10 Dicembre 2016 / / Coffee Break

Anche se i colori di tendenza utilizzati per gli interni sono per lo più bianco, grigio e beige, il nero è una di quelle tonalità che non poassano mai di moda, ideale per esaltare nei dettagli qualsiasi colore usato come base.

1. Combinare il bianco con il nero crea un ambiente di grande eleganza e soprattutto, con un forte impatto visivo.

2. Se c’è una giusta illuminazione naturale, il nero esalta l’atmosfera di un ambiente, facendone risaltare la luminosità, anziche dando un effetto di buio.

3. In cucina, scegliendo di inserire degli elettrodomestici neri, si dona un tocco sofisticato agli arredi che la compongono.

4. In camera da letto, per uno stile sofisticato e sensuale non c’è niente di meglio che scegliere la biancheria da letto nei toni del nero.

Via


_________________________

CAFElab | studio di architettura


10 Dicembre 2016 / / Case e Interni

D3478102

Il periodo che precede il Natale è sempre molto caotico e ricco d’impegni.
Ecco un’idea per la tavola delle Feste, veloce, semplicissima, molto chic e che non richiede troppi materiali.

Ingredienti:

  • 4 bottiglie (non troppo alte) di recupero, meglio se di tipologia diversa
  • neve artificiale, un sacchetto
  • pennarello indelebile color oro o numeri dorati adesivi
  • 4 candele semplici, nei colori oro o bianco
  • 1 vassoio circolare di metallo oro/bronzo (potete anche dipingere un vassoio di recupero)
  • fiori freschi bianchi (facoltativo)
  • palline e decorazioni varie, nei colori oro e bianco

Come fare:
1. Riempire le bottiglie con la neve artificiale.
2. Scrivere i numeri su ogni bottiglia oppure attaccare i numeri adesivi. Per S. Silvestro o Capodanno potete scrivere il numeri che compongono l’anno nuovo: 2017.
3. Inserire le candele nella bocca delle bottiglie.
4. Posizionare le bottiglie sul vassoio.
5. Se avete voglia di andare dal fioraio a comprare qualche fiore bianco: mettere i fiori recisi in bicchieri pieni d’acqua e posizionarli anch’essi sul vassoio.
6. Come tocco finale, distribuire qua e là palline d’oro e bianche sul vassoio.
[fonte wunderweib.de]

Anna e Marco – CASE E INTERNI

Leggi anche:
Idee per i pacchetti di Natale

10 Dicembre 2016 / / Dettagli Home Decor

dettagli home decor

Tre studenti di architettura progettano un modulo low–tech capace di fondersi totalmente con il paesaggio fino a diventare parte di esso.

Chi pensa che campeggio e lusso siano incompatibili si sbaglia. Lo dimostra ARK, un rifugio ecologico, sostenibile e completamente indipendente che può essere posizionato ovunque vi porta l’immaginazione, per vivere in libertà e riscoprire il contatto con la natura.
Energia eolica per l’elettricità, recupero dell’acqua piovana e assenza di fondazioni fisse ne fanno una struttura ad impatto zero, che lascia la natura circostante incontaminata.
Il suo design minimalista si fonde perfettamente con il paesaggio e le grandi finestre panoramiche poste sui lati permettono di ammirare il panorama circostante da ogni angolo del rifugio.

dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor

I tre progettisti, Michiel De Backer, Jakub Senkowski e Martin Mikovčák, hanno scelto il legno – un materiale sostenibile e durevole – per realizzare l’intera struttura: legno di quercia impermeabile per le superfici orizzontali e pino biologico trattato con olio bianco per le partizioni verticali. Il risultato è un ambiente caldo, reso ancora più accogliente dal camino al centro della stanza e dall’arredamento su misura totalmente in legno.

dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor

Ogni modulo è un pezzo unico, curato in tutti i dettagli per garantire il massimo comfort. E la cosa migliore è che non bisogna preoccuparsi di nulla. Il rifugio è completamente attrezzato: letto, tavolo e sedie, lampade, biancheria, asciugamani e utensili da cucina, ARK ha tutto quel che serve per il vostro campeggio di lusso, vi resta solo da decidere dove installarlo!