8 Marzo 2016 / / Idee

colore2

Mi piace l’idea di colorare solo il fondo…bellissime le sfumature del mare…

esterno case e interni - casa di vacanza in giardino UK (11)_thumb[1]

La bellezza della semplicità…

cucina

Una soluzione creativa perfetta anche per la cucina

salotto crates-for-magazine-storage

Rustico e moderno

small-bedroom

Contaminazioni…

Ormai l’avrete capito bene che uno degli elementi che amiamo di più sono le cassette di legno, anche se qualcosa di carino e creativo si può realizzare anche con quelle di plastica per non parlare di quelle bellissime e rarissime in metallo.

arch cassette-portaoggetti-rosse-ovunque_Recyclelife-Brasil

Plastica? Metallo? Legno? sicuramente rosso!

arch pub a bologna cassette di plastica (1) arch pub a bologna cassette di plastica (2)

Si tova a Bologna questo graziosissimo pub che ha utilizzato cassette di metallo per il suo arredamento

plastica 2

Un originale ed ironico lampadario che unisce le povere cassette di plastica al ricco chandelier in cristallo. Evviva i contrasti!

plastica la-gran-familia officine liquide

Divertentissimi i mobiletti della serie La Gran Familia di Officine Liquide

plastica

Mettereste delle cassette di plastica in salotto? Noi si!

Le cassette di legno sono estremamente decorative e basta davvero poco per farle diventare un complemento d’arredo a volte anche solo una bella pulita con carta vetrata e magari una mano di colore e possono diventare portariviste, mensole, portavasi.

4_bathroom

Bellissime nella loro semplicità.

colore casse-frutta-divano colore cassette-frutta1

Colorare i dettagli…o l’intera cassetta.

colore Cassette-di-legno-per-arredare-800x648

Giallo e rotelle per un effetto cargo

immagine vintage

Effetto vintage

composizione pareteesterni2

All’aperto

contenitore bimbi cassetta cesto-portagiocattoli

Soluzioni per la camera dei bambini

Rotelle, piedini o zampe possono trasformare le nostre cassette in veri e propri mobili dall’aspetto creativo ed eclettico adatto ad ogni tipo di ambiente.

mobile 208221182741864503_b8QJZmev_c

Originale ed eclettico il mobile realizzato con cassette di frutta e zampe arcuate laccate di rosso

mobiletti design mobiletto design boxes-koppott-cassette-frutta2

Bellissima la versione su zampe sottili

mobiletto accessori-comodino-230x300 eco friendly white kitchen recycled recycling reclaimed splashback stacking plastic chairs wooden box crate storage formica worktop wood flooring stairs panelled pub orig L etc 05/2006 p131

mobiletto piedini cassetta com

…piedini…

mensole-fai-da-te-originali

…e anche sospese!

Le cassette possono essere utili anche per realizzare delle pareti attrezzate per locali pubblici o privati. Perfette per arredare un bar, un ristorante, un negozio: dall’ erboristeria all’abbigliamento ma adatte anche ad un interno domestico per chi ama le idee creative e i materiali di recupero.

parete

Resistente e bellissima questa parete attrezzata.

composizione parete2

Semplice ma efficace

parete attrezzata IMG_1942

Anche in casa può essere perfetta una libreria di cassette

parete attrezzata4

Adorabili i contenitori per questo angolo creativo

parete attrezzata studioWOK-wow-webmagazine

StudioWOK di Milano ha realizzato questa bellissima parete attrezzata

composizione per esposizione cassette-di-legno-bomboniere-matrimonio

Allestimenti e mercatini

arch MILANO_erba brusca_ristorante_orto_plants_food_wine_vino (1) arch MILANO_erba brusca_ristorante_orto_plants_food_wine_vino (2)

Erba brusca è un simpaticissimo ristorante di Milano

Le cassette della frutta costano poco o niente, potete chiederle al vostro fruttivendolo se ve ne occorrono poche, ve le regalerà se è gentile e ve le farà pagare al massimo 2€ se vuole fare business!!

Altrimenti potrete acquistarne la quantità che vi occorre direttamente presso un’azienda agricola.

Si tratta di un elemento semplicissimo da recuperare ed inserire in un interno domestico quindi che aspettate a sperimentare nella vostra casa, ufficio o negozio?

8 Marzo 2016 / / Design

Vi ricordate il trasloco di Giovanna e la sua decisione di portare la sua “vecchia”cucina nella casa nuova? Ne avevo parlato in QUESTO POST.
In poco meno di un mese siamo riusciti a fare un intervento di HomeRefreshing per trasformare una villetta con classiche  finiture anni ’90 in una villetta dal gusto contemporaneo e in linea con lo stile di arredo di Giovanna.

Ecco come appariva la cucina prima:


Un ambiente spazioso  reso ancora più ampio dall’altezza della copertura in legno.

Ed ecco come la “vecchia” cucina di Giovanna, è stata riadattata con pochi interventi al nuovo ambiente:



Oltre ai vincoli strutturali, avevamo il vincolo della posizione dello scarico del lavello che, per limitare gli interventi murari, abbiamo deciso di non spostare. La lavastoviglie è stata posizionata a destra del lavello mentre a sinistra è stato aggiunto un vano a giorno standard di 30 cm. Tra la zona lavaggio e la zona cottura c’è un comodo piano di lavoro. Il precedente piano in okite blu è stato sostituito con un piano in okite da 20 mm di spessore color bianco alaska.






La credenza di famiglia ha trovato posto vicino alla grande vetrata.




Il retro della lavastoviglie è stato tamponato con uno schienale, lasciando lo spazio per il passaggio dei tubi di scarico. A lato, della lavastoviglie,  su espresso desiderio del proprietario,  è stato realizzato un vano a giorno con un ripiano, nel quale è stata installata la presa elettrica che si trovava, nella stessa posizione, sul muro.  E’ uno spazio comodissimo per caricare cellulari e tablet senza ingombrare il piano di lavoro. 




Le pareti della zona lavoro sono state dipinte con smalto satinato opaco all’acqua e pittura lavabile , colore Siena 20 della serie 3D System Plus di Caparol.
Vanno ancora completati i lavori con gli ultimi dettagli (ad esempio lo zoccolo della cucina, i quadri e le tende) ma il più è stato fatto.
La scelta di riadattare la vecchia cucina al nuovo spazio si è rivelata azzeccata , ha permesso un notevole risparmio e ha evitato di dover eliminare mobili che sono ancora di ottima qualità e perfettamente funzionanti.



A pavimento è stato posato un pavimento in laminato HD di Pergo, selezionato da Giovanna nella sua essenza preferita tra quelle disponibili. La scelta tra parquet e laminato è stata molto discussa ma, alla fine la presenza di un vivace cane di grossa taglia che ama correre allegramente dalla sua cuccia in giardino ai piedi del divano per giocare con i suoi piccoli padroni ha imposto la scelta di un materiale che non fosse suscettibile ai graffi. Esclusa a priori la ceramica abbiamo optato per questo laminato che presenta caratteristiche estetiche e di resistenza di qualità superiore. La superficie dei listoni inoltre è materica e riproduce alla perfezione l’effetto tattile della spazzolatura. 

Per gli scettici del laminato, l’invito è di sfogliare il sito di Pergo e anche quello di un’altra ditta  produttrice di laminati  la KronoFlooring, di Dresda, Germania.

Krono art. 5540 Valley Oak

Il laminato , se  di elevata qualità è un’alternativa che può essere presa in considerazione in molte situazioni: in abitazioni in cui c’è la vivace presenza di animali domestici, nel caso di abitazioni in affitto con finiture datate o non rispondenti al nostro gusto, per le quali non si vuole affrontare l’investimento che comporterebbe un pregiato parquet. Ma anche nel caso di seconde case, al mare o in montagna, nelle quali non si vuole avere lo stress di fare attenzione a non rovinare il pavimento. O ancora nel caso di abitazioni che si vuole destinare ad investimento.
Nel caso di Giovanna è stata una scelta dettata dal desiderio di vivere la casa con serenità,  vista la presenza di tre bambini e di una scatenata cucciolona, senza per questo rinunciare all’estetica. 

Dalla casa di Giovanna per ora è tutto ma non escludo ulteriori aggiornamenti, mano a mano che si aggiungono i dettagli…


Enjoy Your Home!

8 Marzo 2016 / / Design

Una partnership speciale è attiva per tutti i clienti di EasyRelooking!
Se progetti la tua casa o anche solo una stanza con EasyRelooking, potrai avere un consulente personale su ArredaClick, che ti seguirà nell’acquisto e configurazione dell’ordine.Continua a leggere per scoprire meglio come funziona e per conoscere ArredaClick!
progetta con EasyRelooking e Arredaclick

Come funziona la partnership EasyRelooking – ArredaClick?

Grazie al progetto con inclusa la selezione di arredi, tra i vari brand ho sempre proposto anche i prodotti di ArredaClick: arredi made in Italy con finiture e colori personalizzabili. La vastità di tipologie di arredo presenti è incredibile! Da tavoli e sedie, da divani e letti, fino a pareti componibili per il soggiorno.​Ho ovviamente provato io stessa ad acquistare numerosi arredi per la mia casa: mi sono sempre trovata molto bene e quindi non ho alcun dubbio nel consigliarlo ai clienti!

Finalmente, grazie a questa collaborazione, posso dare un servizio completo al cliente che, se vorrà acquistare molti complementi d’arredo su ArredaClick, potrà parlare con un professionista che lo seguirà dall’inizio alla fine dell’ordine, dandogli qualche consiglio ulteriore, che non guasta mai!

progetta con EasyRelooking e Arredaclick

Quali sono i vantaggi per il cliente?

Ti stai chiedendo quali siano i vantaggi di acquistare su ArredaClick, anche dopo aver progettato con EasyRelooking?

  • troverai prodotti di brand famosi ad un prezzo scontato solitamente del 20-30%
  • avrai ampia possibilità di scelta e personalizzazione (colori, finiture)
  • troverai ​qualità e trasparenza
  • avrai diritto ad un consulente personale, che può anche inviarti fotografie dei campioni di colore e finiture, nel caso ci fossero dubbi sul già esaustivo campionario!
  • non dovrai rispiegare al consulente i dettagli del progetto o inviargli la lista degli arredi: quel passaggio lo farò io per te 🙂 
  • se avrai una parete del soggiorno difficile da progettare, oltre al mio aiuto potrai contare sull’aiuto del professionista di Arredaclick che, ricevuto il mio progetto dopo averlo concordato con te, potrà aiutarti a configurare l’ordine senza dimenticare niente
  • Il consulente rimarrà sempre lo stesso, anche se la configurazione dell’ordine dovesse prolungarsi per più giorni. 
Il design diventa davvero alla portata di click!

Una testimonianza di chi ha già usufruito di questa partnership!

Ho concluso da poche settimane la progettazione d’interni di una villa su due livelli a Trento. Francesca, la cliente, è stata la prima che ha potuto usufruire di questo servizio! E’ stata contattata da una professionista di ArredaClick che è diventata il suo consulente personale! Francesca ha valutato conveniente acquistare su ArredaClick molti degli arredi preventivamente concordati!

  • settimanali della camera da letto
  • composizione per la parete del soggiorno, disegnata e studiata prima da me
  • mobile per l’ingresso
  • mobili lavabo per i due bagni
  • divano per il soggiorno
  • tavolo per il soggiorno

Un ordine decisamente complesso! Dopo aver concluso l’ordine, Francesca mi ha dato il suo parere e mi ha spiegato come si è trovata a collaborare con il consulente personale:

Sono stata seguita da una persona molto disponibile e cordiale. Mi ha inviato molte foto dei campioni di colore per il mobile del soggiorno: a seconda della luce i colori cambiano ed è importante poter vedere le foto fatte dal vivo!

Non ti resta che conoscere meglio ArredaClick..qui un’anteprima!

Un’anteprima, assolutamente piccola e breve rispetto a quello che si può trovare sul sito!
Poltrona rosa quartz e grigio

La poltrona Blazer – ArredaClick
parete soggiorno attrezzata

Parete componibile Logic – ArredaClick
Struttura cabina armadio

Cabina armadio Kali – ArredaClick
Letto con contenitore e testiera imbottita grigio

Letto imbottito Brooklyn – ArredaClick
Se hai bisogno di altre informazioni, puoi contattarmi senza impegno o scrivere nei commenti!
8 Marzo 2016 / / Coffee Break

Questo appartamento, sito a Melbourne in Australia, è stato progettato dall’architetto australiano Rob Mills; la palette dei colori, quasi monocromatica, sulle sfumature del grigio e del nero, si sposa benissimo con gli ambienti, tuttavia molto luminosi.

_________________________

CAFElab | studio di architettura


8 Marzo 2016 / / REDaddress

8 Marzo 2016 / / Walking Dream DIY


Happy Women’s Day


8 Marzo 2016

8 Marzo 2016 / / Decor

source: myscandinavianhome.com
source: sannafischer.metromode.se
Il termine painted furniture a molti forse farà venire subito in mente lo stile provenzale o country/shabby, oggi forse un po’ messi da parte in favore dello stile nordico. Sappiamo invece che i mobili dipinti non sono solo sinonimo di stile rustico (che comunque nella sua versione attuale trovo ancora assolutamente affascinante!) ma vengono considerati dei pezzi fondamentali che possono a tutti gli effetti dare personalità a qualsiasi appartamento urbano e fondersi alla perfezione con un arredo contemporaneo.
Sia che vengano scelte delle tinte pastello per creare una zona d’attenzione e diffondere luce, sia che il mobile venga dipinto di scuro per creare un contrappunto con altri elementi dello stesso colore, decidere di inserire questo tipo di arredo è un soluzione facile e di effetto per aggiungere immediatamente carattere alla stanza.
Cosa fondamentale è inserirli in un contesto piuttosto neutro e poi aggiungere elementi intorno che possano donare uno stile più definito. Qualsiasi sia l’epoca dei mobili in questione, armadi, armadietti o credenze, massicci o leggeri che siano, basteranno un paio di passate di vernice per renderli assolutamente attuali. Nei mercatini o nelle fiere spesso si trovano dei pezzi che a prima occhiata sembrano inutilizzabili o improponibili, ma che basterà visualizzare colorati per scoprirne il potenziale nascosto. Oggi poi si trovano in commercio delle vernici speciali che renderanno il vostro lavoro ancora più facile e persino delle app che vi aiuteranno a scegliere il colore.
E se invece il mobile è troppo bello per essere dipinto? Andrà benissimo mostrare il legno al naturale, con le sue venature ed il suo colore originario. Oppure, se siete indecisi potrete optare per un effetto “dip dye” ovvero dipingere il mobile parzialmente come se fosse stato immerso nel colore. Nel caso di cassettiere è possibile invece creare un effetto “ombre”. Entrambe sono tecniche di grande attualità al momento.
A me piace moltissimo questo stile e a voi?

source: planete-deco.fr

source: loombrand.com
source: mobelpobel.blogspot.nl
source: myscandinavianhome.com

8 Marzo 2016 / / Design

libreria archive di david garcia

La sperimentazione è il sale del Design e spesso gli oggetti più belli nascono proprio quando sono il risultato di un’idea totalmente astratta e lontana da ogni funzionalità, come nel caso della libreria Archive

Archive di David Garcia è in realtà una serie di quattro librerie ispirate al rapporto fra l’uomo, lo spazio e i libri. La serie Archive risale a diversi anni fa: è stata presentata nel 2005 alla Royal Danish Art Academy ma è tuttora attuale: nate con l’obiettivo di cancellare il confine fra design e arte, queste quattro librerie concettuali diversissime fra loro, stimolano la mente con la loro forma inusuale e sono quasi più sculture che oggetti d’arredamento.

david garcia libreria archive

La libreria per sua stessa natura è uno degli oggetti di design più affascinanti e si sposa benissimo con la creatività di architetti e designer. Quelle di David Garcia sono diversissime fra loro e quasi assurde:

  • Archive I è una specie di altalena dove a un’estremità si trova uno scaffale pieno di libri e all’altra si trova una sedia per il lettore. Tanto più aumentano i libri (e il peso della cultura), tanto più il lettore si eleva… e non solo metaforicamente!
  • Archive III è una sorta di leggio multiplo, dotato di un meccanismo per cui i libri si chiudono e diventano inaccessibili quando il lettore si avvicina;
  • Archive IV è un cilindro di legno di 3 metri di diametro per 3,5 di altezza al cui interno sono racchiusi centinaia di libri, un meraviglioso mascondiglio in cui il lettore può isolarsi dal mondo esterno.
david-garcia-libreria-archive-II

David Garcia – Libreria Archive I (dietro), libreria Archive II (in primo piano) e libreria Archive III (in fondo a destra)

La più interessante però è la libreria Archive II, esteticamente insuperabile: la forma circolare, già di per sé perfetta, ospita tutti i libri che si possono desiderare. Una sorta di ruota del criceto al cui interno si può passeggiare e che può condurre il lettore in qualsiasi luogo, grazie alle infinite strade che si aprono con la conoscenza. Ma non solo. Pur essendo concepita per il lettore “nomade” che vuole portare i suoi libri sempre con sè, la libreria Archive II consente anche ai più pigri di rilassarsi al suo interno diventando uno spazio intimo dove concentrarsi sul proprio mondo interiore.

Il suo studio di architettura e design MAP Architects si trova a Copenhagen ma l’architetto David Garcia opera in tutto il mondo con progetti sempre molto sperimentali e creativi.

libreria archive david garcia

8 Marzo 2016 / / Dettagli Home Decor

dettagli home decor

L’aria frizzante della primavera si fa sentire e con lei anche la voglia di rinnovare casa con colori tenui e freschi che portano il buon umore, toni chiari che accentuano la luminosità e tanto spazio al verde, simbolo per eccellenza della bella stagione.

Se il vostro soggiorno vi sembra un po’ spento, ecco cinque semplici consigli low cost per rinnovarlo in vista della nuova stagione.

Via libera al verde di fiori e piante per aggiungere energia e vitalità ad un soggiorno un po’ freddo e spoglio. Scegliete quelle che rispecchiano di più la vostra personalità e non abbiate paura di esagerare.
dettagli home decor
dettagli home decor
Il divano acquista un nuovo look con teli in fibra naturale; tessuti freschi di lino e cotone in delicate tonalità pastello e tanti cuscini a contrasto creeranno un ambiente vivace e luminoso 
dettagli home decor
dettagli home decor

La natura in casa è un must del 2016: con le stampe botaniche d’epoca (le trovate nei mercatini e anche on line) darete finalmente un po’ di brio a quella parete spoglia che non vi ha mai convinto. 
dettagli home decor
dettagli home decor

Sostituite il caldo tappeto di lana con uno più fresco e dai colori luminosi: sarà un nuovo punto focale del soggiorno 
dettagli home decor
Le tende possono cambiare completamente il look dal salotto: sceglietele in un materiale leggero e trasparente così che la luce naturale possa filtrare in tutta la stanza.
dettagli home decor
dettagli home decor
immagini via Pinterest