22 Aprile 2017 / / Design

Utilizzare un elemento di tipo strutturale come la scala per dare un tocco di modernità e design alla propria casa è piuttosto semplice, grazie alla vastissima scelta di modelli e materiali che il mercato ci propone. Sarà necessario scegliere il giusto modello in base alle proprie esigenze ed allo spazio a disposizione. Navigando su Pinterest, ho selezionato una serie di modelli di scale interne dal design originale e unico, si tratta non solo di elementi fondamentali e strutturali della casa ma dei complementi di arredo veri e propri, in grado di caratterizzare l’abitazione.

La raccolta fotograficha che vi propongo presenta scale di varia tipologia, accomunate dalla tendenza contemporanea che punta allo stile minimale, creato con semplici linee, pulito e moderno. Troverete scale a sbalzo, molto di moda, sospese, scatolate, a chiocciola ed elicoidali. Sono tutte realizzate in materiali differenti, dal vetro alla pietra, ferro e legno.

Trattandosi di elementi di forte impatto e di carattere, la scelta del giusto modello sarà legata allo stile che si vuol dare alla casa in cui verrà collocata, se ciò a cui si punta è un equilibrio tra bellezza, praticità e design, consiglio sempre di rivolgersi ad un professionista, infatti solo la mano di un esperto riuscirà a valorizzare al meglio le l’abiente bilanciando in modo corretto le luci e lo stile di arredo. Se per esempio si parla di scale a sbalzo, sarà molto importante la decorazione della parete, in modo da esaltare la scala senza esagerare con finiture e colori, come mostra la fig.1

Carta da parati damascata

Fig. 1 Decorazione su parete in carta da parati damascata

Ecco le foto dei modelli di scale interne che ho selezionato per voi!

scala1

scala2

scala3

scala4

scala5

scala6

scala7

scala8

scala9

scala10

Fonti:

http://www.pinterest.com

https://homeadore.com

http://www.incredibilia.it

https://www.rifaidate.it

http://aequivalere.com

http://decoholic.org

https://divisare.com

http://www.wallpaper.com

https://deavita.fr

http://www.novate.ru

22 Aprile 2017 / / Case e Interni

arredare-terrazzo-esterno-eminza

Con la bella stagione arriva anche il desiderio di passare più tempo all’aria aperta, di usufruire dei propri spazi outdoor: balconi, terrazzi, giardini.

Sappiamo bene che un balcone o terrazzo può dare valore aggiunto alla casa, in quanto, soprattutto nei mesi più miti e caldi, permette di trascorrere momenti di relax all’aperto, restando nella propria dimora.

Per chi ha la fortuna di possederne uno, dopo aver scelto le piante è arrivato il momento di arredarlo. Diverse idee sugli arredi per esterno le trovate, ad esempio, su Eminza, e-commerce specializzato nell’arredamento degli interni e degli esterni della casa, propone una vasta gamma di mobili e complementi per l’Outdoor.

Ma vediamo con ordine come arredare il vostro terrazzo o balcone per rendere l’ambiente più piacevole e vivibile.

Il primo suggerimento è quello di non allontanarvi troppo dallo stile che avete scelto per arredare gli interni della vostra casa, in modo che possa esserci continuità tra interno ed esterno.

Il secondo consiglio è quello di valutare attentamente gli spazi, i modo da non renderlo soffocante e pieno di ingombri.

Sicuramente per un ambiente esterno dedicato al relax, le sedute sono fondamentali, accompagnate da un bel piano d’appoggio, che può essere utile sia per organizzare cene all’aperto, sia per rilassarsi dedicandosi a qualche hobby, tra il verde delle piante e il profumo dei fiori.

Se il vostro terrazzo è sufficientemente grande da creare più ambienti, provate ad organizzare la zona living con un divano, un tavolino basso e magari qualche lanterna. In modo da ricreare un vero e proprio salotto a cielo aperto, come questo del sito Eminza:

salon-de-jardin-maldives-blanc-5-places_29633_1

Mentre nella parte del terrazzo adibita al pranzo non potranno mancare un tavolo estendibile, da utilizzare anche per una bella colazione, con delle sedute comode per poter passare belle serate con la famiglia e gli amici:

salon-de-jardin-azua-gris-7-pieces_17659_1

Infine sbizzarritevi nella scelta di vasi e contenitori per le piante, cercate di variare dimensioni ed altezze, magari anche colori, in modo da dare un po’ di movimento e allegria allo spazio.

Speriamo che questi piccoli spunti su come arredare il vostro terrazzo o balcone vi siano utili per rendere l’ambiente più piacevole e vivibile nella bella stagione.

Anna e Marco – CASE E INTERNI

22 Aprile 2017 / / Decor

Scegliere i giusti colori neutri può sembrare facile, ma non è così scontato. Ci sono centinaia di colori di questo tipo: quali scegliamo? 

English version >> http://bit.ly/2owI6Wx

……….

Mai come in questi ultimi tempi, in cui tutti si stanno riscoprendo arredatori (ma anche cuochi e cantanti….), si sente così tanto parlare dei colori neutri.

Ma che cavolo sono questi colori? Magari vi verrebbe da pensare che se sono definiti neutri, allora non possono essere davvero dei colori… In realtà sono tinte apparentemente semplici, ma che nascondono tutto un mondo alle spalle.

Nascono dalla mescolanza di due o più colori primari o secondari e sono tinte rilassanti, soprattutto per gli occhi. Assorbono quasi tutte le radiazioni dello spettro luminoso, caratteristica che li rende così adattabili.

C’è però da sfatare un mito su queste tinte: sono si neutre, ma tendono tutte al caldo o al freddo. Nascendo dalla mescolanza di diversi colori, possono variare verso il rosso – arancione o il blu-verde.

Se vi piacciono queste sfumature quindi, avete già un primo punto a cui prestare attenzione: volete andare verso i colori caldi o quelli freddi?

I VENTI COLORI NEUTRI PIÙ GLAM

Lo so, lo so: avete aperto la mazzetta colori della Sikkens e vi siete sentiti svenire. Non pensavate che ci potessero essere così tanti colori neutri in giro eh?

Molto spesso sento dire che queste tinte sono tutte uguali, che non c’è bisogno di perdere una settimana della propria vita per scegliere tra 4 tipi di bianco, che alla fine sono tutti uguali.

Ed è qui che si sbaglia: i colori di questa gamma sono tutto, fuorché bianchi. Si va dai beige chiarissimi, fino alle sfumature di viola. Ce ne sono per tutti i gusti e per tutti gli stili.

Quindi, per aiutarvi a non diventare matti ed avere un punto di partenza, ho scelto 20 tra i più fighi colori neutri in circolazione.

Se vi state apprestando a scegliere le tinte per casa vostra, partite da questi colori base, che ben si adatteranno a quasi ogni tipo di sfumatura e vi seguiranno nei corsi e ricorsi delle mode, nei decenni.

colori neutri

20 colori scelti tra le mazzette della Sikkens e di Benjiamin Moore

Eccoli qui sopra: io li scelti tra le mazzette colore della Sikkens e di Benjiamin Moore: fantastiche. Ho preferito rimanere su toni chiari, pastello, che vi permetteranno davvero di creare degli schemi di colore variegati e personalizzabili.

Come vedete ci sono sia i beige che tendono al giallo, così come quelli che tendono al blu. Sta a voi capire verso che toni vorrete far virare casa vostra: se vi piace il blu ottanio, allora forse la scelta migliore potrebbe essere il colore L0.03.81 (il primo della quarta riga).

Non sempre e necessariamente deve essere così: colori di base calda o fredda stanno benissimo con tonalità più sature, dell’esatto opposto. Si creano degli schemi comunque equilibrati e di effetto.

Vi ho fatto tre super easy e mini schemi di colore, partendo dai toni neutri qui sopra. Quale preferite?

colori neutri

schemi di colore, partendo dai colori neutri

 

L’articolo I 20 colori neutri più belli per casa vostra (fidatevi che non sono tutti uguali) sembra essere il primo su VHD.