25 Settembre 2014 / / Decor

Vorrei tanto essere una di quelle blogger che inizia ogni post con: “Ciao a tutti amici di Hugs and Violence!” ma come ad ogni tentativo di scrivere un incipit così gioioso mi vien da ridere e finisce che lo cancello.

Pazienza.

Mettiamola così, a coloro che leggeranno questo post voglio dedicare i meravigliosi accessori di By Nord, un brand di Copenhagen che per il suo stile basico, gli animali e le tonalità neutre non poteva non entrare nella mia wish list.
I toni del grigio e il bianco sono perfetti sia per il periodo estivo che per quello invernale alle porte, per un atmosfera rilassata e luminosa senza sacrificare calore e comfort.
Con un’unica domanda: ok che ogni paese ha le sue tradizioni ed è giusto rispettarle e conservarle, ma porca miseria questa fottuta globalizzazione non poteva intaccare almeno la misura dei guanciali da letto? Dobbiamo proprio aspettare che dei terroristi minaccino il futuro del pianeta con dei cuscini imbottiti di uranio per ottenere finalmente uno standard mondiale per la misura delle federe?

Sempre accanto a voi nella lotta alle misure assurde dei cuscini.
Emily
25 Settembre 2014 / / Non Solo Arredo

L’acciaio inox è uno dei materiali più utilizzati nel Design moderno, apprezzato per la sua duttilità, resistenza ed eleganza.
Viene in particolare utilizzato per diversi componenti di arredo delle abitazioni, proposto in molteplici varianti per adattarsi perfettamente allo stile di ogni ambiente.

La tradizione artigianale italiana nella lavorazione dei metalli ha origini molto antiche, oggi è compito delle nuove generazioni tramandarle con un occhio attento alla modernità.
L’apporto dato dai giovani imprenditori nel dare nuova vitalità ad un settore in grande difficoltà è importantissimo, per questo abbiamo voluto interpellare una realtà che rientra in queste caratteristiche per condividere il loro punto di vista.

Il team di giovani ingegneri e designer dell’azienda Steel Glass, specializzata in produzioni in acciaio inox, ci racconta come interpretano in chiave moderna l’antica arte della lavorazione dell’acciaio:
“Per lavorare l’acciaio in modo da mantenere inalterate le sue proprietà, garantendo la massima resistenza, bisogna conoscerne in dettaglio tutte le caratteristiche, bisogna sapere sin dove ci si può spingere nella modellazione e come coniugare bellezza estetica a funzionalità d’uso.

Uno dei componenti di arredo dove l’acciaio rende sicuramente di più è rappresentato dalle scale, interno od esterne non fa differenza.
L’acciaio può essere per esempio satinato o lucido, può essere utilizzato per l’intera scala o solo per piccole parti di essa, come il corrimano o la ringhiera, può essere modellato praticamente in tutte le forme possibili in modo da seguire perfettamente la parete.
Utilizzare l’acciaio per realizzare una scala vuol dire avere a disposizione infinite possibilità di combinazioni, integrando tra loro materiali molto diversi tra loro, il legno e il vetro.

 

Di grande effetto sono per esempio le scale a sbalzo, dove i gradini in legno sembrano sospesi nel nulla, i parapetti in vetro contribuiscono ad accentuare la sensazione di leggerezza, mentre il corrimano in acciaio inox infonde eleganza ed equilibrio alla scala.
Altra tipologia di scala è quella a chiocciola dove il gioco di linee curve ottenuto dalla modellazione dell’acciaio per dare dinamismo e leggerezza all’intera struttura.
Altro elemento strutturale dove viene sempre più spesso utilizzato l’acciaio è la ringhiera dei terrazzi. La soluzione che va per la maggiore è quella che vede una telaio in acciaio abbinato a parapetti in vetro, che rompono gli schemi tradizionali dando una sensazione di apertura verso il mondo circostante.

Ma l’utilizzo dell’acciaio non ha limiti, permette di sperimentare creando forme e abbinamenti capaci di personalizzare in maniera forte qualsiasi ambiente.”

ShareThis

25 Settembre 2014 / / REDaddress

Adoriamo l’abbinamento del bianco e blu, non solo per l’estate o la casa 
al mare, ma per rendere più attuali alcuni ambienti a volte un po’ anonimi. 
Nella sua tonalità più intensa il blue navy é elegante e dinamico e ci 
ricorderà le vacanze se useremo tessuti e ciotole acquistati durante i 
viaggi o scovati nei mercatini. Quindi mix and match di porcellane diverse 
per cene e aperitivi e tanti cuscini per ricreare l’atmosfera accogliente 
da “casa del viaggiatore”, in perfetta sintonia con le tendenze moda 
autunno/inverno 2014! 

1 tante tonalità di blu per il soggiorno www.vtwonen.nl
2/3/4 set di piatti in melamina www.lacorbeille.fr
5 tessuti  blu e bianchi www.suespargo.com
1 tazze in ceramica www.pinterest.com
2 ciotole in porcellana www.flickr.com
3 piastrelle www.emeryetcie.com
4 tavolo Ikea dipinto di blu www.pinterest.com
1 parete attrezzata per avere tutto in ordine www.jmireps.com
2 tessuto www.pinterest.com absolutely fabulous 2.0
3 giacca a chimono www.toast.co.uk
4 cuscini per la panca in legno www.lillavillavita.blogspot.com
inspiration & graphic layout by Marzia
25 Settembre 2014 / / REDaddress

Sono rimasta incantata da questa siepe di erbe aromatiche coltivate in verticale. 
Se non abbiamo a disposizione tutto questo spazio possiamo, nel nostro piccolo, 
ricreare un angolo sul nostro balcone o terrazzo dedicandolo alle erbe più profumate 
per averle sempre a portata di mano. Potremo così esaltare il sapore di tanti piatti 
con i loro fantastici aromi, siamo ancora in tempo per raccoglierle ed essiccarle 
preparando così una scorta che ci servirà durante l’inverno. Buon giardinaggio!

1 herb garden wall for chefs’ kitchen www.tumblr.com 
2 bouquet di erbe aromatiche www.pinterest.com
3 cassetta con basilico e lavanda www.pinterest.com
4 mazzolini sospesi ad essiccare www.pinterest.com

1 pane con le erbe www.oggipanesalamedomani.it
2 coltivazione in sacche – verde verticale www.diynetwork.com
3 vasetti con erbe aromatiche www.breadandolives.tumblr.com
4 idea per appendere le erbe con le mollette www.gourmetsuedtirol.com
5 portabottiglie di Ikea trasformato in porta erbe www.designfixation.blogspot.com

1 vecchie posate con scritte incise da inserire nei vasi www.etsy.com
2 zucchine fritte con erbe www.donnahay.com.au
3 pannello con erbe aromatiche www.ruerococo.com
4 insalatine miste guarnite con erbe www.theclassyissue.com
concept & graphic layout by Marzia
25 Settembre 2014 / / Design

Vi sarete accorti dell’imperversare dello stile industriale nell’arredo casa. Non me ne vogliate, ma (con mio enorme sollievo) l’epoca del dominio shabby chic è finalmente moderata ed equilibrata da linee essenziali, materiali invecchiati e rovinati dai toni naturali, legno e metallo accostati a ricreare mobili semplici e funzionali.
Esponenti d’eccezione sono i tavoli che sembrano prestarsi in maniera particolare ad essere declinati secondo le regole dell’industrial style, sarà per il richiamo ai banconi di lavoro, sarà perché spesso il tavolo è protagonista assoluto della zona giorno, definendone con forza il carattere.
Niente paura, per avere una casa di tendenza non dobbiamo improvvisamente trasformarci in esperti restauratori e archeologi industriali. Per fortuna c’è sempre chi, attento agli ultimi trend, è capace di rinnovare le proprie collezioni e reinterpretare gli stili dominanti secondo il proprio linguaggio formale. E’ il caso di Bonaldo.

L’avevamo già notato al Salone del Mobile 2014: Bonaldo ci ha accolti in uno stand di grande effetto, dalle luci soffuse, gli ampi spazi e l’atmosfera rilassata. Ogni ambiente era caratterizzato da uno studiato mix di morbidi tessuti e metalli colorati: un effetto accogliente e al tempo stesso estremamente elegante.
Tra gli arredi presentati, il tavolo allungabile Tracks: gambe a cavalletto in massello, piano in raffinato cristallo, meccanismo d’allunga in metallo.
Tutti gli ingredienti dello stile industriale con un twist moderno: ed è qui che risiede il valore del design, nella rivisitazione e nell’unione tra vecchio e moderno.

Tracks è un tavolo allungabile di design dallo stile industriale rivisitato.

Tracks è un tavolo allungabile di design dallo stile industriale rivisitato.

D’altronde, di fare un tavolo in metallo e legno son capaci tutti. Sono la rilettura dello stile e l’adeguamento alla casa contemporanea a fare la differenza.

I dettagli che fanno la differenza

Il piano in cristallo e i binari in metallo: il cristallo alleggerisce l’aspetto complessivo del tavolo donandogli un tocco di eleganza. Non solo: permette di vedere attraverso e di scoprire tutta la bellezza del legno massello e l’ingegnoso meccanismo di allunga dalla forma a binario…”tracks“, appunto.
L’uso del colore sdrammatizza l’accostamento cristallo-metallo.

Dettagli del meccanismo di allunga.

Dettagli del meccanismo di allunga.

Il colore: il meccanismo di allunga è realizzato in metallo laccato opaco in vari colori RAL e Pantone. Passi il look rigoroso tipico dello stile, ma questo non significa arredare una casa austera e fredda. Un tocco di colore è quello che ci vuole.

Il legno massello: di tempo per farlo invecchiare e dargli l’aspetto vissuto ce n’è in quantità. Il legno massello, come si suol dire, “dura una vita”.
La forma a cavalletto è quella tipica del banco da artigiano improvvisato, dell’architetto fantasioso e del pittore naive. La linea è però stilizzata e armonizzata, rendendo il supporto resistente ed in grado di sostenere il pesante top in cristallo. Tra noce canaletto e frassino spazzolato naturale e grigio si possono creare abbinamenti ad hoc con i colori laccati, capaci di arredare ambienti dagli stili completamente differenti.

Tavolo Tracks con binari in blu RAL 5002.

Tavolo Tracks con binari in blu RAL 5002.

Tracks con meccanismo di allunga in laccato giallo zafferano RAL 1003.

Tracks con meccanismo di allunga in laccato giallo zafferano RAL 1003.

Non dimentichiamo la funzionalità: il tavolo si può allungare fino ad oltre 3 metri di lunghezza.

Siamo sicuri che questo modello sarà il prossimo candidato al Red Dot Design Award, di cui Bonaldo si è già aggiudicato il “Best of the Best” con il celebre Welded.
Guarda caso, un altro tavolo.

25 Settembre 2014 / / Architettarte

La parete che fa da testata al letto è quella che merita maggiore attenzione e va decorata adeguatamente! Un colore diverso dalle altre pareti, una stampa, delle fotografie oppure un’opera d’arte sono solo alcuni dei modi per valorizzare la camera da letto. 

L’ispirazione di oggi è legata alle meravigliose opere di  Paul Villinski, artista americano che crea delle composizioni leggere e dinamiche che tolgono letteralmente il fiato! 
Le installazioni di Villinski sono fortemente ispirate alle sue due principali passioni: il volo e le farfalle. Attraverso il riciclo di vecchie lattine di birra o vinili, l’artista ricava delle creature inafferrabili, farfalle, libellule e uccelli che danno vita ad istallazioni piene di grazia. 

Vi consiglio di andare a sbirciare sulla sua pagina web per scoprire tutte le meravigliose creazioni…una delle più note è certo quella realizzata per arredare la camera di Serena van der Woodsen nella serie “gossip girl” (immagine sotto)! 

Buona giornata 🙂


immagini via paulvillinski



L’idea DIY per realizzare handmade un meraviglioso volo di farfalle:

25 Settembre 2014 / / Decor

Lo scorso 18 settembre è stata presentata, al Pantone Concept Store di Milano, la nuova linea di pitture e smalti  “Collection Inspired by Pantone” di MaxMeyer, distribuita in esclusiva presso i punti vendita della nota catena di bricolage Leroy Merlin.

MaxMeyer e Pantone hanno selezionato delle tonalità grafiche fantastiche, cariche, pure, piene, che rispecchiano perfettamente lo stile che contraddistingue da sempre Pantone. La collezione è molto ampia, 20 idropitture colorate con finitura extra opaca e 18 smalti ad acqua colorati opachi,  oltre gli 80 colori disponibili per essere realizzati a tintometro. Le idropitture pronte all’uso hanno una formula acrilica ad alta copertura, sono smac­chiabili e resistenti ai graffi. Gli smalti all’acqua, ideali per ferro, legno e muro, sono inodori, pronti all’uso e  ideali per uso interno.  Ogni anno, naturalmente, si aggiungerà alla collezione il “The color of the Year” che per il 2014 è il Radiant Orchid. Per facilitare la scelta degli accostamenti tra i colori, MaxMeyer ha realizzato una piccola guida Ten­denze & Colori in grado di fornire numerose idee e ispirazioni per ogni progetto fai da te.
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
Le confezioni in latta che contengono lo smalto sono bellissime, 
ultimati i lavori sarà un piacere riciclarle!


dettagli



25 Settembre 2014 / / Coffee Break

Lo studio SABO project ha recentemente completato la ristrutturazione di un loft di Brooklyn, situato in una ex fabbrica di pressofusione costruita nel 1913. Quando nel 1980 lo stabile subì una conversione in residenziale, tutte le colonne e soffitti di cemento  furono nascosti. Intervenendo con la rimozione della maggior parte delle pareti, si è presentata la possibilità di rivelare l’autenticità della costruzione così come drammaticamente espandere lo spazio.
Lo spazio contenitivo è stato massimizzato nella cucina e nel bagno con l’utilizzo di  contenitori in legno, trattati in bianco e naturale, con composizioni geometriche che si estendono integrando le scale ed un home-office; i trattamenti bianco e legno naturale sono molto semplici ma di grande effetto a contrasto con la superficie in calcestruzzo

  

Via UrDesignMag


_________________________

CAFElab | studio di architettura


24 Settembre 2014 / / Idee

Il divano è uno degli arredi più importanti della casa e qualche volta anche uno dei più costosi!

Esistono diverse soluzioni low cost e fai da te per realizzare un bellissimo divano nel nostro salotto ad accogliere amici e pareti o rinnovare quello che già abbiamo.

 

amaca2

Divano a dondolo realizzato con un vecchio letto con struttura in legno

copridivano caleffi

Copridivano Caleffi

copridivano1 Arredamento di design che stimola il tatto

Arredamento di design che stimola la fantasia e il tatto

cuscini divani sala conf divani

Pedane e cuscini colorati per l’anfiteatro comodo e moderno

design sedute impertinenti di  Fede Lorandi, antiquaria e ricercatrice che si presenta nella veste inedita di designer

Sedute impertinenti di Fede Lorandi, antiquaria e ricercatrice che per questa occasione si presenta nella veste inedita di designer reinterpretando vecchie sedute

Divano ghost design Paola navone struttura sfoderabile in un secondo cambiando i cuscini si avrà un divano sempre diverso

Divano Ghost per Gervasoni , design Paola Navone, struttura sfoderabile in un secondo, cambiando i cuscini si avrà un divano sempre diverso

divano ritappezzato con i jeans degli amici

Simpatico vecchio divano ritappezzato… con i jeans degli amici!

 

 

1 Possiamo decidere di costruirne uno ex novo in questo caso la soluzione più semplice è la muratura.

Il divano in muratura è un divano che si integra a perfezione con l’appartamento e può essere realizzato su misura, spesso occupa lo spazio sotto la finestra; probabilmente non sarà mai uno di quei morbidissimi, ma a volte risucchianti, divani sui quali siamo abituati a sederci ma sarà altrettanto comodo e bello esteticamente.

 muratura1

Nella nicchia sotto alla finestra si inserisce a perfezione un comodo divano in muratura

muratura2 colourful-home2

Fresco e giovane il divano realizzato su progetto con ceste contenitore

muratura3 divano gasbeton progettodivano1k

Divano in muratura realizzato con cemento cellulare

DiningRoom2

Elegante stile cottage il divano in muratura rivestito di perlinato bianco.

muratura5 kessello-house-nu-architectuuratelier (1) 

Il piano continuo diventa scala e poi seduta in muratura…minimale e bellissimo.

muratura6 manichino portaabiti

Una seduta in muratura, con dei teli a nascondere la base e dei cuscini per schienale e seduta…fantastica atmosfera shabby chic

muratura7 panca

Un perfetto angolo di relax

muratura8

Piccolo ma comodo e divertente il divanetto con vano portariviste

 

2 Se poi ci piace il gusto shabby possiamo riadattare a divanetto una brandina o meglio ancora  un lettino in ferro battuto che possiamo trovare in cantina o nei mercatini dell’usato.

In realtà un divanetto realizzato in questo modo si adatta bene anche ad ambienti più moderni e contemporanei.

  brandina1 con tessili

La brandina “vestita” con tessuti e cuscini diventa un grazioso divanetto

brandina2 letto divano esterno

Letto in ferro battuto o elegante divanetto con cuscini bianchi e tocco di colore?

brandina3 teli trasformare-la-casa-con-i-tessuti-L-Catherine Gratwicke photography

La brandina diventa un romantico divano con la sovrapposizione di veli, trine e merletti

brandina4 divano brandina22

Il letto in ferro battuto è perfetto anche per un grazioso divanetto da esterni

brandina5 divano brandina

Interno eclettico dall’architettura importante e un mix di sedute di diversi stili

brandina divano brandina agriturismocarestogubbio

Bastano dei cuscini per trasformare il letto in divano

 

3 Per chi poi ha una grande creatività e vuole mettersi alla prova si può sempre trasformare in divano…qualcosa che non ci assomiglia per niente!

Carrelli della spesa, armadi, bottiglie dell’acqua ecc. diventeranno comode e stupefacenti sedute per il nostro appartamento, terrazzo, ufficio o negozio.

 

 recupero10 Matteo Placucci a.k.a. MARTE rastateo@gmail.com

Del designer Matteo Placucci a.k.a. MARTE il divano ricavato dal retro di una macchina

recupero3 cartone dui di designer duble ei

Divanetto realizzo in cartone dalle designer di Duble ei

prova 3 ante.indd

Carrelli del supermercato e sacchi di plastica trasparente riempiti di gommapiuma per yun divano super-creativo!

recupero7 divano-riciclando-vecchi-libri

Vecchi libri sono stati utilizzati per realizzare questo divanetto dove leggerne comodamente ancora molti altri…

recupero1 divano fai da te l'armadio diventa seduta

Il divanetto dentro l’armadio! comoda seduta per un ingresso ma anche creativa soluzione per altre stanze.

recupero2 bauli e vecchie valige

Il divano nella valigia!

recupero FPRFWO9H7431D09.LARGE_

La vecchia vasca da bagno in ghisa diventa un divertente divanetto dallo stile vintage

recupero5 composizione mobile con elementi recuperati e decorati  via homearchitetti.blogspot

Prendiamo un pò di vecchi mobili, uniamoli insieme, ridipingiamoli di un bel colore e il divano creativo è fatto!

recupero4 Bottle Sofa Project un’idea dpartorita da Riccardo Rosella per esporre in bella vista nel nostro salotto il nostro impegno ambientale.

Ecco come costruire un divano con le bottiglie di plastica

 

4 Un bellissimo divano può essere realizzato anche con vecchi materassi o cuscinoni matelassé; ci hanno pensato anche Rochebobois e Martino design.

Di seguito un simpatico toutorial per realizzare un divano recuperando un vecchio materasso.

materasso ed-49p-10-04

I cuascini impunturati del vecchio divano possono diventare nuovi sofà

.materasso Mah Jong divano personalizzabile Rochebobois

Mah Jong è il divano personalizzabile Rochebobois dalla tipica forma simile a quella…di un materasso!

materasso8 trasformare-la-casa-con-i-tessuti-maison du monde

Un vecchio materasso + tessuti e cuscini Maison du Monde è il divano è nuovo!

materasso7 riciclato e restaurato può anche essere adagiato su una seduta in stile, recuperata in qualche mercatino e risistemata utilizzando colore e finiture

Un vecchio materasso riciclato e restaurato può anche essere adagiato su una seduta in stile recuperata in qualche mercatino

materassi3 www.ideare-casa.com_

Oltre ai famosi materassi, spesso di lana, impunturati e massicci, esistono anche i più semplici materassini, lisi e di gommapiuma, anch’essi utili a realizzare una comoda e moderna seduta…magari su una base di pallet

materasso6 martino design trasforma materassi di recupero in comodissimi divani che all'occorrenza possono diventare il letto per gli ospiti!

Martino design trasforma materassi di recupero in comodissimi divani che all’ occorrenza possono diventare il letto per gli ospiti.

materasso5 chiara melandri martino design da un materasso a un divano a cuscini trapuntati

Bellissima realizzazione di Martino Design…da un materasso a un divano!

materassi1 locale

La soluzione con i materassi può essere comoda e creativa anche per un locale pubblico giovane e colorato

 

5 Un modo semplicissimo e molto in voga in questo momento, per realizzare divanetti adatti ad interni ed esterni è quello di utilizzare dei pallets.

I vecchi bancali possono essere ridipinti, muniti di ruote, con schienale o senza, con braccioli o senza, dall’aspetto vintage o moderno…insomma il divano realizzato con i pallets va incontro ai gusti di tutti ed è semplice ed economico da realizzare.

La mia amica C. ne ha fatto uno per la sua veranda della casa al mare e posso dire che era veramente comodissimochiedetelo a S. che ci ha fatto dei fantastici  pisolini pomeridiani!

 

IMG-20140806-WA0001

Un modulo del maxi divano angolare realizzato da C e M per accogliere gli amici nella loro veranda della casa al mare. Bancali e cuscini di Leroy Marlene

 esterni3 pallets mare

Due bancali sovrapposti +materassino di gommapiuma per il divanetto easy ma comodissimo.

esterni4 pallets

La soluzione con i pallets è comodissima anche per realizzare divanetti per esterni, giardini e terrazzi. Il legno andrà in questo caso trattato con dei materiali specifici.

pallet3 e materasso noid-Palet_sofa_casait

I pallets hanno dimensioni standard che quindi “limitano” la grandezza dei moduli per l’eventuale divano. In ogni caso un pallets ha la dimensione e la profondità adatta a realizzare una seduta e per questo un divano con questi elementi è molto semplice da realizzare per chiunque

pallet4 verde

I pallets possono essere dipinti e muniti di ruote. In questo caso la spalliera è tessile e attaccata al muro

10871980_bShkObge_c

Colori e materiali naturali per un confortevole angolo di relax

 

6 Se poi abbiamo già un divano e non abbiamo intenzione di eliminarlo ma comunque vogliamo dargli un nuovo aspetto possiamo sempre utilizzare il buon vecchio copridivano o i maxi teli che possiamo trovare in vendita in molti negozi.

Chi di noi è nato negli anni ’80 ha un ricordo tremendo di quegli orribili copridivano elasticizzati e fiorati, ma per fortuna anche il mondo del copridivano si è evoluto e poi possiamo sempre farcene realizzare dalla sarta uno su misura per noi.

Il telo può essere un’ottima soluzione ma mi raccomando che sia abbastanza grande, sono tremendi quei piccoli teli che devi tirare da una parte all’altra senza mai riuscire ad ottenere il risultato voluto.

COPRIdivano3 e poltrona concamice di lino grezzo via homarchitetti.blogspot.it

Molto eleganti le “camice di lino” che rivestono poltrona e divano in questa immagine. Via homarchitetti.blogspot.it

copridivano4 FRANCESCA DSCN6113

Bellissimo questo copridivano che è realizzato semplicemente con un telo munito di laccetti laterali per adattarsi meglio alla struttura.

copridivano5 zucchi

Copridivano Zucchi, la copertura della struttura e dei cuscini e divisa per aderire meglio

copridivano6-scudo-quadretto

Copridivano Scudo di Via Roma, 60

copridivano7 FRANCESCA

Questo è il modello di copridivano che piace a me!

 telo10

Un bel telo bianco di un tessuto pesante (non effetto lenzuolo!) è sempre meglio di audaci fantasie maxi fiorate!telo9

Elegante e perfetto l’abbinamento tra il copridivano realizzato con teli dai ricami preziosi e il coffè table di bancali grezzi

telo8 trina

Per gli amanti del gusto shabby ma non solo, possiamo scegliere per coprire il nostro divano anche un leggero tessuto velato e ricamato

telo7 shabby

…basta poco!

telo1 e cuscini appartamento a parigi

Dei pesanti teli, leggermente imbottiti, dello stesso colore del divano, completati da cuscini, rinnovano il vecchio sofà di questo appartamento di Parigi.

telo2 images (2)

Grazie ai teli possiamo giocare con colori o fantasie

telo3 images

Per i freddi inverni possiamo coprire il divano anche con una soffice coperta o un plaid a patto che siano abbastanza ampi da ricoprirlo completamente e per un perfetto stile nordico muniamoci di copricuscini di lana a maglia grossa…Brrrr!

telo4 Immagine

Semplicità=bellezza ed eleganza

telo5 Lisa Corti Home Textile

Colorati e bellissimi i tessuti di Lisa Corti Home Textile

 

7 Se invece il colore e la forma del divano non vi dispiacciono, ma volete qualcosa per rinnovarlo un po’ utilizzate dei cuscini: fantasie e dimensioni diverse, siate creativi osate, scegliete uno stile invernale e uno estivo per dare un volto nuovo alla vostra casa a seconda delle stagioni, oppure un bell’allestimento per Natale o halloween.

Con i cucini potrete vestire il vostro divano e cambiargli abito quando volete pur mantenendo il colore e la foggia di base.

Con i cuscini,disposti in maniera strategica, potete anche nascondere qualche qualche difetuccio come una macchia…ma questo non ditelo all’architetto!

 

 cuscini 5riciclo-creativo-juta-decorazioni-fai-da-te-casa-23

Originali e decoratvi i cuscini realizzati con vecchi sacchi di juta, personalizano e caratterizzano il banale divano biancocuscini1 colore

Un semplice divano bianco viene ravvivato da cuscini colorati o fantasia

cuscini2 ideas-add-some-colorful-pillows-and-flowers

Un tuffo nel colore

cuscini3 panchetta sitzkissen vienna, baumwolle www.schneider.de 12.99€

Con dei bei cuscini anche una panchetta diventa divano!

cuscini4 pasta

Per “arredare il  nostro divano” possiamo scegliere anche dei cuscini dalle forme originali e divertenticuscini6 x divano grigio anche copri macchie

Cuscini color pastello per il divano grigio

cuscini7

Dei grandi cuscini possono essere utilizzati anche come nuova spalliera o comodi pouf

cuscinoni8 e il divano è nuovo

Anche tinta unita i cuscini sono perfetti per cambiare immagine al vostro divano

8 Se in fine avete ereditato un vecchio sofà della nonna e non sapete proprio che farci, non disperate, anche un divanetto dalla foggia vintage, rifoderato e restaurato può diventare un bellissimo complemento d’arredo e magari proprio il pezzo forte del vostro arredamento!

vintage1 i divanetti nell'immagine sono stati trovati per strada e recuperati appartamento di Brooklyn vissuto da due creativi Leah Goren, illustratrice e designer e il marito

Questi divanetti sono stati trovati per strada e recuperati pere l’ appartamento di Brooklyn di due creativi: un designer e un’illustratrice

vintage2  divani retrò tappezzati di velluto blu elettrico

Questi divani retrò acquistano nuova vita con una tappezzeria di velluto blu elettrico

vintage3 divano-classicohttpwww.sevensedie.coma-elena

Anche un divanetto classico può essere rivestito con tessuti e colori moderni

vintage4 Jimmie Martin Ltd - punk rock sofa

Reinterpretazione di un divanetto vintage dell’interior designer Jimmie Martin per il suo punk rock sofa

vintage5 Lisa Corti Home Textile2

Un vecchio divanetto rivestito con i tessuti di Lisa Corti Homevintage6 Recupero chic di un divanetto abbandonato httplorendesign.blogspot.it

Recupero chic di un divanetto abbandonato via lorendesign.blogspot.it

vintage7 Victorian  Maisonette a Londra

Super vintage e mooolto bohemien questo interno vittoriano decadente a Londra

 

 

The post 8 suggerimenti per realizzare un divano divino…low coast appeared first on Architettura e design a Roma.