Il bisogno di proteggere la propria casa

allarme per casa

allarme per casa

L’altro giorno ero all’Ikea e, vedendo così tanta gente intenta a prendere misure, acquistare complementi, guardare mobili, riflettevo sull’amore che proviamo per la nostra casa, il nostro nido, la voglia e il piacere che proviamo nell’arredarla, personalizzarla…farla nostra.

Tra questi pensieri mi è dunque sorto un sentimento di protezione che raramente avevo sentito prima. Il bisogno di proteggere ciò che si ama è una emozione naturale e spontanea e non bisogna necessariamente avere un castello o un attico miliardario, ne nascondere in casa il tesoro della corona; la nostra casa è sempre e comunque preziosa per noi e va protetta, quindi ho cominciato a documentarmi.

Ho scoperto su internet, devo dire che non lo sapevo (scusate l’ignoranza e non ditelo all’architetto!), che esistone un allarme per casa wireless, dal montaggio semplicissimo e per i quali non è necessario alcun intervento murario. Un’installazione rapida e indolore che metterà in un attimo in sicuro la nostra casa.

Ovviamente si può anche sempre optare per il classico allarme filare, ma devo dire che la possibilità del wireless ha accorciato ancora di più le distanze tra me e il desiderio di mettere in sicurezza la mia casa. Ovvimente tutti i sistemi sono gestibili anche da smartphone.

allarme per casa allarme per casa allarme per casa allarme per casa

Ancora più tranquillità mi ha trasmesso il sapere che ci sono società come Verisure che assicurano un servizio h24 con personale qualificato ed esperto in sicurezza, oltre ad essere collegati ad una centrale operativa.

Ogni casa è diversa, le esigenze di ognuno di noi sono diverse e dunque un buon antifurto deve essere studiato su misura per noi proprio come un abito; dobbiamo sceglierlo con attenzione e la stessa cura con cui abbiamo deciso il resto dell’arredamento.

A seconda che si viva in un monolocale, una villa, un appartamento, che si abbia da proteggere un una casa, un garage o un negozio le esigenze saranno diverse e in molti casi, come ho visto sul sito di Verisure, vengono effettuati degli studi di sicurezza gratuiti, sia per l’interno che per l’esterno, in cui un esperto analizza la casa per capirne i punti di debolezza.

Tra le altre cose, affacciandomi a questo mondo, mi sono resa conto che un allarme non serve solo per tenere lontani i ladri ma anche per scongiurare incidenti domestici o se qualcuno a bisogno di aiuto e mi son sempre di più convinta che non ci sia un attimo di più aspettare per dotare di un sistema di sicurezza la mia casa.

Acquistiamo televisori, stereo, cellulari, computer ma non tutti acquistano un allarme per casa, questa cosa è strana…sarà che non sono di design? Certamente il design lo proteggono!

 

L’articolo Il bisogno di proteggere la propria casa proviene da Architettura e design a Roma.

Written by: