27 Luglio 2014 / / Decor

Una ventata di freschezza con il tessuto a quadretti vichy bianco e rosso. 
Idee per il fai-da-te dell’estate, soluzioni last-minute facili e veloci 
da realizzare, piccoli tocchi décor per la casa di campagna, la veranda 
o la camera dei bambini. Tende, cuscini e ghirlande, tutto rigorosamente 
quadretti! 

1 per la cabane, tenda, cuscini e materassino a quadretti www.ruralgirl.tumblr.com
1 vasetti in vetro con fiori e nastri www.decor8blog.com
3 sagome trompe l’oeil per l’armadio della cameretta www.bhg.com 
1 tende a quadretti bianchi e verdi per la veranda www.createfindadmire.tumblr.com
2 cassetta portafiori www.pinterest.com diy
3 per il letto e le tendine, tanti quadretti vichy www.housebeautiful.com
4 per le più esperte, un delizioso vestitino www.etsy.com
1 tappezzeria o tessuto a quadri per la parete www.pinterest.com via Christel Romahn
2 cuscini per il divanetto in stile gustaviano www.blog.barnfurniture.com
3 vasetti ricoperti con tessuto e nastri www.pinterest.com diy
4 sagoma di cartone a forma di cuore rivestita in tessuto www.dotsandspots.co.uk
5 scarpe Allstars www.lifechucks.com
6 ghirlanda di bandierine da appendere www.wedding-inspiration.com
concept & graphic layout by Marzia
27 Luglio 2014 / / Decor

Siete appassionate di uncinetto e tricot? Realizzate fiori dai colori festosi 
da applicare ovunque e deliziosi coprivaso per rallegrare il balcone. Largo 
alla fantasia, con un’unico tema:il giardino! 

1 poltroncina con rivestimento a crochet www.aboutmoandme.blogspot.com
2 coprivasetti colorati per le erbe aromatiche www.flickr.com
3 coprisella con fiore www.casapinka.typepad.com
4 ghirlanda a fiori www.pinterest.com – crochet
1 esplosione di  fiori www.lidialuz.blogspot.com
2 scarpine con fiori applicati www.townmouse.typepad.com
3 vaso per i fiori con all’interno un bicchiere www.flickr.com
4 fiori e bottoni per gli anelli www.sannaochsania.blogspot.com
concept & graphic layout by Marzia
27 Luglio 2014 / / Decor

Tanti nastri colorati per decori semplici e veloci, dedicato a chi ama lo 
stile new romantic!

1 la sedia vestita a festa, perfetta anche per un matrimonio www.pinterest.com – ribbon
2 altalena www.pinterest.com – cat.DIY
3 tenda con nastri al vento www.ariadneathome.nl
4 cappello per  lampada a sospensione decorato con nastri www.pinterest.com – cat.DIY 
27 Luglio 2014 / / Idee

Siamo al Castello di Wanas,a Knislinge vicino a Malmo, un Museo d’arte 
contemporanea all’aperto, dove si respira un mix di arte, natura e storia. 
Nel grande parco si può seguire un percorso tra sculture e installazioni 
di artisti svedesi e internazionali, sorprendenti e ironiche. Non mancano 
anche una galleria d’arte con bookshop, giochi per bambini e un delizioso 
bistrot con tavoli all’aperto, per uno spuntino biologico all’ombra dei 
grandi alberi. La giornata é splendida, vorremmo restare, ma ci aspetta la 
città di Malmo con tante altre novità. Da vedere!

1 l’entrata del parco di Wanas con gli antichi granai
2  eccoci pronte a scattare migliaia di foto…
3 nell’antico granaio, la galleria d’arte e il bookshop
4 tra i tavoli del bistrot, pratici cassoni in legno per coltivare verdura e fiori

1/2 Caffè biologico arredato con tante sedie dai colori e forme diverse
3 il castello medievale affaccia su un laghetto pieno di ninfee in fiore  e rododendri giganti sulle rive
4 installazione in ferro, una grande sagoma di albero e sullo sfondo il castello
1 tra le varie sculture, una palla gigante in cima ad un albero
2 la panchina per socializzare – 3 altalena per otto persone, l’importante é sincronizzarsi!
per maggiori informazioni www.wanas.se

E’ l’ultimo giorno nel sud della Svezia, siamo a Malmo nella Scania, città 
dall’atmosfera rilassante e famosa per i suoi parchi e ottimi  ristoranti.  
Ed è  proprio così!  Abbiamo  cenato sulla terrazza  del  ristorante 
“Bloom in the park”, in mezzo ad uno splendido parco con  vista lago e 
giochi d’acqua. Cucina destrutturata dai sapori particolari e inaspettati, 
con un menù sempre diverso per sfruttare al meglio le materie prime fresche 
di giornata. Un rapido giro per negozi (che chiudono prestissimo!) per gli 
ultimi acquisti e poi domani l’ultima tappa del nostro viaggio: Copenhagen 
in Danimarca, da qui é vicinissima, con il ponte sull’Oresund che collega 
la Svezia alla Danimarca, si arriva in poche ore.

1 Una piazza  nel centro storico di Malmo
2 negozio di Marimekko
3 In un cortile cachepot in plastica con ciuffi di erba
1 negozi artigianali a Lilla Torg
2 antiche architetture nel centro storico
3/5 negozio di zoccoli a Lilla Torg
4 il nostro albergo lo “Scandic Kramer”
1/2/3/4 sulla terrazza del  ristorante “Bloom in the Park”, buona cucina e serata in relax
Ultimo spettacolare tramonto in Svezia, prima di partire per Copenhagen
dove visiteremo le  nuove architetture, il famoso mercato al coperto e i 
giardini botanici del Castello Reale. Non perdete la prossima e ultima 
puntata del bloggertour ai primi di settembre!

photo by Marzia Malli
27 Luglio 2014 / / Design

Quante volte vi è capitato di andare a cena a casa di amici e ritrovarvi per ore seduti su sedie scomode dallo schienale troppo rigido, troppo basso, troppo alto…?
La comodità e l’ergonomia sono importantissimi anche attorno a un tavolo da pranzo. Non è certo uno dei luoghi della casa in cui spendiamo più tempo, ma pranzare e cenare con la propria famiglia o passare dei momenti conviviali con i propri amici sono sicuramente due aspetti fondamentali della vita di tutti. Perché passarli con il desiderio di potersi alzare il prima possibile?
La soluzione è semplice: sostituire le sedie con delle comode, morbide e accoglienti poltroncine per tavolo da pranzo.

Poltroncine design Up Chair.

Poltroncine design Up Chair.

La poltroncina intorno al tavolo da pranzo invita a rilassari e lasciarsi andare all’abbraccio dello schienale arrotondato. Niente di meglio per fermarsi a chiacchierare dopo cena.
Le Up Chair prendono ispirazione dalle forme arrotondate del design anni ’60 a cui si aggiunge un elemento ancor più vintage: le gambe in legno fissate sotto la seduta si aprono come raggi per raggiungere il suolo, ad un appassionato di storia del design non sfuggirà la somiglianza con le celebri sedute di Charles Eames.
Questo ultimo anno ha visto la rinascita dell’arredamento ispirato al modernariato ed al design classico dei primi del ’900. Anche la poltroncina Structure riprende la struttura à la Eames per completarla con una seduta a guscio di poliuretano esternamente decorata da motivi geometrici. D’obbligo un tavolo minimalista.

Structure: gambe in legno e seduta a guscio.

Structure: gambe in legno e seduta a guscio.

L’imbottitura e il calore del rivestimento giocano un ruolo fondamentale nell’offrire una seduta confortevole. Pelle ed ecopelle sono sempre eleganti, ma a livello di accoglienza il tessuto vince su tutti gli altri materiali.

Poltroncine in tessuto con braccioli Carmen.

Poltroncine in tessuto con braccioli Carmen.

Poltroncine Xonia moderne e colorate.

Poltroncine Xonia moderne e colorate.

Per gli amanti delle linee più classiche la scelta è vastissima, dalle poltroncine barocche a soluzioni rivisitate in chiave moderna come Madame: seduta imbottita sostenuta da gambe in metallo sagomato di ispirazione neo-barocca.

Poltroncine stile neo-barocco Madame.

Poltroncine stile neo-barocco Madame.

Stesso design classicheggiante, ma ulteriormente modernizzato, lo ritroviamo nelle poltroncine Rita, con schienale esternamente trapuntato e braccioli dalla linea morbida.

Poltroncine Rita con schienale trapuntato.

Poltroncine Rita con schienale trapuntato.

Tornando sul filone moderno, non possiamo certo ignorare la new wave che ha riportato in voga (era ora) la passione per l’ergonomia. Stili di vita sempre più sedentari ci costringono seduti per la maggior parte della giornata. Tornare a casa la sera e “ri-sedersi” a cenare può diventare uno strazio, specialmente per chi soffre di mal di schiena. Campionesse di ergonomia sono oggi le sedute Variér, pensate sia per lo studio che per i bambini e per la sala da pranzo. Lo schienale alto, sottile, con meccanismo di inclinazione integrato, asseconda i movimenti del corso favorendo la celebre “seduta attiva”. Qui i braccioli non servono, provare per credere.

Date: seduta ergonomica per tavolo da pranzo.

Date: seduta ergonomica per tavolo da pranzo.

26 Luglio 2014 / / Design



Three stunning kids rooms designed by Kuoo Architects, a young team of polish architects. Find more on kuoo.pl