Cosa serve per arredare il bagno

Il bagno, non è una novità, è ormai una ambiente dedicato al relax e al benessere
E’ anche un ambiente molto versatile, proprio per questo sono in tanti a concentrarsi sull’arredamento di questa parte di casa e gli articoli dedicati al bagno nel nostro blog sono fra i più letti.

Cosa serve per arredare il bagno?
La prima cosa da dire è che da sempre il bagno è considerato un locale che può prescindere dallo stile del resto della casa; possono esservi molte innovazioni tecnologiche che di solito è più semplice adattare allo stile moderno.
Ognuno può quindi ricrearsi il proprio spazio ideale.

Vasca o doccia? Questo il dilemma!

Se in casa vi sono due bagni si può optare per la doppia soluzione: un bagno con la doccia, per la praticità, uno con la vasca, per il relax.
Per chi non ha spazio a sufficienza esistono soluzioni combiante vasca-doccia, scelte per questioni di comodità e di riduzione dello spreco di acqua.
Non è da sottovalutare che l’ingresso in doccia è più agevole per bambini e anziani e anche per chi ha mobilità ridotta, magari temporanea, La doccia può essere integrata con idromassaggio, cromoterapia, musica e quindi consente anche il relax.

Sanitari e lavabo

Ovviamente non possono mancare i sanitari, questi solitamente vengono collocati nella parete opposta al lavabo, ma sono possibili anche diverse soluzioni. Vediamo alcune delle idee suggerite dal portale arredareilbagno.com, sempre molto professionali quando si parla di come allestire questa zona della casa.
La tendenza del momento sono quelli filo-parete che hanno un design accattivante e moderno. Per quanto riguarda il lavabo, molti preferiscono il mobile integrato. In questo modo oltre ad avere uno stile moderno, si risparmia anche spazio perché nel mobile possono essere riposti detersivi, spugne e corredo bagno in genere. In questo modo può essere sfruttato anche il top. Qui la gamma di materiali da scegliere è ampia, dal marmo alla pietra in base a gusti ed esigenze, ma di sicuro con stile. Per quanto riguarda lo specchio la tendenza del momento è usare ampie superfici specchio di forma rettangolare oppure dal design ondulato e irregolare. Nella maggior parte dei casi non sono previste cornici.

Soluzioni di design per i colori

Per quanto riguarda i colori della stanza da bagno si opta nella maggior parte dei casi per i colori chiari o nelle diverse tonalità del grigio. Molte aziende produttrici di piastrelle e pavimenti optano per un’unica linea con variazioni cromatiche dall’alto verso il basso fino a congiungersi con il pavimento. In questo modo si crea un gioco cromatico accattivante. Nell’angolo doccia ancora molto richiesto è il mosaico.
Se questa è la scelta di tendenza del momento non mancano anche altri stili, ad esempio molto di moda è lo stile vintage con vasca rigorosamente centrale nella stanza da bagno. Ovviamente occorre spazio e ci sono dei costi da sostenere. Negli ultimi mesi è ritornata in auge anche la carta da parati in bagno che rispetto alle piastrelle è meno impegnativa dal punto di vista estetico in quanto può essere sostituita. Le nuove collezioni prevedono fantasie floreali, oppure che richiamano il colore dell’acqua creando anche il movimento della stessa grazie al gioco di colori, non mancano i ciottolati, effetto legno, riproduzioni di quadri. Tutte le carte da parati sono resistenti all’acqua e quindi perfette per il bagno, possono essere usate anche sulla parete di appoggio della vasca, oppure nella doccia.

immagini VIA

* post sponsorizzato *
_________________________
CAFElab | studio di architettura

Written by: