27 Giugno 2014 / / Architettura

dettagli home decor
Lo studio di architettura e design spagnolo La Buhardi,  si è occupato del recupero e del restauro
 di  questa vecchia casa di Minorca, mantenendo intatto il carattere autentico che ha sempre avuto.
Ca Marichin è situata nel delizioso centro storico di Ciutadella de Menorca, caratterizzato da un intenso intreccio di stradine strette. La casa, risalente alla metà del XIX secolo, è disposta su due livelli con una superficie complessiva di 180 mq, oltre al  delizioso cortile interno che la rende davvero particolare. 
In fase di ristrutturazione si è cercato di mantenere tutte le caratteristiche originali e nulla è stato cambiato. La struttura è rimasta intatta, i rivestimenti, gli infissi e i materiali sono tutti originali, dalla pietra arenaria che caratterizza l’edificio e i rivestimenti, alle pareti di calce bianca, così come le travi e i soffitti di legno che sono stati tutti sapientemente recuperati.
Un lavoro eseguito con rispetto e sensibilità che ha riportato in vita Ca Marichin mettendo in risalto la sua bellezza originaria.    

dettagli home decor
dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli

27 Giugno 2014 / / Decor

Siete alla ricerca di una lampada polivalente, che possa adattarsi a qualsiasi tipo di ambiente o di stile? Abbiamo l’idea che fa per voi, firmata da Ferruccio Laviani. Il suo stile può sembrare classicheggiante, ma ci pensa la firma Kartell a dare a Bourgie la necessaria modernità, realizzandola nel suo tradizionale policarbonato trasparente.

In occasione del decennale dal suo lancio, l’azienda ha pensato di riproporre la lampada affidando la sua reinterpretazione a 14 diversi designer, e ciascuno ne ha proposto la propria visione allontanandosi solo in parte dal progetto originario ma ampliando  ancor di più lo spettro delle sue possibili applicazioni.

Alcuni tra i nomi coinvolti sono stati quelli di Patricia Urquiola e Nendo, con risultati molto divertenti che hanno reso Bourgie molto più di un semplice abat-jour, ma un prezioso oggetto di bel design con un tocco barocco che sa sposarsi con tutti gli arredamenti!

ShareThis

27 Giugno 2014 / / Coffee Break

Chi conosce, e soprattutto, chi ama le Eolie, sa chi è Iddu; in questo progetto davvero suggestivo di lgb-architetti, vi mostriamo una casa sotto Iddu, una casa cioè sotto il vulcano di Stromboli.
Casa falk, questo è il nome di questa suggestiva residenza, si trova davvero vicino alla Sciara del Fuoco, e faceva parte di un gruppo di case abbandonate dai pescatori dove fu girato negli anni ’50 il film “Stromboli” di Rossellini, con protagonista Ingrid Bergman.
Nel 2007 la casa fu acquisita dall’attuale propetario e riportata alla vita attrverso un attento progetto di recupero di lgb-architetti.
I materiali utilizzati sono autoctoni, soprattutto lava dell’Etna, legno di castagno e marmo “statuario”.
La pietra lavica utilizzata all’interno e all’esterno, crea piattaforme grigie e ne sottolinea la connessione.
Una suite dispone di un originale camino in pietra lavica, progettato su disegno del precedente proprietario, Hans Falk, che ha dato il nome alla casa.

 

Progetto lgb-architetti


_________________________

CAFElab | studio di architettura


27 Giugno 2014 / / Coffee Break

Pianifica il tuo scaffale con il Cubit Planner 3D, ordinando online e godendoti il tuo scaffale direttamente a casa tua!

Il sistema Cubit è composto da 25 moduli in 8 diverse profondità e si adatta perfettamente a tutti
i formati attuali di CD, libri di ogni dimensione, DVD, LP, riviste e raccoglitori. Tutti i Cubit sono
costruiti in MDF e poi verniciati a mano in diversi strati.

Il sistema intelligente a fissaggio e incastro “Easy Connect“, basato su un solco che percorre il lato
posteriore dei moduli, permette il montaggio senza l’utilizzo di attrezzi, usando il connettore di
legno brevettato per impilarli oppure le staffe in acciaio per appenderli. Questa semplice e stabile
connessione permette di accatastare, collegare e riorganizzare i moduli Cubit in ogni momento.

Nn solo scaffali con Cubit! Infatti, i differenti formati, grazie alla loro flessibilità offrono una varietà di modi d’uso; così CUBIT può essere usato come una mensola o uno scaffale, ma può anche essere utilizzato in modo creativo, come un tavolo, un divisorio, una credenza o all’interno di un negozio.

Non resta che provare a configurare il vostro Cubit, da soli o con l’aiuto dell’architetto, direttamente sul sito, con il servizio offerto da Cubit QUI!

*sponsored post*

Info Cubit


_________________________

CAFElab | studio di architettura