31 Maggio 2015 / / My Ideal Home

31 Maggio 2015 / / My Ideal Home

17242916164_8b975b037b_b

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

styling (via AMM blog | Flickr)

31 Maggio 2015 / / My Ideal Home

31 Maggio 2015 / / My Ideal Home

31 Maggio 2015 / / My Ideal Home

vintage table & timeless chairs (via Stadshem)

31 Maggio 2015 / / My Ideal Home

30 Maggio 2015 / / Coffee Break

Questa affascinante casa si trova nell’isola di Nysiros, nel Mar Egeo, in Grecia.
Le pareti in tufo all’interno sono state scialbate, all’esterno semplicemente consolidate; tutti i pavimenti e gli arredi fissi, sia esterni che interni, sono stati realizzati in resina grigia.

 

Via Prolat


_________________________

CAFElab | studio di architettura


30 Maggio 2015 / / HomeRefreshing

Il colore influenza l’umore, lo sappiamo, ma anche l’umore influenza il modo in cui scegliamo i colori. Ce ne accorgiamo sicuramente di più quando dobbiamo scegliere un vestito dall’armadio e, se la giornata non è proprio quella giusta, difficile che ci vestiremo rosa shock.  
Forse è per questo che, con l’euforia della primavera, le luminose giornate, i primi tepori, il tempo in più passato all’aria aperta, in questo periodo ho una speciale attrazione per gli oggetti di arredo e i dettagli gialli.
Il giallo è il colore dell’allegria, della felicità, dell’ironia (qualcuno dice dell’invidia ma, ora come ora non credo di essere molto d’accordo…), alcune citazioni gialle, anche se non proprio di arredamento,  confermano il giallo come colore scanzonato e ironico.  
Assodato quanta allegria e spensieratezza possa regalarci il giallo, perché privarcene dentro casa? Non è mai stato un colore molto considerato in arredamento e, nel caso, è per lo più stato legato al concetto di stravaganza. Se decidete di usare/osare il giallo per sprazzi di colore nelle vostre stanze tenete conto che vi aiuterà a  :
  • Mettere in risalto un dettaglio che volete sia in evidenza;
  • Sdrammatizzare un particolare che non vi piace tantissimo e che non riuscireste a nascondere o a eliminare;
  • Rallegrare un ambiente tutto bianco o eccessivamente rigoroso;
  • Illuminare e ringiovanire un ambiente scuro;
  • Dare vita e nuova luce a un arredo vintage;
  • Fare da catalizzatore in un ambiente dove ci sono già tanti colori.

Ecco di seguito tutti i punti sopra, illustrati per immagini a cominciare dal progetto di Philippe Starck a Panama dove, proprio una parete e una nicchia gialle, mettono in evidenza gli oggetti esposti, facendo calare tutto il resto in una sorta di mondo decolorato, in bianco e nero.
www.archilovers.com
www.planete-deco.fr

www.dwell.com

www.tumbtagram.blogspot.com
www.brightbazaarblog.com
www.myparadissi.com

www.revistaad.es



www.archdaily.com



www.designismine.blogspot.com

www.designsponge.com

www.mommo-design.blogspot.com

www.designfieldnotes.com

https://it.pinterest.com/sipizsu/m-a-dekor/

www.artsandclassy.com

www.bloglovin.com

www.casa.abril.co.br

Enjoy Your Home!

30 Maggio 2015 / / Case e Interni

Eccoci con un altro appuntamento dedicato alle case di piccole dimensioni e alle idee salvaspazio.
Oggi vi mostriamo un progetto residenziale realizzato da Maurizio Giovannoni nel 2014. L’appartamento è un piccolo attico di 48 mq ubicato a Roma.
L’atmosfera giovane ed informale che si respira subito, è il frutto della combinazione di pezzi d’arredo contemporanei con mobili dal sapore vintage. Sono pezzi d’arredamento che dialogano tra loro, raccontandoci una storia. Il risultato è quello di una casa dallo stile personale ed originale, che non lascia nulla al caso. 
Maurizio ci ha raccontato che l’intervento di ristrutturazione ha previsto la demolizione di tutte le pareti interne (ad eccezione del bagno) al fine di evitare locali troppo piccoli ed aumentare la luminosità. Si è venuto a creare così, quasi un unico ambiente, molto luminoso, anche grazie all’ampia terrazza. Le terrazze e i balconi, nelle case di piccole dimensioni, sono molto importanti perchè oltre ad aumentare la luce, permettono di avere un altro spazio da vivere, soprattutto nella bella stagione.
L’uso di piastrelle in gres effetto parquet a pavimento,  posate in tutta la casa, accentua la sensazione di unità, ed è anche un rivestimento molto pratico.
La nota accesa di colore qui è data dal giallo, che caratterizza il setto che va dalla zona giorno a quella notte. Un colore brillante che ricorda i limoni di Sorrento ed altri ricordi d’infanzia del padrone di casa.

La parete dietro il divano dalle forme vintage, è caratterizzata invece da una carta da parati a sfondo musicale che ritrae i più grandi jazzisti.

Interessante l’uso qui delle lampade AIM di FLOS (design by Ronan & Erwan Bouroullec), che sembrano dei grandi proiettori moderni e che s’inseriscono perfettamente in questo mood da “Mad Men”.

In questa foto un altro elemento di design, molto caratterizzante: POV CANDLEHOLDER – Portacandele a parete in acciaio, design by NOTE Design Studio.

La libreria, di grande impatto visivo, è un pezzo unico disegnato da uno studio famoso di Taipei ganna studio. E qui sotto una kokeshi per un tocco d”oriente.

Per finire, la camera da letto, molto semplice e spaziosa, che comunica con il grande terrazzo tramite un’ampia portafinestra, ma possiede anche un piccolo balconcino dall’altro lato. 

Autore del progetto: Maurizio Giovannoni 
Foto: Mikko Ala-Peijari Photographer 
altre info qui
29 Maggio 2015 / / +deco

La prossima settimana è il mio compleanno (di nuovo)!
L’anno scorso la mia adorabile cognata giapponese e il mio cognato mi hanno comprato questo bellissimo libro, “The Chamber of Curiosity” di  R.Klanten, S.Borges, S.Ehmann edito da Gestalten. Mi piace prenderlo in mano di tanto in tanto e guardare questi meravigliosi interni. E’ un buon libro da tavolino perchè mostra differenti approcci alla decorazione e differenti spazi creati da diversi interior designer. Io amo i libri e non penso che passerò mai ai libri digitali,  amo troppo le librerie con i libri veri, sono uno dei miei ‘mai senza’ nel decorare case. 
(questo post è un suggerimento velato per chiunque stesse pensando di comprarmi un regalo la settimana prossima).