4 Aprile 2016 / / VDR Home Design

La realtà è quella che vediamo ? Ciò che ci viene dato a vedere? O è quello che si nasconde dietro? Dove è la verità? Dove comincia l’illusione?

Anamorfosi: cominciamo la settimana con un parolone che all’apparenza sembra molto complicato.

In realtà si tratta di un fenomeno a cui assistiamo più o meno coscientemente tutti i giorni, quando guardiamo i segnali stradali orizzontali: se prendiamo ad esempio la scritta “stop” questa è leggibile solo quando siamo molto in prossimità. Da lontano risulta praticamente non decifrabile.

Questa è un’anamorfosi: un’immagine così distorta da essere leggibile solo da determinati punti di vista.

Read More

4 Aprile 2016 / / Design

dettagli home decor

In occasione della settimana del Design nasce la prima Design Blogger House, uno spazio gratuito ad alta tecnologia dedicato ai blogger


Encanto Public Relations mette a disposizione il primo hub dedicato ai blogger per produrre e costruire relazioni,  in uno spazio dove comfort e soluzioni tecnologiche sono completamente gratuite


Secondo l’istituto di ricerca americana Jupiter Research, ormai per il 52% dei lettori, i design blog sono decisivi nei processi di acquisto, mentre il 56% ritiene che i blog dedicati a nicchie particolari, per esempio interior design, redatti da esperti del settore, sono fonti primarie per ottenere informazioni sui prodotti. Lo studio dimostra che i blog attirano il lettore verso altri blog dello stesso settore, come se fossero parte della medesima conversazione (http://bit.ly/1UBCDvb). La tendenza della crescente ascesa dei design blogger è un fenomeno anche italiano. Per questo Encanto  Public Relations metterà a disposizione in modo gratuito, la prima Design Blogger House (http://bit.ly/1q1an8o) che sarà aperta a tutti i blogger italiani e stranieri a Milano per la settimana del Design dal 12 al 17 aprile 2016 con lo scopo di poter fornire uno spazio dotato delle più moderne tecnologie.

“La settimana del Design, lo sappiamo, è intensa per i blogger. – spiega Roberto Gazzini, titolare di Encanto Public Relations – Il tempo non basta mai, l’agenda si infittisce e spesso manca un punto d’appoggio su cui fare affidamento in queste giornate davvero intense. Questo tipo di esigenza ci ha portati a realizzare l’idea di aprire i nostri uffici e condividerne tecnologia, strutture e relazioni. Un punto di partenza, un ‘pit stop’ oppure semplicemente un luogo dove poter riordinare idee e materiali. In sostanza, un hub a disposizione per tutti coloro che ne avessero bisogno.”

dettagli home decor


Nata da un’idea di Encanto Public Relation, la Design Blogger House sarà aperta, gratuitamente e su prenotazione, dalle 8.30 alle 20.30, in via Mauro Macchi 42 (zona Milano Centrale / Caiazzo). La disponibilità è pari a 20 postazioni dotate delle più moderne tecnologie: video conferenza in HD Vydio, Wi Fi gratuito, postazione PC fissa e linea telefonica fissa. 

“Quello che ci ha spinti a pensare e realizzare questa iniziativa – conclude Gazzini – parte dall’ascolto dei nostri interlocutori. Da sempre Encanto Public Relations considera i blogger come una risorsa importante, e ha voluto valorizzarli nel loro grande lavoro comunicativo. L’occasione ci sembra adeguata per mettere in luce questa parte della nostra mission e sostenere al nostro meglio le sinergie con gli attori della comunicazione”.

Per ulteriori informazioni:
Encanto Public Relations
tel. 02 66983707

4 Aprile 2016 / / Design

anna halldin dipinti iperrealisti sulla moda

Diamonds are a girl’s best friend… ma non solo, anche borse, scarpe e accessori griffati, oggetti-icona della moda internazionale, protagonisti dei dipinti iperrealisti di Anna Halldin

Anna Halldin è una pittrice di origine svedese che attualmente vive e lavora alle Hawaii. Ha iniziato a dipingere fin da piccola sotto la guida del nonno, il pittore Bror Halldin proseguendo poi la sua formazione alla Scuola d’Arte di Göteborg. Come pittrice si è specializzata nella tecnica dell’iperrealismo e i suoi quadri ad olio in grande formato ispirati alla moda sono assolutamente strabilianti.
I dipinti iperrealisti di Anna Halldin sono perfette riproduzioni di fotografie di moda in cui Anna sceglie personalmente le modelle, gli accessori, le pose e le luci, per ottenere l’esatta composizione che vuole riportare nelle sue tele. Per questo collabora strettamente con il marito Tom Maule, un affermato fotografo che la supporta in queste prime fondamentali fasi dello shooting.

anna halldin dipinti iperrealisti di moda

Guardando i video in cui si vede all’opera mentre dipinge, risulta evidente la maniacale attenzione di Anna Halldin ai dettagli e ad ogni minimo particolare. Utilizza una tecnica basata su piccolissime pennellate di colore sovrapposte, per ottenere un effetto fotorealistico davvero impressionante. Per realizzare un singolo quadro, Anna Halldin impiega dai 2 ai 4 mesi di lavoro.

I dipinti iperrealisti di Anna Halldin sono incredibilmente perfetti, patinati e glamour, dalle palette armoniose e i colori leggermente desaturati, in onore alle sue radici scandinave. Il tema centrale della sua pittura è il rapporto conflittuale fra le donne e la moda, un rapporto controverso e ambiguo. Pur di apparire si è disposte a numerosi sacrifici: tacchi altissimi e dolorosi, scomodi vestiti… ma il desiderio di bellezza e di possesso spesso supera tutto. La domanda allora sorge spontanea: le donne sono davvero vittime del gioco della moda o sono consapevolmente partecipi in questa relazione materialistica?
Come spiega la pittrice:

“Le donne di oggi sono aggredite da un flusso continuo di informazioni che dettano legge su come dovrebbero apparire, pensare e acquistare. I miei ultimi dipinti fanno parte della serie PERSONA e attraverso di essi esploro la maschera che le donne indossano nella loro ricerca del vero io. E’ un viaggio alla ricerca dell’identità in un mondo di stimoli esterni.”

In questi quadri i visi delle modelle sono spesso nascosti, tagliati fuori dall’inquadratura o mascherati, perchè la bellezza che appare non è quella della persona ma quella degli oggetti che la ricoprono: borse, gioielli e accessori esclusivi, tutto ciò che appare meraviglioso esteriormente ma che, allo stesso tempo, rende invisibile la persona.
Sul sito personale  di Anna Halldin, la galleria completa di questi splendidi dipinti iperrealisti.

dipinti iperrealisti pittrice anna halldin

dipinti iperrealisti di anna halldin

anna halldin dipinti iperrealisti

dipinti iperrealisti anna halldin

4 Aprile 2016 / / Coffee Break

Questo loft è stato realizzato reinterpretando la ex fabbrica di cioccolato Thule a Stoccolma, costruita nel 1920, con vista sul castello di Karlberg. Il loft al suo interno è caratterizzato da ambienti ampi e luminosi, con legno scuro a terra e arredi vintage dal tocco industriale; un divano Chesterfield è il punto focale della zona giorno, donandogli una personalità dall’accento inglese.

Via


_________________________

CAFElab | studio di architettura