30 Marzo 2017 / / GiCiArch

Nella nuova Legge di Bilancio vengono prorogati fino al 31 Dicembre 2017 i bonus per la riqualificazione energetica.

 

Schermata 2017-03-30 a 19.56.25

Di che si tratta? E’ un bonus simile a quello per le ristrutturazioni ma riguarda tutti gli interventi di miglioria finalizzati alla riqualificazione energetica degli immobili. Rispetto al vecchio bonus, quest’anno sono stati introdotti incentivi più consistenti per gli interventi di riqualificazione energetica nei condomini. Infatti il bonus potrà arrivare fino al 70% se si tratta di interventi di riqualificazione dell’involucro per almeno il 25% della superficie, cioè in caso di posa di cappotto termico, inoltre potranno aumentare fino al  75% nel caso in cui ci sia un miglioramento della prestazione energetica invernale ed estiva secondo i parametri definiti dal DM 26 Giugno 2015.

Per quanto riguarda le singole abitazioni l’ecobonus non presenta novità rispetto al 2016, potranno usufruirne i proprietari degli immobili per interventi di riqualificazione energetica fino al 31 Dicembre 2017.

Gli interventi per cui è prevista l’agevolazione sono:

istallazione di pannelli solari

installazione fotovoltaico

posa di schermature solari

sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale

lavori sull’involucro esterno

Per poter usufruire dell’ecobonus i pagamenti dovranno avvenire con bonifico “parlante” ed il rimborso avverrà in 10 anni, con rate annuali di pari importo. Le spese incentivabili avranno tetti di spesa dai 30 mila euro per sostituzione di impianti di climatizzazione fino a 100 mila euro per interventi di riqualificazione energetica generale.

 

30 Marzo 2017 / / Design

Visione d’insime della proposta arancio

come valorizzare la parete di fondo con la piccola finestrella alta.

La richiesta di Cinzia è stata quella di realizzare il restyling di un grande locale doppio al piano seminterrato della sua casa, il piano, pur essendo seminterrato, affaccia su un bel giardino ed andava sicuramente valorizzato per essere vissuto al meglio. Anche l’accesso al locale, comunemente definito sala hobby (nome che io detesto…ma non ditelo all’architetto!) aveva bisogno di essere rivisto, arredato e migliorato sotto diversi aspetti.

La richiesta era dunque quella di rendere accogliente e ben organizzato lo spazio comprendente anche un ingresso, alla fine di una scala in cemento grezzo, sul quale affacciavano altre due porte oltre alla doppia entrata del locale in oggetto.

Abbiamo fatto a Cinzia due proposte, entrambe incentrate su una scelta cromatica che coinvolgeva tinte unite e carta da parati fantasia alle pareti e dettagli tessili come tappeti e cuscini.

  

Proposta arancio con carta da parati Valerie di http://www.cartadaparatideglianni70.com

Proposta blu con carta da parati Remix di http://www.cartadaparatideglianni70.com

Cinzia aveva molti mobili da recuperare, di qualità e carattere, come due piccole credenze bianche, utili per arredare la zona pranzo con un gioco di simmetrie, una cassettiera artistica decorata a mano con rigoni colorati alla maniera di Seletti, anch’essa inserita nell’area pranzo come utile contenitore e base d’appoggio. Aveva inoltre un pregiato mobile bianco latte anni ’70 di Tisettanta (famosa azienda dell’epoca dalle caratteristiche maniglie in acciaio), alcune stampe e dei porta cd da parete.

arredare la sala hobby

Mobile biancoa due ante da reinserire nel restyling dello spazio

Mobile Tisettanta vintage

arredare la sala hobby

Mobile decorato in modo creativo.

arredare la sala hobby

Stampa di Merylin Monroe

I porta cd sarebbero stati perfetti riorganizzati nella zona living, allestita per un buon home teatre. Il mobile Tisettanta avrebbe trovato spazio anch’esso in questo stesso ambiente come base per la tv, qualora non fosse stata attaccata alla parete.

Mobili molto diversi tra loro dunque  e dal carattere forte, che siamo riuscite ad organizzare in uno spazio eclettico, brioso ed accogliente.

Le due opzioni di colore scelte si abbinavano entrambe bene ai mobili di Cinzia, accomunati dal colore bianco; se mentre da un lato il blu donava un’aria più moderna e fredda dall’altra l’arancio riscaldava l’ambiente avvolgendolo con un’atmosfera più rustica e “classica”.

In entrambi i casi, per scaldare lo spazio e coprire i pavimenti, non proprio bellissimi, si sono scelti due grandi tappeti dai toni bruciati.

Per le sedie è stato pensato un restyling molto creativo nei toni del giallo, di quelle preesistenti, che ha valorizzato anche il grande tavolo rustico messo in risalto dalle nuova versione POP delle sedute.

restyling sala hobby

restyling sala hobby

Alcuni esempi di un possibile restyling

restyling sala hobby

Pianta in cui si evidenziano le aree relax e pranzo evidenziate dai due tappeti nei toni bruciati

restyling sala hobby

Una possibile proposta è il tappeto che potete trovare QUI 230×320 cm

Il progetto gioca con il colore e le fantasie che troviamo sopratutto sulla carta da parati che ricopre alcune pareti dello spazio, definendone la funzione e creando delle aree distinte: Tv, pranzo, relax. Trova spazio anche un piccolo angolo studio con uno scrittoio di dimensioni ridotte ma funzionali.

arredare la sala hobby

Accostamento di tinte unite e fantasie in arancio

arredare la sala hobby

Accostamento di tinte unite e fantasie in blu.

Piccolo e comodo scrittoio utile per un angolo studio. Si chiama Marlene, di Novità home, è un piccolo scrittoio in legno di shisham con il piano in Mdf Arancione. Le linee sono ispirate Agli Anni Cinquanta.

Assonometria della proposta in blu

Assonometria della proposta in arancio.

Per quanto riguardo lo spazio alla fine della scala il desiderio era quello di mimetizzare le porte presenti: una è stata rivestita con la stessa carta da parati scelta per la parete in modo da scomparire completamente e una è diventata un grande quadro grazie ad uno stickers per porta che riproduce un’opera di Klimt, dai caratteristici toni dorati. Due grandi specchi, già in possesso di Cinzia, posizionati sulla parte davanti alle scale, amplificano lo spazio e donano luminosità.

Un’altra richiesta è stata quella di valorizzare la scala in cemento fredda e spoglia, che sembrava più quella di accesso ad un garage, abbiamo deciso così di rivestire l’alzata dei gradini con la stessa carta da parati scelta per le pareti protetta da un primer trasparente, idea decòr che si è rivelata di grande impatto.

 

La scala in cemento grezzo che porta al locale oggetto del restyling può essere valorizzata da una parete colorata a contrasto.

 

Le numerose porte presenti nell’anticamera del doppio locale oggetto del restyling possono essere mimetizzate rivestendo parete e porta con la stessa carta da parati.

Le alzate della scala possono essere decorate con carta da parati, carta adesiva, disegni, stickers e tanta fantasia!

la propietaria aveva a disposzione due specchi lunghi che sono stati posti alla fine della scala per ampliare lo spazio.

Le porte possono essere mimetizzate e trasformate in quadri anche attraverso stickers specifici.

La scelta alla fine, in accordo con Cinzia, è ricaduta sui vividi colori autunnali come l’arancio abbinato a dettagli in giallo che donano luminosità ed elementi verde oliva chiaro, abbastanza simile al greenery di moda in questo 2017!

I colori delle foglie cadute, per uno spazio che non è il solito seminterrato ma un bellissimo ambiente luminoso con affaccio sul verde.

Di colore arancio è stata dipinta anche la parete che affianca la scala per donare in questo modo luminosità e piacevole accoglienza mentre si scende verso la “sala hobby”.

Vista d’insieme della proposta arancio in cui si nota la tv posta sul mobile tisettanta e il piccolo scrittoio per l’home-office accanto al divano.

cuscini nei toni del colore pantone 2017greenery.

– 

Anche la sedia per il piccolo scrittoio può essere declinata in un bel color verde brillante 

Sul grande tavolo in legno trova spazio un runner verde per proteggere e ravvivare.

Dei semplici barattoli di plastica o vedre dipinti di un bel giallodiventano perfetti vasetti per portare il sole anche all’interno dell’ambiente.
Perfetti per l’interno ma anche per l’esterno i pouf realizzati con vecchie gomme d’auto. I cuscini sono rivestiti con un tessuto impermeabile perfetto per l’outdoor.

Vecchi arredi tornano a nuova vita con una mano di colore e tanta creatività.

Uno spazio prima lascitao in semi abbandono, arredato con mobili di risulta e assolutamente non valorizzato, diventa il centro della casa, un luogo dinamico, brioso allegro e comodo da vivere con gli amici o per svolgere i propri passatempo.

L’articolo Come arredare la sala hobby per trasformarla in un accogliente salotto proviene da Architettura e design a Roma.

30 Marzo 2017 / / Design

Idee per arredare piccoli appartamenti

A Milano il proprietario di un piccolo appartamento di 33 mq ha la necessità di ottimizzare gli spazi, arredando in stile moderno e accogliente.

Pillar, la prima piattaforma al mondo di crowdsourcing per l’architettura e l’interior design, offre al cliente una soluzione alternativa all’architetto tradizionale.

Questo, infatti, ha potuto lanciare un concorso di progettazione tra migliaia di designer da tutto il mondo, per ottenere dozzine di progetti e poter rinnovare lo spazio.

La sua priorità è di ottenere idee progettuali focalizzate soprattutto sui colori finiture e materiali e sul sistema d’illuminazione e arredi da inserire.

In soli 14 giorni il cliente ha ottenuto ben 10 diverse proposte progettuali. Diamo un’occhiata a tre delle più interessanti.

Il progetto vincente è di Andrea Coppola

Idee per arredare piccoli appartamenti

L’architetto ricava un bilocale dal monolocale attuale, rimuovendo la parete scorrevole e inserendo un muro in laterite con scrigno e porta scorrevole di design.

Vari elementi di arredo sono inseriti per ottimizzare lo spazio, ad esempio, nel soggiorno l’elemento murario all’ingresso è trasformato in un armadio contenitore, oppure un piccolo tavolo ‘su e giù’ è inserito nel salotto e si trasforma facilmente in un tavolo per sei persone.

La cucina è pensata come composizione a “L” dinamica e moderna e prosegue con area TV, contenitori e mensole. Il divano letto permette di ospitare persone per la notte ed è inserito davanti alla TV, appoggiato alla nuova parete divisoria con la stanza. Per l’area notte, il progettista propone due soluzioni differenti, la prima ha l’accesso del bagno dal salone; nella seconda variante il bagno è en suite ed ha una nicchia che ospita la lavatrice, un’area stoccaggio, una scarpiera e un vano scope. In tutta casa è prevista la sostituzione del parquet in rovere prefinito, questo si contrappone al bianco delle pareti, alcune a contrasto sono in grigio o tortora. 


Secondo progetto interessante è di Celien B
Idee per arredare piccoli appartamenti

La progettista, per rispondere a entrambe le richieste del cliente, sia quella di un arredamento che permette di ottenere un appartamento moderno e affascinante con colori chiari come il beige, crema e grigio, sia di ridurre al minimo i costi. La designer ha mantenuto la cucina esistente perché fornisce abbastanza immagazzinaggio. Per dividere l’angolo cottura dal salone è stato inserito un separé che permette all’occorrenza di ottenere due spazi distinti. Per dare un tocco di moderno ha proposto di dipingere i vari elementi di arredo, come per esempio gli armadi, nei colori richiesti dal cliente.

La living area quindi è organizzata ponendo su una parete la cucina, su un’altra la zona pranzo con tavolo e sedie e nel restante spazio la zona relax con divano e tv. La stanza da letto mantiene lo stesso layout cambiando i colori e decorando le pareti con alcuni elementi che danno modernità all’ambiente. Anche qui è proposto un bagno en suite con un’area stoccaggio nel disimpegno che accede al bagno. La pavimentazione mantenuta è quella originale che ben si accosta ai colori scelti per l’arredo, come il grigio, bianco o beige. 


Ultimo progetto degno di nota è di Gordana Ninkovic
Idee per arredare piccoli appartamenti

Quest’ultima ha pensato a una disposizione molto simile alla precedente. La living area, infatti, ha la cucina sulla parete di ingresso, un tavolo con sedie e l’area relax al centro.  Gli spazi sono divisi attraverso l’arredamento e il colore differente delle pareti. Ad esempio, la parete dell’area pranzo presenta una carta da pareti decorata in grigio, che sarà riprodotta anche nella stanza da letto, mentre tutte le restanti sono bianche. La cucina ha un separè, che all’occorrenza può essere chiuso per separare gli ambienti.

Gli arredi sono moderni in colori chiari come grigio, beige e tortora mentre altri sono in colori sgargianti, come il divano in verde, il tutto per porre un contrasto con i colori tenui e il bianco delle pareti. Anche questo progetto ricava il bagno en suite e un piccolo disimpegno utilizzato come area di stoccaggio. Infine, la pavimentazione scelta in tutto l’appartamento è il parquet.

30 Marzo 2017 / / Coffee Break

Gli elementi che caratterizzano questa casa in Italia sono indubbiamente la capriata in legno con doppia altezza e le pareti rivestite in legno; proprio il legno ne costituisce il tratto distintivo, combinato con resina e vetro per non creare un effetto rustico.
Wood as a special sign for an italian house

The elements that characterize this italian house are – no doubt – the wooden truss with double height and the wood paneled walls; precisely the wood constitutes its distinctive feature, combined with resin and glass so as not to create a rustic effect.

 

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura
30 Marzo 2017 / / Voglia Casa

La primavera è arrivata e con lei il temuto momento da dedicare al cambio di stagione.

Per rinfrescare e organizzare al meglio la biancheria per la casa prima di riporla in armadi e scatole, NORD PIUMINI propone un molteplici servizi su piumini e trapunte per darvi la possibilità di rinnovare il look al vostro prodotto. 

sotvedel-piumino-caldo-bianco__0301199_PE407152_S4

Tre i servizi principali che il brand offre.

NUOVO PIUMINO

Il Piumino è da risistemare? E’ troppo caldo o troppo leggero? NORDPIUMINI effettua lavorazioni per rinnovare il tuo PIUMINO, riutilizzando la tua piuma e creando un NUOVO Piumino come lo vuoi TU!

Reale-lavato-copripiumino-biancheria-Francese-Bottoni-di-Madreperla-naturale-108-x96-Cal-king-Size-Biancheria-Da

LAVAGGIO

Il Piumino è un capo bello, morbido, un prodotto prezioso che merita tutta la nostra attenzione nella manutenzione. NORD PIUMINI offre anche il servizio di lavaggio professionale von ritiro e consegna a domicilio. 2

NUOVA TRAPUNTA

Se avete una Trapunta in piumino che non piace più e vorreste rinnovarla perchè lo stile in camera da letto è cambiato, NORD PIUMINI effettua lavorazioni per rinnovare la tua Trapunta riutilizzando la ua piuma e creando una NUOVA Trapunta con la fantasia o il colore che vuoi TU!
_DSC3713
30 Marzo 2017 / / Arredamento Perfetto

Si avvicina la bella stagione, le temperature sono più calde ed è il momento di pensare a riorganizzare gli spazi esterni.
 
Serena Pagana firma un nuovo articolo per rfredamento Perfetto consigliandoci come riorganizzare il giardino dopo il lungo inverno appena passato.
 
Chi vive in una casa dove è presente un ambiente esterno, sa che questo ha bisogno di continue attenzioni e manutenzioni.
 
Ci sono anche delle volte, dove vorremo ridare al nostro ambiente esterno un restyling, semplicemente perché non ci piace più o abbiamo cambiato idea sull’uso di alcuni spazi.
 
Consideriamo sempre una parte da adibire proprio a giardino, con delle piante o dei fiori e un bel prato erboso, non dimentichiamoci, però, di scegliere ciò che pianteremo in base al nostro, più o meno valido, pollice verde, salvo che non abbiamo un giardiniere di fiducia che si prenderà cura di tutto.
 
Il giardino può essere considerato un prolungamento della nostra casa. Possiamo individuare uno spazio, dove fare ambienti come un living, caratterizzato da divani, poltrone, un tavolino con delle sedie e la tv. Oppure vogliamo una cucina? Anche questo è possibile, infatti, si potrebbe fare in muratura, mettendo pochi elementi indispensabili, come un lavello e un piano cottura. 
 
Arredamento in giardino
Queste idee si possono realizzare creando una vera e propria stanza, caratterizzata da una struttura di legno e plexiglas, chiusa nella parte superiore, che può essere utilizzata aperta si lati in estate e chiusa d’inverno.
 
Ma un giardino che si rispetti ha sempre una zona barbecue per le nostre grigliate con gli amici, che, in questo caso potremo collocare vicino all’eventuale struttura che vorremo costruire.
 
I giardini devono essere organizzati con materiali adatti agli esterni, che siano resistenti al sole cocente, alle intemperie o al vento. Il legno che viene utilizzato per gli esterni può essere trattato con prodotti appositi, come gli impregnanti, per assicurarci una durata maggiore, ma se sceglieremo di acquistare una struttura già pronta non ci dovremo preoccupare di eseguire questi lavori.
 
Per poter creare questi spazi appena descritti, avremo necessità anche di avere un pavimento in pietra che, come il legno, sia adatto per un ambiente esterno.
 
Quest’ultimo lavoro richiede necessariamente una mano esperta, come quella dell’azienda Fratus pavimentazioni. Le tipologie di pavimento che quest’azienda ci offre sono diverse in base al tipo di formato in cui viene lavorata la pietra e si suddividono principalmente in lastre, che sono quelle di maggior pregio e adatte a qualsiasi tipo di ambiente, in ciottoli, che sono il tipo di pavimentazione più antico e resistente e infine in cubetti, che è il formato più utilizzato in ogni ambiente e ci da la possibilità di fare decorazioni.
 
 
 

30 Marzo 2017 / / Design

Barrel12 e MyFragrances insieme al Fuorisalone 2017

Il design industriale e sostenibile delle collezioni Barrel12, incontra il benessere e le atmosfere delle fragranze MyFragrances, da sempre sinonimo di casa, profumi ed emozioni!

Due brand Made in Italy, due aspetti diversi dell’arredo casa – estetico e olfattivo – uniti da un obiettivo comune: il benessere di chi vive la casa.

In occasione del Fuorisalone 2017, il punto vendita MyFragrances di Corso Garibaldi 36, si trasformerà in un viaggio multisensoriale, dove i profumi inebriano, la musica avvolge e il design cattura lo sguardo. Un percorso straordinario attraverso le profumazioni e le collezioni di cosmetica naturale MyFragrances e la creatività del design Barrel12.


Barrel12 e MyFragrances insieme al Fuorisalone 2017
Barrel12 e MyFragrances insieme al Fuorisalone 2017
In occasione di questo Fuorisalone 2017 My Fragrances presenta le nuove linee di cosmetica naturali e bio certificate proponendo a tutti i visitatori un trattamento mani gratuito.