27 Giugno 2017 / / Interiors

“Dopo tutto un’opera d’arte non si realizza con le idee, ma con le mani.”

Cent clés pour, Picasso

E’ proprio vero con le mani si possono fare cose meravigliose, si può dare forma alle idee più creative della nostra mente! Crediamo che mani esperte, segnate dal tempo e dal lavoro, possano raccontare e tramandare vere e proprie tradizioni da generazione a generazione che quando incontrano il design più ricercato può nascere qualcosa di unico e speciale! Il design che noi tutti conosciamo, guardiamo, osserviamo, fotografiamo e acquistiamo è il frutto della storia e del passare degli anni che hanno modificato e fatto nascere stili e pensieri artistici. Room by Room è un contenitore di idee, pensieri, stili e ispirazioni! Oggi abbiamo deciso di lasciarci ispirare da oggetti UNICI nel loro genere, pezzi unici che fanno la differenza perchè ugnuno di essi ha dietro un’artista con la propria storia e il proprio vissuto! Allora cosa aspettate? Chiudete gli occhi e provate a viaggiare con noi… 
Sei alla ricerca di comodità? I tappeti Beni Ourain sono i tappeti più comodi che potrai mai trovare!!

Essi sono costituiti da lana di pecora 100% e sono al 100% non tinti. Questi tappeti-cimelio sono fatti per coloro che apprezzano veramente il mondo naturale. I disegni geometrici sono la cifra stilistica condivisa da tutti i tappeti berberi. È un design classico adatto a ogni spazio, anche per la tua casa in città! La loro forza sta nell’essere pezzi unici di una tradizione unica, perchè raccontano storie vere della vita di ogni tessitore. Questi magnifici tappeti hanno una capacità affascinante: mettono in contatto la lunga storia delle tribù berbere nomadi con gli interni moderni. Porta a casa tua un vero e proprio pezzo di patrimonio culturale marocchino.

E’ proprio cosi, le vite di chi li fa sono tutte parte del processo. Di solito sono le donne a tessere questi tappeti. Nei disegni, utilizzano creativamente elementi delle loro vite. Si può trattare di riferimenti a eventi naturali. A volte si vedono aspetti della vita quotidiana. Abbiamo visto disegni sulla nascita, la fertilità, la natura e la femminilità. Abbiamo visto emergere storie di vita rurale e convinzioni personali.

Un processo unico inizia con il procurarsi la lana. Le artigiane prendono le pecore speciali dalle montagne del Marocco. Poi le tosano per ottenere la loro lana naturale. La lana delle pecore deve quindi essere pulita e strofinata. Altrimenti contiene oli naturali. La lana viene poi filata a mano. Questo processo di filatura trasforma la lana. Torce insieme le fibre e fa il filato. La lana è trasformata in fili, perfetti per la tessitura. Quindi vengono preparati il telaio e l’ordito. Quando acquisti un tappeto berbero Sukhi, sai per certo che l’ordito è realizzato con lana naturale 100%.

La parte successiva del processo di produzione del tappeto è l’annodatura. È qui che si vede il vero talento delle artigiane. Prima che il tappeto sia completo, il modello è tinto con tinture naturali. È poi tagliato dal telaio e rifilato. Il pelo viene tagliato con delle forbici speciali. Questo viene fatto per garantire che la lunghezza del pelo sia di dimensioni standard.

Ogni tappeto richiede molti, molti giorni di lavoro, e da parte di più tessitrici. Per un periodo di settimane, le artigiane sono occupate a filare la lana e a legare i singoli nodi del pelo. Il risultato finale è una magnifica opera d’arte. È un tappeto molto ricercato. La tradizione gioca un ruolo fondamentale perchè sono tappeti tessuti a mano e richiedono una grande abilità. La conoscenza è tramandata di madre in figlia. Vedrai sorprendenti elementi di design. Molti riflettono la vita reale della tessitrice. Emergono temi come la nascita, la fertilità, la natura, la femminilità, la vita rurale e le credenze religiose. Alcuni credono anche che siano barriere contro gli spiriti maligni. Ecco perché spesso sono presenti simboli portafortuna e presi da cerimonie tribali.

I tappeti berberi sono tessuti con lana di pecora naturale color avorio. È la lana che copre il corpo della pecora. A prima vista, il modello può sembrare nero. Ma in realtà si tratta di un colore marrone scuro. La lana marrone scuro proviene dalla testa della pecora. I tappeti Beni Ourain sono considerati i più prestigiosi di tutto il Marocco. Sono fatti con quella che è considerata una delle lane più pregiate sulla terra. 

Veri e propri gioielli? No lampade!! La superficie esterna della lampada “the Queen” è realizzata in acciaio corroso, mentre l’interno della lampada è placcata in oro 23.75 carati. La forma sferica dorata crea l’illusione che l’intera superficie interna della sfera irradia luce. Le sue linee pulite e la sua semplicità caratterizzano la forma di “the Queen”.

L’ambiziosa combinazione di materiali crea un’immagine veramente impressionante. In questa lampada la faccia più preziosa del metallo incontra la più povera. Queste due superfici sono interamente realizzate a mano; la lucentezza dorata della regina è garantita dal sapiente lavoro artigianale di orafi esperti, mentre la natura disegna superfici spontanee e imprevedibili sulla ruggine. Ed essendo vere e proprie regine, non ne esistono due identiche sulla terra!
FUGA | CIRCLE design by Yana Osmanova

Kika è una collezione di piatti da tavola e piatti da portata che si integrano a vicenda. I copricapi russi da donna hanno ispirato il designer a creare questi splendidi complementi. La collezione è composta da tredici pezzi (nove piatti da portata e quattro piatti da tavola). Gli elementi della collezione possono essere usati sia singolarmente che come set da tavola.

Questo piatto è realizzato con legno di quercia. Per la realizzazione di questi prodotti è stato utilizzato legno secco. La superficie interna del piatto è perfettamente levigata ed è stato realizzato a mano con la sega a catena. La superficie del piatto è trattata con olio di lino per esaltar la struttura naturale del legno.

Inoltre, l’impregnamento con olio rende la superficie idrorepellente: il legno non si secca e non crepa. La finitura a olio, analogo della lacca naturale, è assolutamente innocua. Data la specificità del lavoro manuale, non ci sono articoli identici: sono tutti diversi, si distinguono dall’intensità di tono, dalle piccole irregolarità e dalle microfessure, che inevitabilmente accompagnano il materiale.
MADE A MANO | NOVECENTO design by Rosario Parrinello
Le collezioni esclusive di Made a Mano, sono il frutto di una rinnomata tradizione ed esperienza artistica del suo fondatore Rosario Parrinello che è riuscito a coniugare i decori, colori del mediterraneo con le migliori espressioni delle civiltà orientali ed africane per proiettarsi in realizzazioni di assoluto minimalismo tipico delle civiltà del nord Europa, il tutto per dare grande risalto alle materie usate. 

La pietra, al naturale o ceramizzata è quella lavica,i decori sono eseguiti a mano libera, i colori applicati a pennello sono ottenuti con antiche tecniche, ogni piastrella o manufatto che viene fuori dai laboratori sono un concentrato di ricerca e di emozioni, perchè sono un mix culturale perfetto che trova la sua espressione nel calore della materia più antica.

Ed ecco che la storia diventa decoro, colore. Le collezione Novecento riprende lo stile siciliano dei maestri artigiani di Caltagirone a fine ‘800.  Tutte le decorazioni vengono realizzate manualmente con tecniche artigiane realizzate da abili decoratori che mantengono fedele le tradizioni secolari. Oltre alla loro bellezza, il loro pregio e valore e’ dato principalmente dal luogo di produzione, la citta’ di Caltagirone, famosa da oltre 3000 anni per le produzioni di manufatti in ceramica.

27 Giugno 2017 / / Dettagli Home Decor

Can Trull Ibiza

Can Trull  è una villa situata in posizione strategica con una splendida vista sul Mar Mediterraneo. 

Un progetto realizzato da  Blakstad Design Consultants, un prestigioso studio di architettura che opera da oltre 40 anni con la filosofia di combinare tecniche di costruzioni antiche e moderne per rispondere al meglio allo stile di vita contemporaneo.

Can Trull, perfettamente integrata nel paesaggio che la circonda, è scandita da ampi spazi interni che si aprono verso l’esterno.  Le pareti in calce bianca, i soffitti in legno a vista sono un chiaro richiamo alla tradizione mediterranea.

L’arredamento scelto coniuga elementi dal design moderno con particolari elementi dallo stile etnico chic che donano carattere alla casa.

Can Trull Ibiza
Can Trull Ibiza
Can Trull Ibiza
Can Trull Ibiza
Can Trull Ibiza
Can Trull Ibiza
Can Trull Ibiza
Esternamente si sviluppa un elegante cortile, una ampio salone vista mare e una grande piscina a sfioro con zona relax.
Can Trull Ibiza
Can Trull Ibiza
Can Trull Ibiza
Can Trull Ibiza
Foto: Conrad White


Villa Can Trull dispone di 7 camere da letto ed è dotata di ogni comfort, per affittarla cliccate qui.


27 Giugno 2017 / / Blogger Ospiti

La decorazione della propria casa passa attraverso la personalizzazione degli ambienti. Infatti per non avere stanze anonime e sentirsi veramente “a casa” è fondamentale dare agli ambienti carattere e un’impronta personale. In questo modo l’abitazione diventa veramente unica e accogliente. Ciò non vuol dire che gli ambienti non debbano essere funzionali e ben organizzati, tuttavia bastano pochi accessori d’arredo e dettagli personali per rivoluzionare completamente il risultato finale grazie a poche ma potenti idee creative. Così si comunica subito la propria storia e i propri gusti stilistici.
La soluzione più semplice, d’effetto e immediata per realizzare questo obiettivo consiste nell’inserire fotografie personali, da sistemare in cornice sulle mensole e sui ripiani oppure da appendere alle pareti come se fossero dei quadri. Inoltre, per comunicare emozioni e ricordi e mostrare immagini della propria vita agli ospiti, è possibile optare per ingrandimenti di grande impatto, fotografie-ricordo scattate durante un momento importante o un viaggio oppure scene di vita familiare. In alternativa è possibile puntare sull’originalità della decorazione e inserire nella stanza foto di ricette culinarie, così da avere un vero ricettario appeso alle pareti di casa o mostrare con orgoglio i propri capolavori in cucina. Questa soluzione porterà una ventata di allegria, personalità e creatività in tutta la casa ed è particolarmente consigliata alle persone che amano cucinare o mangiare bene.
A seconda dello stile d’arredo adottato e del soggetto che si vuole rappresentare variano anche le tipologie di foto e di immagini più adatte. Infatti si ha un’ampia gamma all’interno della quale poter scegliere: si va dalle stampe vintage e retrò ai poster su carta fotografica, dalle foto su supporto in plexiglass a stampe personalizzate. In base alla soluzione scelta si dona alle fotografie un’allure un po’ datata di grande fascino oppure si punta su superfici brillanti e con straordinari effetti di profondità. Tutto ciò si ottiene grazie ai materiali innovativi, durevoli e resistenti usati per il supporto. Inoltre si possono usare colori intensi o immagini in bianco e nero.

La qualità dei risultati si realizza sia attraverso i materiali usati che la scelta dell’azienda. Cewe offre servizi all’avanguardia, in grado di soddisfare tutte le esigenze e di garantire una personalizzazione estrema delle foto digitali. Inoltre si può optare per il classico formato 10×15 cm o soluzioni di dimensioni diverse da poter inserire in ogni contesto. Scegliere Cewe per stampare le foto con le quali arredare e decorare la propria casa entro il 30 giugno 2017 consente di partecipare al contest fotografico CEWE dedicato al tema Our world is beautiful. Proprio per celebrare e rendere le persone più consapevoli delle bellezze naturali e dei momenti meravigliosi che ogni giorno regala la natura, anche nelle situazioni più comuni e scontate, l’azienda chiede ai propri clienti di mostrare la loro personale visione della bellezza del mondo. Anche un dettaglio insignificante può diventare un’opera d’arte. Sono previste varie tipologie di premi fino al 1.000° classificato. Al tempo stesso Cewe è molto apprezzata per il grande rispetto per l’ambiente e per il fatto di adottare soluzioni ecologiche a basso impatto. Infatti nel 2013 Cewe-Print.it ha ottenuto la certificazione FSC. In questo modo i clienti possono scegliere consapevolmente di stampare i propri prodotti su carte realizzate con materie prime provenienti da foreste certificate FSC, così da combinare perfettamente bellezza e sostenibilità ambientale.

I prodotti Cewe sono ancora più convenienti grazie ai numerosi codici sconto:
– Code 10CEWE17: dell’importo di 10 euro e senza un valore minimo dell’ordine è valido fino al 31 dicembre 2017 per foto, CFB, posters, Cards, Cal, CEWE murals e Gifts;
– Code 30CEWE17: del valore di 30 euro per ordini pari oppure superiori a 150 euro. Lo sconto è valido fino al 31 dicembre 2017 e riguarda CFB, foto, posters e CEWE murals;
– Code SHIPCEWE17 per la spedizione gratuita: valido per CFB e per gli ordini di almeno 30 euro effettuati fino al 31 dicembre 2017.

27 Giugno 2017 / / Dettagli Home Decor

Idee per pranzi e cene all'aperto

Con l’arrivo dell’estate, chi ha la fortuna di possedere un giardino può organizzare lo spazio creando una zona attrezzata per pranzi e cene all’aperto.


Per creare un angolo accogliente e funzionale occorre innanzitutto scegliere uno spazio che sia abbastanza vicino alla cucina di casa. Una volta stabilita l’area da utilizzare bisogna pensare alla copertura, all’eventuale pavimentazione, scegliere l’arredamento, l’illuminazione e le decorazioni con piante e fiori,  il tutto scelto in base allo stile che desiderate ricreare.
Lo spazio necessario per realizzare una zona pranzo in giardino deve essere sufficiente per collocare il tavolo da pranzo con le sedie e proporzionato alle dimensioni del vostro giardino.  Per quanto riguarda la copertura si può optare per un gazebo, un pergolato, delle tende ombreggianti oppure delle semplicissime vele
La pavimentazione può essere realizzata con diversi materiali, come il legno, la pietra oppure scegliere un pavimento in PVC effetto legno.
La scelta dell’arredo per creare la zona pranzo in giardino dipende dallo spazio a disposizione. Il design permette di soddisfare ogni esigenza di stile, colori, materiali, forme e dimensioni, così, una volta definita la posizione del tavolo, si potrà scegliere il modello più adatto.

A questo punto è importante aggiungere un punto luce per poter sfruttare lo spazio anche per organizzare piacevoli cene estive. Se l’area pranzo è situata sotto un gazebo l’ideale è appendere una lampada a sospensione che illumini il centro del tavolo, in caso contrario si può valutare una lampada da giardino a piantana con luce indiretta. In entrambi i casi occorre portare un cavo elettrico da casa, ma se non fosse possibile, in commercio si trovano delle interessanti lampade a led da esterno alimentate a batteria e quindi ricaricabili.

Per completare la zona pranzo non possono certamente mancare vasi con piante e fiori utili sia per decorare che per separare l’area dal resto del giardino.

Di seguito alcune immagini da cui prendere ispirazioni per realizzare una zona pranzo in giardino, accogliente e funzionale


Idee per pranzi e cene all'aperto
Idee per pranzi e cene all'aperto
Idee per pranzi e cene all'aperto
Idee per pranzi e cene all'aperto
Idee per pranzi e cene all'aperto
Idee per pranzi e cene all'aperto
immagini via pinterest

27 Giugno 2017 / / Coffee Break

Influenzata dallo stile industriale che caratterizza i loft di New York, la designer di interni Margaret Bissu ha recuperato lo spazio di un edificio industriale dismesso situato a Città del Messico in un loft dal sapore cosmopolita e sofisticato, rispettandone tuttavia la struttura originale.

An industrial style loft in Mexico

Influenced by the industrial style characterizing the New York lofts, interior designer Margaret Bissu has recovered the space of a dismantled industrial building located in Mexico City in a cosmopolitan and sophisticated loft, while respecting the original structure.

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

26 Giugno 2017 / / Idee

Cosa c’è di meglio nell’avere a portata di mano le proprie cose anche in vacanza?

E se ci si potesse spostare per esplorare panorami e spiagge diverse ogni giorno?

Ecco che la soluzione della casa itinerante arriva ad hoc.

Non è necessario avere un camper o roulotte all’ultimo grido….troppo impegnativi. Ottimale il relooking di vecchi caravan dal sapore vintage che possono ospitare tutta la famiglia per vacanze alternative.

Per voi un progetto unico, realizzato da una coppia nel loro tempo libero, da lavoro e gestione della famiglia composta da due bimbi piccoli.

Battezzata con il nome di Storm Petrel, perchè uno degli uccelli mitologici preferiti della padrona di “casa”, si mostra all’esterno dipinta color ghiaccio e grigio fumo di Londra. All’ interno il bianco fa da padrone e materiali di recupero e acquisti online a prezzi modici, hanno trasformato in modo sensazionale questa piccola dimora.

Ogni spazio è stato sfruttato sino all’ultimo centimetro. Pareti con armadi nascosti, panche che diventano vani contenitore, mensole disposte su tutta l’altezza per ospitare ogni genere di oggetto.

Dopo aver cenato il tavolo lascia il posto ad un compatto ma confortevole e accogliente letto con una splendida vista sullo spettacolare panorama.

Se ne trovate uno non lasciatevi scappare l’occasione…con semplici idee, impegno e buona volontà, potrete ottenere un risultato originale e inimitabile!