Keep it simple -black & white


La maggior parte delle persone dalla mia età in Italia guadagna meno dei colleghi della stessa età in Europa. Sempre più gente, anche chi se lo potrebbe permettere, mi chiede di fare i lavori nelle loro case e spazi commerciali tenendo d’occhio le spese.
Questi progetti sono molto stimolanti ma anche difficili perchè pochi soldi significa meno qualità, i clienti devono esserne consapevoli. E’ lo stesso ovunque. Questo però non significa che con un approccio intelligente ed un’idea precisa, non puoi raggiungere un buon compremesso fra bellezza, praticità e qualità. 
L’appartamento qui sopra, visto nel blog Nordic Days, è un buon esempio di come rendere uno spazio piacevole e carino senza spendere una fortuna. Alcuni dei mobili provengono da Ikea (il tappeto, la panchetta, le mensole, lo sgabello, la scrivania bianca e nero, forse anche il divano) mischiati con pezzi come il Componibile di Kartell,i cani di Lisa Bengtsson, il Puppy di Magis, alcune piante e un tocco di rosa.
Parlando ancora di tappeti (vedi il mio post precendente), quello bianco e nero nella foto in alto è il Stockholm, un best-seller di Ikea, visto l’anno scorso in molte case in diverse riviste. Bianco e nero funziona sempre a mio avviso; è elegante, ti permette di avere muri bianchi senza cadere nel noioso e ti permette di aggiungere sprazzi di un terzo colore inserendo accessori che con poco puoi cambiare a secondo del tuo umore.
Written by: