23 Giugno 2015 / / But in the Meantime

ahre_1 ahre_3 ahre_6

 

I always fall for steel in the kitchen although I promise myself to let this material go everytime I have to clean up my own kitchen’s backsplash!! But when I come across such a beautiful mix of metal and wood as the one in these images I forget all the struggle and pain it requires to maintain it!

found via my unfinished home

The post Steel & wood appeared first on butinthemeantime.

23 Giugno 2015 / / Creative & Ordinette

Oggi vorrei condividere con voi un’idea originale e di grande effetto per l’illuminazione delle vostre stanze. Non so se si tratta di un nuovo trend, ma un insieme di lampade di riso che illuminano varie parti delle stanze sono una soluzione bella, elegante e soprattutto molto economica. Eccovi alcune immagini per lasciarvi ispirare. Buona giornata a tutti!

23 Giugno 2015 / / Casa al 21

In uno dei primi post che ho pubblicato sul blog vi parlavo della casa in cui mi ero appena trasferita. Bene, dopo circa un anno, ancora non sono riuscita ad arredarla come vorrei, ma piano piano sta prendendo forma. Oggi, però posso mostrarvi un piccolo angolo della casa anche grazie a Caterina che qualche tempo fà mi ha raccontato della sua produzione di adesivi murali e dell’alta qualità che c’è dietro Evergreen Orange, così mi sono convinta a testarli proprio a casa mia. Si tratta di adesivi prodotti in italia con vinile autoadesivo opaco e satinato molto sottile e con un effetto naturale, perfetti anche dopo 5 anni!. Io ho scelto una frase tra le tante già pronte, ma si può chiedere un adesivo personalizzato o una stampa fotografica su supporto di alluminio. Leggendo sul suo sito ho scoperto che dietro questo adesivo non c’è solo un processo meccanico, ma un artigiano che con il suo bisturi toglie con precisione il vinile in eccesso, cioè le parti vuote all’interno delle lettere. Il pacco è arrivato velocemente e con un cuore-tester, in modo da poter provare la superficie su cui volevo applicare l’adesivo. Scelto il posto mi sono messa subito a lavoro. E’ stato molto semplice e le istruzioni allegate spiegano passo passo come fare. Il risultato mi sembra perfetto, voi che ne dite?

_MG_6520

_MG_6514

_MG_6500

In periodi lavorativi difficili come questi è bello incontrare persone come Caterina che fa il suo lavoro con impegno, passione e tenacia.

Archiviato in:casa mia, interiors Tagged: adesivi murali, Evergreen Orange

23 Giugno 2015 / / Arredabook

shabby1Le ultime tendenze in fatto di arredamento del bagno sembrano riportare a un’atmosfera di ritorno e di riscoperta. La fanno da padrone infatti un ritorno alla natura, alle linee essenziali, alla naturalità dei materiali, ma anche agli stili che si rifanno al passato come il rustico e lo shabby chic.

Ed infatti il bagno non poteva rimanere immune dall’ondata provenzale che sembra aver travolto il mondo dell’arredamento. Di grande tendenza per l’arredo del bagno lo stile shabby chic che impone l’uso del bianco e di materiali come il legno, grezzamente restaurati in modo da far apparire ancora la propria matericità ed il ferro. I complementi d’arredo per un bagno in stile shabby chic sono grandi specchi dalle cornici bianche, ma anche fiori posti a decorazione dell’ambiente.

In un vero bagno shabby chic che si rispetti poi un’ampia vasca prende il posto del bagno, meglio se con i piedini e dalle linee un po’ retrò.

shabby2

Un altro cavallo di battaglia delle tendenze d’arredo di questi ultimi tempi è il ritorno alla natura: il bagno diventa un vero e proprio tempio nel quale uomo e natura si incontrano: i colori come il verde richiamano fortemente l’elemento naturale ed i materiali si fanno grezzi, primitivi e poco lavorati, come nel caso dei mobili in betulla e ciliegio che attraverso la loro essenzialità riescono a trasmettere al contempo austerità ed eleganza.

2

I più originali ed arditi potranno optare per delle vere e proprie pareti viventi, totalmente ricoperte da verdissime piante, mentre gli altri potranno usare delle semplici piante da terra per decorare il bagno.

Là dove l’eco ed il design si incontrano, qualsiasi siano però le vostre preferenze, la parola d’ordine è solo una: attenzione ai consumi e al risparmio delle risorse. Dunque scegliete luci a basso consumo, ma anche docce, rubinetti e sanitari con tecnologie in grado di provvedere al risparmio idrico.

Per coloro che invece non vogliono rinunciare alla modernità le nuove frontiere dell’arredamento contemporaneo in fatto di bagno coniugano al massimo l’essenzialità delle linee con la funzionalità. Il bagno diventa così un vero e proprio tempio del design attraverso vasche dalle linee morbide e minimali che creano un buon contrasto con la squadrata geometricità dei mobili. Si conferma inoltre per l’arredo moderno la prevalenza dei sanitari a sospensione, magari di colori inusuali, come il grigio o l’antracite, ma mai troppo vivaci ed accesi.

3Che sia un ritorno alla natura, alla semplicità delle linee o al passato attraverso una sua moderna rivisitazione, le ultime tendenze di design in fatto di bagno sembrano volerci far riconnettere a qualcosa che sembrava dimenticato. Ma che consigli possiamo dare a chi vuole ristrutturare il bagno e, soprattutto in questi tempi di crisi, vuole prestare attenzione allo stile e senza sforare il proprio budget? Lo abbiamo chiesto agli esperti di facileristrutturare.it – ristrutturazioni Milano che chi hanno dato alcuni preziosi consigli: che ad influire maggiormente sui costi di ristrutturazione del bagno sono la scelta dei sanitari e delle piastrelle che possono far impennare il prezzo della realizzazione del nuovo bagno. Le oscillazioni di prezzo infatti non sono da trascurare perché se una piastrella di medio livello può costare circa 20 euro al mq sul mercato se ne possono trovare anche alcune che costano fino a 140 euro al metro quadro. Lo stesso discorso vale per i sanitari che se solitamente possono costare sui 200-300 euro per i pezzi di design più accattivanti può superare i 1000 euro.

Se dovete ristrutturare il vostro bagno quindi cercate di tenere sempre a mente il vostro budget in fase di progettazione, con i giusti accorgimenti infatti è possibile realizzare un bagno di tendenza senza ritrovarsi con brutte sorprese al momento di dover pagare il conto!

23 Giugno 2015 / / Coffee Break

La Casa dei Fiori è un’antica casa rurale spagnola, recuperata in maniera semplice ed elegante dall’interior designer Curra Ríos.
Il punto focale su cui si è concentrato l’intervento progettuale è stato il recupero dell’antico tetto in legno, riportato a nuova luce.
Il resto degli ambienti è pensato in uno stile neorustico quasi austero, grazie alla presenza importante del tetto in legno scuro, con molto bianco sulle pareti e negli arredi e legno chiaro sul pavimento.

Via Revistaad


_________________________

CAFElab | studio di architettura


23 Giugno 2015 / / Dettagli Home Decor

dettagli home decor
Dopo tre anni trascorsi in un tradizionale appartamento nel cuore di Copenaghen, una coppia ha deciso di vivere in modo più sostenibile e per farlo ha scelto di abitare in una moderna casa galleggiante.
Una casa galleggiante ricca di luce naturale che penetra dalle grandi vetrate, caratterizzata da una facciata nera dove spiccano le persiane in legno di larice, perfette per garantire la massima privacy ai residenti.  Internamente si denota subito la semplicità dello stile scandinavo grazie all’arredamento minimal e ai pannelli di compensato scelti per separare gli ambienti.
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
(via Dwell – Fotografie di  Anders Hviid)

22 Giugno 2015 / / Decor

Finalmente estate.
Qual è il colore che più si addice a questa stagione? Il rosso, ovviamente.
Il rosso delle ciliege, dei papaveri e del pomodoro (quello “vero”, maturato naturalmente sotto i raggi del sole).
Il rosso simbolo della passione e dell’energia.
E il rosso colore di tanti arredi outdoor ed in stile navy.
Rosso… estate.