14 Giugno 2016 / / +deco

 

Questo è un post per quelli che hanno tatuaggi, ma non solo. 
Per esempio Io non ho tatuaggi. Il mio gusto ed il mio senso estetico sono sempre in continua evoluzione e non ho mai desiderato avere li legame di un segno indelebile sulla mia pelle. 
Sono felice di non averlo fatto, in tutta onestà. Oggigiorno avere tatauggi è più comune che non averne, anche gli ultrasessantenni hanno dei tatuaggi e l’affascinante senso di ribellione insito nell’incidere inchiostro sulla pelle è, a mio avviso, sparito. 
Rimane il gusto estetico e su quello non mi pronuncio.
Se avessi voluto fare un tatuaggio, avrei probabilmente optato per un cuore o una ragazza stile marinaio o un design da mafia giapponese. 
Quando ho visto queste bellissime ceramiche di Eva Gernandt, mi hanno subito fatto pensare ai tatuaggi dei marinai. Adoro questi piatti e scodelle di By Mutti la connessione mentale con la vita avventurosa e spregiudicata dei marinai e l’inevitabile associazione con il mondo dei tatuaggi rende questo servizio d’ispirazione antica molto street-style. 
14 Giugno 2016 / / Dettagli Home Decor

dettagli home decor


I nuovi Food Bag di Essent’ial sono una serie di buste portavivande realizzati in fibra di cellulosa avana dotate di un rivestimento interno termico, ideali per trasportare il cibo ovunque con la massima protezione.
Disponibili in due versioni, Food Bag M e ML sono dotati di una chiusura a zip, mentre il modello Food Bag Sacchetto dispone di una comoda chiusura in velcro. Pratici, funzionali e rigorosamente ecologici, gli accessori Essent’ial sono completamente lavabili a 30° con sapone neutro.

dettagli home decor
dettagli home decor

Per acquistarli cliccate qui

14 Giugno 2016 / / Dettagli Home Decor

dettagli home decor

Eleganti e di tendenza, le pareti di vetro e metallo definiscono gli ambienti senza separarli, lasciano filtrare la luce e donano maggiore profondità agli spazi.
Perfette per gli open space ma adatte praticamente a tutti gli interni, possono rivelarsi un autentico asso nella manica per creare in casa due zone distinte mantenendo la continuità visiva.
Le pareti in vetro e metallo, oltre a richiamare il fascino dello stile industrial chic, rappresentano un’eccellente alternativa ai più tradizionali divisori in laterizi o in cartongesso. La loro grande versatilità permette di utilizzarle, ad esempio, come elemento di separazione tra la cucina e il salotto o tra la camera e il soggiorno senza ricorrere a setti visivamente “opachi” che, soprattutto in locali non troppo luminosi, rischierebbero di rimpicciolire ancor più lo spazio.

dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
Circoscrivere gli ambienti con una parete di vetro è un’idea semplice e di grande effetto: la stanza mantiene la sua naturale ariosità, la vista non è occultata e il passaggio della luce crea un piacevole gioco vedo-non vedo che conferisce uno stile loft a tutta la casa. Un altro vantaggio delle pareti in vetro è la facilità con cui possono essere rimosse o spostate in vista di future ristrutturazioni.
Realizzabili a tutta altezza oppure sorrette da un basamento in muratura, nelle pareti in vetro si possono inserire porte scorrevoli o a battente, unendo funzionalità e decor. E se avete bisogno di un po’ di privacy in più, basta aggiungere una tenda e il gioco è fatto.
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor