1 Aprile 2016 / / +deco

L’arredamento antico asiatico è tornato di moda. 
Dopo troppi anni di modernariato o vintage, il desiderio di vedere cose nuove è impellente e visto che inventarsi qualcosa di nuovo nel 2016 è difficile, volgiamo (di nuovo) il nostro sguardo al passato. 
Questa casa è il perfetto esempio di come inserire bei pezzi di legno Indiani o Indonesiani  senza però ricadere nel look etnico (perchè tornano di moda oggetti/vestiti/stili non gli stessi look). 
Il trucco è optare per una cartella colori neutra (grigio, bianco, ecrù) aggiungendo elementi di stile diverso come le sedie industriali in ferro stile anni’ 30 in cucina o inserendo elementi di un colore contemporaneo come il nero. 
In questo modo, crei un palco pulito e minimalista dove pezzi di carattere, fatti con legni che parlano da soli, la fanno da protagonisti con, a contrappunto, pezzi di altri periodi in bianco o nero.
Haveli House si trova in Byron Bay in Australia e può essere affittata tramite Airbnb.
Foto di Louise Roche (prese da Planet Deco).

 

1 Aprile 2016 / / Design

L’oggetto di design di oggi non poteva che essere a tema “pesce”, ça va san dire.

via 

In effetti sono più oggetti, addirittura un servizio intero: sto parlando del set di posate Colombina Fish, disegnate da Massimiliano e Doriana Fuksas per Alessicon la consulenza dell’esperto gastronomico Alberto Gozzi. Si tratta di 11 elementi la cui impugnatura presenta una texture che riproduce le squame dei pesci; a me ricordano le code delle sirene e visto che sono molto legata al mare le trovo bellissime e poetiche.

via

Sono presenti anche posate speciali come la forchettina per ostriche e molluschi, il cucchiaino da caviale, lo schiacciacrostacei. Insomma, chi è impedito come me quando si tratta di mangiare cose “difficili” non ha più scuse!

via 

1 Aprile 2016 / / Design

dettagli home decor

Una linea di rivestimenti dalla morbida superficie satinata effetto seta, ricca di inediti movimenti iridescenti che danno la sensazione di un leggero tessuto mosso dalla luce. 


Questa è Zero, una collezione che unisce lo spirito più autentico del made in Italy alla continua ricerca di nuove avanguardie. Disponibile in 5 tonalità – Ardesia, Pane, Polvere, Gesso e Terra – e finitura matt, da oggi si arricchisce di una nuova texture tridimensionale “Curve”, morbida e sinuosa, capace di esaltare ancora di più il potere espressivo della collezione: nelle tre tonalità Pane, Polvere e Gesso, e nel formato 25×75, dona agli ambienti una classe e una personalità perfette per le esigenze dell’abitare contemporaneo. 

Completano la collezione i decori a mosaico 25×25 nelle 5 tonalità e l’inedito micromosaico 30,5×30,5 di colore giallo. Infine gli originali inserti 25×75 Shabby Chic, Gesso, Camu Polvere e Chic Terra. 

dettagli home decor
Zero bagno colore pane – Fap Ceramiche

dettagli home decor
Zero bagno colore polvere – Fap Ceramiche

31 Marzo 2016 / / Design

Oggi non posso fare a meno di rivolgere un pensiero a Zaha Hadid.
 
Voglio ricordarla con le immagini di una delle opere più belle ed innovative tra quelle progettate dall’architetto anglo-irachena: l’Heydar Aliyev Center (centro congressi-museo e biblioteca) realizzato a Baku capitale dell’Azerbaijan.
Zaha Adid ha vinto un concorso bandito per il centro civico della città, con il suo progetto di un’architettura fluida, dove la superficie sinuosa, che richiama la calligrafia araba, avvolge letteralmente lo spazio, realizzando una relazione continua tra esterno ed interno.
L’edificio appare sempre nuovo dalle diverse angolazioni da cui lo si osservi ed assume un aspetto molto diverso la notte quando la luce si accende dall’interno e filtra tra le onde in maniera suggestiva.
Opera d’arte ed icona dell’architettura contemporanea.
 foto di Hufton and Crow