28 Gennaio 2015 / / Arredamento Perfetto

Tra le tendenze casa 2015 si osserva il ritorno dei colori caldi e degli elementi naturali come il legno. Infatti, quale materiale migliore del legno per creare atmosfere calde, naturali e accoglienti?
E’ proprio il legno l’argomento di oggi per la rubrica “Curiosando tra i mobili”.

In questo articolo vi parlerò di alcune delle essenze legnose più note e impareremo come riconoscere un tipo di legno da un altro.

Il legno è costituito da fibre. Le fibre possono essere più o meno grandi, parallele tra loro o irregolari e di colore differente secondo le specie.

La grandezza degli elementi (fibre) che formano la struttura del legno è definita tessitura ed è nota più comunemente con il nome di venatura del legno.

Riassumendo, possiamo dire che ogni legno è caratterizzato da una tessitura e da un colore.

Tipi di legno più comuni

Rovere naturale

Rovere: appartiene alla famiglie delle querce. E’ una varietà molto dura, facile da lavorare, di colore bruno chiaro tendente al giallo con tessitura in genere dritta e regolare, anche se in alcuni casi non mancano irregolarità localizzate. Presenta pochissimi nodi. E’ resistente agli urti, alle variazioni di temperatura, ai parassiti animali e vegetali. Tali caratteristiche lo rendono un materiale pregiato.
In rovere si realizzano mobili in massello, quindi pregiati, oppure impiallacciature che impreziosiscono il manufatto. Le finiture possono essere naturali, tinte, spazzolate e anticate.

Frassino

Frassino: appartiene alla famiglia delle latifoglie e alla categoria dei legni semiduri. E’ malleabile, ossia si flette, ma non si spezza. E’ facilmente attacabile da parassiti vegetali e animali.
Si presenta di colore molto chiaro, dall’avorio al rosa con fibre regolari, sottili, dritte, di colore tendente al verdognolo.
Il frassino viene utilizzato per le impiallacciature per dare un effetto similrovere, ma non mancano mobili interamente realizzati in massello di frassino.

Ciliegio

Ciliegio: E’ albero da frutto, ornamentale e da legname. Appartiene alla famiglia delle latifoglie e ai legni duri. E’ facile da lavorare e resistente. Si presenta di colore bruno rossastro con sfumature fino all’arancio. Le fibre regolari, dritte e di colore rossastro sono la carattristica estetica principale che fanno apprezzare e ricercare questo tipo di legno.
In ciliegio si realizzano mobili in massello o impiallacciature, oltre che manufatti torniti come le gambe dei tavoli.

CastagnoCastagno: appartiene alla famiglia delle latifoglie.
E’ un legno semiduro particolarmente pregiato perché leggero, compatto, facile da lavorare, duraturo, resistente all’umidità, ai parassiti vegetali e animali.
Il colore varia dal bianco giallastro al bruno. La venatura di intensità leggera è di colore marrone tendente al rossiccio. Presenta molti nodi che lo rendono il legno perfetto per gli arredi rustici.

Noce nazionale

Noce nazionale: Proveniente dall’ Asia centrale, oggi è coltivato in tutto il mondo. E’ uno dei legnami migliori per estetica e qualità. E’ di colore bruno tendente al grigio con venature scure tendendi anche al nero che corrono parallele o in maniera irregolare.
Il colore e la particolare venatura lo fanno uno dei legni più ricercati per la realizzazione di arredi di qualità e di pregio.

Tanganica

Tanganica: impropriamente chiamato noce tanganica. Proviene dalla Costa D’avorio ed è un legno duro, pregiato e facile da lavorare. A differenza del noce, che tende al grigio, il tanganica è bruno con venature dritte e fitte di colore marrone tendente al rossiccio. Si utilizza per realizzare mobili di pregio e impiallacciature.

Come riconoscere i tiversi tipi di legno.

Come abbiamo visto, ogni legno è caratterizzato da una specifica venatura diversa per forma e colore.
La venatura può essere dritta, ondulata, parallela ecc.
Dalla combinazione del colore del legno, dalla forma, intensità e colore della venatura distinguiamo un legno da un altro.

Anche se la verniciatura può alterare il colore del legno, i caratteri distintivi, quali la forma della venatura e la disposizione delle fibre, non possono variare, anzi sono messi in risalto dalla stessa vernciatura.

28 Gennaio 2015 / / +deco


La maggior parte delle persone dalla mia età in Italia guadagna meno dei colleghi della stessa età in Europa. Sempre più gente, anche chi se lo potrebbe permettere, mi chiede di fare i lavori nelle loro case e spazi commerciali tenendo d’occhio le spese.
Questi progetti sono molto stimolanti ma anche difficili perchè pochi soldi significa meno qualità, i clienti devono esserne consapevoli. E’ lo stesso ovunque. Questo però non significa che con un approccio intelligente ed un’idea precisa, non puoi raggiungere un buon compremesso fra bellezza, praticità e qualità. 
L’appartamento qui sopra, visto nel blog Nordic Days, è un buon esempio di come rendere uno spazio piacevole e carino senza spendere una fortuna. Alcuni dei mobili provengono da Ikea (il tappeto, la panchetta, le mensole, lo sgabello, la scrivania bianca e nero, forse anche il divano) mischiati con pezzi come il Componibile di Kartell,i cani di Lisa Bengtsson, il Puppy di Magis, alcune piante e un tocco di rosa.
Parlando ancora di tappeti (vedi il mio post precendente), quello bianco e nero nella foto in alto è il Stockholm, un best-seller di Ikea, visto l’anno scorso in molte case in diverse riviste. Bianco e nero funziona sempre a mio avviso; è elegante, ti permette di avere muri bianchi senza cadere nel noioso e ti permette di aggiungere sprazzi di un terzo colore inserendo accessori che con poco puoi cambiare a secondo del tuo umore.
28 Gennaio 2015 / / BlogArredamento Aziende

Cerasa_bagni_moderni_meeting_4

Doppio importante appuntamento con i bagni di design e i bagni moderni Cerasa; domenica 25 e lunedì 26 gennaio Cerasa ha aperto le porte ad agenti e collaboratori per due giornate di approfondimento in materia di arredo bagno. Scopriamo insieme di che cosa si tratta!

Cerasa_bagni_moderni_meeting_3

Cerasa_bagni_moderni_meeting_5

La prima giornata è stata dedicata agli aspetti tecnici dei piani in Ocritec, Tecnoril, marmoresina, ecomalta e vetro, illustrati personalmente dai titolari delle aziende fornitrici, e alle caratteristiche di basi e pensili con l’intervento di Fabio Semeraro, responsabile ufficio tecnico Cerasa. Una domenica intensa ed interessante, che si è conclusa piacevolmente a cena con lo staff Cerasa al completo.

Cerasa_bagni_moderni_meeting_6

Cerasa_bagni_moderni_meeting_7

Il secondo giorno è stato rivolto al profilo commerciale e al marketing: dal bilancio 2014 in positivo alle strategie 2015 per il mercato Italia, dai futuri significativi investimenti nel web alla presentazione ufficiale dell’arredo bagno Play New: ogni elemento delle versioni Play Minimal e Play Decor è stato apprezzato da tutta la forza vendita.

Cerasa_bagni_moderni_meeting_1

Cerasa_bagni_moderni_meeting_2

Cerasa è un’azienda in netta crescita, sia sul territorio nazionale che estero, ricca di interessanti iniziative nel settore del bagno. A tal proposito, Cerasa ringrazia ancora l’architetto Paola Marella per la partecipazione esclusiva al doppio appuntamento in azienda.

Cerasa_bagni_moderni_meeting_8

Cerasa_bagni_moderni_meeting_10

Non perdere i prossimi interessanti progetti Cerasa! Tutti gli aggiornamenti qui, su questo blog, ogni settimana!

www.cerasa.it

Si ringrazia Sipario Eventi per la collaborazione.

Cerasa_bagni_moderni_meeting_9

The post Bagno moderno Cerasa: guarda le Foto della Riunione Agenti e del nuovo Play New. appeared first on Cerasa Bagni.

28 Gennaio 2015 / / Decor

Parlare di home tour per me vuol dire parlare di nervoso.
Case perfette che fanno capolino da fotografie ancora più perfette con il soprammobile giusto nel punto giusto, fiori sempre freschi, ordine, pulizia e invidia a palate.
Parlare di home tour quando stai pensando a rifare casa da capo a piedi, però, vuol dire ispirazione, ispirazione e ancora ispirazione perché dare ad un’abitazione un carattere preciso e uno stile personale non è per niente facile ma con le idee un po’ più chiare l’impresa risulta fattibile.
In questo appartamento di San Pietroburgo i colori sono stati scelti con decisione, a rischio di sembrare monotoni, le luci scelte con uno sguardo al passato, il legno utilizzato senza avarizia e le stampe appese con un amore per gli animali che non posso non condividere.
Unica perplessità: perché io ho il triplo dei libri con un quinto dello spazio per sistemarli?
C’mon! Voi nella vostra libreria avete talmente tanto spazio da poter usare un modulo solo per riporre un sgabello?

 Scovato su Desire to Inspire.

Emily

28 Gennaio 2015 / / BlogArredamento Aziende

Cerasa_bagni_Carlo_Cracco_1

“FOUR – The World’s Best Food Magazine!” è un’autorevole e delizioso magazine semestrale specializzato nell’universo cucina che da poco ha pubblicato la rivista di Carlo Cracco, prestigioso e magistrale chef italiano contemporaneo, ambasciatore delle eccellenze culinarie Made in Italy all’EXPO MILANO 2015.

La splendida rivista (per ora disponibile solo online ma a breve in distribuzione negli hotel a cinque stelle e nelle lounge degli aeroporti di tutto il mondo) si intitola “CRACCO” ed appartiene all’importante gruppo di riviste ufficiali di EXPO MILANO 2015. Non solo! “CRACCO” è una favolosa raccolta di interessanti esperienze del giudice di Masterchef Italia, fra cui i piatti presentati a bordo della Singapore Airlines e delle cinque navi della flotta di MSC Crociere, oltre a nove raffinate e gustosissime ricette perfette per il periodo invernale.

Cerasa_bagni_Carlo_Cracco_2

Cerasa, punto di riferimento progettuale, tecnologico e qualitativo nel settore dell’arredo bagno dal 1983, è stata selezionata dalla rivista di Cracco come partner dell’eccellenza italiana nel settore dell’arredo bagno. Cerasa è quindi ben lieta di annunciare la propria partecipazione a “CRACCO” con il bagno di design Suede.

Il bagno di design Suede è pubblicato a pagina 117, accompagnato dalle parole “tradition drives our passion for quality”, ovvero “la tradizione alimenta la passione per la qualità”. Uno slogan sincero, autentico e particolarmente italiano, che avvicina in modo inequivocabile la maestria della cucina d’autore con l’artigianalità dell’arredo bagno Cerasa.

Per sfogliare la rivista “CRACCO”: rivista “CRACCO”
Per conoscere il rivenditore Cerasa più vicino: punti vendita Cerasa

The post Carlo Cracco e Cerasa: scopri l’Eccellenza Made in Italy in Cucina e in Bagno. appeared first on Cerasa Bagni.

28 Gennaio 2015 / / Cappello a Bombetta

28 Gennaio 2015 / / Decor

COME RENDERE UNICA UNA STANZA DIPINGENDO LE PARETI!

Ispirata dalle montagne che oggi, grazie alla bella giornata di sole si vedevano in lontananza, vi propongo un progetto molto bello e particolare per trasformare una camera…dipingendo le pareti!

Project & Photos From: Apartment Therapy

Se volete dare quel tocco di originalità ad una stanza, come ad esempio la camera da letto, un’alternativa alla carta è quella di utilizzare i colori…è dipingere! Dove? ma ovviamente sulle pareti! 

Da piccola, ho avuto la fortuna di avere il permesso di “pacioccare” a piacere e sperimentare colori, disegni e fantasie sulle pareti. 
Storica rimane ancor’oggi la sagoma della chitarra d’argento a grandezza naturale che avevo dipinto sulle pareti allora color lilla/rosa.

 Certo le immagini che oggi vi propongo non sono così “trash” come il mio progetto adolescenziale, ma sono un’ottimo spunto per un risultato d’effetto che renderà unica la vostra stanza.


Prendendo come riferimento il quadro in alto, bisogna cominciare tracciando il profilo delle montagne su diversi livelli con una matita leggera.
Partendo dall’alto e dal colore più chiaro (tonalità in questo caso di bianco e beige/crema) si procede per strato, dall’alto a scendere, aumentando man mano la tonalità, passando dai colori chiari a quelli più scuri ( come i blu/vuola) in maniera graduale.


Ovviamente più siete pazienti e più “livelli” create (e quindi maggiori sfumature), più intenso e particolare sarà il risultato finale!


I diversi livelli creano profondità e fanno immaginare ad un paesaggio magico e rilassante che somiglia quasi ad un miraggio.
28 Gennaio 2015 / / Decor

dettagli home decor
foto ©Living4media

Come vi abbiamo già anticipato lo scorso dicembre, il Pantone 2015 è  il color Marsala che si declina perfettamente nel design di interni così come negli accessori. 
Il colore Marsala è una tonalità calda che richiama i colori del mosto e della terra, un colore forte ma al tempo stesso elegante e raffinato ideale per donare carattere ai diversi ambienti domestici. Perfetto per la zona giorno, l’ambiente cucina e per la zona notte, così come per complementi e oggetti dècor che arricchiscono e completano le nostre case.


dettagli home decor
foto ©Living4media
Trattandosi di un colore al quanto vigoroso vi consigliamo comunque di non esagerare, meglio abbinarlo sempre a nuance naturali più chiare al fine di non appesantire troppo l’ambiente in cui si è deciso di integrare il colore Marsala. Per gli spazi  ampi e luminosi  questa gradazione di colore  può essere scelta come pittura murale,  accostandola naturalmente ad un pavimento chiaro. In caso contrario potete scegliere di applicare il colore Marsala solo in alcune zone o solo su particolari  elementi architettonici che si desiderano mettere in risalto come una nicchia, una colonna oppure una quinta.
Se desiderate seguire la tendenza 2015 senza stravolgere lo stile della vostra casa, potete  sbizzarrirvi nella scelta di qualche elemento d’arredo nel colore Marsala come cuscini, tende, una particolare poltrona, un divano, oggetti dècor e molto altro ancora. 


dettagli home decor
foto ©Living4media / Düpper, Christoph

Il Pantone Marsala è senza dubbio un colore dal grande fascino, ideale per interni caratterizzati da uno stile industriale o per interni dal sapore decisamente più classico-contemporaneo ma, qualsiasi sia lo stile della vostra casa, vi suggeriamo di visitare il noto e-commerce Dalani, dove troverete una ricca e curata selezione di arredi e complementi nei colori di tendenza per questo 2015.