11 Marzo 2017 / / Picsilli

Non parlo mai di casa mia, a volte posto delle immagini sul mio profilo Instagram, ma nulla più.

Oggi voglio farti vedere dei piccoli dettagli di casa e ti parlo del filo conduttore che li accomuna: il colore bianco.

L’ispirazione a scrivere questo articolo è data dall’evento che si terrà a Milano durante la settimana del Milano Design Week 2017, ossia White in the city. Cos’è? un “Itinerario che racconterà il Bianco nelle sue mille sfaccettature cromatiche e simboliche”.

Installazioni di artisti famosi, opere d’arte, decorazioni e materiali rigorosamente bianchi caratterizzeranno alcune delle location più suggestive di Milano, in un percorso suggestivo e total white.

Il bianco è sempre stato presente in casa mia, in quella precedente e in questa, dove abito da alcuni mesi (e che non è ancora arredata completamente!). Le pareti sono bianche, la maggior parte dei mobili sono bianchi (certo non possono mancare pezzi vintage in legno, no?!) .



Le metro tile sono bianche in bagno e in cucina, la mia scrivania è bianca.  Ah, anche la sedia. 

Per me è sinonimo di luce, pace, silenzio. Una tavola neutra che fa da sfondo a colori pastello, colori vintage e al legno come materiale.

I miei consigli:

  • Anche se non sei un’ amante del total white, parti da una base bianca per le pareti, poi puoi decidere di osare quando vuoi!
  • I mobili bianchi sono facilmente abbinabili tra loro e con altri stili diversi (esempio mobile tv moderno bianco e squadrato e una libreria vintage anni ’50)
  • In una stanza con pareti bianche, puoi pensare a decorarne una con una wallpaper a scelta.

Fammi sapere se sei anche tu un’amante del bianco, scrivimelo nei commenti.

E se invece hai bisogno dei consigli personalizzati, dai un’occhiata alle mie  consulenze

L’articolo WHITE IN THE CITY | IL BIANCO IN CASA MIA proviene da serena barison.

11 Marzo 2017 / / Nook Twelve

After purchasing and remodeling a TriBeCa loft, the homeowner contacted Decor Aid to help furnish the space and bring it all together for the family.

Tribeca loft new york nook twelve

An open floor plan and lots of natural light set the tone for the design concept. It needed to accommodate a newborn baby and the client’s desire to outfit the space with industrial-inspired furniture that was also flexible for entertaining. She requested a conversation nook—for cocktails and charcuterie—that could flow into the dining area. All of which had to be separate from where the family would watch television.

Tribeca loft new york nook twelve

The client had originally envisioned an all-white furniture scheme, but the team advised against this. An all-white arrangement can look washed out in a light-abundant space. Instead, they went for a high-contrast, textured neutral palette, to reflect the breadth of materials used in the remodel of this chic, urban loft. The white-washed brick wall was the main color inspiration for this project: muted taupes overlaid with cloudy greys. To compliment the existing elements, they incorporated materials as diverse as cowhide, suede, cotton linen weaves, fur, and matte metal throughout the home.

Tribeca loft new york nook twelve

To establish the conversation nook, the team sourced a quadruplet of grey armchairs, which snuggly fit around a black, cowhide area rug. A wood dining table with matte-metal supports sits adjacent to the kitchen, and is framed by a brushed-metal circular mirror. A sectional couch separates the television area from the rest of the home. The final result is a hip, industrial loft space that this welcoming family of three can now call home.

Tribeca loft new york nook twelve

Tribeca loft new york nook twelve

Tribeca loft new york nook twelve

Photos and info Decor Aid

The post TriBeCa Loft designed for entertaining appeared first on Nook Twelve.