28 Settembre 2017 / / Design

Wilson&Morris in mostra al Cersaie di Bologna dal 25 al 29 settembre 2017 all’interno dell’allestimento dell’azienda Lacus (Padiglione 31 Stand A55).

Petra_WilsonMorris (7)

Wilson&Morris è un brand di pitture decorative e rivestimenti cementizi per pareti e pavimenti, mentre Lacus produce un’ampia gamma di cabine doccia, piatti doccia e complementi.

Le due realtà italiane, entrambe con sede in Emilia Romagna, hanno siglato per l’edizione 2017 del Cersaie una partnership tecnica. Per gli ambienti dello stand Lacus ha selezionato sfumature tenui come il sabbia e il perla della linea di rivestimenti continuativi cementizi Petra, firmata da Wilson&Morris. Una gamma di tonalità naturali scelta per esaltare e valorizzare al meglio la purezza dei cristalli delle cabine doccia. Un armonioso gioco tra matericità e trasparenze, tra colore e progettualità.

Petra_WilsonMorris (6)

Un’occasione unica per conoscere da vicino due brand che hanno fatto della ricerca e dello sviluppo il loro punto di forza. In fiera l’azienda Lacus presenta numerose novità: le cabine doccia con pannelli in cristallo scorrevoli e a battente e nuove collezioni di piatti doccia in vetro resina e carbonato di calcio dallo spessore di 3,5 e 2,5 cm.

Wilson&Morris e Lacus: un’unione vincente al Cersaie 2017.

28 Settembre 2017 / / Dettagli Home Decor

Presentati in anteprima a Milano i trend futuri

Quarto appuntamento di CULTURE CLUB, il progetto di tac comunic@zione che coniuga arte, design e cultura. Ospite a Milano nello spazio Victoria + Albert, l’esperta Colour Hive, Marie Rouillon.

Marie Rouillon, trends stylist editor di Colour Hive, è stata ospite dello show room milanese di Victoria + Albert per presentare le quattro palette di colori previste per l’autunno dell’anno prossimo, tonalità che, senza accorgercene, saranno quelle con le quali ci vestiremo e arrederemo la nostra casa.

Lo studio dei trend dei colori fa parte invece di un meccanismo di ricerca complesso e impegnativo che coinvolge esperti mondiali di tutti i settori, non solo commerciali, ma anche politici e sociologici.


Presentati in anteprima a Milano i trend futuri
Le tendenze globali nascono dalle riunioni che Colour Hive organizza, ogni stagione, con una decina di rappresentanti internazionali delle diverse industrie, dall’automotive, alla moda, al design. Durante queste riunioni si prendono in considerazione i trend e i bisogni percepiti nella società che, dopo vari confronti, vengono organizzati in alcuni macro temi fondamentali. Sono questi gli spunti da cui partire per la creazione delle palette dei colori del nostro futuro prossimo. Quattro le tavolozze proposte per le diverse aree geografiche che subiranno poi cambi delle sfumature, secondo le esigenze dei rappresentanti di quella determinata regione.

Le 4 palette di Colour Hive per l’autunno-inverno 2018/2019 sono BEYOND, RAPTUREFILTER, CONTROL, tutte nate dall’individuazione di punti chiave come:

  • il bisogno di controllo della natura

  • il problema dell’inquinamento dell’aria e del riscaldamento globale

  • i rifiuti come nuova materia prima

  • la progettazione a lungo termine (Cathedral Thinking)

  • l’esigenza di ricostruire i nostri sensi usurati dalla tecnologia

  • la ricerca di ambienti sensoriali in architettura

Presentati in anteprima a Milano i trend futuri

BEYOND è la palette con la quale Colour Hive e Victoria + Albert Baths hanno scelto di collaborare. Così, nelle ambientazioni degli spazi di Milano e Londra, in contemporanea, è possibile in questi giorni godere di un primo impatto visivo con alcuni… colori del futuro!

Un mix di sfumature raffinate, ricco anche di contrasti. Colour Hive li descrive come colori che ci potranno aiutare ad allenare i sensi per essere più connessi con l’ambiente in cui viviamo, ci sono tonalità pastello e tinte più forti, in contrasto, che ci fanno viaggiare, nel tempo, dal passato rassicurante a un futuro-futurista.


Presentati in anteprima a Milano i trend futuri

Questi colori BEYOND esprimono una tendenza istintiva e sensoriale che offre la possibilità di ritornare al nostro stato primitivo. Viviamo in un mondo di chiacchiere digitali e, contemporaneamente, il progresso tecnologico sente l’esigenza di aumentare le nostre percezioni sensoriali. È una palette pallida e versatile, che aiuta l’interazione e ci incoraggia a considerare tutti i nostri sensi, anche i più sottili.

Presentati in anteprima a Milano i trend futuri

Colpisce l’iniziativa di Victoria + Albert che, in collaborazione con Culture Club, tac comunic@zione, Fiora e Brochier apre i propri spazi espositivi non solo per motivi di acquisto, ma per incontri a tema legati al mondo dell’interior design a 360 gradi. Le vasche proposte da Victoria + Albert Baths in realtà sono facilmente personalizzabili, quindi, se lo si desidera, si possono chiedere anche con la parte esterna dipinta in un colore a scelta. Si tratta di un intervento molto semplice, basta carteggiare e tinteggiare.

Questo grazie al materiale, unico, con il quale sono realizzate le vasche di Victoria + Albert Baths: il Quarrycast®, un mix di pietra lavica (Volcanic Limestone) e resina, dal quale viene estratta l’aria e lasciato indurire a temperatura ambiente. Le caratteristiche di questo materiale sono diverse: trattiene il calore, non si graffia e, comunque, può essere facilmente levigato, è molto leggero (le vasche pesano da 50 kg a un massimo di 95 kg) e permette l’installazione anche all’esterno perché resiste al gelo e ai raggi UVA, cioè non ingiallisce.

28 Settembre 2017 / / Design

infografica “Ho bisogno dei miei spazi”
Come si è evoluto il concetto di casa dagli anni ’50 a oggi?

Ce lo spiega Man Casaazienda specializzata in soluzioni d’arredo salvaspazio attraverso l’infografica “Ho bisogno dei miei spazi”, che ci illustra come siano mutate le funzioni degli ambienti delle nostre case e ci mostra l’andamento nel tempo dei prezzi degli immobili nel nostro Paese. 
I giovani d’oggi non vogliono la casa di proprietà!

Se fino a qualche anno fa l’acquisto di una casa era frutto di una realizzazione personale, oggi si registra un progressivo cambiamento di rotta.

I Millennials (i nati tra il 1985 e il 2000) non investono nel mattone. Preferiscono affittare e non impegnare soldi. Complice la condizione sfavorevole del mercato dell’occupazione, la crisi economica, ma anche un profondo cambiamento culturale. In una società che non trasmette stabilità e certezze, permeata da un forte senso di precarietà, tutto ciò che è a “lungo termine” ispira diffidenza ai giovani, che desiderano la libertà di potersi inventare il proprio lavoro o di andare a vivere all’estero in qualsiasi momento.


infografica “Ho bisogno dei miei spazi”

Cambia il concetto di casa, cambia anche la concezione dei suoi spazi:
Assieme al concetto di casa, sono mutate radicalmente la strutturazione e l’organizzazione degli spazi. Oggi le case degli italiani riflettono i cambiamenti culturali importanti avvenuti nel corso dei decenni.
Una volta la cucina era la stanza dove la massaia dedicava molto tempo per preparare gli alimenti, quindi la stanza occupava uno spazio separato della casa per evitare gli odori caratteristici della cottura. Oggi la cucina è stata inglobata nella zona living, che ospita un semplice piano cottura, in quanto il pranzo si consuma fuori casa durante le pause lavorative.
Anche il bagno ha subìto una trasformazione in termini di spazi occupati. Si è tramutato nell’area relax e in una sorta di pensatoio. Se tra gli anni ’50 e ’70, nelle case ne era presente solo uno, oggi si tende ad averne almeno due, ma di dimensioni minori e si opta per soluzioni en suite.

Le case di oggi, seppur più piccole rispetto a quelle del passato, hanno ambienti multifunzionali, come le camere da letto che vengono sfruttate anche per attività lavorative e di fitness. 

infografica “Ho bisogno dei miei spazi”

Unico obiettivo: risparmiare!
Perché si comprano case più piccole? Sono tre i motivi principali:

·   risparmio di denaro a causa della crisi economica e perché si vive sempre più in centri cittadini;

·   risparmio di fatica, in quanto le coppie anziane preferiscono appartamenti che richiedano meno impegno per la gestione;

·  risparmio ambientale poiché gli appartamenti più grandi consumano e inquinano maggiormente.  
infografica “Ho bisogno dei miei spazi”

Come sono cambiati i prezzi delle case nel tempo?

Il numero dei prezzi delle case è cresciuto vertiginosamente. Nel 2015 il prezzo medio ponderato richiesto per gli immobili residenziali italiani era di 2.066 euro per metro quadro contro i 986 euro registrati nel 1965.

infografica “Ho bisogno dei miei spazi”
I centri urbani del Nord sono sul podio delle città più care d’Italia nel settore immobiliare.

Napoli è all’ultimo gradino della classifica per costo di affitto.

28 Settembre 2017 / / Easy Relooking

READ IN ENGLISH

Un giro iniziale per vedere dal vivo le prime novità Ikea 2018 già in esposizione e scoprire quelle che arriveranno

Sono attratta dai piani in legno impiallacciato dell’Ikea. Alcuni hanno raggiunto una resa estetica di alto livello.

In particolare ho visto da vicino il nuovo tavolo MÖRBYLÅNGA in impiallacciatura di rovere e devo dire che il piano è bello!

Misure 220x100cm e farebbe la sua bella figura in un’ampia sala da pranzo, con il resto degli arredi studiati a dovere.

Anche i piani della cucina Ikea, in cui si hanno diverse novità 2018, fanno la loro degna figura. Sia quelli effetto legno che effetto cemento. La resa fotografica non è niente male, vero?

Collaborazioni con grandi designer per il catalogo 2018 di Ikea!

Abbiamo grandissime novità per il catalogo 2018!! Per alcune collezioni in edizione limitata per il catalogo 2018, Ikea ha collaborato con designer di fama internazionale. Leggi qui sotto! Quella che più attendo è proprio la prima di questa lista.

YPPERLIG

La collezione e collaborazione più attesa! non vedo l’ora di vederla! E’ la linea creata insieme ad HAY. Pezzi di design nordico che sarà possibile vedere da Ottobre 2017.

DELAKTING

La prima collaborazione è quella con Tom Dixon che per il colosso svedese ha sviluppato il sistema di imbottiti Delaktig. Lancio per Febbraio 2018.

ikea_tomdixon

SPÄNST

E’ una delle collezioni che sarà lanciata a Maggio 2018, per un periodo limitato.

Si tratta del risultato della collaborazione tra Ikea e Chris Stamp, fashion designer.

Una collezione per le persone attive e creative.

Collaborando con un designer di moda come Chris Stamp, possiamo portare l’ispirazione di streetwear in arredamento domestico.

Stamp – Ikea

 

OMEDELBAR

Disegnata dalla fashion stylist Bea Åkerlund, sarà in vendita da marzo 2018.

Per individualisti, per chi non ha paura dei giudizi degli altri, per creativi.

Cosa c’è di meglio di collaborare con la stilista che ha lavorato per celebrità come Madonna, Beyoncé, Katy Perry, Lady Gaga, Rihanna e Fergie?

INDUSTRIELL

Una linea nata in collaborazione con il designer olandese Piet Hein Eek, conosciuto per essere un abile artigiano, con pezzi di recupero. Ha già collaborato con Ikea alla collezione Jassa.

vasi_ikea_2018

 

Cosa ne pensi? stai già pianificando una vistia all’Ikea? 🙂

L’articolo Novità Ikea 2018 proviene da easyrelooking.

28 Settembre 2017 / / Design

Che bello ritrovarvi qui insieme ad un altro episodio della bellissima rubrica dedicata alle Interior stylist… finalmente ho un’altra specialissima intervista da condividere per cercare di fare il pieno di consigli e trucchetti utili sia nel caso vogliate trasformare la vostra passione in lavoro, ma anche se preferite rimanere semplici appassionati, con qualche conoscenza in più, del mondo dello Styling!!!
Oggi voglio presentarvi Rosalie Noordam, lei ha 30 anni e vive in Olanda, ad Haarlem. Si occupa come freelance sia di Styling che di progettazione grafica (e quindi siamo proprio colleghe a tutti gli effetti yeah!!!), fondatrice anche di un bellissimo studio, specializzato in servizi fotografici, workshop e DIY, chiamato TOUT DOUX insieme alla sua amica Ans Withagen.
L’ho scoperta grazie al suo bellissimo account Instagram @rnoordam che ha subito suscitato in me la voglia di conoscerla meglio… e dopo averci parlato, sono ancora più convinta di aver fatto la cosa giusta!!!
Rosalie è infatti un vero vulcano di idee, creatività e tanto tanto Stile in linea con moltissime delle nostre passioni.
Pronti a prendere i soliti, utilissimi appunti?

Come sei diventata Interior Stylist?

Ho studiato progettazione pubblicitaria per 4 anni e dopo ho studiato Lifestyle & Design all’Accademia d’Arte. Durante i miei studi ho seguito molti stages e uno di loro era presso un’agenzia di styling. Ero già molto entusiasta del lavoro che avevo visto sul loro sito web.
Mentre lavoravo lì, abiamo realizzato diversi styling, come per il Food, l’interior design e la moda, sia commerciali che non commerciali. E’ stato un buon modo per scoprire cosa mi interessa di più. Quando ho terminato il mio tirocinio, conoscevo che lo styling di Interni era il tipo di lavoro che avrei voluto fare in futuro. E’ stata una buona scelta, perché ora, 7 anni dopo, sono ancora così entusiasta come allora. Fin dalla mia laurea ho iniziato la mia attività di styling con particolare attenzione alle produzioni d’interni e fai da te. Continuo anche con la progettazione grafica, che ho sempre amato. Combinare entrambe è l’estrema felicità.

Come descriveresti il ​​tuo stile e cosa consideri davvero di tendenza nella tua vita?
Vorrei descrivere il mio stile come vintage e industriale. Foto luminose con luce naturale, composizioni pulite con combinazioni di vecchi e nuovi oggetti / materiali. Visito molti vecchi mercati d’epoca e negozi di risparmio per trovare oggetti unici. Questo mi dà sempre l’ispirazione per una nuova produzione. L’aggiunta di alcuni elementi botanici nell’ambiente semplifica sempre le cose. La mia casa è ricca di vecchi oggetti d’epoca e ho anche molte piante☺
Qual è la prima cosa che fai quando cominci un nuovo progetto?
La prima cosa che faccio sempre è creare una moodboard. (Oh Pinterest è così pieno di ispirazione da creare dipendenza!) È molto utile in un progetto per rimanere concentrati. Cerco immagini che si adattano allo stile, all’umore. Colori e materiale inclusi.
Di solito sono piena troppe idee e non riesco subito a sintetizzare. Le scrivo tutte e poi faccio una lista di massimo dieci idee.

Quali sono i tuoi consigli per mantenere in perfetto equilibrio decorazione e semplicità?
-Non ricercare la simmetria, i numeri e gli elementi irregolari funzionano sempre meglio.
-Comporre gli elementi raccogliendoli per gruppo. Questo dà un’ impatto molto più forte di quando hai messo tutto sparso.
-Utilizzare materiali naturali e aggiungere alcuni verdi. Questo vi assicura che il vostro interno sarà vivo.
-Cercare per gli Interni oggetti speciali con una storia. Non ricercate lo standard, ce ne sono già troppi di Interni così. Siate unici!
Qual è la stanza di casa tua che preferisci?
Penso che la mia stanza preferita in casa sia il mio giardino. Vale come risposta?
Recentemente mi sono trasferita nella mia prima casa ed è la prima volta che ho un giardino.
Il modo migliore per staccare è quello di sedersi al sole con una tazza di caffè.
Il mio giardino non è ancora a prova di pubblicazione, ma ho già fatto la mia moodboard!
Lavori in corso!!!☺

Qual è il genere di progetto a cui preferisci lavorare?
Dato che le mie immagini sono registrate da un’agenzia internazionale, il mio lavoro viene pubblicato anche su riviste all’estero. Sarebbe stupendo se il mio lavoro venisse pubblicato una volta su Frankie Magazine. Uno dei miei preferiti!
Ti va di condividere con noi alcuni dei link o delle risorse che trovi particolarmente utili per te e il tuo lavoro?
Ecco alcuni siti dove vado spesso a curiosare.
http://bonneville.tumblr.com
http://trendland.com
http://witanddelight.tumblr.com
http://www.color-collective.com
http://hellofrankie.com

28 Settembre 2017 / / Dettagli Home Decor

i vantaggi del comprare online gli scaffali metallici

Gli scaffali di metallo possono essere un’ottima soluzione per noi, sia da posizionare nei nostri uffici, sia nelle nostre abitazioni o negozi. A differenza di uno scaffale in altro materiale, quello metallico è senza dubbio più resistente e più versatile. Possiamo trovarne di diverso tipo e sono in genere quasi tutti facili da montare: in alcuni casi ci vogliono davvero pochi minuti.
Questi tipi di scaffali possono essere suddivisi in due tipi di categorie. Abbiamo, infatti, quelli che vengono chiamati “in kit” e quelli che sono componibili. I primi hanno forse una portata meno elevata, ma senza dubbio il prezzo è più vantaggioso. Gli altri, invece, sono del tutto modulabili e li possiamo avere in qualsiasi dimensione.


i vantaggi del comprare online gli scaffali metallici
Oltre ai negozi “fisici” distribuiti in tutto il territorio italiano, esiste la possibilità di comprare online questi tipi di prodotti. I vantaggi del comprare online sono molti, vediamoli insieme:

Comodo e veloce

innanzitutto possiamo fare i nostri acquisti in pochi clic, direttamente dalla nostra postazione di pc, oppure tramite uno smartphone.

Economico

Inoltre, uno dei vantaggi è senza dubbio rappresentato dal prezzo: online si risparmia davvero tantissimo rispetto ai negozi che si trovano sul nostro territorio. Lo svantaggio dell’acquistare online può essere l’andare incontro a diversi tipi di frodi. Attraverso alcuni semplici accorgimenti, però, possiamo capire se abbiamo di fronte il sito internet di un’azienda seria oppure no.


i vantaggi del comprare online gli scaffali metallici
Sul web possiamo trovare anche i cataloghi da scaricare, comprensivi di tutti i prodotti con i rispettivi prezzi. Oltre ai vari tipi di scaffali, tramite questi siti internet abbiamo la possibilità di acquistare anche altri tipi di articoli, come le sedie da ufficio, degli appendiabiti, dei banchi da lavoro o degli armadi metallici. I siti si dividono in alcune sottocategorie, da visionare attentamente per riuscire a trovare ciò che più si avvicina al tipo di prodotto che vogliamo.
Come pagare?

I pagamenti possono essere fatti in pochi click attraverso Pay Pal, bonifico bancario o carta di credito. Avremo, inoltre, la possibilità di ottenere la nostra merce in un tempo piuttosto veloce: in genere si considerano due o tre giorni lavorativi. I siti più seri devono prevedere la possibilità di avere il diritto di recesso, in caso di ricezione di articoli non conformi a quelle che sono le nostre aspettative.


i vantaggi del comprare online gli scaffali metallici

Gli scaffaliper negozi, meglio se metallici, possono fare quindi al caso vostro se avete bisogno di prodotti che durino nel tempo e che resistano ai segni dell’usura. Acquistando su internet avrete la possibilità di risparmiare, non rinunciando alla buona qualità.

28 Settembre 2017 / / La Gatta Sul Tetto

Camera da letto piccola tanto stile in poco spazio

L’era moderna è caratterizzata soprattutto dal fatto che ormai la maggior parte delle persone sceglie di abitare in case piccole e comode, appartamenti che richiedono poco lavoro visto anche l’aumento del numero di donne in carriera.

Volete rinnovare la vostra camera da letto ma avete poco spazio e non sapete bene come fare? Allora cominciamo col dire che un ambiente per essere funzionale e di design non deve per forza essere spazioso ma esistono vere e proprie tecniche da applicare per creare effetti visivi tali da far sembrare uno spazio immediatamente più ampio e luminoso, e ricordate per avere oggetti di design non dobbiamo per forza spendere un occhio della testa. Oggi infatti grazie al web oltre a scegliere tra una vastissima gamma di prodotti possiamo fare dei veri e propri affari, la cosa importante e stare attenti a dove facciamo i nostri acquisti online, ricordiamoci di affidarci solo a siti sicuri come l’e-shop di arredamento online Verdelilla Home, un sito dedicato alla vendita di complementi d’arredo e accessori per la casa di design con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Vediamo adesso alcune idee da poter mettere in pratica e dimostrare come anche una piccola camera da letto può essere elegante ed attuale, ricordiamoci che la funzione principale di una camera da letto è quella di essere un posto in cui riposare e ricaricare le energie, ragion per cui non dovrebbero esserci distrazioni come televisori o collegamento internet.

Vediamo insieme quali sono alcune di queste tecniche da mettere in pratica per poter avere una camera da letto pratica ed elegante anche se di piccole dimensioni:

1.Usare colori chiari e luminosi, il colore bianco è sempre una scelta pratica per una camera da letto piccola. Utilizzando colori bianchi o neutri rendono lo spazio più ampio e luminoso; e non preoccuparti di rischiare di ottenere un ambiente troppo freddo, utilizza varie sfumature di bianchi o colori chiari e mixa con accessori cromati.

Camera da letto piccola tanto stile in poco spazio

2. Evita un telaio ingombrante e adotta una testiera semplice per rifinire lo stile del letto. Meno è meglio, parola d’ordine minimalismo. Il punto focale della camera deve essere il letto e il resto dell’arredamento deve servire a completare e definire lo stile. Oppure un’altro modo per creare spazio potrebbe essere quello di installare una testiera fatta di mensole ad incasso in modo da ottenere più zone d’appoggio possibili senza ingombro.

Camera da letto piccola tanto stile in poco spazio

3. Ampliare lo spazio utilizzando gli specchi, questi infatti creano l’illusione di una stanza più grande. Posizionare lo specchio di fronte ad una finestra e aumenterai la luce naturale. Un modo elegante per inserire uno specchio nella camera da letto potrebbe essere quello di posizionare uno specchio a figura intera poggiandolo semplicemente contro parete, evitando anche di fare inutili buchi.

Camera da letto piccola tanto stile in poco spazio

4. Acquista un comodo letto con contenitore, se lo spazio è così limitato che i cassetti non si aprono facilmente, utilizzare letti contenitori.

Camera da letto piccola tanto stile in poco spazio

5. Utilizza la carta da parati, solo perché la tua camera da letto è piccola non significa che deve essere anche noiosa. Foderate una parete con una carta da parata particolare come per esempio la parete dietro la testata del letto. La carta da parati è conosciuta per rendere le camere più piccole e ingombranti, ma utilizzando la tecnica giusta si ottiene l’effetto contrario.  Ricorda però di coordinare la biancheria alla carta da parati per non creare un effetto caos.

Camera da letto piccola tanto stile in poco spazio

The post Camera da letto piccola: tanto stile in poco spazio appeared first on La gatta sul tetto.

28 Settembre 2017 / / Picsilli

 Come scegliere tra le consulenze che ti propongo? Quali misure devi dirmi e come le devi prendere? Come funziona?

Niente panico, ho riassunto tutto in 5 semplici passaggi, eccoli.

Passo 1 – Scegli

SMALL, LARGE e RISTRUTTURAZIONE. Le prime due ti aiutano a scegliere arredi, colori e materiali ma NON prevedono la progettazione per lo spostamento di muri interni. Se vuoi invece un’ispirazione per creare nuovi ambienti oppure allargarne uno ad esempio, devi puntare sulla terza!

Ma non ti preoccupare, per capire meglio le differenze ho preparato questa tabella qui:

e se hai ancora delle domande scrivimi a picsilli@serenabarison.it

Passo 2 – Acquista

Hai capito quale delle tre offerte sia quella più giusta per te ed ora devi procedere con l’acquisto. E’ molto facile, ti spiego come con un esempio pratico!

Ipotizziamo che tu stia acquistando una SMALL per la tua camera da letto matrimoniale che è di 14,00 mq., quindi la tua psesa sarà di 120,00 euro. (a secondo della metratura cambia la cifra)  Scegli la metratura e clicca sul tasto “acquista”. Poi concludi l’ordine compilando i campi con i tuoi dati e scegliendo il metodo di pagamento.

Passo 3 – Rispondi al questionario

Per conoscere le tue esigenze, le tue preferenze e i tuoi gusti, ho preparato un questionario che puoi tranquillamente compilare da pc o da smarthphone perchè è online! Te lo riporto in anteprima qui sotto, così puoi farti un’idea di quello che mi serve per aiutarti al meglio.

 

 

powered by Typeform
 

Passo 4 – Il rilievo

Cos’è? E’ il disegno della stanza che hai scelto e che vuoi rinnovare completo di dimensioni dei muri, delle finestre e delle porte, dell’altezza del locale e della disposizione delle prese elettriche e dei caloriferi.

Come potrai immaginare mi serve per capire quali sono gli spazi della stanza oggetto di consulenza, per meglio consigliarti gli arredi e i colori.

Se hai una planimetria della casa ti rimane soltanto il compito di rilevare alcune misure, altrimenti puoi disegnare la stanza come ti spiego in questo video.

 

 

 

 

 

Passo 5 – Via al progetto!

Dunque, mi hai inviato il rilievo e le foto, ci siamo sentiti telefonicamente (o via Skype), quindi ho tutte le informazioni che mi servono per iniziare a dare vita al tuo progetto.

I tempi di consegna li stabiliremo insieme, se avrò domande da farti ti invierò una mail e la stessa cosa la potrai fare anche tu.

Dopo la consegna avrai dieci giorni di tempo per richiedere una revisione della mia proposta senza costi aggiuntivi.

Sfoglia un esempio di consulenza qui

Se qualcosa non ti è chiaro oppure hai altre domande scrivimi nella sezione contatti.

Immagini Serena Barison, ottobre 2017

L’articolo Consulenza online di interior | Come funziona passo dopo passo (c’è anche un video che ti spiega come fare il rilievo da solo) proviene da Picsilli.

28 Settembre 2017 / / Idee

Villa Sant’Angelo: un progetto realizzato da EDN Edilizia con l’utilizzo di serramenti di elevata qualità, sicurezza ed efficienza firmati Alba Doors.

Ciò che mi ha colpito di questa realizzazione è stata la sua semplicità nell’insieme, ma caratterizzata da dettagli unici, come le cornici di porte e finestre e soprattutto la scelta degli infissi, in particolare le splendide persiane.

I prodotti utilizzati sono stati ben ponderati, osservando in particolare le ottime caratteristiche tecniche per l’isolamento acustico e termico che rendono gli infissi in legno e in legno-alluminio la scelta ideale per le attuali normative. Gli infissi CIELO hanno una tenuta dimensionale del legno lamellare che unita alle moderne tecnologie di verniciatura usate da Alba permettono di ridurre al minimo la manutenzione dell’infisso. La resa estetica del legno vero rende gli ambienti più confortevoli ed eleganti, ben lontani da altri materiali decorati con pellicole plastiche adesive.

Per la porta d’ingresso è stata scelta la porta blindata URANO, realizzata pensando alla sicurezza ed alla tranquillità della tua casa. Per questo motivo Urano vanta sia la certificazioni contro i tentativi di effrazione CLASSE 3, sia i 40dB di isolamento acustico con la ISO EN 140-3.

Salva

Salva

Salva

28 Settembre 2017 / / ChiccaCasa

Aspettavo sempre con ansia il mio compleanno quando ero bambina, ma non mi sono mai piaciute feste e ricorrenze. Io ero in attesa delle sere fresche di fine estate, perchè proprio  intorno al 29 agosto le temperature estive iniziavano a scendere.


No, non mi è mai piaciuta l’estate, gli schizzi d’acqua in spiaggia, i castelli di sabbia, i ventilatori accesi anche di notte e le giornate lunghe.
Preferisco le mezze stagioni, ma la mia preferita è senz’altro l’autunno.
E se a te proprio non va giù, ecco 3 buoni motivi per imparare a goderti l’autunno.
1. Giornate brevi ed intense

Vivere intensamente tutte le ore di luce: è questo uno dei miei must per l’autunno.
Se i tuoi impegni lo permettono, concentra le faccende, il lavoro e i doveri quotidiani durante il giorno. Dopo una colazione rigenerante, lavora sodo, poniti degli obiettivi personali e pensa positivo. Puoi aiutarti con un planning giornaliero, che programmi ed organizzi i tuoi impegni e che funga da promemoria. Se sai che hai dato il 100% durante il giorno, arriverai serena e spensierata alla sera.
Quando cala il sole, stacca la spina e rallenta.
Impara a cucinare divertendoti: chiudi gli occhi e soffermati a percepire gli ingredienti con tutti e cinque i sensi. Sperimenta, assapora e non avere fretta. 
Rilassati e fai tesoro dei momenti che trascorri insieme ai tuoi cari.

2. Fresco fuori, morbido dentro


La ventata d’aria fresca porta via l’afa e la spensieratezza.
Torniamo d’un tratto a pensare ai progetti imminenti, alle ambizioni, alla casa ed alla famiglia.
è il momento giusto per scaldare l’ambiente domestico con candele, tisane e profumo di torte appena sfornate. 
è tempo di godersi i film sul divano insieme alle persone che ami, con i calzini lunghi e la copertina.
Sì, la copertina, quella che ti abbraccia anche quando sei sola e che ti consola la sera, quando sei stanca ed è già quasi domani.
Non può mancare lei, piegata alla buona sul divano.
Crea un angolo relax, ricco di tutti i comfort: la tua rivista preferita, i cuscini extra ed il tablet.

3. Respirare le luci e i colori della natura

Le tinte e le luci dell’autunno sono tenui, ma hanno carattere. Pensa al marrone aranciato di un letto di foglie, o al viola intenso dei fichi.
La luce diventa fioca in qualche momento della giornata inducendo calma e tranquillità.
Prendi ispirazione dalla natura per entrare nel giusto mood che ti porti la forza per lavorare e la serenità di goderti ogni istante.
Quando hai tempo, passeggia nel parco, in spiaggia (in autunno è splendida!) o in montagna. Fotografa luci e colori e se vuoi, crea una moodboard motivazionale con le foto che hai raccolto. Esponila nella tua area di lavoro affinchè ti sproni e ti trasmetta vibrazioni positive.

Ora accendi la modalità autunno e, se ti va, metti in pratica i miei tre suggerimenti! 


Pics by Federica Del Borrello
Chiccacasa




http://chiccacasa.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss