20 Gennaio 2018 / / GiCiArch

Quali sono le tendenze in campo di arredamento di interni, per il 2018? La casa del 2018 è rivolta verso lo stile vintage e retrò, verso gli arredi di modernariato che ci riportano agli anni passati, allo stile anni ’70, un design ricercato, intellettuale e chic.

I trend che caratterizzarenno questo 2018 sono vari, alcuni erano già in voga lo scorso anno. C’è un’ attenzione verso il colore,  forte, intenso, come per esempio il rosso, il verde ed il viola, che saranno protagonisti delle tendenze in campo di design e arredo.

Il 2018, per quanto riguarda i materiali propone l’ottone anticato, sopratutto in soggiorno ed in sala living, per rendere più eleganti e raffinate le sale di relax e rappresentanza della nostra casa.

In generale le tendenze principali saranno:

-Mobili colorati

-Ottone

-Fiori Oversize

-Stile vintage

-Stile industrial

-Il velluto

-Carta da parati in bagno

Mobili colorati

Come già accennato, le tendenze si rivolgono verso gli arredi ed i complementi del passato, del design degli anni ’70, complementi e imbottiti vengono proposti in rosso, acceso e fortissimo, in viola, l’Ultra Violet, è il colore dell’anno secondo Pantone, ed in verde, elegante e rilassante.

Schermata 2018-01-20 a 16.06.05

Divano POP, Kartell

Schermata 2018-01-20 a 16.15.00

Poltroncina Woopy, B-Line

Ottone

Lo scorso anno il protagonista era il golden rose, il 2018 sarà l’ottone, perfetto per i complementi e gli accessori (tavolini, lampade) molto elegante se riveste un’intera parete ( ma attenzione, solo se si tratta di ampie sale, altrimenti rischia di appesantire troppo l’ambiente).

Schermata 2018-01-20 a 16.18.24

Lampadario Bell, Discipline

Schermata 2018-01-20 a 16.19.58

Conternitore da parete Trigg, Umbra

Fiori Oversize

Se amate la natura e la carta da parati questa tendenza vi piacerà tantissimo, perchè vi permetterà di rivestire ampie superfici con fiori di grandi dimensioni. In vendita troverete tantissime soluzioni, io vi consiglio una carta da parati esclusiva di carta da parati artistica

montaggio papaveri

Papaveri, Collezione Luxury di Carta da Parati Artistica

Stile vintage

Lo stile Vintage e retrò sarà il vero protagonista di questo 2018, quindi via libera ad oggetti appartenuti ai vostri nonni, complementi di modernariato, credenze ormai dimenticate nelle soffitte, vecchi giradischi, poltrone imbottite, questo è l’anno in cui possono ritrovare una nuova vita tutti gli arredi e gli accessori del passato.

come-arredare-la-casa-in-stile-vintage_5

Stile industrial

Lo stile industrial negli ultimi anni si è diffuso sempre di più, in questo 2018 verrà valorizzato ulteriormente, indicato in una chiave più elegante e chic, meno trascurato e più minimale, niente eccessi di cemento grezzo ma ampia libertà nell’inserimento di superfici e complementi in legno e metallo, all’uso di rivestimenti del passato come le cementine, decisamente raffinate.

stile-industriale-arredamento

Il velluto

Un tessuto poco utilizzato negli anni passati, ora sarà di nuovo in voga, sopratutto per gli imbottiti, magari di recupero, che riacquisteranno carattere ed eleganza. Può esser esposto non solo in tinte neutre ma, sopratutto quest’anno, in colori forti, il rosso ne esalta la lucentezza e i contrasti.

Imbottiti-velluto-nabuk

Foto: Living4media

Carta da parati in bagno

Il bagno in questo 2018 sarà uno degli ambienti più studiati e consigliati, finalmente viene decorato e acquista carattere. La tendenza di quest’anno è quella di utilizzare le carte da parati per valorizzare questo ambiente, in commercio troviamo tantissime soluzioni perfette per il bagno, traspiranti e impermeabili, inoltre permettono si sbizzarrirsi con colori e geometrie.

montaggio fiori tropicalx

Carta da parati Tropical di Carta da Parati Artistica

Prossimamente approfondirò ogni tendenza, spero che questa piccola guida vi sia utile per avere un’idea generale di ciò che ci aspetta in campo di arredamento e design in questo 2018.

 

Fonti:

http://www.leitv.it

http://lagos.it

http://www.thatsalltrends.com

https://www.lovethesign.com

 

 

20 Gennaio 2018 / / Voglia Casa

Una nuova e splendida scoperta nel mondo della casa. Sono recentemente venuta a conoscenza di questa meravigliosa azienda grazie alla nuova collezione 2018 presentata da poco attraverso uno shooting fotografico che lascia senza fiato. Sto parlando di Magic Linen, una piccola azienda con sede in Lituania,  dove la cultura per la biancheria, la tessitura e le tradizioni per il cucito hanno una tradizione ben radicata nel tempo. In particolare vengono prodotti tessuti per la casa in lino, dalla biancheria da letto, a quella da tavola, al bagno, alla cucina e infine anche vestiti.

[A new and splendid discovery in the home world. I recently know this wonderful company thanks its 2018 collection presented through a shooting that leaves you breathless. Magic Linen is a small company based in Lithuania, Europe, where linen growing, weaving and sewing traditions has roots from ancient times. We produce linen home textiles for bedding, table, bathroom, kitchen and clothes.]

Tutti i prodotti sono realizzati con lino europeo di alta qualità certificato OEKO-Tex®. La maggior parte degli articoli sono realizzati in lino stonewashed. È il modo moderno di ammorbidire la biancheria senza sostanze chimiche nocive rendendola estremamente morbida. Ogni pezzo è realizzato a mano con amore in un piccolo studio a conduzione familiare da sarti professionisti altamente specializzati.

[All our linen products are made of European high quality linen which is OEKO-Tex®-certified. Most of our items are made of stonewashed linen. It is the modern way of softening the linen without any harmful chemicals and making it extremely soft. Each piece is handcrafted with love in a small family run studio by professional highly skilled tailors.]

Il lino è un tessuto molto traspirante che regola la temperatura corporea creando un sensazione di freschezza nella stagione calda e comfort di calore in inverno. La biancheria assorbe bene l’umidità e allo stesso tempo il tempo la libera rapidamente, asciugandosi velocemente. Il tessuto possiede delle proprietà batteriologiche, è un antisettico naturale, uccide i batteri e fungo e riduce le infiammazioni oltre ad essere estremamente resistente.

[Linen is a very breathable fabric, it regulates body temperature, creates a cool feeling in hot weather and comfort warmth in winter, as flax with its very long polymers has the best heat resistance and conductivity of all the commonly used textile fibres. Linen absorbs moisture well and at the same time releases it quickly, dries out fast. Linen fabric possesses rare bacteriological properties – it is a natural antiseptic, kills bacteria and fungus, reduces inflammation. It is also extremely durable and can be passed from generation to generation.]

Ecco la nuova Collezione di lenzuola in lino lavato nella tonalità del blu. Non si sbaglia mai con un tocco di questo colore in casa. Non aggiunge solo un senso di calma e tranquillità, ma mantiene la camera da letto fresca e sofisticata. È anche un colore versatile perfetto per l’interior design modernoe adatto in ogni stagione. Tre diverse trame e tonalità di blu della collezione di Magic Linen: GREY BLUE, MELANGE BLUE, A STRISCE IN BLU E BIANCO.

[Magic Linen blue stone washed linen bed collection You can never go wrong with a touch of blue. It does not only add a sense of calm but keeps your bedroom fresh and sophisticated. It is also a versatile color perfect for modern interior design in any season. Three different textures and shades of blue from our stone washed linen bedding collection: GREY, BLUE, MELANGE BLUE, STRIPED IN BLUE AND WHITE.]

Qualche informazione.

Composizione: 100% lino, addolcito con speciale tecnica addolcente (Stone washing). Il tessuto è realizzato in Europa (Unione Europea), tinto singolarmente, realizzato con cura e attenzione. Istruzioni per la cura: lavabile in lavatrice (40 ° C / 104 ° F), asciugabiancheria (a fuoco basso), consigliato di lavare separatamente. La biancheria diventa ancora più morbida ad ogni lavaggio e non è necessario stirare, perché è dovrebbe essere naturalmente “rugoso”. Chiusura: bottoni in cocco sul fondo,

[Composition: 100% linen, softened with special softening technique (stonewashing). The fabric is made in Europe (European Union), individually dyed, made with care and attention. Care instructions: machine washable (40°C/ 104°F), tumble dry (low heat), recommended to wash separately. Linen gets even softer with every wash and wear and the best part is that there is no need to iron it, because it’s supposed to be wrinkled. Closure: coconut buttons at the bottom end or ties.]

www.magiclinen.com

20 Gennaio 2018 / / Case e Interni

scandinavian-interiors-minimalism
Oggi vediamo come sia possibile applicare il metodo del guardaroba minimalista o capsula all’arredamento della tua casa, prendendo ispirazione anche dallo stile nordico scandinavo.

Da un po’ di tempo spopola nel web la concezione di un guardaroba composto da una selezione di indumenti che si può abbinare facilmente in molti modi diversi. Se lo componi bene, non dovrai mai stressarti su cosa indossare, perché tutto quello che tiri fuori dal tuo armadio si combinerà perfettamente insieme. Questo metodo viene chiamato “guardaroba capsula” (Capsule Wardrobe) o “guardaroba minimalista” e riguarda appunto la composizione dell’abbigliamento personale in modo pratico e funzionale. [immagine di apertura: fonte qui]

guardaroba-capsula-minimalista-organizzare-armadio
Certo è un metodo un po’ estremo, qualcuno lo considera poco creativo e proprio per questo non è adatto a tutti. Occorre pensare che non tutti abbiamo le stesse doti nell’abbinare colori e forme e questo metodo può aiutare a capire meglio come poterlo fare. Il guardaroba minimalista è, infatti, utile soprattutto per coloro che faticano a trovare gli abbinamenti giusti nella quotidianità di tutti i giorni, per non perdere tempo e risorse inutili. Inoltre spinge anche ad una maggior consapevolezza, infatti è strettamente legato al concetto di sostenibilità, puntare su qualità e non quantità, la filosofia del meno ma meglio.

E’ possibile applicare lo stesso principio al tuo arredamento? Noi pensiamo di sì e questo metodo lo troviamo molto affine allo stile scandinavo, che non a caso ha riscosso sempre più successo negli ultimi anni. Il segreto dello stile nordico si può riassumere in pochi elementi fondanti: arredi dalle linee semplici “senza tempo”, la preferenza per colori chiari e tonalità naturali, dettagli e materiali dall’aspetto caldo. Tutto questo contribuisce a creare l’atmosfera Hygge danese, una casa dal look essenziale, dal design funzionale, ma assolutamente accogliente, un minimalismo che trasmette serenità e armonia in ogni angolo della casa.

Il metodo “capsula” non è per chi ha già un proprio stile definito e riesce a mescolare ad arte colori, texture, materiali. Seguire queste regole, invece, ti aiuterebbe se hai difficoltà ad abbinare i colori e gli stili, se stai pensando di arredare la tua nuova casa ed hai molti dubbi, se ti capita di comprare qualcosa di nuovo, ma una volta a casa ti sembra inadatto e che non si combini con niente.
Con questo metodo è più facile poter aggiungere elementi nuovi o fare cambiamenti ogni volta che vuoi. Basta avere una collezione di arredi e complementi per la casa ben selezionati. Vediamo dunque come fare “una capsula per l’arredamento di casa”.

1. Valuta l’intero arredamento della tua casa

Questo punto vale ovviamente se una casa arredata ce l’hai già, se invece devi ancora arredare la tua casa passa al punto successivo.

Se stai prendendo seriamente in considerazione l’ipotesi di intraprendere questo “viaggio” ti consigliamo di annotare le tue considerazioni. Questo ti servirà anche in futuro, ti farà comprendere meglio il tuo stile e quando comprerai qualcosa di nuovo lo farai con maggiore consapevolezza.

Se vuoi accettare la sfida per impostare grandi (o piccoli) cambiamenti nell’arredo della tua casa, devi prepararti a valutare tutto quello che possiedi con occhio critico. Passa in rassegna, stanza per stanza, ogni singolo elemento (da quello più voluminoso ai complementi, fino agli oggetti decor) e annotalo in una delle tre liste degli arredi/oggetti: 1- che ami alla follia, 2- che non ti convincono molto, ma che per vari motivi non te la senti ancora di dar via, 3- che assolutamente non ti piacciono più e che puoi tranquillamente eliminare.

Annota su un foglio i pezzi che non vanno più bene per te perchè: sono molto rovinati, la fantasia o il colore non ti convincono, sono fuori moda, stanno chiusi in ripostiglio/garage/soffitta da anni senza vedere la luce del sole, sono frutto di acquisti sbagliati e del tutto compulsivi. Non importa quanto li hai pagati, chi te li ha regalati, il principio è: ti piace così com’è? E’ funzionale e lo usi? No, allora cerca di liberartene. Non significa che devi buttare tutto. Abbiamo parlato di sostenibilità, ricordi? Cosa fare dei pezzi scartati e non del tutto rovinati:

Opzione riuso: questi pezzi che avrai scartato potrai regalarli, venderli, donarli in beneficenza, portarli nei Centri del Riuso della tua zona. Così qualcun altro saprà farne buon uso o donagli nuova vita.

Opzione makeover: se ti piace dilettarti con il fai da te potrai sfruttare l’occasione per risistemare alcuni pezzi rendendoli coerenti con il resto dell’arredamento (secondo le altre regole che vedremo dopo). Infatti, se la forma è semplice e ti piace, basterà cambiare il colore con un po’ di vernice o nel caso di imbottiti e cuscini, basterà rivestirli con un nuovo tessuto.

arredare-stile-industriale-chic-10
[foto immagine qui]

case e interni - stile scandinavo - moderno - bianco (6)
[fonte immagine qui]

Infine, cerca di capire quali sono i pezzi che veramente ami e perchè ti piacciono ancora così tanto, nonostante siano passati molti anni da quando li hai portati in casa tua.

Metti una bella playlist che ti carichi e armati di scatoloni per riporre tutto ciò che andrà via. Non ti preoccupare se ad un certo punto ti sentirai sopraffatta, tieni ben in mente l’obiettivo finale. Se arriverai alla fine di questo primo passaggio, avrai eliminato una marea di oggetti che non usavi o non amavi, perchè non dicevano nulla di te e non ti rappresentavano.

2. Scegli i pezzi base

Un armadio capsula fatto come si deve si costruisce principalmente intorno ad alcuni pezzi base: una collezione di capi essenziali di abbigliamento, che non sono influenzati dalle mode. Come ad esempio un ottimo paio di jeans, una buona t-shirt bianca, un blazer. Anche per l’arredo della tua casa, ci sono dei pezzi base che dovresti scegliere di avere. Sono gli elementi essenziali per iniziare ad arredare.

Per la composizione del tuo “arredamento capsula”, noi ti consigliamo ti scegliere almeno cinque o sei elementi che abbiano come caratteristica quella di essere classici senza tempo, che possano quindi abbinarsi con ogni stile e riescano a superare mode e tendenze.

arredamento-loft-stile-shabby-industriale-2
[fonte immagine qui]

Magari questi pezzi ce li hai già in casa, come quel comò dal taglio semplice, la credenza della nonna, il tavolo di campagna della mamma, la poltrona in cuoio, quel tavolino dal design essenziale.

case e interni - ristrutturazione low budget (3)
[fonte immagine qui]

Possono anche essere poltroncine o sedie considerate icone di design, come ad esempio quelle disegnate da Charles Eames o Wegner. Non è necessario spendere un patrimonio, perchè ormai, scaduti i brevetti, sono molte le repliche sul mercato, a maggior riprova del loro grande successo, che le vede ancora protagoniste dell’arredamento contemporaneo dopo diversi decenni.

case-e-interni-zona-pranzo-03
[fonte immagine qui]

case e interni - ristrutturazione - Madrid - 80 mq - luminoso e ampio (1)
[fonte immagine qui]

Altri elementi dell’arredamento da inserire nei pezzi base possono essere lampade, tavolini, cornici, specchi ecc. Tutti oggetti funzionali da scegliere in forme semplici e lineari, magari sempre icone del design. Un buon investimento sull’arredamento può partire da qui.

Se ci fai caso, anche l’ arredamento scandinavo è costituito da mobili essenziali, alcuni del passato, che riescono a stare bene assieme superando il concetto di tempo. I materiali e le forme funzionano con tanti mood diversi. Si tratta fondamentalmente di uno stile senza tempo, caratterizzato da ambienti funzionali e confortevoli, dove i complementi di design si alternano a mobili vintage.

case e interni - stile scandinavo - urban chic - bianco (01)
[fonte immagine qui]

Sembra difficile, ma è come entrare nella mente di un collezionista. Quando crei un guardaroba capsula, crei una collezione di abbigliamento che può abbinarsi sempre e bene. Puoi fare la stessa cosa con il tuo arredamento.

Prova a fare questo esercizio: se tu dovessi esporre tutti gli arredi di casa tua in una stessa stanza, starebbero bene insieme? Tutto apparirebbe coordinato? Sarebbe possibile mixare gli elementi senza sforzo? Le risposte a queste domande ti portano a centrare l’obiettivo.

3. Scegli una tavolozza di colori

Un punto fondamentale del metodo “guardaroba capsula” prevede di scegliere una palette di colori base. Questo vale a maggior ragione per l’arredamento della tua casa ed un’altra volta troviamo un punto in comune con il design scandinavo.

case-e-interni-stile-scandinavo-arredare-monolocale-spazi-luminosi-02
[fonte immagine qui]

Se vuoi che lo stile della tua casa riesca a durare nel tempo, la tavolozza dovrebbe essere il più essenziale possibile: più riduci i colori, più sarà facile abbinarli. La combinazione “capsula” generalmente comprende al massimo 6 colori, pescando in gran parte tra i toni neutri (bianco, beige, grigio, nero) e aggiungendo solo pochi tocchi di colore più intensi a scelta. 

Non bisogna essere troppo rigidi, ma se proprio preferisci seguire delle regole, la palette “ideale” per un arredamento “capsula” dovrebbe avere 3 colori neutri e 1 o 2 tonalità luminose. Ad esempio, guardando la foto qui sotto: bianco, grigio, beige (legno) come colori neutri e verde salvia o verde menta.

arredamento-verde-grigio-stile-scandinavo-2
[fonte immagine qui]

divano-grigio-abbinamenti-4
[fonte immagine qui]

case e interni - casa Scandinava - accenti colori (1)
[fonte immagine qui]

Se mantieni una tavolozza di colori costante ed essenziale, valida per tutta la casa, puoi spostare facilmente i pezzi da una stanza all’altra senza preoccuparti dell’abbinamento. Allo stesso modo, quando vorrai fare qualche modifica per dare una rinfrescata all’arredamento, potrai aggiungere un pezzo nuovo seguendo questi criteri, sapendo che tutto si abbinerà perfettamente.

4. Aggiungi complementi, tessili ed elementi decor

Una volta stabilito l’arredamento essenziale con i pezzi base e la tavolozza dei colori, è il momento di far entrare in gioco la tua personalità. Trova elementi tra le texture e fantasie preferite, tra i colori di tendenza della stagione (vedi i report di Pantone), tra gli oggetti che preferisci, che possano essere facilmente abbinati alle basi del tuo arredo essenziale.

arredare-stile-scandinavo-bianco-grigio-legno-1
[fonte immagine qui]

Scegli con cura i quadri e le stampe, i vasi e le candele, i cuscini e i plaid, le tende e i tappeti.

case-interni-stile-scandinavo-recupero-fai-da-te-10
[fonte immagine qui]

scandinavian-interiors-minimalism-2
[fonte immagine qui]

Anche qui troviamo la similitudine con lo stile nordico scandinavo, dove si presta molta attenzione ai dettagli che danno carattere e sensazione di comfort. Proprio come il guardaroba capsula, anche lo stile scandinavo riesce a durare nel tempo senza mai stancare.

A questo punto, se scopri che ti manca qualcosa, pianifica uno shopping mirato, scegliendo i pezzi che meglio si adattano al tuo stile. E vedrai che quando avrai voglia di fare qualche modifica, ti potrà bastare pescare tra gli oggetti della tua casa, semplicemente spostandoli da una stanza all’altra, perchè tutti coordinabili fra loro.

Sobrio, elegante e ricercato, ma al contempo caldo ed accogliente, sarà questo il tuo mood.

Se ti è piaciuta questa idea di creare un “arredamento capsula” per la tua casa, allora devi leggere anche il nostro post: Arredare in stile Nordico scandinavo.

Anna e Marco – CASE E INTERNI