27 Gennaio 2015 / / BlogArredamento Aziende

Gli angoli della casa sono spesso poco sfruttati e quasi mai utilizzati al massimo delle loro possibilità. Il crescente bisogno di spazio, soprattutto in abitazioni sempre più piccole, ha tuttavia portato alla sempre maggior ricerca di soluzioni intelligenti e salvaspazio, tra cui l’ottimizzazione degli spazi e di conseguenza degli angoli.
Cercare espedienti che possano recuperare superfici d’appoggio sempre utili in luoghi a volte impensabili non è difficile; sono sufficienti piccoli accorgimenti e arredi appositamente pensati. È la forma e la struttura di alcuni mobili infatti a consentire lo sfruttamento completo degli angoli vivi della casa.
A seconda dell’ambiente vi sono soluzioni differenti.

INGRESSO
Mobili ingresso come il pannello angolare e girevole Giravolta e lo specchio ad angolo Rimpiattino sono pensati per approfittare degli angoli della casa altrimenti non utilizzati ed attrezzarli così con specchiere e ganci appendiabiti.
Il pannello Giravolta è dotato di movimento rotatorio a 360° e arriva ad occupare massimo cm 74, un’ottima soluzione per organizzare lontano dalla vista anche giacche, cappotti e sciarpe. L’elegante pannello a specchio Rimpiattino è disponibile fisso o con anta apribile. Nel primo caso utile semplicemente come specchio, nel secondo anche come piccolo ripostiglio.

Sfruttare gli angoli della casa - mobile ingresso Giravolta

Il pannello di Giravolta è disponibile in laminato effetto legno in cinque finiture.

Sfruttare gli angoli della casa - mobile ingresso Rimpiattino

Il pannello Rimpiattino può essere dotato di serigrafia satinata che rappresenta oggetti di moda.

SALOTTO E SOGGIORNO
Arredo principe del salotto è sicuramente il divano, da scegliere considerando dimensioni materiale, colori e stile. A seconda della grandezza e della disposizione dell’ambiente si può optare per un modello lineare, angolare, con chaise longue o penisola. È la versione angolare ad interessarci e non è difficile immaginare come possa sfruttare un angolo della casa semplicemente posizionando i due lati adiacenti alle due pareti.

Sfruttare gli angoli della casa - divano Levio
Sfruttare gli angoli della casa - divano Hiromi Indoor
Sfruttare gli angoli della casa - divano Tresor

Nel lato opposto dell’ambiente o in salotto vicino al tavolo da pranzo può invece essere inserita una vetrinetta angolare come Parella. La particolare forma permette di sfruttare un angolo della stanza mettendo in mostra piccoli oggetti e suppellettili.

Sfruttare gli angoli della casa - vetrinetta Parella

La parte interna e superiore della vetrinetta Parella è dotata di un faretto a LED.

CAMERA DA LETTO E STUDIO
La scrivania angolare Almond può essere posizionata a centro stanza o contro un muro ma se lo scopo di questo arredo è quello di sfruttare gli angoli è quasi d’obbligo appoggiare i suoi lati alle pareti. Almond non solo ottimizza gli spazi ma può addirittura essere realizzata completamente su misura.

Sfruttare gli angoli della casa - scrivania Almond Angolare

La scrivania angolare Almond può essere completata da una cassettiera.

PER TUTTI GLI AMBIENTI
Ideale in qualsiasi luogo della casa è invece la mensola su misura Liberty. La versione angolare può avere un piano triangolare o con sagomatura a semicerchio o ad onda. Per qualsiasi modello l’utilità non cambia: gli angoli vengono utilizzati nel miglior modo possibile, sfruttati come piani d’appoggio e come superfici sempre utili.

Sfruttare gli angoli della casa - mensola Liberty

La mensola Liberty è realizzata in cristallo in diverse fintiure e colori.

Con queste soluzioni gli angoli della casa non avranno certamente più segreti.

27 Gennaio 2015 / / Dettagli Home Decor

dettagli home decor
Arredare la casa in stile scandinavo non è solamente una scelta di stile e di gusto, ma anche e soprattutto una scelta di stile di vita. I Paesi del Nord, infatti, sono caratterizzati non solo da un design specifico, ma anche e soprattutto da un certo tipo di clima e un certo tipo di mentalità che mira alla salvaguardia ambientale e al risparmio energetico, senza però rinunciare al comfort di una casa calda e luminosa, soprattutto nei periodi di poca luce. 

Il materiale per eccellenza è quindi il legno, grande isolante, ma anche grande coibentante. Oltre ai pavimenti in legno, anche la mobilia e quanti più oggetti possibili dello stile scandinavo sono in legno, anche perché si tratta di un tipo di stile molto vicino alla natura, che ama utilizzare materiali poveri, rendendoli eleganti e raffinati con poco. Il legno nella maggior parte dei casi viene verniciato di bianco, colore portante dell’arredamento nordico, che conferisce più luminosità e più spazio agli ambienti. 

dettagli home decor
dettagli home decor
Pannelli solari per un’energia pulita ed eco-sostenibile sono un altro must per chi vuole una casa in pieno stile nordico, che, come abbiamo detto, fa della sostenibilità una delle colonne portanti delle sue scelte. E ovviamente non basta avere dei pannelli solari per garantirsi una casa eco-friendly. Anche gli elettrodomestici devono essere altrettanto sostenibili. Oltre a montare lampadine a basso consumo energetico, è bene che cucina e bagno montino elettrodomestici ecologici.
Ce ne sono davvero moltissimi e delle marche più prestigiose a costi davvero contenuti grazie ai tanti portali online specializzati dove acquistarli a un prezzo particolarmente vantaggioso, anche grazie ai molti sconti e codici promozionali disponibili sulla rete.
Un esempio può essere la lavasciuga Hotpoint-Ariston, oppure la lavatrice Whirlpool AWE 9629, oppure le lavatrici Miele, tutte all’interno della Eco Top Ten degli elettrodomestici ecologici. E ancora, i condizionatori Toshiba e quelli Mitsubishi, anche loro al top della gamma ecologica, ma anche i televisori Philips, Sharp e Samsung, che garantiscono ottime prestazioni e un intrattenimento HD a basso consumo energetico.
Si tratta inoltre molto spesso di elettrodomestici realizzati con materiali riciclabili, facile da smaltire in caso si decida di cambiarli. Anche per quanto riguarda i riscaldamenti, la sostenibilità è d’obbligo e un buon termocamino può aiutare a scaldare la casa anche nelle giornate più fredde nella maniera migliore, senza utilizzare grandi quantità di gas ed energia, specialmente se ben coibentata e con parquet, che aiuta a mantenere il calore.
Il termocamino aiuta così a risparmiare sui costi del riscaldamento, oltre che a rispettare l’ambiente. Senza contare la bellezza di un caminetto, che ovviamente non manca mai nelle case in stile scandinavo, che riscalda la casa non solo in termini pratici, ma anche a livello di atmosfera, cambiando completamente il sapore dell’inverno. Anche i termocamini sono disponibili online a prezzi particolarmente vantaggiosi su portali dedicati.

Per quanto riguarda invece la decorazione della casa vera e propria, lo stile nordico è caratterizzato da oggetti dalle linee semplici, che uniscano stile e funzionalità, donando però un carattere accogliente all’ambiente. Largo spazio, quindi, alle cornici in legno, ai vasi dai colori più vivaci per dare movimento agli spazi bianchi, ai divani spaziosi e pieni di cuscini, ma anche alle candele e alle composizioni floreali che, appunto, riempiono gli ambienti puliti e le linee minimal che normalmente caratterizzano questo stile. 

dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
Ad ogni modo, l’arredamento scandinavo ricorda in qualche modo l’arredamento shabby chic, ovvero un arredamento finto antico, che mira prima di tutto alla luminosità e alle tonalità chiare, unendo oggetti particolarmente minimal a un arredamento più rustico, che ricorda lo stile di una casa di campagna. Alla base dell’arredamento scandinavo, infatti, c’è un’equazione perfetta tra il minimal moderno e quel sapore di campagna, a contatto con la natura.



27 Gennaio 2015 / / Architettura

Michelle Chaplin ha curato il restyling di questo loft londinese, con l’uso di materiali quali vetro, acciaio e legno.


Via OneKindDesign


_________________________

CAFElab | studio di architettura