19 Giugno 2015 / / Idee

Per tenere sempre in ordine gli attrezzi da giardino vi proponiamo un pratico 
banco da lavoro, realizzato utilizzando vecchi pallets e cassette della frutta. 
Ridipinto di un bel verde giada come i cassoni per coltivare le verdure, sarà 
anche molto chic! E dopo aver raccolto erbe aromatiche e verdure, un momento di 
relax nella vasca da bagno all’aperto o sotto la doccia sistemata nel prato tra 
catini di zinco e sdraio invitanti. Non può mancare una bella zuppa dal sapore 
primaverile con crostini. Buon week-end!

1 pratici cassoni in legno dipinto www.bbcgardenersworldlive.com
2 pallets e cassette  riciclati e dipinti per gli attrezzi da giardino www.granny54.tumblr.com
3 zucchine gialle appena colte www.4himglory.tumblr.com
4 veranda nell’orto/giardino www.pinterest.com
1 trespoli in bambù per sostenere le verdure www.pinterest.com Garden and Yard
3 doccia all’aperto www.schoengeistig.tumblr.com
4 vasca da bagno per rinfrescarsi dopo i lavori nell’orto www.thedesignfiles.net
2 fiori di sambuco e uva spina www.nordljus.co.uk
3 crema di asparagi www.tarteletteblog.com
inspiration mood and graphic layout by Marzia
19 Giugno 2015 / / Decor

Décor ispirazione giardino: grandi mazzi di lillà per rallegrare la casa e 
la tavola, fiori splendidi e profumati, che con le loro nuance di colore si 
prestano a realizzare ghirlande e centrotavola freschi e decorativi. E se avete 
voglia di utilizzarli anche in cucina vi consiglio il blog www.twiggstudios.com
dove troverete alcune ricette!

2 bottiglie e bicchieri per il centrotavola www.millashem.blogspot.com.es
3 cespugli di lillà in giardino www.pappa-bear.tumblr.com
4 ghirlanda di fiori di lillà www.anetteshus.com
1 romantic breakfast www.gillianstevens.tumblr.com
2 for you www.flickr.com
1 deliziose scarpe di raso www.pinterest.com
2 mazzo di lillà www.pinterest.com
3 colazione in terrazza www.woonblog.be
inspiration mood & graphic layout by Marzia
19 Giugno 2015 / / Design

Israel

“Feeding the planet” is the theme of Expo 2015 in Milan, an issue that involves than agriculture, sustainability and land consumption.
A good solution to produce agricultural products in cities and reuse areas is the urban garden, with the conversion of areas of the city to be dedicated to the cultivation of fruit and vegetables and the reuse and recycling of discarded objects.
For example, in the Design Vegetable Garden, realized by Modà in his showroom in Meda in the occasion of Expo 2015, the bodies of chairs, armchairs and sofas have been reused to cultivate herbs and edible plants.

But the amount of soil remains limited; to obviate this problem, a good solution could be the creation of so-called “vertical farm” or “vertical vegetal garden”, that growing vertically on walls “green”, require less space than a traditional cultivation and at the same time safeguard the consumption of the earth.
This concept of vertical applied to agriculture was developed in the design and construction of several pavilions of the Exhibition, namely from the United States, Israle and Monaco and in the space of Coop.

For example, on the walls of the Pavilion of Israel,  a vertical garden develops, composed of a wall of 70 meters long and 12 high, entirely decorated with live plants, whose flowers and colors will change during Expo 2015, in contrast with the diffuse image the country as a land barren.

The Monaco’s Pavilion, which covers a total area of ​​1,010 square meters, is a project by Italian architect Enrico Pollini; mades of container, has a wooden roof type tent which contains a compound of sphagnum, a light, permeable peat moss that allows the vertical cultivation in gardens with Mediterranean crops.

 Monaco

Even the USA Pavilion has been designed with a vertical farm; here a vertical vegetable garden Provides a daily harvest. The vertical farm is organized on the grid system, as historical American farming. The cultivated walls suggest also that small farmers might achieve new efficiencies opinions more by growing crops on a vertical plane. Many of these sustainable agriculture strategies take into account the importance of geography and local conditions.

 USA

Also Coop, with an ENEA project, participates with an innovative vertical garden on the facades of the buildings Coop & Go: two glass walls 4 meters high and a hydroponics on multiple levels during the Expo, that will produce different crops.

19 Giugno 2015 / / Dettagli Home Decor

dettagli home decor
Studio Nendo ha progettato per Tod’s una nuova borsa di pelle che risponde alle reali esigenze degli architetti cambiando forma in base a ciò che contiene.
Nella forma estesa, la borsa contiene un disegno A3, mentre piegandola in due si creano due spazi in cui è possibile infilare disegni formato A4 e documenti, e la parte centrale della borsa può contenere disegni arrotolati, cataloghi pesanti o libri e campioni di materiali da costruzione.
Grazie alla possibilità di riporre le due maniglie, è possibile trasformarla in borsa a mano quando si hanno poche cose da trasportare. In primo piano, nel centro anteriore della borsa c’è il logo dell’azienda. Quando le caratteristiche dell’oggetto, che sono state ispirate dall’uso pensato per l’architetto, vengono introdotte nella vita quotidiana si può generare un modo completamente nuovo di utilizzare le borse.
dettagli home decor

dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
Photos by Akihiro Yoshida / Takumi Ota

19 Giugno 2015 / / Creative & Ordinette

Hello friends! My one and only thought lately is how to reaarrange my terrace. I have the privilege and the fortune to have a beautiful and spacious terrace which just needs to be curated and refurbished, because during this time of the year it becomes our living room and our dining room. I haven’t yet thrown a party for friends and relatives, so I just need to get myself to work and focus on out outdoor space. My neighbour has just entered the apartment and has already done a wonderful job with her outdoor space. There are colorful flowers planted in terracotta vases everywhere, climbing perfumed plants, she has planted aromatic plants such as rosemary, lettuce, basil and parsley. In a word in is the perfect terrace where you hang out with friends and get the best from your flowers and plants. I am so envious…….. ! Here are some pictures I have collected to get inspired, even though deep down in my mind I know that I won’t be able to achieve such gorgeous results. But you never know, there are some very good and inexpensive solutions, such as the reed fencing that would look great.
And then the rattan furniture, even though it need to be removed when it rains. I am more on the hunt for some great looking plastic outdoor furniture. Have a great week-end!

19 Giugno 2015 / / Dettagli Home Decor

dettagli home decor
Per ottenere un effetto naturale, specialmente nei paesaggi naturali, il nero è il colore ideale
Il rivestimento della piscina è l’elemento che più la caratterizza, insieme alla forma e alla pavimentazione. Lo studio MSplus Architettura che si è occupato della progettazione di una piscina per una particolare struttura ricettiva di Lano, piccolo borgo tipicamente toscano situato sulla strada che da Montaione porta a Volterra, ha scelto il nero come colore del rivestimento interno.
Apparentemente la scelta di un rivestimento nero può sembrare contro natura ma, in realtà, il colore entra perfettamente in sintonia con l’ambiente naturale, facendo da specchio al contesto che la circonda e questo progetto ne è la conferma.

L’architetto Marco Stacchini, autore del progetto e fondatore dello studio MSplus Architettura, la descrive così:

“una piscina pensata per emozionare i sensi, che gioca sui contrasti tra il nero del  liner del rivestimento della vasca e il verde che circonda lo spazio, separati dal colore chiaro del legno che costruisce intorno allo specchio d’acqua un piacevole luogo dove rilassarsi e socializzare immersi totalmente nella natura. Una pedana rialzata ospita il solarium, creando allo stesso tempo un taglio orizzontale, una lama di luce che ridisegna inaspettatamente lo spazio nelle diverse ore della giornata e lo trasforma ulteriormente, per sorprendere e suscitare nuove emozioni.

Oltre al lato estetico la scelta del nero è spesso determinata anche da un  risparmio energetico, in quanto una tonalità scura attira maggiormente i raggi solari e mantiene l’acqua con qualche grado in più anche nelle stagioni intermedie, prolungando così  il periodo dei bagni.
Per la pedana che ospita il solarium, è stato scelto legno di pino trattato (Accoya), un legno che si distingue per la sua durabilità, la sua stabilità, caratteristiche che lo rendono perfetto per l’esterno.
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor