3 Giugno 2016 / / Idee

Pensate che affittare un’intera isola tutta per voi per le prossime vacanze sia un lusso irrealizzabile? O credete che il sogno che avevate da bambini di dormire in un mulino, o in un faro, o in una casa sull’albero o in una tenda come quella degli indiani sia impossibile? Oggi vi dimostrerò che i vostri sogni possono diventare realtà…E anche senza spendere troppo!

Io ormai da anni mi affido al sito http://www.airbnb.it e ogni volta è una piacevole scoperta! Potete affittare singole stanze o intere case per i vostri viaggi, in tutto il mondo! Airbnb vi dà infinite proposte una più bella dell’altra e per qualsiasi tipo di portafoglio…Gli appartamenti che vedrete fotografati sul sito hanno spesso design eccezionali (e raramente si smentiscono dal vero), ma oggi voglio soffermarmi su qualcosa di diverso e meraviglioso…

Pronti per vedere la mia selezione delle case più originali e magiche del mondo in affitto su AIRBNB? Con un solo click potrete vederne i dettagli e affittarle… Non perdetevele!

1070

 

CASA SULL’ALBERO AD ATLANTA (STATI UNITI D’AMERICA)

1015

102010161017

 

 

CASA NEL BUS NELLE ISOLE BALEARI (SPAGNA)

1026

102910281030

 

 

CASA SULL’ALBERO IN FERN FOREST (STATI UNITI D’AMERICA)

1021

102210241025

 

 

CASA IN MEZZO ALLE STELLE IN OREGON (STATI UNITI D’AMERICA)

1006

100510031002

 

 

TENDA DI LUSSO IN WILTSHIRE (REGNO UNITO)

1011

101210131014

 

 

ROULOTTE VINTAGE A OAKLAND (STATI UNITI D’AMERICA)

1045

104610471048

 

 

CASA DI BAMBÚ A BALI (INDONESIA)

1040

104110421043

 

 

CASA IN UN MULINO A VENTO AD AMSTERDAM (PAESI BASSI)

1031

103310321034

 

 

CASA DELLE FIABE A CORNWALL (REGNO UNITO)

1054

105910581050

 

 

COTTAGE IN TEXAS (STATI UNITI D’AMERICA)

1035

103610381037

 

 

CASA SULL’ALBERO A CORNWALL (REGNO UNITO)

1049

105110531057

 

 

ISOLA PRIVATA IN BELIZE

1060

106410611062

 

 

TRULLO A OSTUNI, PUGLIA (ITALIA)

1065

106610651067

 

Oggi vi lascio così… Ma non vi abbondonerò…Tante altre case da sogno vi stanno aspettando!

Buon viaggio e buona magia minooppini!

3 Giugno 2016 / / +deco

Busy week and weekend for me and tonight I can’t wait to have a shower and go to bed to read.
Some days I feel like the main thing I do is trying to be on time and in time, when my mobile phone accumulates unread Whatsup and emails to be opened. 
I often ask myself if this eccessive and overflowing communication allowed and incentivated by the mobile phones and by the internet connection is not a convinction, in the end. 
We can’t avoid telling each others things at all the time. 
It looks like our individuality makes sense only if shared and therefore watered down. We can’t avoid telling our opinion all the time, to live our daily life without sharing it. 
13 emails and 46 Whatsapp to read.
13 emails and 46 Whatsapp that you try to read while walking to the car, while you look for your wallet in the purse or at the traffic light when your son, sat at the back, is telling how his day went at school. 
PANIC!

I haven’t bought any kitchen in Ikea for a few months ( in 2014 and 2015 I picked 5 of them!) so I am not up-to-date as much with Ikea new collections. 
Never to late to catch up with the Falsterbo wall shelving system out at the beginning of the year but distribuited all around the world only these days.
As often when you speak about Ikea products, it is a total bargain, it looks cool and it is practical with the little drawers and hooks. 
It goes really well with the pine kitchen panels Torhamn (second photo from top) and the Vardagen accessories (last photo from top)
Settimana e fine settimana impegnativo per me e stasera non vedo l’ora di farmi una doccia e andare a letto a leggere. 
Ci sono giorni in cui mi sembra di non far altro che cercare di arrivare in tempo mentre il mio telefono accumula telefonate perse, messaggi di whatsup non letti ed email da aprire. 
Spesso mi chiedo se questa eccessiva e strabordante comunicazione permessa ed incentivata dai telefoni cellulari e dalla connessione, non sia, tutto sommato, una condanna. 
Non siamo più capaci di non dirci le cose. Sembra che la nostra individualità abbia solo senso se condivisa e per questo snaturalizzata. Non riusciamo più a non dire la nostra, a vivere la quotidianità senza condividerla. 
13 email e 46 Whatsapp da leggere.
13 email e 46 Whatsapp che cerchi di leggere mentre cammini verso la macchina, mentre cerchi il portafoglio in borsa o al semaforo mentre tuo figlio seduto sul sedile di dietro ti sat raccontando cosa ha fatto a scuola. 
PANIC!

Non compro una cucina di Ikea da qualche mese (nel 2014 e nel 2015 non ho prese ben 5!) e non sono aggiornatissima sulle le nuove collezioni. 
Non è, però, mai troppo tardi per recuperare con il sistema di mensole Falsterbo da poco nei negozi europei. 
Come quasi sempre quando parli di Ikea, questo è un prodotto ecomico ed un design trendy e pratico con quei piccoli cassetti e i ganci appendi-tutto. 
Si abbina bene con la cucina Torhamn (seconda foto dall’alta) e con gli accessori Vardagen (ultima foto dall’alto). 
 

3 Giugno 2016 / / Design

dettagli home decor

Rinnovare casa con un solo elettroutensile? Da oggi si può, in maniera semplice e veloce, grazie alla nuova gamma PMF Bosch pensata per gli appassionati del fai da te.

I “tuttofare” versatili ( con un solo utensile si può tagliare, levigare, raschiare, rimuovere residui etc) diventano oggi ancora più potenti, precisi e rapidi ed una gamma di oltre 30 accessori consente di affrontare le più diversee applicazioni: rimuovere vecchia vernice dalle persiane, tagliare dal pieno legno e cartongesso, tagliare a filo chiodi, adattare zoccolini ad un nuovo pavimento, levigare un corrimano, eseguire smussi e adattamenti, tagliare la moquette….E se si deve passare velocemente da un lavoro a un altro, il cambio accessori dei modelli con AutoClic è semplice come mettersi un paio di sci. Con un singolo “click”, senza l’utilizzo di brugola e chiave, l’utensile è pronto all’utilizzo.

dettagli home decor

I nuovi utensili multifunzione sono disponibili in due diverse classi di prestazioni: Starlock e StarlockPlus. I tuttofare Starlock, PMF 220 CE e PMF 250 CES, sono ideali per tutti i lavori di riparazione. Per i progetti più ambiziosi, l’utensile perfetto è senz’altro il PMF 350 CES, che può utilizzare sia accessori Starlock che StarlockPlus. Oltre alla sua potenza, il PMF 350 CES è il solo utensile sul mercato a offrire un’illuminazione frontale LED a 180 gradi per lavorare anche nei punti meno illuminati. Tutti gli utensili dispongono del controllo elettronico della velocità. Questo permette di mantenere sempre costante ed elevata la potenza erogata anche sotto sforzo. Il limitatore di profondità a quattro stadi, invece, garantisce tagli precisi a profondità predefinite. Inoltre, tutti e tre i modelli possono essere utilizzati con l’impugnatura supplementare anti-vibrazioni, per una miglior presa e maneggevolezza, e con un adattatore per l’attacco di un aspiratore, per evitare  che la polvere di taglio o di levigatura si sparga in tutta la stanza.

dettagli home decor
Un semplice sistema a colori aiuta gli appassionati del fai-da-te ad individuare con facilità l’accessorio più adatto per ogni impiego. Gli utilizzatori possono scegliere tra 32 accessori Starlock e 4 accessori StarlockPlus. Queste classi di prestazione assicurano che macchine e accessori siano sempre abbinati correttamente per qualsiasi lavoro. Questo permette di evitare il sovraccarico, e quindi aumentare la vita utile di macchine e accessori.
dettagli home decor
La nuova gamma di accessori Starlock è ancor più versatile. Bosch offre agli appassionati del fai-da-te accessori innovativi, quali le lame per tagli dal pieno con bordi di taglio ‘Curved-Tec’ arrotondati e convessi. Gli accessori offrono prestazioni superiori di controllo e precisione durante l’esecuzione di tagli nel legno, nel legno duro e nel legno con chiodi. Bosch offre anche una nuova piastra di levigatura a dito, perfetta per le aree difficili da raggiungere. Quest’accessorio può essere usato, per esempio, per rimuovere vecchi strati di vernice dalla struttura metallica di sedie o persiane.
dettagli home decor
Due nuovi sistemi permettono di cambiare gli accessori in modo facile e rapido: con la funzione ‘MagnetHold’, l’accessorio viene tenuto in posizione sul PMF 220 CE tramite piccoli magneti incorporati nell’attacco, per poi essere fissato tramite chiave e brugola. I modelli PMF 250 CES e PMF 350 CES dispongono invece del nuovo sistema ‘AutoClic’ Bosch che permette la sostituzione in soli 3 secondi, senza chiave a brugola: il sistema consente infatti di fissare l’accessorio con un singolo clic, in modo analogo a uno scarpone da sci. Per sganciarlo, basta ruotare la leva sulla testa dell’utensile.
dettagli home decor
Per maggiori informazioni cliccate qui

3 Giugno 2016 / / Design

miho hirano artista

L’artista giapponese Miho Hirano rappresenta un mondo delicato e sognante dove la bellezza femminile e la natura coesistono e si fondono insieme

Non sappiamo se l’artista giapponese Miho Hirano si sia ispirata alla Primavera del Botticelli ma di sicuro i suoi dipinti esprimono con la stessa freschezza lo sbocciare di una nuova stagione e della giovinezza. Allo stesso tempo le sue delicate immagini possiedono anche lo spirito etereo ed evanescente dei dipinti preraffaelliti. Il tutto rivisitato in chiave contemporanea e con una buona dose di surrealismo.

Le protagoniste di questi incantevoli quadri sono giovani figure femminili ma la stessa grande attenzione è rivolta anche agli elementi naturalistici fiori, farfalle, uccellini e pesci rossi che si intrecciano ai loro lunghi capelli mossi dal vento. Come la ninfa Dafne che si trasformò in albero di alloro, così le fanciulle di Miho Hirano si trasformano diventando tutt’uno con i ramoscelli, le alghe o gli arbusti fioriti che le adornano. Nella visione dell’artista, i capelli sono infatti il simbolo della femminilità mentre i fiori, le farfalle, le api o i colibrì rappresentano la capacità di seduzione. La natura è quindi una parte integrante di queste giovani donne e ne esalta la bellezza e la sensualità.

miho hirano pittura

“Di solito dipingo le donne perché io sono una donna. Ognuno dei miei personaggi femminili può essere visto in qualche modo come un mio autoritratto e allo stesso tempo rappresenta il mio desiderio di indossare una maschera. Tuttavia loro non sono il mio riflesso ma sono qualcun altro che prende il sopravvento sulla mia coscienza.
Uno dei miei obiettivi come artista è quello di esplorare il modo in cui noi stessi ci adorniamo con gli accessori e come questo gioca un ruolo nella nostra identità.”

In Giappone è molto sentita la tradizione dell’Hanami che consiste nell’ammirare e godere della fioritura dei ciliegi che per la loro delicatezza effimera sono il simbolo della fragilità, della rinascita e della bellezza dell’esistenza. E’ a questa tradizione che si ispira l’artista, dipingendo fanciulle dolci e schive, malinconiche e sensuali che sembrano sbocciare in una languida primavera. I dipinti ad olio di Miho Hirano si esprimono attraverso una palette cromatica fatta di colori desaturati e tenui toni pastello che contribuiscono a creare un’atmosfera surrealista e a trasmettere uno stato mentale offuscato e sognante.

Laureatasi alla Musashino Art University di Tokyo, Miho Hirano ha girato le gallerie d’arte di tutto il Giappone con i suoi ipnotici quadri e si è appena conclusa a Los Angeles “Beauties of Nature” la sua prima mostra personale alla Corey Helford Gallery.

miho hirano dipinti surrealisti

miho hirano pittura surrealista

miho hirano artista giapponese

miho hirano artista surrealista

miho hirano pittrice surrealista

3 Giugno 2016 / / ChiccaCasa

Non ho mai preso un aereo, ma ci sono andata vicina. Sono uscita dall’Italia solo due volte, ma in Italia, negli ultimi anni ho visitato luoghi pieni di poesia. Ho chiacchierato con tante persone straniere, rigorosamente “in English”, scoprendo le loro culture, le loro abitudini alimentari, il loro stupore davanti ad un muro romano.

Ad esplorare luoghi lontani mi ha sempre aiutato il web, i bloggers e le riviste.
Nella mia wishlist dei “places to see” c’è Amsterdam, con i suoi locali “open air” ed i suoi mercatini.
Se ci andassi, di certo visiterei il CT Coffee & Coconut, un suggestivo locale al 282 di Ceintuurbaan. La struttura, costruita negli anni ’20 è nata come teatro, sede del Ceintuur Theater. 
Del teatro restano gli alti soffitti, ricoperti da mattoncini che non nascondono la loro veneranda età.


Le imperfezioni, i pilastri, i segni dei lavori di muratura, tubi e cavi elettrici sono stati volutamente lasciati a vista. Queste peculiarità fanno delle pareti il focal point del locale.


Nell’arredamento, i materiali naturali ed i colori neutri fanno da padrone e sono il filo conduttore che accomuna i due piani.
Al piano terra, sgabelli e panche in legno grezzo sono combinati con tavoli rustici, sovrastati da paralumi in vimini.

Vibrazioni positive e relax: questo il mood che si percepisce anche da qui.

Al piano superiore le sedute sono soffici ed adorabili pouf.


Vicino ad un finestrone, il tubo di areazione è l’unico eleemento cromato del locale, oltre alla macchina del caffè. Lungo la sua superficie un giardino sospeso.

Se passate di lì sappiate che di giorno non c’è bisogno di prenotare. Per la cena invece, potete farlo semplicemente con un clik su ctamsterdam.nl.
Ah dimenticavo! Oltre a caffetteria e pietanze prelibate, la specialità del CT coffee & coconuts è la noce di cocco, da bere con il lime! 
http://chiccacasa.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss