4 Settembre 2014 / / Architettarte

Organizzare uno spazio per lo studio e il lavoro in casa a volte non è semplice, soprattutto quando non si dispone di un ambiente da poter dedicare a queste attività! Ecco allora un’idea, semplice e poco dispendiosa, perfetta per piccoli appartamenti…

4 Settembre 2014 / / My Ideal Home

4 Settembre 2014 / / Mayday Casa Blog

Un personal shopper dell’arredamento serve a risparmiare, proprio così!…

E voi vi domanderete chi sia, cosa faccia e soprattutto come faccia a farvi risparmiare, se dovete pagarlo?!! Beh, è molto semplice: poniamo l’esempio che stiate cercando una nuova cucina, ma che abbiate un budget limitato, dal quale volete ricavare il meglio tra quanto disponibile sul mercato. In questo frangente si prospettano settimane e settimane di ricerche progettuali e di incontri negli showroom, per confrontare preventivi ermetici ed enigmatici…

Ma con il nostro aiuto, se vorrete, potrete evitare queste perdite di tempo e soprattutto avvalervi della nostra pluriennale esperienza nel settore: avrete quindi ben presenti qualità e difetti di ogni preventivo, così da poter trovare il giusto compromesso tra prezzo, stile e caratteristiche.

Da Settembre vi forniamo proprio questo servizio: maggiori dettagli saranno a breve disponibili sul sito maydaycasa.it , ma se volete già informazioni a riguardo, per capire come funziona, scrivete pure senza impegno a progetti@maydaycasa.it

Se non si può mettere il mobile nella shopper allora facciamo della shopper un mobile, come ha fatto Anne Lorenz.

Home Traveller: progetto della designer Anne Lorenz - www.annelorenz.com

Home Traveller: progetto della designer Anne Lorenz – http://www.annelorenz.com

Archiviato in:consigli arredamento, consulente d’arredo, interiors design, personal shopper arredamento

4 Settembre 2014 / / News

Sono molto contenta di annunciarvi che da oggi Rooms inizierà una nuova collaborazione col network Mondoabitare! Ringrazio Alessandro e il team per aver creduto nelle potenzialità del mio piccolo blog, dal canto mio mi impegnerò come sempre per dare contenuti di qualità a chi mi legge!

English text
I am very happy to announce that from today Rooms is going to start a new partnership with the network Mondoabitare! Thank you to Alessandro and the team for believing in the potential of my little blog, I will undertake me as always to provide quality contents to my readers!

4 Settembre 2014 / / Decor

Il protagonista di questa puntata della rubrica “Idee per arredare casa” è un oggetto dalla doppia funzionalità: illumina e contiene. Due caratteristiche così diverse tra loro coesistono in un unico arredo, in questo caso nella lampada Diorama.
Il paralume ha una forma originale e irregolare, leggermente inclinato verso un lato ha dei delicati solchi che scalfiscono la superficie. Piatta nella parte più bassa per essere appoggiata in sicurezza sul tavolo, termina con un piccolo gancio in metallo nella parte più alta che si prolunga all’interno facendo da sostegno alla lampadina.

lampada-tavolo-decorativa-diorama

La lampada decorativa Diorama è disponibile nel modello da tavolo e a sospensione ma solo nel primo caso può contenere al suo interno dei piccoli oggetti.
Se vi piace il modello in foto potete riceverlo così come mostrato, completato da sabbia e pezzetti di vetro colorati. Se volete che lampada Diorama diventi il vero e proprio oggetto dei vostri desideri potete scegliere voi con che oggetti completarlo.
Alcuni suggerimenti possono essere piccoli cactus, sassolini e conchiglie, origami, piccoli vasetti ma la fantasia non ha limiti e potete davvero sbizzarrirvi.

Diorama è stata progettata dal designer Alessandro Lenarda che ha realizzato degli schizzi esemplificativi di come questa lampada può essere utilizzata. Intitolati “Cin Cin”, “Fiorita”, “Ricordi” e “Nave”, questi schizzi esprimono alcuni usi simbolici, molto creativi ed originali.

lampada-tavolo-decorativa-diorama-1Schizzi “Cin Cin” e “Fiorita” realizzati da Alessandro Lenarda

lampada-tavolo-decorativa-diorama-2Schizzi “Ricordi” e “Nave” realizzati da Alessandro Lenarda

Gli oggetti del desiderio per arredare casa sono davvero infiniti. Con la lampada Diorama è possibile personalizzare un arredo affinchè diventi anche unico ed inimitabile.

4 Settembre 2014 / / Decor

No, non fraintendetemi, non voglio parlare delle regole fondamentali per arredare i vostri spazi, ma delle lettere dell’alfabeto come elemento di arredo.

Lettere isolate, come semplici elementi grafici, o che compongono vocaboli, per personalizzare pareti, mobili, tessuti.
Appoggiate con disinvoltura su di un piano, stampate, o applicate alla parete. 

In libera associazione, come suggestioni tipografiche d’ispirazione futurista o in composizioni fantasiose, come nell’ Alfabetiere, inventato dal genio di Bruno Munari.

Sigle, acronimi, iniziali, parole. A voi la scelta…

The ABC of interior design  
No, I don’t speak about the fundamental rules to furnish your spaces, but of the letters of the alphabet as interior design pieces. 
Letters isolated, as simple font, or  words, to customize walls, furniture, fabrics.
Resting casually on a flat, printed, or applied to the wall. 
In free association, as a futurist suggestion  typographic or in imaginative compositions, as in the children’s game, invented by Bruno Munari
Abbreviations, acronyms, initials, words. The choice is yours …


                   

Le macchine di Munari 1941
Courtesy Fondazione Vodoz Danese
Milano Fotografia ©Roberto Marossi