10 Gennaio 2015 / / Design

Per questo inizio di nuovo anno ho deciso di farmi un regalo: un mobile contenitore da collocare sotto il lavandino “Linda” disegnato da Achille Castiglioni nel 1977.
Ho subito pensato che sarebbe stato adatto, per forma e dimensione, un classico del design italiano: il componibile 4970/84 disegnato nel 1973 da Anna Castelli Ferrieri per  la  Kartell, azienda fondata dal marito nel 1966.
 
Una volta individuato l’oggetto del desiderio si poneva il problema di scegliere il colore: meglio uno dei nuovissimi  metallizzati oro, argento, bronzo…

 o  uno di quelli originari nero, rosso, bianco?

Alla fine ho optato per quello bianco, tra i colori scelti da Anna Castelli per le prime produzioni.
Ed ecco il risultato: posso ritenermi soddisfatta.
Foto tratte da qui
10 Gennaio 2015 / / Design

dettagli home decor
Una scrivania decisamente originale caratterizzata da oltre 1000 metri di carta pronta all’uso, dove scrivere appunti, schizzi, disegni, idee e tutto ciò che non vogliamo dimenticare!
Analog Memory Desk è un progetto ideato dalla designer americana Kristen Camara. La struttura, realizzata in legno di acero,  è molto semplice ma si distingue per i due rulli laterali che consentono di srotolare e avvolgere la bobina di carta che ricopre l’intero piano della scrivania. Una volta terminata la carta potete conservare la bobina e rileggere in futuro tutto ciò che avete scritto!

dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor

10 Gennaio 2015 / / Design

La prima novità con cui vorrei iniziare l’anno è una bomba. Una vera bomba.
Nei miei post precedenti vi avevo accennato ad un solaio da ristrutturare adiacente alla mia mansardina monolocale. Ebbene questo progetto è sfumato, perso, kaputt per colpa di chi non si sa ma questi sono i fatti.
Il vero progettone quindi sarà la ristrutturazione di un mega appartamento che diventerà una casa vera, di quelle con le porte, le camere da letto e tutto il resto, quindi state connessi perché man mano che ci saranno novità  e progetti concreti sarete i primi a saperlo.
Proprio nell’ottica di un bel salotto (di quelli veri col divano eh!) ho scovato la madia perfetta. perfetta me me che sono innamorata di tutto ciò che sia a forma di animale e perfetta per N che di professione fa il macellaio.
Oh Seletti, grazie per donato al mondo i Sending Animals.

Che ne dite?
Strepitosi! Adesso devo solo vincere la Lotteria di Capodanno…

Emily

10 Gennaio 2015 / / My Ideal Home

famous friday: Michelle Williams’ home in Brooklyn included also a stunning library