5 Gennaio 2017 / / Design

Umbria dolce Umbria! 

Ma chi si può scordare questo caratteristico angolo di paradiso?

Da piccola avevo fatto il tour di questa bellissima regione insieme a mia madre e poi sono ritornata da “grande”, purtroppo solo per pochi giorni ma sono stati sufficienti per farmi rinnamorare di questa terra, del suo cuore verde, delle colline morbide e della sua ottima cucina, una delle migliori italiane.

E allora, perché non dedicare il primo post dell’anno proprio alla cara Umbria?

Qui siamo ad Amelia, una cittadina pittoresca in provincia di Terni, nello splendido casolare in pietra di una piacevole coppia che ci ha ospitato per un lungo fine settimana;
sono stati giorni sereni e piacevoli, conditi da un’ottima compagnia, dal profumo di famiglia, da un profondo legame di amicizia e anche da tante codine!
Vi racconto tutto guardando le foto!


Giorgio e Paola hanno decorato l’entrata principale della casa con vasi di rampicanti, creando una cornice verde attorno alla porta attraverso dei tutori. La facciata non ha bisogni di decori che le regalino bellezza, ma la ghirlanda le conferisce quel tocco di morbidezza e colore che trovo delizioso.

Potrebbe essere un’ottima idea anche per le terrazze di casa nostra!


L’ingresso è ampio, arioso e luminoso e nel fondo una grande vetrata separa la zona giorno da quella notte. 
Mi piace molto in contrasto dei materiali naturali col metallo, in tipico stile industriale, che conferisce personalità e leggerezza, caratterizzando l’ambiente.

Il soggiorno, come tutto il piano terra era una vecchia stalla con alcuni dei vecchi gioghi ancora attaccati al muro.

La cucina è dominata da un grande bancone centrale col piano da lavoro posizionato ad un’altezza inferiore rispetto al piano d’appoggio. E’ stata un’ottima scelta funzionale che evita alla vista il disordine tra i fornelli.

Graziosi diversi particolari, come il meraviglioso camino che sovrastava il nostro letto.


E poi, dietro una grande e soleggiata vetrata ci sono loro, i due splendidi gatti dagli occhi azzurri che Paola accudisce con infinito amore.

La casa è circondata da un ampio giardino. 
Qui tutto è stato coltivato e progettato da una cara anziana zia, dal forte carattere e da una vivacissima intelligenza.
I filari di cipressi conducono alla casa e tutto attorno alberi da frutta, tra cui il giuggiolo con le sue gustose giuggiole che finalmente ho assaggiato.


E infine ci sono loro, Charlie ad Amy, splendidi Cairn Terrier dal carattere dolce e vispo.

Come potevo non innamorarmi di questa casa così ricca di “ingredienti”?

Ma soprattutto, ringrazio Giorgio, Paola e il nostro adorabile Franco per averci ospitato e fatto trascorrere dei piacevolissimi giorni.

E un pensiero di amore alla popolazione umbra e alle sue terre prestigiose, ricche di tradizione e di splendore.

Nel prossimo post vi farò vedere il borgo di Spello… non potevo ripartire senza vederlo!

5 Gennaio 2017 / / Coffee Break

Questo hotel nella pittoresca Graubünden, in Svizzera, offre ai suoi ospiti un’esperienza davvero particolare: gli artisti Frank and Patrik Riklin hanno sintetizzato in un concept “rivoluzionario” l’idea di minimalismo e di natura in una camera senza pareti ma sotto la volta stellata, ein plein air.
Non ci sono infatti ne muri ne soffitti a separare gli ospiti dalla natura, l’hotel vero e proprio dista 10 minuti a piedi “dal letto”.
E’ possibile prenotare per godere di questa particolare esperienza dalla primavera all’autunno, condizioni meteo permettendo!

Via


_________________________

CAFElab | studio di architettura


5 Gennaio 2017 / / Design

dettagli home decor

Gli italiani sono famosi nel mondo per essere amanti e creatori del bello in tutte le sue forme e la loro casa non deve essere da meno.  Un nido dove nasceranno la maggior parte dei nostri ricordi merita di essere curato in ogni dettaglio. In questo momento dell’anno sorge spontanea la domanda: quali saranno le soluzioni di tendenza (con un occhio al portafoglio) per chi dovrà ristrutturare casa nel 2017?
La ristrutturazione è un attività che ha avuto molto successo negli ultimi anni poichè permette la personalizzazione di ogni spazio, a seconda del gusto personale, oppure per integrare all’interno dell’abitazione sistemi high-tech che semplificano la quotidianità.
Quali sono i motivi che portano gli italiani ad scegliere di ristrutturare casa?
– aumentare il valore dell’immobile, nel caso di una futura vendita
– personalizzare l’ambiente in cui passeranno gran parte della propria vita secondo il proprio gusto.
Detto questo, scopriamo cosa ci aspetterà in questo nuovo anno! Il 2017 sarà senza dubbio l’anno della consacrazione dei ‘materiali alternativi’: volete costruire una cabina armadio su misura? Optate per una cabina armadio in cartongesso invece che in legno, è molto più economco e l’effetto finale sarà sicuramente di gran classe per perchè l’armdio sembrerà parte integrante della struttura della casa.
dettagli home decor
Per i pavimenti, se siete amanti dell’eleganza del parquet ma vi spaventa il costo della posa e della frequente manutenzione del legno, un materiale morbido e piuttosto delicato, optate per un pavimento in gres porcellanato effetto legno.
Il gres porcellanato è il materiale più in voga nelle case moderne. Potete usarlo perfino in bagno per un risultato davvero soprendente e spettacolare. Sempre in bagno sarà l’anno dei sanitari sospesi:  richiesti principalmente per il comfort, per l’aspetto che conferiscono all’ambiente e per la facilità di pulizia.
dettagli home decor
Tutto ciò sarà aiutato dalle agevolazioni fiscali promosse dal governo, dette Ecobonus:
L’ecobonus per la riqualificazione energetica è rivolta a tutti coloro che aumentano l’efficienza energetica in casa. Si può usufruirne per esempio sostituendo un vecchio impianto di riscaldamento con una mderna caldaia a condensazione o una pompa di calore, oppure installando un impianto fotovoltaico sul tetto. L’ecobonus offre due tipologie di detrazioni fiscali: per il risparmio energetico (65%) e per le ristrutturazioni edilizie (50%).
Le detrazioni fiscali del 65% possono essere applicate a quegli interventi volti alla riqualificazione e all’efficienza energetica eseguiti su edifici di qualsiasi categoria catastale, a patto che siano già esistenti e dotati di un impianto di riscaldamento.
L’incentivo per le ristrutturazioni edilizie al 50% è previsto per interventi compiuti sul patrimonio edilizio esistente esclusivamente a destinazione residenziale, e consiste in uno sconto dell’IRPEF pari al 50%.
Tra i lavori di ristrutturazione edilizia rientrano ancora:
-la modifica della facciata;
-la realizzazione di una mansarda o di un balcone;
-l’apertura di nuove porte e finestre;
-la trasformazione della soffitta in mansarda o del balcone in veranda;
-la costruzione di servizi igienici in ampliamento delle superfici o dei volumi esistenti.
dettagli home decor

Ristrutturare casa è un impegno non da poco. Proprio per questo conviene confrontare preventivi da diverse aziende per confrontare i costi e servizi di ognuna. Solo così potete farvi un idea dei prezzi di mercato del settore e spuntare il miglior rapporto prezzo / qualità.
Per orientarsi meglio nel mercato può risultare utile Fazland, un portale per la comparazione di preventivi online: bastano pochi click per fare una richiesta di preventivo per ristrutturare casae riceverete comodamente a casa diverse offerte per lo stesso progetto.
Non siate timidi e provate ad immaginare la vostra casa con nuovi spazi, nuovi pavimenti e nuove pareti. Cosa porterà il 2017 alla vostra casa? A questa domanda solo voi potete rispondere.