Tornano gli orologi vintage d’arredo

Curiosando per il web in cerca di idee e novità ci siamo imbattuti in un complemento d’arredo che si è trasformato in una vera e propria icona: gli orologi d’arredo industriale vintage.

Orologi Vintage d'Arredo
Orologi a Palette Twemco

Parliamo degli orologi a cartelle o flip clock come sono definiti negli Stati Uniti. Questi orologi diffusi ovunque hanno una storia tutta italiana. Nascono nel 1956 come “utilities” da collocare in stazioni ferroviarie o aeroporti. Accompagnano i viaggiatori di tutto il mondo grazie alla loro funzionalità e facilità di gestione. Gli anni sessanta li vedono collocati come efficienti marcatempo in banche, uffici pubblici ed industrie

Ma nei termini che interessano a noi la svolta avviene nel 1965 quando Gino Valle progetta per Solari il Cifra 3 che diviene il simbolo degli orologi a cartelle tanto da essere esposto al Museum of Modern Art di New York.

 

Il capolavoro di Valle inizia ad ispirare il mondo del design d’interni. Nasce così una produzione che coniuga in varie forme e colori l’icona di Valle.

Particolarmente attivo in questo campo è la asiatica Twemco. La produzione è di altissima qualità. Casse e schede in Abs create in Giappone, azionate da meccanismi ad alta precisione tedeschi.

 

 

Twemco logoOrologi da tavolo segnatempo, sveglie e complementi arredo vintage. Non mancano anche i richiami agli orologi con calendario perpetuo e allo stile industriale vero e proprio. I prezzi sono conformi alla qualità del prodotto partendo dai 100€ dei più piccoli ai 450€ dei più grandi.

L’azienda che più ha creduto in questo prodotto è il sito italiano u-watch.it nato dagli eredi di un’antica orologeria modenese trasformatosi in ecommerce specializzato in orologi di tutti i tipi.

Written by: