2 Marzo 2017 / / Design

la nuova anta KUNGSBACKA di IKEA

Il colosso svedese ha da poco presentato la nuova anta KUNGSBACKA prodotta grazie alla plastica riciclata e al legno di recupero.

Ogni anno, nel mondo, vengono consumati milioni di bottiglie di plastica. Alcuni sono riciclati per farne nuovi prodotti, ma in gran parte finiscono nella spazzatura.

“Le attività di IKEA hanno un enorme impatto sull’ambiente, perché lavoriamo con grandi quantità. Usando materiali riciclabili possiamo rendere più sostenibile la nostra produzione” spiega Anna Granath, product developer di IKEA.


Anna Granath è responsabile del team che ha sviluppato KUNGSBACKA. Il progetto è partito due anni fa con l’idea di creare un’anta più sostenibile per le cucine. In collaborazione con un innovativo fornitore italiano di IKEA, il team ha studiato le varie opportunità offerte dai materiali riciclati.


Le ricerche hanno portato all’invenzione di un nuovo materiale: una lamina plastica realizzata con le bottiglie in PET provenienti dalla raccolta differenziata delle città giapponesi.

la nuova anta KUNGSBACKA di IKEA

Abbiamo trovato il modo di trasformare le bottiglie di plastica usate in una lamina che viene applicata ai frontali per cucina KUNGSBACKA. La più grande sfida era creare un laminato riciclato che avesse gli stessi requisiti qualitativi del materiale vergine. Ci siamo impegnati a trovare una soluzione senza compromessi né sul piano della qualità né sul prezzo” dice Marco Bergamo, responsabile dello sviluppo presso il fornitore italiano di IKEA, 3B.

la nuova anta KUNGSBACKA di IKEA

Per rivestire la superficie di un frontale KUNGSBACKA nero di 40×80 cm occorrono 25 bottiglie di plastica da mezzo litro. È un passo importante per IKEA verso l’obiettivo di diventare un business circolare. KUNGSBACKA dà una nuova vita alle bottiglie di plastica e al legno riciclato. E questa vita è particolarmente lunga: come tutti i frontali delle cucine IKEA, le ante KUNGSBACKA sono garantiti 25 anni.

la nuova anta KUNGSBACKA di IKEA

Dobbiamo imparare a usare le risorse del pianeta in modo intelligente. La nostra ambizione è aumentare la percentuale di materiali riciclati nei nostri prodotti. Stiamo studiando nuovi modi per riutilizzare materiali come carta, fibre, schiuma e plastica, in modo da dare loro nuova vita all’interno dei nostri prodotti conclude Anna Granath.


La nuova cucina è già disponibile nella finitura grigio antracite opaco in tutti gli stores IKEA.



2 Marzo 2017 / / Maison Rock Coucou

Cari amici di Maison Rock CouCou,
che bella giornata di sole, sembra già primavera!
E forse è proprio questo bel sole, così tanto perfetto, ma anche un pò insidioso (sono a casa influenzata e raffreddatissima!) che mi riporta alla mente, più volte, sempre lo stesso pensiero: la perfezione.

Ad esempio, hai dei progetti e li rallenti perché vuoi ottenere il massimo, ma a furia di rallentare non li porti a termine. Oppure, il contrario, a volte sei così tanto impulsiva che ti dimentichi l’iter che stavi seguendo.
Insomma, quella apparente e semplice via di mezzo tra i due estremi non sempre è facile da trovare, ma rendersene conto è già un buon inizio per cominciare! (questa conclusione serve per consolarmi un pò)

Ed io, in questa perfetta confusione 🙂 in cui mi trovo da un bel pò di tempo, non vi avevo ancora fatto vedere alcune fotografie scattate a Spello, la fiorita e incantevole cittadina umbra che abbiamo visitato quest’estate.

Il regno dei tartufi e dell’olio

L’Italia è deliziosa e più si scende verso il meridione più si scoprono suoi scorci autentici, unici al mondo, inimitabili per tradizioni e bellezza. Uno dei prossimi viaggi che vorrò fare sarà in Puglia, nelle sue masserie, per respirare la loro vita e assaggiare la loro cucina, una delle mie preferite.

Cara Italia, sei così tanto bella e ricca, cerchiamo di farti ripartire ma, allo stesso tempo, cerca anche tu di darci una bella spinta!

Un abbraccio
Elena

P.S.:
nella mia imperfezione, ho scritto e pubblicato il post in 5 minuti!
Forse io sono così, pignolamente imperfetta! 🙂

2 Marzo 2017 / / Design

E’ conosciuto come Dulk ma il suo vero nome è Antonio Segura Donat ed è un illustratore, pittore e street artist dal talento visionario

Nato nel 1983 a Valencia, Antonio Segura Donat fin da bambino ha avuto una grande passione per gli animali: suo padre allevava uccelli e in casa teneva anche pesci, cani e cavalli. Ma oltre agli animali in carne ed ossa Dulk era affascinato anche dagli animali esotici visti sui libri e le enciclopedie dei genitori. A quella per gli animali si affiancava ovviamente la passione per la pittura e il disegno.

Dulk Street Art Murals

A diciotto anni si avvicina alla street art assumendo il suo attuale pseudonimo e per seguire la sua passione per l’arte, si iscrive a un corso di Illustrazione e Graphic Design all’Università di Valencia. Subito dopo si trasferisce in Belgio dove subisce fortemente l’influsso della pittura fiamminga. Inizia così una ricerca artistica sul paesaggio e sulla natura, che lo porta a incorporare quegli elementi di bizzarria e surrealismo propri della pittura fiamminga.

LEGGI ANCHE: Surrealismo pop psichedelico di Naoto Hattori

La natura e gli animali sono il tema centrale della sua produzione artistica espressa attraverso un linguaggio buffo e ironico. Il suo sguardo sul mondo mantiene ancora oggi la sincerità e la purezza di quando era bambino. I suoi animali, colorati e assurdi, popolano un mondo surreale pieno di dettagli immaginari, paesaggi affollati di elementi fiabeschi e scenari fantastici tutti da esplorare. Questi bizzarri animali si rivolgono a tutti noi lanciandoci un monito e mettendoci in guardia contro i cambiamenti climatici e le possibili catastrofi ambientali che ci aspettano.

Oggi Dulk è un artista a tutto tondo. La sua immaginazione inesauribile lo porta a cimentarsi con qualunque forma di espressione artistica, disegno, illustrazione, pittura, scultura, street art… Ha partecipato a molte mostre collettive in tutto il mondo in città come Vancouver, Miami, New York, Bruxelles, Parigi o Chicago.
Sul suo sito personale troverete tutti i suoi bellissimi lavori.

DULK a Roma realizza il suo delizioso Red Panda

Dulk Street Art - Bipolar Valencia

Dulk Street Art – Bipolar Valencia

Dulk Street Art - Swedish Dream, Boras 2015

Dulk Street Art – Swedish Dream, Boras 2015

Dulk Street Art

Dulk Street Art Surrealista

2 Marzo 2017 / / Architettura

Il bagno è l’ambiente della dove iniziare e terminare la propria giornata.
L’ultima tendenza è di progettarlo intorno alle proprie esigenze lasciando ampi spazi alla personalizzazione. Grazie anche a tecnologia e ricerca, che hanno portato vere e proprie rivoluzioni nella stanza da bagno, questa non è più un ambiente di passaggio ma uno spazio dove è possibile esprimere se stessi e la propria personalità. Quando si pensa di arredare il proprio bagno in chiave moderna, ci sono alcune caratteristiche da tenere in considerazione e che si legano al concetto di funzionalità ed equilibrio visivo: scopriamo insieme alcune delle ultime tendenze in tema di bagni moderni.

bagni-moderni-materiali

Alcune idee per un bagno moderno

Ad esempio, la presenza di una cabina doccia al posto della vasca da bagno, dona un maggiore spazio e un look fresco al bagno contemporaneo. L’aspetto elegante e la facilità d’uso trasmettono la sensazione di confortevolezza e praticità. Questa sensazione deriva proprio dalla maggiore ampiezza dell’ambiente che consente la massima libertà di movimento.
Indipendentemente dallo spazio e dall’installazione, la presenza di una doccia aggiunge quel tocco determinante di modernità ed essenzialità. Moltissimi i modelli dal design accattivante, che possono facilmente essere installati in bagni di qualsiasi dimensione.

Porre uno specchio riscaldato può essere un’ottima idea per un bagno moderno “al maschile”. Molti uomini amano radersi dopo che la doccia ha ammorbidito il follicolo dei peli. Tuttavia, uno specchio appannato dal vapore, può rendere difficile godere di questo piccolo piacere. Gli specchi riscaldati funzionano grazie ad una lamina termoconduttrice che porta la superficie riflettente a 30° e impedisce l’appannamento: l’ideale per una perfetta rasatura.

Un’altra soluzione per aumentare il comfort del proprio bagno potrebbe essere quella di installare un riscaldamento a pavimento. La sgradevole sensazione di poggiare i piedi su di un pavimento freddo, dopo essersi rilassati sotto una doccia calda, basta ad annullare tutti i benefici appena ottenuti. Poter godere di un pavimento caldo, su cui poter tranquillamente camminare scalzi al mattino appena alzati o la sera prima di andare a dormire, è impagabile. Inoltre, questa soluzione consente di eliminare i termosifoni e di recuperare ulteriore spazio.

Un vero e proprio “must” per qualsiasi bagno moderno sono i sanitari sospesi e, in particolar modo, il lavandino che spesso ha la forma arrotondata o curvilinea in acciaio inox o porcellana. L’effetto che si ottiene è quello di un’impagabile luminosità e ariosità.

bagni-moderni-sanitari-sospesi

Rivestimenti e materiali per un bagno moderno

Gli elementi caratterizzanti un bagno moderno comprendono anche l’uso di materiali come l’acciaio, la pietra, il legno e la ceramica, spesso utilizzati per creare effetti di contrasto.
Inoltre, il design moderno tende a privilegiare una combinazione minimalista di superfici lineari e curvilinee, in grado di donare una sensazione di calma ed essenzialità.
Texture contrastanti e giochi cromatici contribuiscono a creare un’atmosfera ideale per potersi isolare e recuperare le energie per affrontare la giornata. Grande importanza, quindi, assumono i rivestimenti. Di tendenza sono mosaici e resine, che consentono di aggiungere stile ed eleganza al bagno. La pietra trova nel rivestimento del bagno moderno la sua collocazione ideale poiché, oltre che per pavimenti e rivestimenti, è utilizzata anche per docce e lavandini. Il candore e la superficie liscia del marmo aiutano a definire gli spazi e ad esaltare l’impatto visivo: sempre più di tendenza è il suo uso combinato con altri materiali, come il legno o l’acciaio brunito.
Le resine sono un altro materiale sempre più utilizzato nella realizzazione di bagni dal layout moderno: superfici opache e morbide al tatto creano un’atmosfera ovattata e ricercata. La resina, inoltre, proprio per le sue caratteristiche di lavorazione e posa, non presenta giunti e dona continuità alle superfici.

Un’ultima tendenza è determinata dalla ricerca di effetti tridimensionali, che si possono ottenere grazie all’associazione di piastrelle con colori e texture diverse. Per ottenere un simile effetto, la tecnica del mosaico risulta essere l’ideale: la possibilità di utilizzare tessere di diverse dimensioni e dei più svariati materiali consente di creare vere e proprie composizioni in grado di affascinare chi le guarda.

bagni-moderni-mosaico

Idee per bagni moderni piccoli

Anche i bagni moderni piccoli non possono prescindere dalla ricerca dei giusti equilibri tra design e funzionalità. Sicuramente, rendere moderno un bagno di piccole dimensioni rappresenta una sfida dal momento che si devono sfruttare al meglio tutti gli spazi, anche con l’aiuto dei materiali più adatti, per rendere questo spazio confortevole.
In ambienti piccoli ogni elemento deve avere uno scopo e le uniche concessioni ammissibili sono solo quelle funzionali. Al grande mobile moderno si dovrà preferire l’uso degli scaffali aperti. Gli asciugamani colorati a vista, aggiungeranno calore allo spazio. Mensole e piccole vetrinette sono l’ideale per conservare i contenitori e aggiungono personalità all’ambiente.
L’importanza della scelta dei colori è fondamentale. Perché un bagno piccolo trasmetta tranquillità e sia esteticamente piacevole è preferibile utilizzare colori neutri: grigio e bianco riusciranno a mantenere luminoso e arioso anche un bagno senza finestre. Se poi si volesse aggiungere creatività e profondità all’ambiente, sarà sempre possibile giocare con toni e sfumature dei rivestimenti.
Anche la luce, gli specchi e le superfici riflettenti possono avere un grande ruolo nell’amplificare la percezione

dello spazio a disposizione, grazie a riflessi incrociati e illusioni ottiche. Se poi il bagno fosse veramente molto stretto sarà consigliabile utilizzare lo spazio su una sola parete.
A portare armonia in un piccolo bagno, oltre il minimalismo d’obbligo, possono essere anche le finiture: scegliere disegni che si fondono insieme senza soluzione di continuità tra pavimento e pareti trasmetterà la sensazione di una stanza più ampia.

2 Marzo 2017 / / Dettagli Home Decor

un boutique hotel eccentrico e ricco di carattere

Sul lungomare di Brighton un elegante edificio del 19 ° secolo nasconde al suo interno un boutique hotel dallo stile unico.

23 camere, due ristoranti e un cocktail bar concepiti come se fossero la residenza di un artista. Uno spazio davvero insolito e curato in ogni dettaglio, arredato con mobili d’epoca, pareti decorate con carta da parati, quadri moderni, vecchie lampade industriali oltre a molti altri complementi e oggetti vintage splendidamente recuperati e messi in bella mostra.

Le camere, tutte arredate da artisti locali e internazionali, sono caratterizzate da stili differenti tra loro. A disposizione per gli ospiti delle camere deluxe complete di balcone con vista sul molo e una bellissima vasca freestanding in rame.  


un boutique hotel eccentrico e ricco di carattere
un boutique hotel eccentrico e ricco di carattere
un boutique hotel eccentrico e ricco di carattere
un boutique hotel eccentrico e ricco di carattere
un boutique hotel eccentrico e ricco di carattere
un boutique hotel eccentrico e ricco di carattere
un boutique hotel eccentrico e ricco di carattere
un boutique hotel eccentrico e ricco di carattere
un boutique hotel eccentrico e ricco di carattere
un boutique hotel eccentrico e ricco di carattere
un boutique hotel eccentrico e ricco di carattere

Se vi piace e volete soggiornare in una delle fantastiche camere andate su www.artistresidencebrighton.co.uk


1 Marzo 2017 / / Decor

Per l’arrivo della primavera il brand Nord Piumini propone molteplici soluzioni per la biancheria da letto.

Le trapuntine INFOR, con imbottitura in Fibra di Legno e in Fibra di Mais sono il giusto compromesso di leggerezza e calore per la stagione ormai alle porte.

_DSC3912

Molte le varianti di colori e fantasie studiate ad hoc per ogni tipologia d’arredo e gusto personale, presentate con abbinamenti di lenzuola e set di cuscini utili anche nella zona giorno.

ABBINAMENTO 1 ABBINAMENTO 2 ABBINAMENTO 3

Il modello HIGHLAND, nelle sue tre dimensioni (180×260, 220×260, 270×260) è un prodotto completamente naturale ed ecologico.

_DSC3931

Con la sua trapuntatura a quadri 10×10 cm. più bordo imbottito di 15 cm. al perimetro e angoli ai piedi arrotondati conferisce calore uniforme su tutta la sua superficie.

Una trapunta per un design apparentemente maschile, realizzato in 100% Cotone Tinto in filo che conferisce all’ambiente in cui è inserito, eleganza e stile.

TRAPUNTA1A

www.nordpiumini.it