vetro e metallo.

Via OneKindesign


_________________________

CAFElab | studio di architettura


22 Maggio 2014 / / Design

Dobbiamo finire la casa al mare e sono in fase scelta colori e devo dire che questo giallo intenso e un po’ retrò mi sta appassionando sempre più! Penso di abbinarlo ad azzurro polvere ma le scelte fatte in questa foto le trovo ugualmente equilibrate e armoniose.
La parete a fascioni il divanetto (meraviglioso!) e i dettagli di specchio e lampada da terra, una rivisitata probabilmente con una verniciata e l applicazione di una passamaneria, l’altro original… insomma idee e spunti come sempre interessanti!