Expo Casa 2017: la fiera dell’abitare

A ben guardare, c’è sempre qualche piccolo lavoretto da fare in ogni casa: può essere un elemento dell’arredo da sostituire o da riparare, un rivestimento da cambiare o sistemare, uno spazio da rinnovare oppure semplicemente un ambiente da riorganizzare. In certi casi si tratta solo di piccoli interventi, altre volte sono cose più importanti (magari strutturali) e altre volte ancora può essere solo la voglia di cambiare un po’, con l’aiuto di qualche piccolo accorgimento.

Solitamente non è facile orientarsi tra le mille offerte e le numerose aziende che forniscono prodotti e servizi per la casa, per questo le varie fiere dedicate a questo settore diventano un importante punto di incontro per chi è alla ricerca della giusta soluzione, permettendo di toccare con mano e relazionarsi con differenti espositori e con i loro prodotti.

In questo la fiera di Expo Casa è certamente un punto di riferimento di grande rilievo, in grado di accentrare oltre 500 distributori in 21.000m² e che quest’anno più che mai si apre alle novità e alle nuove collaborazioni.

Expo Casa

Expo Casa 2017

La XXXV° edizione di Expo Casa avrà luogo come sempre a Bastia Umbra, presso Umbriafiere, e in questa ultima edizione crescono i saloni tematici che verranno distribuiti nei 6 padiglioni a disposizione per l’evento.

Expo Casa sarà fruibile dal 4 al 12 Marzo con tantissime soluzioni per l’edilizia, la ristrutturazione, l’arredamento, il risparmio energetico e due importanti novità: ci saranno ben 9 saloni tematici per permettervi di trovare davvero tutto quello che vi serve

  • Arredo: le soluzioni per l’area living e l’area notte con arredamento contemporaneo, moderno e di design, mobili classici e in stile country.
  • Arredo bagno: l’evoluzione del nuovo ambiente bagno attraverso vasche, docce, sanitari, illuminazione, rubinetteria, termoarredo, colore, materiali e rivestimenti.
  • Complementi: tantissimi complementi d’arredo, decorazioni ed oggettistica, casalinghi, tessile, illuminazione, artigianato artistico.
  • Eco&sostenibile: le migliori soluzioni, le tecnologie e le architetture per raggiungere l’efficienza energetica in casa, ma anche termoidraulica e costruzioni sostenibili.
  • Edilizia: tanti materiali edili ed attrezzature, finiture, infissi e serramenti, isolanti, rivestimenti e il settore specializzato nella sicurezza.
  • Fuoco: tutto ciò che serve per il riscaldamento e l’arredamento, le tecnologie, gli impianti e i sistemi, le caldaie, i rivestimenti e la fumisteria.
  • Vivere il verde: idee per l’arredamento outdoor, il giardinaggio, le piante, i semi, le soluzioni per l’orto in casa, ma anche Pet&Garden.
  • Performance artistiche: la novità per scoprire il bello, la qualità, le nuove idee e le ispirazioni. Qui trovate le espressioni dei migliori artisti, tra antico e contemporaneo.
  • Piazza Tecla: un innovativo spazio di relazione, informazione e confronto dedicato a performance, lezioni magistrali, speakers’ corner, seminari, workshop e presentazioni aziendali.

Expo Casa 2017

Le grandi novità di Expo Casa

I visitatori verranno accolti da una nuova formula espositiva che è stata introdotta sulla base di un prestigioso progetto triennale di collaborazione tra Epta Confcommercio Umbria e una delle istituzioni di Alta Formazione artistica più attive e dinamiche d’Italia: l’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia.

Per siglare questa partnership, troverete un’imponente porta d’ingresso di sei metri, color giallo-arancio, appositamente realizzata dall’architetto Pietro Carlo Pellegrini, mentre l’esterno dei padiglioni sarà trasformato da spettacolari giochi di luce attraverso l’istallazione “imMateriale” progettata dall’Accademia.
All’interno le novità continuano con i vari spazi tematici e con un ricco programma culturale che verrà proposto in Piazza Tecla insieme alle performance artistiche.

A partire da questa edizione ci saranno sempre più innovazioni ed originalità da conoscere, con un occhio sempre attento alla bellezza, al confort e alla sicurezza, senza tralasciare l’aspetto tecnologico, la sostenibilità ed il risparmio energetico. Proprio per questo motivo il claim di quest’anno è “Beyond the walls – verso nuovi mo(n)di dell’abitare” e sarà anche il titolo della mostra che accoglierà i visitatori all’entrata.

Cambia così il concetto di esposizione, ora più accattivante, grazie al contributo ideativo del direttore Paolo Belardi e dei docenti dell’Accademia perugina. Il nome di questo progetto collaborativo è “Open Minds” ed andrà avanti fino al 2019 per cambiare il modo di relazionarsi con i visitatori ed offrire un riferimento valido per le nuove tendenze del mercato e del gusto dell’abitare.

Piazza Tecla

Altra grande novità di Expo Casa è Piazza Tecla: un’area pensata come uno scrigno che mette in evidenza le potenzialità delle costruzioni in legno e che – allo stesso tempo – sarà riservata ad eventi ed incontri d’eccezione per offrire un ricco e stimolante programma culturale.

Quest’area è frutto della collaborazione tra Accademia di Belle Arti ed Epta, società di servizi della Confcommercio Umbria. Qui interverranno tante grandi aziende italiane, illustri operatori e professionisti del settore con preziosi seminari, ma non solo.

Ci sarà spazio anche per gli studenti della stessa Accademia di Belle Arti, del Conservatorio Francesco Morlacchi di Perugia e dell’Istituto Italiano Design, che realizzeranno performance ispirate ai temi della casa.

A questi si aggiungono i giovani ricercatori del Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale che si cimenteranno in Speakers Corner dedicati alle ricerche applicate riguardanti gli aspetti energetici, strutturali e costruttivi della casa.

In sintesi

Expo Casa è un’occasione unica per chi ama il design ma anche per curiosi e professionisti di settore. Sono 9 giorni per confrontarsi, rimanere aggiornati, trovare il giusto complemento d’arredo, scegliere i migliori materiali e fare il restyling di ogni spazio ed ambiente.
Il pubblico avrà inoltre l’opportunità di godersi lo spazio relax della fiera con annessa emeroteca per consultare importanti riviste del settore che partecipano a questa edizione.

Written by: