27 Giugno 2016 / / Dettagli Home Decor

dettagli home decor

Arredare una casa al mare significa dare vita a un ambiente fresco e rilassante, in grado di rispecchiare lo spirito marino grazie a scelte d’arredo e décor mirate.
Per ricreare la giusta atmosfera marina scegliete materiali e tessuti naturali: mobili in legno grezzo, naturale o dall’effetto sbiancato, abbinati a complementi e accessori in vimini e rattan; scegliete tessuti naturali come il lino per cuscini, tende, tovaglie  e mixate il tutto con molta semplicità. 
Per le pareti di casa utilizzate il bianco, in questo modo gli ambienti risulteranno più luminosi. Aggiungete tocchi di colore che richiamano le sfumature del mare, dall’azzurro più chiaro al blu più profondo. Gli oggetti decorativi sono elementi indispensabili per esaltare l’atmosfera marina della casa al mare. Potete inserire oggetti nei colori del mare come cuscini, vasi, candele, oppure, per restare veramente in tema marino, potete optare per oggetti legati  al mondo dei marinai e dei pescatori: remi, corde, ancore, timoni e reti da pescaE per finire aggiungete un tocco di natura, inserendo qua e là conchiglie, coralli e stelle marine. 
Ecco qualche idea da copiare per la vostra casa al mare 
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
immagini via pinterest

27 Giugno 2016 / / Decor

La tendenza ad arredare gli interni in stile Urban Jungle ha preso sempre più piede nel 2016, tant’è che anche H&M ha creato linee dedicate a questo stile!
Si tratta per lo più di piante tropicali e da qui la tendenza di definire questo tipo di arredamento Urban Jungle. 
E’ una tendenza che mi piace molto, perché avere piante e fiori arricchisce la casa. Bisogna ovviamente saperle curare e posizionare nel punto giusto, meglio se davanti a finestre luminose.

Per questo ho cercato alcune foto di ispirazione per interni Urban Jungle e mi sono innamorata sempre di più.

Interni Urban Jungle

airows.com

Bellissime le piante ancorate al soffitto e pendenti e originale la collocazione nel bagno, che approvo assolutamente! 
​Prima di lasciarti alle immagini di ispirazione, devi sapere che il Ficus Lyrata è una delle piante indicate, molto di moda negli Stati Uniti. Pianta da appartamento che richiede però abbastanza attenzioni: luce prima di tutto e frequenti annaffiature d’estate, senza stagnazione.
 
Un’altra molto bella è la Monstera Deliciosa, di grande impatto visivo! 
Interni Urban Jungle

decouvrirdesign.com

Interni Urban Jungle

happyinteriorblog.com

Interni Urban Jungle

mydomaine.com

Interni Urban Jungle

sfgirlbybay.com

Interni Urban Jungle

veticaultralight.tumblr.com

Se anche a te piacerebbe avere un interno in stile Urban Jungle ma vuoi dei consigli, scrivimi e mandami le foto dell’interno e vediamo se questo stile è adatto al tuo ambiente!  
27 Giugno 2016 / / ChiccaCasa


Che simpatica questa coppia di amici. Realizzarla è facile facile. 

Partiamo dalla testa. Io ho usato il bianco come colore di base. 
Per prima cosa montiamo 5 catenelle dalle quali ricaveremo un quadratino di 4pb x 4 giri.


In seguito facciamo un giro di punto basso in costa per tutto il perimetro del quadrato (16pb). Lavorare in costa significa prendere solo uno dei lembi della V. In questo caso, prenderemo quello interno. Questa operazione serve a far “sollevare” i giri successivi in modo che non risultino in piano come la base, ma che si sviluppino in altezza. Chiudiamo il giro in costa con un punto bassissimo, sempre in costa.




Torniamo alla lavorazione “normale” e continuiamo per tre giri di perimetro, dopodichè chiudiamo il lavoro. 

Passiamo l’uncinetto in una maglia qualsiasi e afferriamo il filo del nuovo colore dall’altra parte delle maglie. Realizziamo una catenella per assicurare il nuovo filo e continuiamo con un giro di punto basso. Arrivati alla fine del giro (dove abbiamo iniziato a lavorare con il nuovo colore), chiudiamo con un punto bassissimo. 


Realizziamo un nuovo giro con il secondo colore, alla fine del quale montiamo 4 catenelle. 


Nel secondo anello (a partire dalla posizione dell’uncinetto) facciamo un punto bassissimo, nel terzo un punto basso, nel quarto una mezza maglia alta.


Come si fa la mezza maglia alta?
Filo sull’uncinetto, puntiamo l’uncinetto nella catenella. Estrarre il filo, filo su uncinetto. 
Concludere facendo passare il filo attraverso le tre maglie sull’uncinetto.


Abbiamo così facendo, ottenuto un triangolo che sarà uno dei tentacoli del polipo. Fissiamo il triangolo con un punto bassissimo, nella terza maglia dopo la catenella (vedi foto).



Realizziamo altri tentacoli e chiudiamo il lavoro.

Il nostro polipo è pronto!



Facciamo passare uno spago attraverso la “testa” ed effettuiamo un nodo nella parte interna. Ora possiamo appenderlo al soffitto o utilizzarlo come paralume. 



L’Octopus duo è perfetto per decorare camerette, porte, balconi, case al mare, ristoranti e co., con ironia.


Se non avete voglia di uncinettare, trovate l’Octopus duo nel mio shop online! Scrivetemi pure qui per ordinare il vostro duo personalizzato.



http://chiccacasa.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss