8 Aprile 2017 / / Ecce Home

Il colore è qualcosa che dà carattere e forza agli ambienti ma non tutti amano le tinte decise; molte persone ritengono, ad esempio, che tinteggiare le pareti di una casa con colori saturi possa, alla lunga, stancare, e che il più delle volte sia meglio ripiegare su un rassicurante ma più scontato total white.
In realtà però anche le cosiddette tinte neutre, come ci insegna Farrow and Ball, hanno tutta una serie di sfumature ed offrono una serie di opportunità che possono essere utilizzate per esaltare lo stile della nostra casa.
Ad esempio tonalità pastello grigio-verde creano atmosfere sofisticate e rilassanti.
I neutri a fondo giallo e le diverse gradazioni del crema sono invece adatte ad ambientazioni ricercatamente semplici, d’ispirazione country.
Le più versatili sono le tonalità calde dei neutri a fondo rosso, adatte sia ad arredi tradizionali che moderni.
I grigi leggermente tendenti al lilla sono invece adattissimi ad uno stile contemporaneo, quelli più decisamente freddi tendenti al blu, ad uno stile minimale che esalta le linee architettoniche.
E per chi non ama i contrasti di colore ma vuole differenziare le diverse superfici la soluzione giusta è utilizzare finiture lucide ed opache della stessa tonalità.
Un esempio? Pareti dalla finitura gessosa, soffitto ultra lucido ed il gioco è fatto.
Neutri a fondo giallo: sono adatti ad ambientazioni semplici d’ispirazione country
Grigi più o meno freddi: adatti ad uno stile contemporaneo o minimale
Tonalità pastello grigio-verde: per atmosfere sofisticate e rilassanti
Neutri a fondo rosso: per arredi tradizionali ma anche per quelli moderni
Pareti dalla finitura gessosa, soffitto ultra lucido

8 Aprile 2017 / / Design d' Ingegno

La settimana del Salone del Mobile sta per giungere al termine, ma quali sono le novità? Tantissime e come sempre ogni azienda propone innovazioni, design rinnovati e nuove proposte, ma come orientarsi? Abbiamo pensato allora di proporvi delle selezioni per settore, a partire dal mondo outdoor.

Gli spazi esterni sono un vero tesoro per l’abitazione, perché ci permettono di stare all’aperto senza rinunciare del tutto all’intimità domestica. Mi riferisco naturalmente a quegli ambienti con una metratura sufficiente per accogliere arredi ed elementi naturali, siano essi piccoli e grandi giardini, portici o ampie terrazze.

Quali sono le 5 soluzioni outdoor più interessanti?

Sono tanti gli stili e le idee presentate al Salone del Mobile 2017 e sicuramente tra queste soluzioni potrete trovare quelle che in grado di rispondere alle vostre necessità e i vostri gusti. Ogni collezione è fatta di tanti elementi e dettagli che la rendono unica e preziosa, ma possono anche essere una fonte di ispirazione per arredare gli spazi esterni di casa.
Ecco quindi alcuni esempi di arredo esterno che secondo me meritano la nostra attenzione per il loro design:

1. Outdoor pratico

L’azienda italiana Talenti ha presentato al Salone del Mobile due collezioni: la prima è la Soho Collection, realizzata dal designer internazionale Marco Acerbis, mentre la seconda è la Cottage Collection, creata da Ramon Esteve.

Soho è anzitutto una collezione che punta all’essenza delle linee senza rinunciare alla ricercatezza della texture e degli accostamenti tra materiali diversi. L’attenzione per i dettagli si nota subito e il design ha un carattere delicato ed equilibrato nei moduli decorativi e nella distribuzione dei materiali stessi.

L’aspetto che caratterizza questa collezione è sicuramente il “reticolo” nella parte degli schienali e dei braccioli: all’interno della struttura in alluminio verniciato si alternano con regolarità le corde verticali, unite tra loro con degli inserti orizzontali in legno. Questo gioco di materiali crea così una rete elegante e visivamente morbida che si ispira al mondo della nautica.

I cuscini si appoggiano dunque su dei materiali naturali, garantendo una seduta confortevole e sempre ben areata. Il design gioca sull’alternanza tra vuoti e pieni, tra la bidimensionalità della struttura ed il volume dei cuscini, generando un risultato che è comodo, pratico e resistente.

Talenti, collezione Soho

Cottage è invece una collezione che guarda al passato, con poltrone dalle ampie sedute e schienali alti, ispirate alle dimensioni di quelle in legno che si trovavano comunemente sotto il portico dei Ranch americani nel Far West.
Il design di questa collezione mantiene l’idea delle proporzioni generose, ma lo stile rustico dell’epoca è stato reinterpretato ricercando la sintesi formale del mobile contemporaneo.

Anche qui convivono materiali diversi, ognuno con una propria funzione, ma gli equilibri delle parti rendono questa poltrona confortevole e comoda: alluminio e fasce in plastica costituiscono la struttura, mentre la corda avvolge i braccioli minimal.

Schienale e seduta sono sempre forniti di cuscini e nel complesso il design è molto semplice e gradevole per adattarsi a qualunque tipo di esterno.

Talenti, collezione Cottage

2. Outdoor romantico

A volte basta un dettaglio per fare la differenza ed è proprio questo il principio della linea Clea, realizzata dal designer Matteo Nunziati per Coro. Questa poltrona per esterni ha una struttura leggera ed essenziale in acciaio inox ed alluminio verniciato, ma tutto il resto del design è fatto dai morbidi cuscini.

Le imbottiture sono in Dryfeel, che garantiscono la massima morbidezza e sicurezza in termini di umidità e muffe, mentre il rivestimento sfoderabile è costituito da una vasta gamma di tessuti da esterno nei colori e fantasie più attuali.
Tantissime combinazioni permettono un gioco di cromie che può rendere Clea adatta a qualunque gusto ed ambiente. La struttura di questa seduta è slanciata ed elegante, ma soprattutto vibrante di varie tonalità e avvolgente nelle forme.

Coro, collezione Clea

3. Outdoor caratteristico

La collezione Kilt, di Ethimo, punta ad essere raffinata ed originale allo stesso tempo. Essenziale nelle forme snelle e minimali, questa sedia per esterni è realizzata da Marcello Ziliani e racchiude nella sua semplicità importanti caratteristiche che la rendono speciale.

Il design di Kilt si ispira alla Scozia e – più precisamente – all’abbigliamento tipico delle Highlands. Questa collezione sembra svilupparsi come un’evoluzione più delicata di Knit (sempre di Ethimo), in cui già il tessuto-corda diventava struttura e decorazione al tempo stesso. È inoltre facilmente impilabile ed è resistente agli agenti atmosferici.

Questa sedia deve le sue forme alla famosa fascia di tessuto che si avvolge attorno alla vita dei fieri abitanti scozzesi (il kilt), eppure lo schienale si avvolge attorno alla seduta quasi allo stesso modo, se non fosse per il fatto che si trova ad esserne ben separato.
Questo design che omaggia la cultura scozzese vanta un forte carattere ed una ricchezza di intrecci che riescono a valorizzare qualunque spazio esterno in cui verrà collocato.

Ethimo, collezione Kilt

4. Outdoor tra passato e futuro

L’azienda Emu, partecipa invece al Salone del Mobile con due collezioni molto diverse: una che si ispira al passato e una che guarda al futuro.

Nef è la seduta progettata da Patrick Norguet, una seduta dalle forme ampie ed avvolgenti, con un intreccio di corde tese a creare un sottile reticolo intorno alla struttura di alluminio. Il risultato è una poltrona da esterni accogliente e confortevole.

Il design è leggero e geometrico, con un chiaro richiamo alle tradizionali poltroncine da giardino degli anni ‘70, realizzate in vimini e con il tipico schienale largo a “coda di pavone”.
Allo stesso modo, Nef ci trasmette le medesime sensazioni di protezione e confort, mentre il reticolo ci permette comunque di vedere e di sentire ciò che accade intorno.

Per questa collezione sono stati utilizzati materiali vari e gli elementi che la compongono hanno diverse dimensioni e proporzioni (il gruppo dining, lounge e gli schienali a diverse altezze).

Emu-collezione-Nef

Cool-là è invece opera dello studio Chiaramonte-Marin e con questo simpatico gioco di parole ci da subito l’idea del tipo di seduta che ci aspetta. Qui mancano gli elementi naturali e la seduta è nel complesso una struttura dal design estremamente moderno ed armonioso.

Nonostante le apparenze, non è un vero e proprio dondolo, perché non ne ha la stessa ampiezza di movimento, ma non è nemmeno un semplice divano poiché si muove seppure poco. È un moderno ibrido che ci accoglie come un rifugio (proteggendoci dal sole diretto) e ci coccola come una culla.

La sua struttura è in acciaio, con il sedile in lamiera stirata – creando una rete sottile, ma estremamente resistente alle forze e alle intemperie – ed una copertura in poliestere. I cuscini sono naturalmente una vostra aggiunta in totale libertà e secondo i gusti.

Emu, collezione Cool-là

5. Outdoor moderno

La collezione Blau dello Studio Gandiablasco è realizzata interamente in alluminio, con un design lineare, fluido e leggero. Creata dal designer Fran Silvestre, questa collezione si propone di sviluppare la tradizione dell’arredamento per esterni legandosi all’architettura e al modo di abitare tipici del Mediterraneo, con una forte attenzione alla luce e alla continuità fra interno ed esterno.

La struttura è realizzata con un sistema di assemblaggio di profili estrusi in alluminio ed è fatta utilizzando una soluzione per il raccordo che congiunge e nasconde i perni che fissano i profili.
Blau comprende una serie di oggetti diversi dal design raffinato: poltrone, divani, sedie, sdraio, sgabelli, poggiapiedi, tavoli e una lampada a forma d’albero. Tutti insieme costituiscono un set completo di arredi per esterno la cui struttura portante è concepita da pezzi ortogonali, mentre i sedili hanno una geometria più curva, che ricorda le sedie in tela da esterni.

L’uso della lamiera perforata consente alla luce di attraversare gli arredi, ma non permette all’acqua di depositarsi sulla superficie orizzontale. Il loro aspetto, inoltre, cambia in base all’angolo da cui si guardano e il loro stile è versatile e facilmente integrabile in qualsiasi ambiente.

Gandiablasco, collezione Blau

8 Aprile 2017 / / Case e Interni

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (0)

Benvenuti a New York in questo edificio in mattoni presentato su Onefinestay, dove regnano le sfumature del grigio e del blu e una favolosa cucina che vi invita a mettervi ai fornelli!

La casa si trova nello splendido quartiere di Park Slope, uno spicchio di Brooklyn idilliaco, con uno splendido parco a due passi. Park Slope è anche noto per le sue avenue, piene di negozi, bar e ristoranti che soddisfano una clientela altamente esigente.

L’abitazione rispecchia i gusti raffinati di chi la abita, del resto il grigio è il colore dell’eleganza e del fascino.

Sono tanti i cienti che ci chiedono consigli sul grigio e i possibili abbinamenti. Infatti, il grigio nell’interior design è uno dei colori più di tendenza degli ultimi anni, ampiamente utilizzato da architetti e designer di interni, che lo hanno rivalutato perchè si adatta ad ogni stile.

Un colore elegante, sofisticato e versatile capace di valorizzare quasi tutti gli interni, dona valore agli altri colori potenziandone l’effetto. Per questo sono diventate sempre più diffuse le tutte le  varianti del grigio, dal grigio perla al grigio balena passando per il tortora.

Tornando alla casa di oggi, da cui prendiamo spunto per le nostre osservazioni, il grigio è in una tonalità più scura e con una nota di blu, rispetto a come siamo soliti vedere nelle case europee, ma strizza comunque un occhio allo stile Nordico – Scandinavo. In particolare qui è abbinato al bianco e al blu, dando vita a soluzioni di grande effetto.

Bianco-grigio-blu, insieme regalano un tocco di eleganza e raffinatezza ad ogni ambiente della casa, dalla zona giorno alla camera da letto, passando per la cucina e il bagno. Date un’occhiata alle foto del servizio di oggi e scoprite i vari modi per arredare la casa con i colori grigio e blu.

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (1)

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (2)

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (3)

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (4)

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (6)

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (8)

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (9)

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (10)

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (11)

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (12)

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (13)

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (14)

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (15)

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (16)

case e interni - stile scandinavo a new york - colore grigio - blu (17)

Fonte: onefinestay

Anna e Marco – CASE E INTERNI