13 Febbraio 2017 / / Idee

Quali sono le mostre più belle da vedere in questo mese di febbraio, in giro per l’Italia? Ne ho selezionate tre, a voi rimane solo da scegliere.

English version >> http://bit.ly/2kMp13t

……….

Anche questo mese siamo arrivati all’agenda delle mostre più belle che ci sono in giro per l’Italia, a tema ovviamente design e architettura. Anche perché, a meno che siate appassionati, trovare mostre con questi temi è più difficile di quanto si creda.

Molto spesso sono poco sponsorizzate e sono a conoscenza sono gli addetti del settore del loro svolgimento.

È un peccato alle volte, perché ci sono mostre che meriterebbero di essere viste non solo da noi addetti del settore.

Quindi per evitare che mi diciate di non avervi avvisati, ecco l’agenda di febbraio.

#1: MUNARI OLTRE MUNARI

mostre

www.muba.it

Dove: Muba, presso Rotonda della Besana, Milano

Quando: 15 e 16 febbraio 2017

Continuano i cicli di incontri alla scoperta del genio di Bruno Munari, presso la Rotonda della Besana. Incontri gratuiti previa iscrizione, aperti a tutti, quindi non solo agli addetti al settore.

Queste conferenze si svolgono all’interno dell’ambito della mostra “Vietato non toccare”  e mira a far conoscere l’opera di Munari attraverso approfondimenti sulla sua progettualità.

Gli incontri sono dedicati ai 6 temi Munariani: i bambini, le immagini, le parole, l’arte, il design e i libri e verranno affrontati da sei relatori d’eccezione.


L’uovo ha una forma perfetta, benché sia fatto col culo. (Bruno Munari)
Condividi il Tweet


#2 MARIO BELLINI. ITALIAN BEAUTY

mostre

www.triennale.org

Dove: La Triennale di Milano

Quando: dal 19 gennaio al 19 marzo

Una retrospettiva che si apre 30 anni dopo la mostra che il MoMA gli aveva dedicato nel 1987. Un omaggio all’opera poliedrica dell’architetto e designer, che ha avuto successo sia nella piccola che nella grande scala.

Mille metri quadri organizzati in quattro sezioni: Portale, Galleria, Piazza e quattro Stanze (secondo un tema guida), e vuole porre attenzione sulla necessità e sul ruolo eversivo e salvifico della bellezza.

#3 SECTIONS OF AUTONOMY. SIX KOREAN ARCHITECTS

mostre

www.pastificiocerere.it

Dove: Fondazione Pastificio Cerere, Roma

Quando: dal 01 febbraio al 21 febbraio

Questa mostra gratuita è dedicata a 6 tra i più influenti architetti del panorama Coreano, il cui percorso è raccontato tramite foto, immagini e modelli.

Un allestimento che mira a far conoscere questa prima generazione di architetti liberi da pressioni di ogni tipo, per cui capaci di esprimersi attraverso un proprio gusto che tiene conto sia della tradizione locale che delle tendenze dell’architettura mondiale.

 

 

L’articolo #3 mostre da vedere che vi porteranno in giro per l’Italia sembra essere il primo su VHD.

13 Febbraio 2017 / / Idee

"Love is in the air
Everywhere I look around
Love is in the air
Every sight and every sound"
LOVE IS IN THE AIR, John Paul Young 1977

Poco tempo per pensare ad un regalo originale per il giorno di San Valentino? Ecco che Room by Room ti può dare qualche idea, pezzi "unici" e di design per comunicare un messaggio d’amore diverso dal solito. Oggetti d’arredo dove la tecnologia si combina con il romanticismo e la passione, che potranno colorare le stanze di ogni casa riempiendole di un’atmosfera calda ed accogliente!
INGO MAURER| ONE FROM THE HEART desk lamp
Oggetto di deisign dove ne è da padrone il rosso, colore dell’amore e della passione!

Una combinazione perfetta di tecnologia e poesia dove il design diventa un’autentica dichiarazione d’amore, ideale per illuminare la camera da letto con un’ombra luminosa a forma di cuore.

RIVA 1920| CUORE design by C.r. & S. Riva1920
Il simbolo dell’amore, dolce per eccellenza, realizzato in legno di cedro profumato da usare come ferma carte o semplice oggetto di design.

VITRA| HEART COME CHAIR design by Verner Panton
Quando un cuore diventa una forma confortevole e accogliente, una seduta elegante dalla linea pulita e allo stesso tempo soffice e avvolgente, ideale per colorare un ambiente minimal mantenendo sempre alta la passione per il design.

ILLULIAN| POP HEART and LOVE CRUSH rug
Il simbolo dell’amore diventa forma ed elemento decorativo per il tappeto, non solo oggetti di design da metter in mostra su qualche mobile, ma anche superfici morbide da attraversa a piedi nudi.

Esplosioni di colore per vivere e animare tutta la casa il giorno di San Valentino e non solo!

Semplici lettere scultoree, componibili tra loro, che non illuminano soltato ma creano un ambiente attraverso un’atmosfera calda ed accogliente.

Un filo di luce che prende forma con le 4 lettere più conosciute al mondo LOVE, ideali per creare atmosfera e dare un chiaro messaggio d’amore.

ILARIA.I| ABC LOVE dish design by Ilaria Innocenti
Piatti che celebrano l’amore, decorati a mano per colorare ogni giorno la tavola.

OPINION CIATTI| LOVE puof designJoel Escalona
Seduta iconica in schiumato poliuretanico rivestita in 100% cotone, nella classica versione rossa oppure in un contrastante nero.

13 Febbraio 2017 / / Stili

Idee per arredare casa in montagna

L’arredamento di una casa in montagna permette di elaborare infinite soluzioni che vanno dallo stile tradizionale allo stile contemporaneo… ma ci sono elementi che non possono mancare!

Una casa in montagna è un sogno per chi vive in città e una realtà per chi in altitudine ci vive. Come si può arredare una casa di montagna? Le possibilità sono praticamente infinite. Si può optare per uno stile tipico e tradizionale in cui il legno è protagonista. Si può scegliere un design contemporaneo che estrapoli la casa dal suo contesto.
O ancora si può scegliere una mediazione tra i due estremi fondendo elementi naturali e modernità.

L’arredamento di una casa molto spesso richiede anche la realizzazione di opere murarie e interventi invasivi che possono avere costi anche importanti. Quando si decide di intervenire per migliorare l’aspetto e la funzionalità di una casa è opportuno farlo al completo, onde evitare di dover tornare ad effettuare ulteriori operazioni qualche anno dopo.
La detrazione fiscale per le opere di ristrutturazione è un aiuto importante per chi decide di intraprendere questo percorso. Per approfondire il tema della detrazione fiscale è possibile consultare questo articolo che offre tante informazioni dettagliate.

arredare casa in montagna caminetto

In salotto, qualunque sia la tipologia di arredamento che si sceglie per la casa di montagna, non può mai mancare un caminetto. Il focolare domestico attorno cui si riuniscono famigliari e amici può, e deve, essere il cuore dell’abitazione. Sui caminetti in montagna il legno e la pietra sono essenziali, anche per i design contemporanei.
Se si opta per un caminetto iper moderno si può sempre ricorrere ad elementi di decoro per avvicinarlo al contesto montano.
Il rame, materiale povero e rustico, richiama immediatamente il passato e la tradizione contadina di montagna. Possiamo inserirlo in casa come complemento e aspetto decorativo, soprattutto in cucina appendendo alla parete principale pentole e stoviglie di questo materiale.

In montagna il letto è un simbolo del riposo tanto atteso e deve essere particolarmente comodo affinché rigeneri corpo e spirito. Qualunque sia lo stile che prediligiamo il letto deve essere king size e ricco di morbidi cuscini.
In bagno per creare subito un’atmosfera retrò possiamo posizionare una brocca con catino, magari nel loro supporto in ferro battuto o in legno. Essendo oggetti di decorazione e non di uso quotidiano possiamo arricchirli con un potpourri o dei fiori freschi.
Quel che è importante per arredare bene una casa di montagna è rispettare il territorio circostante, prediligendo i bassi consumi, i ridotti impatti ambientali, le nuove fonti energetiche e portando un po’ del meraviglioso spettacolo della natura tra le pareti domestiche.

Idee per arredare casa in montagna

13 Febbraio 2017 / / Design

Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura

Una struttura suggestiva in un luogo altrettanto suggestivo, Matera la Città dei Sassi definita Patrimonio Unesco dal 1993 e Capitale della Cultura 2019.

 L’ospitalità de ‘I Tre Portali’ trae ispirazione dall’idea del proprietario Vittorio Losco, e della moglie Monica Palumbo, artista e art director della Momart gallery, di offrire un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura. L’intervento ha previsto un’opera di risanamento conservativo per un adeguamento funzionale nel pieno rispetto dell’identità dei luoghi.  Le volte, la roccia che diventa muro, gli ambienti ipogei, memoria della stratificazione degli insediamenti urbani, il sistema di raccolta delle acque mediante cisterne scavate nella profondità della materia, sono tutti elementi che danno vita al progetto e ne costituiscono parte integrante, ma reinterpretati.

Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura

I due appartamenti, progettati come vere e proprie suites, offrono la possibilità agli ospiti di godere delle mostre/installazioni, a cura di artisti di fama nazionale ed internazionale, allestite periodicamente in totale privacy e in assoluto comfort e relax. Gli arredi sono stati realizzati su misura da artigiani locali, su disegno dei progettisti, utilizzando materiali “poveri” come il ferro ed il legno, naturali come il contesto nel quale si inseriscono. La posizione della struttura, ha suggerito l’idea di creare un luogo in cui rifugiarsi per godere del silenzio e del profondo rapporto tra uomo, natura e architettura: la suite Cielo è dotata di un box-doccia con hammam privato e cromoterapia mentre la suite Terra di una vasca idromassaggio. La tecnologia degli impianti e dei cristalli ad elevate prestazioni si fondono con i banchi di roccia che penetrano negli ambienti ipogei, con il risultato di un’atmosfera singolare e suggestiva.

Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura

Se non avete mai visitato Matera fatelo, è davvero bellissima, inoltre sarà l’occasione per trascorrere qualche notte in questa magnifica struttura.

13 Febbraio 2017 / / Colori

READ IN ENGLISH

Nelle case di nuova costruzione è quasi impossibile averlo: parliamo del corridoio lungo e stretto!

Il corridoio lungo e stretto risulta invece spesso un classico nelle case più datate. Spesso non si ha voglia o non si hanno i mezzi ristrutturare e rivedere completamente la suddivisione dei locali.  Si cerca, quindi, di rinnovare e perfezionare, giustamente, quello che si ha!

E’ il caso di questo progetto, che posso definire proprio di Relooking.

Il corridoio lungo e stretto della cliente aveva bisogno di essere caratterizzato con accessori e colore.

Come puoi vedere da un paio di foto della situazione prima del progetto, dalla porta di ingresso si ha subito la visuale di tutto il corridoio, a meno che la porta scorrevole non sia chiusa, andando a dividere i due spazi.

Altre caratteristiche individuabili sono:

  • il pavimento in graniglia, che comunque lega nella scelta decorativa
  • il colore degli stipi di porta scorrevole e aperture che portano verso altri due locali
  • il soffitto alto, 3,15 metri per la precisione
  • Il colore, in questo caso, ha il compito anche di riproporzionare uno spazio lungo e stretto, caratterizzato da soffitti alti.

Progetto di Relooking

1. Creare una base neutra

Per giocare con il colore e gli accessori in un corridoio lungo e stretto, è fondamentale avere una base neutra da cui partire. Il mio consiglio iniziale è stato quello di verniciare di bianco:

  • la porta scorrevole, che separa l’ingresso dal disimpegno
  • gli stipiti delle due aperture che portano in cucina e in soggiorno
  • il pannello della porta di ingresso

In questo modo tutte le porte e stipiti del corridoio avranno la stessa tonalità. Inoltre il bianco appesantisce molto meno che il marrone attuale.

corridoio lungo e stretto

2. Riproporzionare lo spazio

Dopo aver reso la base neutra, ho proposto alla cliente diverse ipotesi di utilizzo del colore. Nel caso di un corridoio lungo e stretto, per me il colore deve avere soprattutto lo scopo di andare a riproporzionare visivamente le altezze e le lunghezze. La cliente non voleva effettuare alcun lavoro di muratura (come cartongesso ad esempio).

Sono quindi state sviluppate diverse viste 3D che potessero spiegare al meglio le mie idee!

Qui alcune delle viste sviluppate, portate poi avanti nella soluzione finale. In particolare, in queste soluzioni si è deciso di:

  • utilizzare una colorazione più scura a soffitto, travi incluse
  • oppure pitturare solo il soffitto all’ingresso, una porzione verticale di parete di fronte all’armadio nel disimpegno insieme a una porzione di soffitto, e infine la parete frontale alla porta di ingresso

Quadri e accessori, come gli appendiabiti, i pouf e le nuove lampade, sono stati selezionati di conseguenza! Anche i tappeti sono stai presi in considerazione, ma non inseriti nei render finali, in accordo con la cliente.

3. Visualizzare il risultato in anteprima

I render fotorealistici finali, proposti solo per alcune soluzioni concordate prima con la cliente, servono per vedere il risultato in anteprima e poter farsi un’idea molto precisa di come il corridoio potrà essere trasformato!

Cosa ne dici? Puoi notare come il colore svolga un ruolo importantissimo nella progettazione di interni!


I quadri inseriti nei render?  Puoi trovarne di interessanti su Arthewall! Utilizza il codice sconto easyrelooking per ottenere il 15% di sconto!! codice sconto arthewall

L'articolo Corridoio lungo e stretto: colore e accessori proviene da easyrelooking.

13 Febbraio 2017 / / English only

READ IN ITALIAN

In newly built homes it is almost impossible to have it: we talk about the long, narrow hallway!

The long and narrow hallway is instead often a classic in older homes. Often you do not want or do not have the means to restructure and fully review the division of the rooms. You can try, therefore, to renew and perfect, rightly, what you have! That is the case of this project, I can define Relooking.

The long, narrow corridor of the customer needed to be characterized with accessories and color. As you can see in a few pictures of the situation before the project, you immediately have the view of the entire corridor from the entrance door, unless the sliding door is closed, dividing the two spaces.

Other identifiable characteristics are:

  • the terrazzo floor, which still binds in decorative choice
  • the color of the sliding door jambs and openings that lead to other two rooms
  • the high ceiling, 3.15 meters for accuracy

The color, in this case, has also the task to readjust a long, narrow space, characterized by high ceilings.

Relooking project

 1. Create a neutral basis

To play with color and accessories in a long and narrow hallway, it is essential to have a neutral base to start from. My initial advice was to paint with white:

  • the sliding door that separates the entrance from the next section of the corridor
  • the jambs of the two openings that lead to the kitchen and living room
  • the front door panel

In this way all doors and doorposts of the corridor will have the same shade. In addition, the white weighs far less than the current brown.

 

corridoio lungo e stretto

Just indicating the parts to be painted in white

2. Redesign the space

After having created a neutral basis, I proposed to the customer various hypotheses of color solutions. In the case of a long, and narrow hallway, in my opinion the color should have mainly the purpose to readjust the heights and lengths visually. The client did not want to make any masonry work (such as drywall). I then developed several 3D views that could better explain my ideas!

Here some of the developed views, then brought forward in the final solution. In particular, in these solutions, it was decided to:

  • use a darker color on the ceiling, including beams or
  • paint only the ceiling at the entrance, a vertical wall portion facing the wardrobe in the hallway along with a ceiling portion, and finally the front wall of the entrance door

3. View the result in preview

The final photorealistic render, only proposed for some agreed solutions, allowa the customer to see the result in preview and she can get an accurate idea of ​​how her hallway will be transformed!

What do you think about? You can see how color plays an important role in interior design!


Pictures inserted in the renders? You can find something interesting on Arthewall! You can use the promo code easyrelooking to gain a 15% discount!

codice sconto arthewall

L'articolo Long and narrow hallway: colour and accessories proviene da easyrelooking.

12 Febbraio 2017 / / Voglia Casa

COPERTINA 13 FEBBRAIO 2017

Salva

Salva

Salva

Salva